Creato da Kastania il 07/06/2006

Sex&City 2013

sempre io

 

 

« Mannaggia al paninoCashmere mafia »

Guerra Civile

Post n°265 pubblicato il 22 Gennaio 2008 da Kastania
 

Adesso basta.

Sono stufa e arcistufa di sentire dividere l'Italia in Nordisti e Sudisti, nemmeno stessimo facendo come recita per la scuola Via col vento.

E allora, se è quello che ci serve, facciamo una bella guerra civile anche noi (per carità, l'abolizione della schiavitù era un motivo un filino più serio dei cumuli di monnezza, ma ogni popolo ha i suoi ideali).

Sono stanca di sentir dire "orgoglio meridionale" almeno quanto "non siamo noi ad essere razzisti, ma loro ad essere meridionali".

Ma è possibile che nessuno si senta italiano?!?!?!?!?!?

E'questo il nostro problema. Nessuno di noi si sente italiano, ma milanese, romano, palermitano, o quantomeno ci si distingue a livello regionale. Sarà che sono divisa in 5 regione, da un punto di vista ematico, ma non riesco proprio a sentirmi altro che italiana.

Non ho una ricetta magica per scongiurare questa emergenza che sta spaccando l'Italia. Però una cosa la so. Qui a Torino, anche se non abbiamo ancora la spazzatura sull'uscio di casa, le discariche stanno per implodere. Fra due anni al massimo saremo nella stessa situazione di Napoli, e sono sicura che anche in altre zone d'Italia, nord-sud-centro-isole, la situazione sia pressapoco la stessa. Perciò spostare in alto di mille chilometri la spazzatura non può essere assolutamente una soluzione. Anche perchè nemmeno al Nord interverranno costruendo nuovi centri di smaltimento, magari simili ai termovalorizzatori tedeschi che permettono di convertire la zozzeria in energia elettrica. Per carità, siamo mica così avanti!

Ed è evidente che invece per quel manipolo di deficienti che siede in Parlamento sia l'unica soluzione concepibile: cosa sarà, la terza volta in cinque anni che a Napoli scoppia l'emergenza e la si risolve spostando la massa di qualche miglio?
Grande intelligenza non cercare una soluzione SERIA mentre l'emergenza è rientrata.

La verità è che siamo governati (e intendo bipartisan, non faccio sconti nè a destra nè a sinistra) da dei veri incompetenti. Il governo dovrebbe tutelare sempre e comunque il cittadino, non i suoi interessi e soprattutto le sue tasche. E'vergognoso. E la cosa più vergognosa di tutte è che non possiamo cambiare le cose, non democraticamente: quando andiamo alle urne votiamo indistintamente persone senza ideali, senza cervello e senza midollo.

Certo, cominciare a sentirsi una nazione non guasterebbe, nel processo di cambiamento. Vi prego, ditemi che c'è ancora qualche italiano là fuori, pronto a non criticare incondizionatamente chiunque gli abiti un po'più su o un po'più giù....

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

ULTIME VISITE AL BLOG

CaffettieraSexykimba_tWLapadoveseausdauerSteffffniki312principeazzuroxxxxxslave310Timidoubriacolplay_stationskynet_manPrincipiaMathematicaIrrequietaDfabio1972dglapungi1950_2
 

AREA PERSONALE

 

SHINYSTAT

Contatore sito
 
Citazioni nei Blog Amici: 192
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

TECHNORATI

Add to Technorati Favorites