Creato da dreaming_cri il 16/07/2008
Ascolterò il linguaggio della tua anima come la spiaggia ascolta la storia delle onde (K. Gibran)

Area personale

 
Citazioni nei Blog Amici: 64
 

Ultime visite al Blog

Ivan.RavennaEasyTouchliavalentinapippolenci3dipingo_sogniPECORAELETTRICAimeon69minieri.francescocianetti0giorgino41bagninosalinarofrederaickninaciminellixileoACC66
 

Entra anche tu nel club .....

Per Gentile Concessione .... di Lucrezia62

 

attestazioni









PREMIO Indissolubilmente Amici

Viene assegnato a siti o blog che si ritengono amici o perlomeno simpatici.

Un grazie a chi ha voluto assegnarmelo, per la stima e/o simpatia che dimostra nei miei confronti.

Fior_da_liso con il suo La posta del cuore

Stellaincielo con il suo Sogni e segreti

Tania.pv con il suo ->>Sole___Luna<<

Virgola.df con il suo @Ascoltando il mare@

 









PREMIO Webloglive

Viene assegnato a siti o blog che risaltano per la brillantezza nel design e nei contenuti.

Un grazie a chi ha voluto assegnarmelo, per la stima e/o simpatia che dimostra nei miei confronti.

Diane_71 con il suo Ok ci provo!

Profumo_di_caffe con il suo Io...Vorrei....

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Tag

 

 

« Coincidenze. Post N° 66 »

Post N° 65

Post n°65 pubblicato il 28 Novembre 2008 da dreaming_cri
 

Normalmente cerco di non farmi abbattere dalla negatività che mi circonda, ma ieri sera sono andata a nanna con un peso che mi opprimeva il cuore.
È stata una giornata particolare.
In ufficio, si respirava elettricità allo stato puro. Sono decisamente preoccupata.
E poi….personalmente sono giunta ad alcune conclusioni che non mi piacciono, ma che mi tocca accettare.
I pochi minuti iniziali della trasmissione Annozero, la sera, non mi hanno aiutato a scrollarmi di dosso questa sensazione negativa.
Anzi.
Vedere persone di ogni età cercare di trovare cibo tra gli scarti dei mercati e altro, mi ha fatto proprio venire la pelle d’oca.
Sono quasi fuggita. Ho cercato di non guardare. Eppure non si può non vedere.
Questa crisi sta veramente coinvolgendo quasi ogni strato sociale, con ripercussioni molto più forti negli strati sociali più deboli.  


Avere un lavoro rende l’uomo forte.
Indipendente.
Libero di vivere con dignità.
Ed ora molte persone rischiano di non averlo più, alcune già lo hanno perso.
Preoccupazione e tristezza all’orizzonte.
Come scacciarli??
La nevicata di stamattina non mi ha risollevata, perché il ghiaccio sta solo causando difficoltà negli spostamenti.
Il paesaggio è troppo uniforme e spento….il bianco sui tetti e il grigio del cielo.
Sarei stata volentieri sotto le coperte, al calduccio. 
 

Postilla delle ore 10.00 ...se poi mi metto ad ascoltare canzoni di questo genere... la voglia di essere a casa, dolcemente accucciata sotto il piumone...si amplifica....
 
Postilla delle ore 11.00.... mentre la neve scende sempre più copiosa, io mi sento quasi isolata dal mondo, sola soletta in  ufficio...potevo stare a casa come i miei colleghi ....

Postilla delle 11.30 ...si capisce che oggi proprio non vorrei essere in ufficio, ma me ne andrei....

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog