Cardiologia ALERT

CardiologiaOnline.it
Cardiologia ALERT
Top News / Diabete & Rischio cardiovascolare – New insight sugli inibitori SGLT2

Diabete mellito di tipo 2: i benefici cardiovascolari di Dapagliflozin, un inibitore di SGLT2, si estendono ai pazienti con ridotta frazione di eiezione

Il trattamento con l’inibitore di SGLT2 Dapagliflozin ( Forxiga ) ha ridotto le ospedalizzazioni per insufficienza cardiaca nei pazienti con un ampio range di frazione di eiezione ventricolare sinistr …

Embolia polmonare

Dimissione precoce, trattamento domiciliare con Rivaroxaban nell’embolia polmonare a basso rischio

I dati dello studio HoT-PE hanno dimostrato i benefici per alcuni pazienti con embolia polmonare acuta a basso rischio, della dimissione precoce e del trattamento domiciliare con Rivaroxaban ( Xarelto …

Ipercolesterolemia

Promettenti risultati dell’Acido Bempedoico nella riduzione dei livelli di colesterolo LDL nei pazienti ad alto rischio

Il trattamento con Acido Bempedoico ha mostrato di inibire la biosintesi del colesterolo a livello epatico, comportando una riduzione significativa del colesterolo LDL dopo 12 settimane di trattamento …

Novità in Terapia

L’Unione Europea ha approvato Praluent per ridurre il rischio di eventi cardiovascolari nei pazienti con malattia cardiovascolare

La Commissione europea ( CE ) ha approvato una nuova indicazione per Praluent ( Alirocumab ) per ridurre il rischio cardiovascolare ( CV ) negli adulti con malattia cardiovascolare aterosclerotica ( A …

Xarelto al dosaggio di 10 mg/die per il trattamento della trombosi venosa profonda e dell’embolia polmonare, e per la prevenzione delle recidive di tromboembolismo venoso nell’adulto

Xarelto ( Rivaroxaban ) al dosaggio di 10 mg in monosomministrazione giornaliera è stato approvato dall’AIFA per il trattamento della trombosi venosa profonda ( TVP ) e dell’embolia polmonare ( EP ), …

FarmaExplorer

Uso di Cocaina e Marijuana correlato alla mortalità nei giovani pazienti con infarto miocardico

Uno studio retrospettivo ha indicato che l’uso di Marijuana e/o Cocaina è associato a una peggiore sopravvivenza nelle persone che…

Dabigatran nei pazienti con danno miocardico dopo chirurgia non-cardiaca: studio MANAGE

La lesione miocardica dopo chirurgia non-cardiaca ( MINS ) aumenta il rischio di eventi cardiovascolari e di decessi che la…

Rivaroxaban può ridurre il rischio tromboembolico nei pazienti con scompenso cardiaco

Rivaroxaban ( Xarelto ) a basso dosaggio aggiunto alla terapia antipiastrinica è risultato associato a un ridotto rischio di eventi…

 

Cardiologia ALERTultima modifica: 2020-08-08T02:14:20+02:00da XagenaMedicina

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.