Creato da Filottete3 il 16/11/2005
Echi di mercanti, frutti che secernono secreti, crepe di profumi, rotture e bisbigli origliati, specchi di liquidi e materie in zattere traghettanti, "cancarineddj" piccanti come cuori vulnerabili non esposti
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Tag

 

Ultimi commenti

Mi sono permessa di copiare questo post nel mio tumblr con...
Inviato da: L.
il 28/09/2010 alle 21:35
 
Ci sono rapporti diversi. Li' a livelli di sistema...
Inviato da: FilotteteManfredi
il 20/10/2009 alle 01:43
 
Libertà in cina...dici che dovremmo prendere questa storia,...
Inviato da: martha76.mt
il 19/10/2009 alle 22:40
 
Cara Paola, ti ringrazio per aver commentato ad un vecchio...
Inviato da: Emanuele-Filottete
il 08/07/2009 alle 23:46
 
che tristezza... in ogni storia trovo un pezzetto di...
Inviato da: paola barbarino
il 04/07/2009 alle 00:59
 
 

QUESTA OPERA GODE DI UNA LICENZA CREATIVE COMMONS

Queste sono le mie volontà sui diritti d'autore! 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

immagine

Questo è un blog di terrazze di arrosti e tempeste cerebrali di stagioni

DIPINTI DI CASA MIA - PROGETTO SOCIEDADE

DIPINTI DI CASA MIA - PITTORE CHE NON IMBIANCA

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 39
 

        immagine

       Simboli come smorfie

 

Ultime visite al Blog

pintodgl10LiberoSinglefrancescosaccomannoAnanke300samu711non.sono.ioSeria_le_Ladypsicologiaforensemamodeimart.masGeppettinoumamau0c0mputerl0vemitch230rago.mar
 

ORIGINI DEL MONDO NASCOSTE NELLE STAGIONI

immagine

Per i non minorenni cliccare qui sotto:

campagna permanente ed augurale di più patata per tutti.

 

Segnali essoterici, come a cercar tartufi o far pipì vagando nella notte, rilievi archeologici di vecchie monete. Cornice di un blog dove vivono fantasmi di pugili cinefili in scandalosi vecchi tempi anteguerra.

Queste sono le porte di chi non è colui che si crede, come il metafisico dell'uomo cieco che in una stanza buia cerca un cappello nero. E il cappello non c'è.

         immagine

 

   immagine

Prospettive espressioniste e citazioni geometriche di sguardi

 

SPECCHI RIFLESSI DI MIE EMOZIONI

I poeti sono brutte creature, sognatori. Ogni volta che parlano, è una truffa. Per questo non voglio che mi si descriva come sembra. Non sono colui che mi si crede.

Gli sguardi inascoltati e i silenzi visti sono sul nostro volto. In questo blog vi auguro di domandarvi e rispondervi sui misteri di frutti proibiti e della verità, che stà in quale tipo di anfratti vulvari? Nessuno lo sa.

"Svennero ad uno ad uno, svanirono nel fondo

pallide secche tranciate dalla poppa

e gli occhi perle, e le labbra coralli

e sale macinato al fondo le loro ossa.

Lui le piangeva, smemorando i volti

e mi pregò, mi nominò per loro,

e io, bianca spuma, per lui ruppi lo specchio:

sillabò i loro nomi uno per uno,

e al capo dell'elenco trovò il suo,

per lo spirito divino che gli avevo infuso,

che è animo, e memoria pietosa,

e il cuore pompò brezza nuova alle tempie,

e due sorgenti sciolsero il sale degli occhi.

A nulla valsero Circe, Calipso, altre maghe,

effimere come sogni o secche sottoprua.

Il mare, lei controluce, al tramonto,

e poi, nel sonno, lui seduto accanto,

-Tu non dissolverti, non morire,

non fare tutto finto di nuovo e per sempre-.

Il buio, le lacrime e il singhiozzo trattenuto,

fiume che nutre il mare per non svegliarla."(R.M.)

 

COME SI MIMA LA QUINTA STAGIONE?

immagine

 

 

« Per conoscere chi scrive...mi è sempre piaciuto leg... »

dopo questa estate che sta per schiudersi...

Post n°64 pubblicato il 26 Agosto 2006 da Filottete3
 

LETTERA DI UN DELINQUENTE MINORE D’ALTRI TEMPI

Ho visto la luce, l’altro giorno. Non più una luce del sole a scacchi. Ma non mi interessa, chiunque trovi questo biglietto per strada o dentro una bottiglia dove molti miei amici in galera hanno condiviso il fumo, è pregato di farla avere a qualche magistrato d’altri tempi. Ce ne sono ancora? La mia richiesta, il mio aiuto è quello di voler tornare in carcere. Ho visto la luce, l’altro giorno. E ho capito che ci vedevo benissimo per fare quello che mi piace fare. Non ho resistito ad entrare dentro l’Oviesse e fare una bella rapina a squarciagola, sapete era un bel giorno di sole e quando avevo la possibilità di gridare al mondo la mia gioia! Ho gridato "Fermi tutti", avevo tante belle donne da violentare al reparto dell’intimo. In galera non ti danno le donne, dovrebbero almeno distribuire le "coperte" come negli alberghetti di quarta categoria. Io che ci voglio tornare in carcere, questo è pure il ringraziamento! Ma chiunque trovi questo biglietto, non lo faccia avere ad un magistrato qualsiasi. Ci stanno scarcerando ma a noi piace tornarci. Che lavoro possiamo fare? Ce l’hanno mai insegnato? Ci hanno mai pagato? Dicono che costiamo al contribuente non so quanto. Ma se mi fanno lavorare, te lo dico io quanto costerò. Niente. Anzi dovranno ridarmi gli utili. Sì, perché voglio faticare per avere i soldi per le sigarette o i sogni rubati. In carcere non me lo hanno permesso. E quindi a cosa serve la luce vera del sole? Preferisco l’aria viziata, le pulci, le infezioni, il grasso del brodo. Non è per crudeltà, ma l’altra volta gliel’ho detto al magistrato di sorveglianza e mi ha risposto che l’indulto non è facoltativo, è obbligatorio. Anche qui? Ho detto. Allora ditelo che non mi volete produttivo, ditelo. Dalle carceri non escono solo ricchi mafiosi, ma spesso poveri come me che hanno fatto ciò che hanno fatto e perso il controllo di sé, la mia bottiglia vuota lo potrebbe testimoniare e i buchi che ho sul braccio pure.

I grandi delinquenti, quelli con i princìpi tutti sbagliati nel loro cervello, escono in un altro modo dal carcere, con i bravi avvocati professionisti, ben pagati. Tanto a loro li aspetta il vero sole che io o altri non hanno mai voluto conoscessi.

Dice, siamo in troppi. Ma in tv, sul tg costume e società, ho visto che è in vendita da febbraio una casa di 139 milioni di dollari per 103 stanze, ventidue suites con bagno, parco immenso, campi da tennis e da squash, non dico che le debbano comprare sempre gli arabi sceicchi o i magnati dell’economia che hanno la fissa dei castelli, ma a sentire il ministro della Giustizia che dice che per costruire un carcere ci vogliono 20 anni! Ma fatelo costruire a me, che da bambino facevo il piastrellista!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenti al Post:
amaretradire
amaretradire il 26/08/06 alle 11:58 via WEB
Dal tuo post colgo la capacità di interrogarti ... e nutro quindi una speranza: Per favore, vedi il mio post e, se puoi, fà la cosa giusta: diffondilo. Anche questo è amore ... Grazie. Ciao
(Rispondi)
Filottete3
Filottete3 il 26/08/06 alle 12:23 via WEB
ho visto, è un video sullo scuoiamento degli animali per farne le pellicce. Mi dispiace, non farei mai. Ma per tua sfortuna Domenica andrò alla sagra della Pappardella, sceglierò il sugo di Lepre. mi spiace...è buona. Così come anche i caprioli in esubero in alcuni boschi del Nord. Ci sono uomini in grado di farlo, io non lo farei: ucciderli. Ma sono necessari al mio stomaco. E al mio cuore che vive grazie alla loro vita. Pensa ai carcerati che rientrano grazie all'indulto, come muoiono di fame.
(Rispondi)
Filottete3
Filottete3 il 26/08/06 alle 12:24 via WEB
p.s. non vedere l'acidità della mia risposta. sono stato fidanzato con una vegetariana per tanto tempo e per fortuna non era schizzinosa come tanti, però un bel ragù come nel post sul crogiuolo delle mozzarelle...eh eh eh
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.