Blog
Un blog creato da cile54 il 09/01/2007

RACCONTI & OPINIONI

Pagine di Lavoro, Salute, Politica, Cultura, Relazioni sociali - a cura di franco cilenti

 
 

NUMERO CARTACEO LUGLIO 2016

www.lavoroesalute.org

Chi è interessato a scrivere e distribuire la rivìsta nel suo posto di lavoro, o pubblicare una propria edizione territoriale di Lavoro e Salute, sriva a info@lavoroesalute.org

Distribuito gratuitamente da 32 anni. A cura di operatori e operatrici della sanità. Finanziato dai promotori con il contributo dei lettori.

Tutti i numeri in pdf

www.lavoroesalute.org

 

LA RIVISTA NAZIONALE

www.medicinademocratica.org

MEDICINA DEMOCRATICA

movimento di lotta per la salute

 TUTTO IL CONGRESSO SU

www.medicinademocratica.org

 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 181
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

MAPPA LETTORI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

agostina.marchesesoloperte_sdfin_che_ci_sonolaura_torrimorositasdgl18marintoshmariateresa.savinodolcissima.ldcile54lucre611Elemento.ScostantebluiceeeSono44gattinfilax6.2licsi35penomadi50
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Per gli aggiornamenti quotidiani, il blog si avvale frequentemente dei siti: www.liberazione.it  www.rifondazione.it www.prctorino.it www.controlacrisi.org   www.globalist.it     www.italia.attac.org http://bellaciao.org www.ilmanifesto.it     http//maurobiani.it       http://it.peacereporter.net www.sbilanciamoci.info www.contropiano.org http://www.lila.it       www.emergency.it www.medicisenzafrontiere.it www.diario-prevenzione.it www.womenews.net www.osservatoriorepressione.org/ www.migrantitorino.it www.superando.it

-----------------------------------

Trovi Lavoro&Salute             e franco cilenti anche su Facebook

 

 

« Edifici che cadono a pez...Tra una sfilata di moda ... »

Messa in sicurezza delle scuole, ecco una “grande opera” che non affascina i visionari della “ripresa dell’economia”

Post n°8466 pubblicato il 10 Gennaio 2014 da cile54

Scuole vecchie e poco sicure

Presentato il 15esimo rapporto "Ecosistema Scuola 2013". Secondo l'associazione ambientalista che ha monitorato 5.301 istituti, crescono le pratiche sostenibili e l'uso di fonti rinnovabili ma oltre il 60% degli edifici scolastici ha più di quaranta anni e il 37,6% necessita di interventi di manutenzione urgente

Visto che la materia è sempre la stessa, il pessimo stato dell’edilizia scolastica in Italia, ecco qualche spunto per facilitare il ripasso ai ministri del governo Letta che si stanno sciaguratamente occupando di scuola e di chi ci lavora. C’è anche la sintesi per i più svogliati (il rap­porto completo su www.legambiente.it): il 62% degli edifici scolastici sono stati costruiti prima del 1974 (anno in cui è entrata in vigore la normativa antisismica), il 37,6% ha bisogno di interventi di manutenzione urgente, il 40% non ha ottenuto il certificato di agilità, il 38,4% è stato costruito in aree a rischio sismico e il 60% non ha il certificato di prevenzione degli incendi.

Que­sto e altro ancora dice il rapporto di Legambiente “Ecosistema Scuola 2013” che ha moni­to­rato 5.301 edifici scolastici di competenza di 94 capo­luo­ghi di provincia. “Ancora oggi — sostiene Vanessa Pallucchi di Legambiente — non esi­te un monitoraggio complessivo e sistema­tico dello stato di sicurezza delle scuole italiane. Per questo chiediamo che venga al più presto realizzata l’anagrafe dell’edilizia scolastica che attendiamo dal 1996, anno dell’entrata in vigore della legge 23 che la istituiva e che venga data la possibilità agli enti locali di operare in deroga al patto di stabilità per investire sulla messa in sicurezza delle scuola stesse”. Ecco una “grande opera” che non affascina i visionari della “ripresa dell’economia”.

Il rapporto di Legambiente segnala anche un aspetto positivo (l’unico), e cioè la capa­cità di alcune amministrazioni di rinnovarsi nell’ottica dell’efficienza energetica: dal 2008 al 2013 sono aumen­tate dal 6,3% al 13,5% le scuole che utilizzano fonti di ener­gia rinnovabile. L’80% ha installato impianti solari foto­vol­taici e il 24,9% dispone di impianti solari ter­mici. La per­cen­tuale media di copertura dei consumi da fonti rinnovabili è del 35,6%, con isole felici come Prato dove si arriva al 100%. Tra le regioni più virtuose ci sono Puglia (59,1%), Veneto (32,7%), Abruzzo (28,9%), Sardegna (23,8%) ed Emilia Romagna (23,6%).

Altre statistiche, come sempre, confermano la dispa­rità tra nord e sud. Trento, Prato, Piacenza, Pordenone e Reg­gio Emilia, per esempio, sono i primi cinque capoluo­ghi per qualità dell’edilizia scolastica, ed è solo alla 23esima posizione che si trova una città del centro, L’Aquila (il capo­luogo abruz­zese torna in graduatoria per la prima volta dopo il terremoto del 2009). Tra le grandi città si piaz­zano per prime Torino (13esima), Firenze (25esima) e Milano (33esima). Roma non è stata inserita perché ormai da diversi anni presenta dati incompleti, e non è un buon biglietto da visita.

La stessa disparità tra nord e sud si riscon­tra nel capi­tolo “investimenti” per la manutenzione ordinaria e straordinaria (in calo ovunque): nel 2012 l’investimento medio per edificio scola­stico è stato di 30.345 euro contro i 43.382 del 2011. Una diminuzione netta che dimostra quali servizi essenziali subiscono per primi i colpi della crisi, ma in ogni caso nel nord la media di investimenti per la manutenzione straordinaria è quasi tre volte quella del sud, e questo nonostante la neces­sità di interventi più urgenti proprio nel meri­dione per la particolare fragilità del territorio (rischio idrogeologico, sismico e vulcanico).

Interessanti, infine, alcuni dati sull’ecosostenibilità della vita scola­stica. Il 56,9% delle scuole serve prodotti biologici nei pasti, ma una mensa su tre utilizza piatti di plastica. Meno brillanti invece le prestazioni sul fronte acqua: solo nella metà delle scuole si beve acqua del rubi­netto. Quanto alla mobilità urbana, è in aumento l’utilizzo dello scuolabus (lo utilizza il 30% delle scuole con­tro il 25,9% del 2011). Ma questo è proprio uno di quei servizi che rischia di saltare per i tagli agli enti locali.

Luca Fazio

09/01/2014 www.ilmanifesto.it

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

CON IL POPOLO PALESTINESE

 

L'informazione dipendente, dai fatti

Nel Paese della bugia la verità è una malattia

(Gianni Rodari)

 

www.controlacrisi.org

notizie, conflitti, lotte......in tempo reale

--------------------------

www.osservatoriorepressione.info

 

G8 GENOVA 2011/ UN LIBRO ILLUSTRATO, MAURO BIANI

Diaz. La vignetta è nel mio libro “Chi semina racconta, sussidiario di resistenza sociale“.

Più di 240 pagine e 250 vignette e illustrazioni/storie per raccontare (dal 2005 al 2012) com’è che siamo finiti così.

> andate in fondo alla pagina linkata e acquistatelo on line.

 

LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

Il nuovo libro di Paolo Ferrero

---------------------------

PIGS! La crisi spiegata a tutti

"in parole povere"

in libreria e On line, http://www.deriveapprodi.org/2012/06/pigs/
.......................................................

 
---------------------
Lavoro e Salute sostiene l'iniziativa di legge dell'Associazione "Io sò Carmela" contro la violenza sui minori

Disegno di legge.
 

Giorgiana Masi

Roma, 12 maggio 1977

omicidio di Stato

DARE CORPO ALLE ICONE