Creato da dreaming_cri il 16/07/2008
Ascolterò il linguaggio della tua anima come la spiaggia ascolta la storia delle onde (K. Gibran)

Area personale

 
Citazioni nei Blog Amici: 64
 

Ultime visite al Blog

Ivan.RavennaEasyTouchliavalentinapippolenci3dipingo_sogniPECORAELETTRICAimeon69minieri.francescocianetti0giorgino41bagninosalinarofrederaickninaciminellixileoACC66
 

Entra anche tu nel club .....

Per Gentile Concessione .... di Lucrezia62

 

attestazioni









PREMIO Indissolubilmente Amici

Viene assegnato a siti o blog che si ritengono amici o perlomeno simpatici.

Un grazie a chi ha voluto assegnarmelo, per la stima e/o simpatia che dimostra nei miei confronti.

Fior_da_liso con il suo La posta del cuore

Stellaincielo con il suo Sogni e segreti

Tania.pv con il suo ->>Sole___Luna<<

Virgola.df con il suo @Ascoltando il mare@

 









PREMIO Webloglive

Viene assegnato a siti o blog che risaltano per la brillantezza nel design e nei contenuti.

Un grazie a chi ha voluto assegnarmelo, per la stima e/o simpatia che dimostra nei miei confronti.

Diane_71 con il suo Ok ci provo!

Profumo_di_caffe con il suo Io...Vorrei....

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Tag

 

 

« Messaggio #40Post N° 42 »

Post N° 41

Post n°41 pubblicato il 15 Ottobre 2008 da dreaming_cri
 

Quando si riesce ad entrare realmente nel mio mondo, dono me stessa.
Senza remore. Senza incertezze. 
Offro il mio tempo, la mia presenza, il mio ascoltare, la mia allegria. Regalo libri che amo, creo compilation con le canzoni che mi piacciono, scelgo oggetti che so essere una passione per l’altro/a.
Questi miei comportamenti mostrano il mio desiderio di rivelare la parte più intima di me e di condividerla con le persone per cui provo affetto.
So che non è dal numero di “doni” o dal loro valore economico che si capisce quanto si sia importanti per una persona, ma dalla qualità degli stessi.

Gli oggetti si comprano perché sono in vendita, il cuore e l’anima no, ci appartengono e solo noi possiamo decidere cosa farne.

Come sempre... pensavo...a dei lui del passato e del presente. 
Mi sono resa conto che non riceverò mai in dono quel particolare libro di poesie d’amore scritto da un autore a me sconosciuto, né un oggetto veramente suo.
Mi sono resa conto che tengo ancora tra gli oggetti più cari una catenina, donatami con il preciso intento di regalarmi qualcosa che lui stesso indossava e a cui teneva particolarmente.
Mi sono resa conto che non mi sono ancora fermata ad ascoltare il silenzio, ma lui mi ha preso per mano e mi accompagna nelle profondità dell’anima. Ugualmente.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog