Giochi Del Mediterraneo a Taranto Sindaco Melucci Prova a Spegnere Le Polemiche-Divisione Informazione-

Sui Giochi Del Mediterraneo a Taranto Interviene Il Primo Cittadino Melucci
Sui Giochi Del Mediterraneo a Taranto Interviene Il Primo Cittadino Melucci

La patata”bollente”dei giochi del mediterraneo in programma a Taranto fra tre anni continua a tenere banco nel capoluogo jonico,il primo cittadino Melucci prova(quantomeno)a spegnere le polemiche di questi mesi con il governo nazionale e la Regione Puglia.Melucci sottolinea”Ne abbiamo sentite tante in queste mesi sulla parabola dei Giochi del Mediterraneo e sull’opportunità di varare un nuovo Comitato organizzatore locale, abbiamo subito veramente tante pressioni, anche interne all’Ente civico, spesso al limite del legittimo e del razionale, ma abbiamo tenuto tutti duro per Taranto e i tarantini, registrare qui a Tirana l’apprezzamento e la solidarietà della comunità sportiva internazionale in parte ci ripaga e ci conferma che abbiamo agito nel giusto”.Il commento a margine della visita a Tirana in questi giorni per partecipare ai lavori degli organi esecutivi del Comitato internazionale dei Giochi del Mediterraneo.Nella capitale albanese si sta facendo un punto molto approfondito sui cronoprogrammi e le iniziative operative ed amministrative riferibili alla XX edizione che verrà ospitata nel capoluogo ionico, il cui masterplan sta ormai entrando nel vivo.

Taranto
Taranto

Nasce Centro Universitario Di Cultura e Musica Alla Unifg a Foggia-Divisione Informazione

Nasce Centro Universitario Cultural-Musicale a Foggia
Nasce Centro Universitario Cultural-Musicale a Foggia

Presentato in conferenza stampa a Foggia la nascita di un centro Universitario di cultura e musica alla Unifg di Foggia,si tratta di un nuovo elemento di riferimento musical-culturale che entra a far parte dell’ateneo dauno. L’obiettivo è arricchire la formazione dei giovani, coniugando lo studio con la sperimentazione e la ricerca artistica affinchè possano affrontare il loro futuro forti di un bagaglio di competenze specialistiche ma anche di conoscenze artistiche, teatrali e musicali. Vogliamo offrire ai nostri studenti e studentesse uno spazio culturale di cui essere fruitori ma anche opportunità di partecipazione attiva all’ideazione e alla realizzazione di processi artistici e culturali di qualità che sono certo saranno frutto di un confronto vivace e creativo.Ad inaugurarla il prossimo 19 dicembre sara’Moni Ovadia, accompagnato da Stefano Albarello, con uno spettacolo dal titolo “Laudato sì”, lettura e commento dell’enciclica di Papa Francesco.Per il rettore dell’ateneo dauno Lo Muzio”il CUT dell’Università di Foggia ha perseguito un programma sviluppato lungo tre principali linee di intervento: la connessione con la didattica attraverso l’applicazione pratica sui testi del passato letterario; la formazione allargata dello studente, grazie alle discipline artistiche – il teatro e i suoi linguaggi in primis – e attraverso la formazione di una comunità nella comunità, capace di aggregare giovani e professionisti e di rafforzare la propria identità dentro e fuori il contesto accademico”.

In Consiglio Regionale a Bari Presentata Mozione Contro Le Violenze Di Genere-Divisione Informazione-

Loredana Capone Pres.Cons.Regionale Puglia
Loredana Capone
Pres.Cons.Regionale Puglia

La presidente del consiglio regionale pugliese Loredana Capone ha presentato una proposta di legge in consiglio regionale inerente le violenze di genere, tutte le forze politiche hanno manifestato la loro preoccupazione circa il dilagare del fenomeno dei femminicidi e hanno espresso la necessità di rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto degli atti di violenza contro le donne già messe in campo dalla Regione Puglia.La mozione si inquadra in questo contesto e impegna la giunta ad adottare azioni condivise ed efficaci, partendo dalla necessità di sovvertire la cultura patriarcale, e l’esigenza di investire nella formazione di tutti i soggetti che entrano in connessione con le vittime. Nello specifico si chiede di convocare con urgenza la task force regionale per individuare ulteriori e necessari interventi di protezione, sostegno e reinserimento delle vittime di violenza.La Capone sottolinea che”maggiori risorse per il contrasto alla violenza di genere con importanti investimenti a sostegno dei Centri antiviolenza per le donne, e a quelli dedicati agli uomini maltrattanti. Oltre ad un sostegno ai percorsi di formazione nelle scuole e tra i soggetti che entrano in contatto con casi di violenza”.

Bari,Sede Regione Puglia
Bari,Sede Regione Puglia

Legalita’a Foggia Incontro Comune Dauno-con Associazioni Studenti Ed Istituzioni-Divisione Informazione-

Foggia
Foggia

La legalità come valore da accrescere e tutelare soprattutto tra le nuove generazioni. Nasce con questo obiettivo la manifestazione: “La memoria come speranza”; una due giorni che il Comune di Foggia, attraverso il Servizio Cultura, ha organizzato nelle mattinate del 12 e 13 dicembre.L’iniziativa è stata pensata per proseguire con gli studenti delle scuole superiori della città quel lavoro di sensibilizzazione e diffusione della cultura della legalità sviluppato in questi ultimi anni, promuovendo e incoraggiando nei ragazzi l’impegno collettivo al rispetto delle norme. L’insegnamento della legalità, infatti, costituisce una delle frontiere educative più importanti perché rende gli studenti e le studentesse protagonisti, capaci di esercitare i propri diritti-doveri di cittadinanza. Due i momenti di confronto: il 12 dicembre, dalle ore 10, presso il Teatro Giordano di Foggia,alla presenza di autorita’locali,istituzioni associazionismo e forze dell’ordine e della magistratura locale provinciale e regionale,il 13 invece ospiti il coordinatore della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, Francesco Giannella, il Prefetto Valiante e il questore Rossi. Per le associazioni saranno presenti Alessandro Zito e Lazzaro D’Auria dell’associazione Antiracket di Foggia, Federica Bianchi di Libera Foggia.

A Bari Presentazione Del Progetto”Spazio Libero”Divisione Informazione-

Bari
Bari

Il 12 dicembre nella sala giunta di Palazzo di Città, la presentazione del progetto “Spazio libero”, vincitore dell’avviso pubblico “Quartieri” promosso da Sport e Salute e dal Dipartimento per lo Sport, realizzato in collaborazione con il Centro Sportivo Italiano (CSI) Comitato di Bari. Il progetto “Spazio libero” è a cura di una associazione sportiva dilettantistica.Non mancheranno attività di animazione e ludico-motorie, oltre ad attività finalizzate all’inclusione di bambini/e e ragazzi/e con disabilità e incontri con nutrizionisti e testimonial sui corretti stili di vita, sul rispetto delle regole e sui valori positivi dello sport.Affiliata al al CSI Comitato di Bari che, con l’ausilio dei propri educatori e operatori sportivi, offrirà a bambini/e e ragazzi/e la possibilità di praticare attività sportiva gratuita extra-scolastica (calcio, ginnastica, pallavolo e pallacanestro).

Ad Andria Sequestrati Ordigni Esplosivi Dalla Polizia Locale-Divisione Informazione-

Andria,Bat
Andria,Bat

47 candelotti assimilabili per intensità di esplosione a 47 bombe carta sono stati sequestrati sabato scorso dalla Polizia Locale ad Andria(Bat).Li deteneva una tabaccheria della città, pare per la vendita illegale. Ora andranno avanti le indagini, nel frattempo il gestore, essendo gravemente indiziato, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.Secondo una prima ricostruzione degli eventi l’uomo si e’giustificato davanti agli agenti sostenendo che  tali ordigni esplosivi servivano per uso personale, cioè per allontanare i cinghiali dalla sua campagna.Per l’assessore alla sicurezza locale Colasuonno”come ci si possa rovinare la vita per una cosa così. Finire agli arresti, sporcarsi la fedina penale, farsi saltare gli arti, rovinare per sempre cose e persone. Per cosa? Per assistere a un botto, pagandolo pure profumatamente.