Creato da Phoenix_from_Mars il 03/04/2013

Dark side of Mars...

Nights on Mars...

 

« Una mattina di ordinaria folliaAAA - Cercasi, vendesi, ... »

Cenere sei.

Post n°560 pubblicato il 28 Marzo 2014 da Phoenix_from_Mars

Il tuo volto sorridente si sbriciola in minuscoli pezzetti fra le mie dita, sotto le implacabili lame delle forbici con le punte arrotondate, quelle che ci danno per fare i nostri piccoli lavoretti da maniaci, per essere sicuri che non facciamo qualche gesto insano.
Quanto vale questa parola, all'interno di un reparto di psichiatria??

Ah, ah.

Qui siamo tutti insani... capirai.
Cosa conta un gesto insignificante come spingere le punte delle forbici in quel reticolo di vene verdine che solca i nostri polsi... o conficcarle nell'occhio del nostro vicino di banco?

Cosa conta, al confronto di una vita trascorsa a guardare il mondo a quadretti da queste grate, che servono non so se più a proteggere il mondo da noi, o noi dal mondo... che non capisce, ed etichetta così facilmente le cose di cui ha paura.

I pazzi.

Finchè rimaniamo confinati qui dentro, siamo delle entità amorfe e invisibili... ben protetti da queste mura che spesso sono imbottite, per evitare che ci facciamo del male...

Una foto, ancora un'altra e un'altra ancora.
Cadono, pezzetti di te come una strana nevicata sul ripiano del tavolo, anch'esso con gli spigoli arrotondati, e le gambe imbullonate al pavimento.
Cadono... come granelli di polvere troppo grossi,  su questo ripiano immacolato.. e con essi le mie ultime speranze che saresti venuta a tirami fuori da qui... dove non è il mio posto.

Polvere sei...

Il mio posto era accanto a te, che mi hai preso tutto quello che avevo senza girarti indietro a controllare quanto sanguinasse il mio cuore. Che hai saputo giocare così bene le tue carte, da far credere a tutti che ti avessi aggredita... te e i bambini... e fossi una persona pericolosa, una persona da rinchiudere... ed eccomi qui.... solo perchè ho dato di matto quando i carabinieri sono venuti a tirarmi fuori a spintoni dalla mia casa e dalla mia vita.

Polvere sei.

Oh, come vorrei che potessi diventare anch'io una serie di minuscoli granelli e intrufolarmi ancora nelle vostre vite, a vedere ancora quei sorrisi che mi mancano così tanto.

Dopo un anno di "buona condotta" ho ottenuto in premio di avere la chiavetta con tutte le foto che vi avevo scattate nel corso di anni ed anni... una volontaria gentile me le ha stampate tutte, prchè sai, a noi matti il pc è un lusso che viene concesso molto di rado, e lei ha avuto pietà delle mie lacrime... così, eccoti qui, a sorridere da mille istantanee di vita vera e perduta.

Cenere sei...

Ammucchio tutti i pezzetti per ordine, nella scatola di cartone che mi hanno dato per conservare i miei lavori, come un quadro mal riuscito... un occhio accanto a un pezzo di braccio o di gamba, un sorriso accanto ad una mano che stringeva un'altra... pezzetti di te...

Non ti voglio più nella mia vita... non se non posso viverla con te.

Polvere sei...

Sai, la settimana scorsa ho avuto un colloquio con un'assistente sociale molto carina, di fresca nomina, che mi ha detto che ha esaminato il mio caso e ci sono tutti i presupposti per il resinserimento in società... ti rendi conto? Potrei tornare ad essere un uomo quasi libero, strapparmi quest'etichetta che tu mi hai cucito addosso e non mi appartiene...

Pazzo. Matto. Psicologicamente instabile. Mentalmente disturbato. Labile.  Dillo come vuoi... il risultato non cambia.

"Dice davvero, dottoressa?"
"Certo. Mi faccia inoltrare la documentazione ai superiori, e le farò sapere."
"Lei è molto competente, più di tutti quelli che mi hanno seguito fino adesso."
"E lei non è affatto pericoloso come la descrivono, lo sa?"

Un sorriso, poi, non so come, strappare una specie di "ultimo desiderio", una sigaretta in cortile sotto stretta sorveglianza.
Sorveglianza che non mi ha impedito di far sparire l'accendino usato per accenderla.

Certo, i cerini sarebbero stati più romantici, ma è ormai un'abitudine desueta, dovrò accontentarmi... E così...

Cenere sei...

Le fiamme si levano dal mucchio di ritagli, prima lentamente, poi avviluppandosi in volute di fumo azzurrognolo che lambiscono, come accarezzandoti, tutti i dettagli di te che ho amato.
Sei al sicuro, tutti gli altri sono al sicuro, brucerò solo te, non c'è pericolo che si propaghino le fiamme, ti ho messo dentro la mia scatola di cartone a fiori arancio e gialli....

I pazzi.
Bruciano come torce, mentre le sirene squarciano la quiete della sera.

Mad Phoenix*

Grazie a Tobias per le immagini di Mariano Villalba... sei unico  E questo post te lo dedico perché con i tuoi racconti,sei sempre una meravigliosa fonte di ispirazione

 "E poi mi hanno rinchiuso qui...
fra quattro pareti bianche...
dove vengono, vengono a trovarmi i miei amici...
di giorno in giorno...
di mese in mese...
di anno in anno."
(F.S.)

Commenti al Post:
Eddie_Crane
Eddie_Crane il 28/03/14 alle 00:47 via WEB
Leggo e rifletto ...
Un saluto
 
 
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 28/03/14 alle 00:51 via WEB
E' una riflessione che a me è nata dal fatto che a volte siamo così legati agli stereotipi, che certe persone le etichettiamo frettolosamente...senza fermarci un attimo a pensare alle loro storie...che magari erano cosiddetti "normali" un tempo...e poi qualcosa si è guastato...e non per scelta loro. Un abbraccio e grazie, gemello :)
 
Cantastorie61
Cantastorie61 il 28/03/14 alle 05:26 via WEB
Un grido di dolore terribilmente attuale nel nostro mondo. Troppe decisioni prese troppo in fretta, troppi innocenti a pagare il fio di colpe mai avute. Bel pezzo, buona giornata... C.
 
 
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 28/03/14 alle 13:20 via WEB
Sono perfettamente d'accordo. Penso ad Alda Merini, penso a tutti quelli che sono stati dichiarati incapaci per comodità, o per togliere eredità...e posso solo rimanere in silenzio. Questo è per tutti loro...un pensiero, anche se non va a finire bene. Grazie, Cantastorie, buona giornata anche a te :)
 
Kirgolo
Kirgolo il 28/03/14 alle 07:20 via WEB
sono arrivato a metà, non cho capito una ceppa
 
 
Porn.To.Be.Banned
Porn.To.Be.Banned il 28/03/14 alle 08:22 via WEB
è andata a fare la spesa e ha dimenticato lo Swiffer per la polvere...
 
 
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 28/03/14 alle 13:21 via WEB
@Rigolo, giusto per premiare la buona volontà, ti dico che va a finire male, c'è un incendio e muoiono in tanti.
 
eheheh1234
eheheh1234 il 28/03/14 alle 08:04 via WEB
Letta tutto d'un fiato. Bellissima e commovente. A volte un metro di giudizio errato produce più danni che benefici, affossando la gente in quelle che erano già di per se le loro paure o i loro fantasmi. Ma se diamo lo stesso metro al malcapitato, sarebbe difficilissimo distinguere quali sono i pazzi, quelli dentro o quelli fuori? Ti lascio un bacione e filo a faticare, lascerei anche dei complimenti per il post, ma non ne hai bisogno. Grande Giù, Cocò.
 
 
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 28/03/14 alle 13:25 via WEB
Grazie, Cocò, come sempre sei troppo buono :) E' verissimo, nella società di oggi si fa presto ad appiccicare etichette e a fare di tutta l'erba un fascio, senza preoccuparti di tutta la gente che sta dietro quelle porte che non ci arrischiamo ad aprire perchè sono scomode e fanno paura...preferiamo rintanarci nel nostro piccolo mondo e lasciare che coloro che non corrispondono ai canoni rimangano isolati...giusto...quali saranno i pazzi? Dal punto di vista del protagonista, quelli che li guardano come se fossero bestie rare e non sono capaci di empatia nei loro confronti...
Hai visto che bel sole oggi nella mia città? :)))) Buon lavoro e tanti baci :))
 
   
eheheh1234
eheheh1234 il 28/03/14 alle 13:43 via WEB
Ma figurati Fò, i meriti vanno sempre riconosciuti. Etichette? sapessi nel mondo lavorativo quante me ne hanno appiccicate addosso, a partire dagli architetti donna che ti danno sempre dell'ingorante dato che fai il muratore e quindi, come luogo comune insegna, si e no hai la quinta elementare. E quando ne ho voglia divento forbito stando al passo o superando i loro discorsi, vedessi che faccia che fanno ahahha! Ma l'etichetta a volte serve: ieri sono andato a prendere una pizza d'asporto nel ristorante qui sotto, vestito normalmente, mi ha fatto aspettare più di mezz'ora. Oggi invece sono andato vestito da muratore, pieno di polvere e pure bagnato, dato che è saltato un tubo, risultato? me l'ha fatta in due minuti, facendomi scavalcare tutta la coda ahahhaha! Effettivamente oggi è una bella giornata, ma la vedo solo dalla finestra, non posso fermarmi. Ma sapessi che voglia ne avrei! Un bacione sparso ma non scarso. Cocò.
 
     
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 28/03/14 alle 13:55 via WEB
Guarda, un bel complimento e mille punti al pizzaiolo se l'ha fatto per rispetto ad una persona che lavora, e non perchè gli infangavi il locale...OO_oo...spero proprio di no!! Ma tutte a te capitano??? E ora...lascia lì che vado contro a tutte le mie colleghe e mi becco dei sonori vaffa...perchè secondo me le donne, quando sono su posizioni di responsabilità, diventano delle vere str......e non so davvero perchè, forse è voglia di rivalsa...ma che piacere, quando le rimettono al loro posto, specie se lo fa l'ultima persona che si aspetterebbero...ahahaha...posso solo immaginare la loro espressione quando esce fuori il vero Cocò da sotto i panni del muratore...
E certi nonni che avevano la seconda elementare...ma che sono andati a scuola di vita...mi hanno insegnato lezioni che i laureati di oggi si sognano...dillo alle tue amiche archittettE...ahahaha...Ma nooo...vedi di fermarti un attimo...rilassati...tanto..anche se prolunghi il soggiorno milanese, noi non ci lamentiamo :DDDD baciotti dalle "maestranze" ahahaha
 
     
eheheh1234
eheheh1234 il 28/03/14 alle 15:50 via WEB
Credo che il pizzaiolo mi abbia fatto passare avanti solo per non sporcare quelli che erano davanti e dietro me, a giudicare dalla sua espressione un po sfanculata, ma io me ne frego, i miei euro son tondi come tutti gli altri. Il mese scorso a Torino, alla solita architetta che ha ha messo l'etichetta, ho risposto: wue archiettona (effettivamente lo era) capisco benissimo che il momento d'inerzia è il fattore massimo che stabilisce il tenore di ferro in una trave in cemento armato, ma non credo sia giusto armarla dalla parte opposta alla flessione, pana il collasso strutturale etc etc...si è dileguata in due secondi ahahah! e come giustamente dici tu, la prima scuola è la vita, quella in cui affini i sensi e diventi signore, se lo sei predisposto, poi ci sono gli studi veri e propri, ma li considero un mestiere come tanti altri. Hai ragione, domani sera mi fermo e ritorno a casetta, poi lunedì saremo di nuovo svegli assieme sotto questo manto di stelle del cielo incantato e terso di Milano...devo annà peffozza a casetta che son due giorni che non mi lavo, essendo in corso il rifacimento degli impianti...e vabbeh che l'omo è na bestia e ha da puzzà, ma non ci sono abituato a cotanta fragranza. Un bacio sulla panza. Cocò.
 
     
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 28/03/14 alle 17:03 via WEB
Allora gliene do il doppio di punti...ma di sutura!! tsè...dimmi chi è che ci mando gli scagnozzi...aaahhhhhh (alla Padrino) nessuno si deve permettere di maltrattare il mio amico in visita..tsè!!!Sul momento di inerzia mi ci sono persa, ma i miei neuroni fanno la ola...la prossima volta fai una bella foto che la piazziamo sul muro da demolire e vai di mazzotta, ahahahah...ma un trattamento di favore, giusto perchè è lei, glielo facciamo...la demoliamo a poco a poco e con estrema soddisfazione!:DD Allora nel we torni a casa...fai bene, ogni tanto ci vuole, perchè se restassi a Milano saresti capace di passare al solito il we a lavorare...e vedo che ti ho contagiato con il romanticismo, ma che belloooooo :)))) per il resto..tranquillo...lo dicono tutte che l'uomo ha da puzzà, sarà vero, ahahah...ma io ho una teoria...molto diverso il sudore di chi non si lava per poca cura e di chi fa sport o lavora duramente...quello non puzza :) Uuuhhhhhh...noooooooo...sulla panza nuooooooooooo...il solleticoooooooo...ahahahahaha..baciotto!!
 
     
eheheh1234
eheheh1234 il 28/03/14 alle 19:50 via WEB
Ahahah ma no dai, niente punti, avrà la puzza sotto il naso, ma fa una pizza così buona, che per tutto aprile non potrò rinunciarvi. Dunque per questa volta niente scagnozzi :-)) e rimane indenne pure l'architettona, tanto, finiti i lavori, chi l'ha più rivista? E che ci vuoi fà, mica me la prendo? il mondo è bello proprio per questo: vario e tutti disuguali, meno male aggiungerei. Torno a casa domani sera, dunque domani lavoro, poi scendo domenica sera, così lunedì mattina son bello e pronto per far rumore alle sette e trenta, con grande gioia dei vicini (spero non mi mandino qualche scagnozzo ahahah). Mò scendo n'attimino dal pizzaiolo che devo magnà, vediamo come si comporta: giubotto per uscire sopra i pantaloni da muratore ahahahah! Pure sulla pancia soffri il solletico? ma sei impossibile perbacco! Ritorno al ginocchio, almeno è collaudato: smak! Cocò.
 
     
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 28/03/14 alle 23:27 via WEB
Tu hai trovato uno che fa la pizza buona a Mi??????allora tienitelo stretto e non farti buttare fuori...ergo...sfodera il guardaroba come se dovessi andare a rimorchiare...fattelo amico,ahahah...Giusto,come si diceva da Tiffina,l'importante è valorizzare le differenze di ognuno...è con l'incastro di pezzi diversi che si fa un puzzle :) allora domani rivedrai la Mole...salutala...e poi ti aspetto domenica sera....e lunedi mattina all'appello!! Eh,che ci vuoi fare,sono una ragazza mooooolto sensibile,ahahaha..il ginocchio e' collaudato,ma attento al retro...hi hi hi.....notte notte Coco' bellissimo...a domani :))))
 
oltre.lo.specchio
oltre.lo.specchio il 28/03/14 alle 09:43 via WEB
da brividi...a volte i marchi tatuati sulla pelle feriscono e uccidono più di una lama.Tanto tempo fà ho visitato uno di questi posti e ne sono uscita col cuore...in cenere ..non potevi descriverlo meglio...ciao Phoe.
 
 
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 28/03/14 alle 13:27 via WEB
Grazie sorella...io non ci sono mai stata, ma a scuola, come sai, ci capitano sempre più spesso bambini con ogni tipo di problema, e nelle mia classe parallela c'è un bambino autistico...quest'anno sono riuscita a comunicare meglio, mi cerca, e mi abbraccia, e per me è sempre un'emozione quando mi spalanca il suo piccolo mondo privato.. Un abbraccio a te :)
 
ILGUERRIER068
ILGUERRIER068 il 28/03/14 alle 10:42 via WEB
Ho dormito tra quelle pareti.niente altro da dichiarare.
 
 
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 28/03/14 alle 13:28 via WEB
Mi dispiace, Guerriero, non lo sapevo e spero di non aver risvegliato brutti ricordi...ma ti ringrazio di aver condiviso un pezzetto di te con noi...questo è quello che per me, è coraggio da Guerriero quale sei. Ti abbraccio forte.
 
 
ILGUERRIER068
ILGUERRIER068 il 28/03/14 alle 16:20 via WEB
Ci sono tante variabili che intervengono quando sei dentro. E non è facile trovare in fretta il punto di non ritorno ne per il paziente ne per i medici. C'è chi si è squartato le braccia quattro volte prima di capire che vale la pena vivere. C'è chi ( come me ) è bastato solo una volta per capire che è solo un momento. Ma il fondo non l'hai ancora toccato. Lo tocchi quando ti infilano i farmci in vena , e la mente comincia a prendee cpscenza di cio' che sei , di dove sei , tra mura bianche , rla nella notte e profumi di disnfettante : E puoi star sicuro che nessuno verra' a ricoprirti la carne ferita , ne tanto meno nessuno verra' ad accarezzare la tua mente che brucia o ad asciugare le lacrime che sgorgano come sorgente dopo l'inverno. Tutto passa da te , tutto passa in te e giorno per giorno deve poggiare i palmi delle mani per terra , tra il tuo vomito , e le ginocchia sui gradini di un'altare sconsacrato e rialzarti... per poi finalmente essere in piedi , di nuovo con un sorriso e con qualche ciccatrice sulla carne in piu'. E rimetti la corazza e respiri profandamente e sei di nuovo guerriero.
 
   
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 28/03/14 alle 16:54 via WEB
Intanto ti ringrazio, come ti scrivevo, di essere intervenuto con la tua esperienza personale, che non è da poco e l'ho apprezzato tantissimo...ma l'indole da guerriero ce l'hai davvero e si vede :). Poi di aver dato un senso a questo post, che magari sarebbe rimasto solo un racconto, senza l'esperienza di un altro amico e la tua, scritta qui nero su bianco (no, aspè, bianco su nero, ma è l'istess :D).
Perchè molto spesso, secondo me, si dimentica quanto sia sottile il confine che separa la nostra mente dai meandri dei suoi recessi più oscuri, che tuttavia esistono, e qualche volta reclamano il conto. Quanto è sottile il muro che separa una mente normale da un raptus di follia? A volte, troppo.E ci si perde...e se non c'è nessuno che venga a recuperarti, rischi di non fare più ritorno, e di preferire l'oblio di quelle pareti bianche alla fatica di doverti rialzare, e raschiare le ultime forse rimaste alla tua anima, e farcela.
Il tuo commento è di una bellezza che va oltre...perchè racconta la forza e la determinazione di non arrendersi mai, e la profonda solitudine di chi a volte non ha altra risorsa che se stesso, e posso capire bene, credimi. Non aggiungo altro...solo che ti stringo in un abbraccio,e ti ringrazio ancora, per aver dimostrato che a volte, non si può generalizzare, ma ogni storia è diversa, e vale la pena leggere dietro ciascuna. Grazie. Sei un grande...dico davvero.
 
     
ILGUERRIER068
ILGUERRIER068 il 28/03/14 alle 17:28 via WEB
prima di etichettare la massa , bisognerebbe distinguere il songolo. Buona serata un abbraccio a te.
 
     
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 28/03/14 alle 23:28 via WEB
Questo sempre...e confido che saremo capaci di farlo,in ogni momento...buonanotte,guerriero :)
 
lisa_m
lisa_m il 28/03/14 alle 10:43 via WEB
Adoro il tuo modo di scrivere ed adoro la sensibilità con la quale dai vita alle tue storie: bellissima! I giudizi fanno dei danni enormi, quanto è vero.. Un bacio grande, complimenti e buonissimo we, cara Phoe!! :-)
 
 
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 28/03/14 alle 13:29 via WEB
Ci spero, Lisetta...perchè scrivo sull'onda dell'ispirazione e delle emozioni, e non so se sono capace di toccare certi tasti nel modo perfetto e inappuntabile del mio amico Tobias...ma spero di riuscire a passarvi un'emozione, e quando è così, missione cmpiuto...e ogni commento è una perla che serbo nel mio cuore...ti abbraccio!Ottimo we a te :)
 
street.hassle
street.hassle il 28/03/14 alle 11:20 via WEB
Elegante, rispettoso, sensibile e delicato. Un gioiello di post. Un abbraccio dall'amico di Tobias (poi passa anche Lui :-)
 
 
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 28/03/14 alle 13:30 via WEB
Gli amici di Tobias sono amici miei...e sono onorata che passino a leggere...tutti ;)) Grazie a te...troppi complimenti, faccio le fusa!! :))))))
 
tiffany2021
tiffany2021 il 28/03/14 alle 14:27 via WEB
Sì,commovente e per certi versi vera. Però quando poi si legge che una mamma o un papà ha lanciato il figlio nel Tevere...quella stessa assistente sociale carina e sensibile come la mette? Non lo so, Phoe, è un discorso ampio e delicato, sai. Bisogna saper nettamente distinguere tra originalità e pazzia ma anche tra pazzia e semplice cattiveria. Personalmente non credo ai pazzi. Credo si possa impazzire,quello sì. Secondo me, molti pazzi, son soltanto cattivi che si giustificano. Se poi parliamo di malattia fisica, allora quella è comprovabile con specifici esami e non di discute. Ma sulle problematiche borderline che si "diagnosticano sui sintomi" mah...secondo me, una gran dose di paraculismo, esiste.
 
 
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 28/03/14 alle 15:21 via WEB
Ma infatti forse non è passato che l'assistente sociale carina e sensibile è quella che si è fatta intortare e fregare l'accendino che non avrebbe mai dovuto mettere in mano ad un paziente...era ironica la sua figura nella storia. E dietro la storia di molte persone che si fingono incapaci di intendere e di volere c'è sicuramente il paraculismo, come dici tu, ma in altri casi, solo solitudine e poca voglia di mettersi in gioco per porre rimedio ai danni che la società del perbenismo, che chiude gli occhi dove non conviene guardare, fa. Ho voluto sottolineare che nessuno si è dato la pena di capire davvero cosa ci fosse dietro la presunta pazzia, forse magari la denuncia di una moglie che ha trovato comodo togliere di mezzo il marito per rifarsi una vita, approfittando di un raptus vero o presunto... come successe a quella ragazza di cui ho sentito la storia in Tv tempo fa....come Alda Merini...Non sempre gli esami, in questi casi, sono infallibili...tutto sta alla perizia dello psichiatra, che è anche una persona, e come tale, influenzabile da molti fattori. Come vedi, alla fine, nemmeno gli amici si assumono il "fardello" di una persona un pò scomoda..."di giorno in giorno...di mese in mese...di anno in anno."
 
   
tiffany2021
tiffany2021 il 28/03/14 alle 18:24 via WEB
E infatti, non avevo capito :) Rileggendo, con la tua spiegazione, oh sì, ora mi è chiaro. Sarà che io sull'argomento sono così prevenuta che parto in tromba. No no, ora che ho capito, hai ragione: assolutamentge è importante capire cosa c'è dietro, altrimenti si rischiano errori da tutte le parti. E spesso c'è anche poca volontà di "guardar dietro".
 
     
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 29/03/14 alle 00:54 via WEB
No, Tiffina, ma ci mancherebbe, ognuno ha diritto alla propria opinione, eh :)) è solo che non volevo venisse equivocata la figura dell'assistente, che, con la sua negligenze e civetteria, è la causa di tutto :) A volte sono un pò contorta effettivamente, ahahahaha... Esattamente hai colto nel segno: spesso la volontà di guardare veramene è pari a zero, ed allora sì che si fanno errori irrimediabili...notte notte, cara :)
 
tobias_shuffle
tobias_shuffle il 28/03/14 alle 15:52 via WEB
La follia è il termine di misura con cui gli umani fingono di non capire Sé stessi. Di più non riesco a scrivere....Direi che sono commosso :'-)
 
 
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 28/03/14 alle 16:57 via WEB
Hai detto benissimo. Perchè a volte, andare oltre quelle pareti bianche e quelle grate, spaventa, e scendere nel profondo di noi stessi altrettanto...potremmo scoprire quanto sia labile il confine tra sanità e pazzia...e non riuscire a tornare indietro. Macchè, Tobias...tu scrivi infinitamente meglio, e ti ringrazio per l'ispirazione e per l'apprezzamento, che non merito, ma ne sono onorata :) Un bacio.
 
hellah1
hellah1 il 28/03/14 alle 16:23 via WEB
Tutto cio' che e' stato ed e'...un cuore...un anima....una sola mente e corpo tra le fiamme di un ricordo indelebile...fino alla liberta' da e per se stessi. --<-<-@
 
 
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 28/03/14 alle 16:58 via WEB
Sì...hai molto ben compreso...è l'olocausto di una mente ed un cuore, che ha trascinato il suo mondo con sè....spero che almeno le anime abbiano trovata la libertà che cercavano. Un saluto e grazie della visita :)
 
Amithiel
Amithiel il 29/03/14 alle 04:18 via WEB
"La nostra mente è un filo fatto di capelli",mi diceva sempre mia nonna e credo che avesse ragione...Confesso che i manicomi che oggi per eleganza chiamano "cliniche psichiatriche" mi hanno da sempre fatto paura.Chi entra li dentro annulla se stesso e muore ogni giorno nella testa e nell'anima...questo è ciò che un mio caro amico mi ripeteva quando chi doveva prendersene cura non lo imbottiva di pillole.In queste strutture,sono poche veramente poche le persone qualificate che hanno interesse nel proteggere e curare la salute psichica del paziente...la figura dell'assistente sociale nel post la dice lunga al riguardo.Un abbraccio Phoe,grazie per questo post.Amithiel.
 
 
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 29/03/14 alle 14:46 via WEB
Anche mia nonna diceva una cosa del genere , sai? Difficile recuperare la mente quando si perde...anche perchè diventa un tunnel ed una spirale che va oltre la volontà, annientandola e sacrificandola a quella di altri, che solo se incanalata nella giusta direzione, porta di nuovo la luce.E mi auguro che in questi posti ci siano persone che capiscano che questo non è un lavoro, ma una missione, e che si può fare qualcosa per loro..basta volerlo. U abbraccio e grazie a te di aver scritto :)
 
isry
isry il 29/03/14 alle 14:41 via WEB
devo dirti quale commento senta maggiormente simile a quello che credo? penso ci arrivi da sola ^___^
ho viste entrambe le realtà... si fa un gran parlare della merini e si dimentica che insieme a lei (e lei è la prima a non farlo) erano persone.
in questo modo si perde la dimensione dove lei era e perdendo quella diventano parole al vento. e si dimenticano tante storie... anche di quelli che tornando grazie ad un sorrisetto che trapassa la cultura "universitaria" per trasformarlo in un sorriso cattivo che torna per una ultima volta a dominare vite che sono come agnelli sacrificali intorno giudizi che suonano beffardi come tre euro mancanti per dar ragione di uno sfratto.
 
 
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 29/03/14 alle 14:50 via WEB
No...per me ce ne sono più di uno...ma mi ci metto di impegno a capirlo ^___* Penso che in qualsiasi di queste realtà (malati, anziani, sofferenti) se non si è capaci di immedesimarsi dalla loro parte della barricata, siano comunque parole al vento...non si potrà lo stesso capire cosa si prova se non ci si è passati, ma l'empatia in qualche modo aiuta. Se invece ci si ritiene uno o parecchi gradini sopra, solo per un pezzo di carta che ci conferisce diritti e potere...si sbaglia tutto a prescindere.E questa credo sia la sfida più grande, per le persone che scelgono questa missione, in ogni campo.
 
   
isry
isry il 29/03/14 alle 15:09 via WEB
diviso in due parti ma uno è ^___* e non dire che non ti aiuto
 
     
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 30/03/14 alle 00:24 via WEB
O_o ma mio o di altri??? Gna posso fa'...passiamo alla corruzione...dimmi che cosa vuoi per spifferare tutto....^_____*
 
     
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 30/03/14 alle 00:25 via WEB
Uhmmm..forse la luce fu....^____^
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

CASTLE OF GLASS

Venite, entrate, pure

nella mia inquietante dimora

dove l'oscurita è un'affascinante padrona

e vi guiderà, un salone dopo l'altro...

Ma attenti alle segrete

da dove occasionalmente

proviene qualche stridor di catene...

E qualcuno vi si è già perduto.

Phoenix*

 

 

Viaggiatore che ti soffermi a leggere...

Non stupirti delle contraddizioni

e dei bruschi cambi di direzione che troverai qui.

Questo è il mio mondo su Marte.

Guarda bene, tu che sei capace di andare oltre.

Fuoco e ghiaccio, mente e cuore, miele e veleno, sorriso e lacrime...

This is me.

Phoenix*

 

 

Sign by Danasoft - Get Your Sign

 

Sign by Danasoft - Get Your Sign

 

SCRIGNO DELLE DOLCEZZE CHE MI AVETE REGALATO...

"Io so che la Fenice è nata per volare...in alto...non per camminare raso terra...ed è bella così."

"Buongiorno, Luce dei miei occhi!" 

"Sei il mio primo pensiero...ancora confondo realtà e sogno...scambio stelle per i tuoi occhi e terra bruna per i tuoi capelli...resto in attesa per sentirti respirarmi dentro...mi manchi."

"Ti ho dedicato plainsong!
....tu sei come la canzone.....
dolce.....delicata.......
una camminata a piedi nudi a riva...."

"Mi incanto ad osservare i tuoi occhi, mi parlano..."

"Amuleto prezioso della mia anima..."

"Eri bellissima ieri mentre arrossivi..."
"Se una vera Amica, una persona di cui ci si può fidare ad occhi chiusi."

"Tu sei un animo tenero e un cuore prezioso."

"Una persona come te è difficile che non trovi amici ovunque!"

"Ah, ma io intendevo divorarti, onore compreso :D"

"Sei un'anima speciale...è bellissimo starti vicino."

"Io so che ho a che fare con una persona che mi fa ridere,pensare,trepidare,stimolare..
Che mi fa venir voglia di accendere il pc per vedere se c'è.....basta questo.."

 

"Stupida..."
"Chi ti conosce non ti dimentica, e chi ti ha persa ti rivuole... perchè tu resti dentro."

 

 

 

 

"Hai uno sguardo bellissimo."
"Con te ho messo a nudo la mia anima...ed è stato bello."
"Ciao, Splendida Fenice di Fuoco!"
"La moglie ce l'hanno tutti, l'amante ormai è di moda, quello che è da nascondere e custodire è un'amica come te, un bene raro e prezioso."
"E il mio pensiero ti verrà a cercare, tutte le volte che ti sentirò distante, tutte le volte che ti vorrei parlare, per dirti che sei solo tu la cosa che per me è importante..."


 

"Nuova Luce di Luna
ti Accarezzi la Chioma
ti Culli nei Tuoi Sogni
ti Avvolga nella Tua Femminilità"

"E' uscito il sole..o sei uscita tu??"

"Non so come fai a creare questo senso di famiglia qui, ma ti adoro per questo..è la cosa che più mi piace di te."

"Ho pensato una cosa, domani ti lascio uno zainetto pieno di baci all'ingresso della stazione... Quando il treno passerà sopra il fiume, ricordati di raccoglierlo!
Mi raccomando, non consumarli tutti subito, portane qualcuno fino a Milano..."

"Sei una tosta dal cuore tenero tu..."

"Sono sulle mie montagne..sto ammirando l'incanto della natura...e quello della donna che sei"

"E' stato bello inciampare su di te :)"

"Il tuo castello lo definirei una reggia, aperta a poeti e animi sensibili, dove sempra impera la musica e i contributi artistici di ognuno spargono dolce l'olezzo delle buone sensazioni."

 "Tu cammini a due metri dal suolo e la tua presenza è taumaturgica per questa community spesso asfittica."

"Sei troppo forte, tu, sei imparagonabile, e non ti sto facendo un complimento!"

"Era un giorno qualsiasi quello nel quale hai dimenticata aperta la finestra della stanza e il "rombo" della mia yamahina ne ha attraversato lo spazio. Qui era una giornata simile alle altre in principio....fino a quando ti sei affacciata e mi hai sorriso. Non ho mai impennato, ma quel giorno credo di averlo fatto, perchè le gomme hanno divorato la linea immaginaria che nel frattempo il fumo tracciava tra le parole, raggiungendoti"
"...e quando le altre mi chiederanno...dirò: après Nicettà...rien est comparable."


 

SUL MIO COMODINO...

 


 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 105
 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

GRAZIE, AMITHIEL *___*