Creato da L.eleganza.dl.riccio il 30/10/2013

Eat Pray Love

"L'equilibrio è non accettare di farsi amare meno di quanto tu ami te stesso!"

 

weebly reliable statistics

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cassetta2martin.talesbluiceeeSEMPLICE.E.DOLCEre_del_silenzio0balotellinaeric.trigancemaravignacfiorestellinagbassighurricane201FollowMe68GianFrusagliaestempora_neagianluca.gamberoni
 

 

 

ULTIMI COMMENTI

"Sono così.. sai..

le persone sensibili...

Sentono il doppio...

sentono prima...

Perchè..

esattamente

un passo avanti

al loro corpo...

cammina la loro anima..."

-Serena Santorelli

 

 

« ...... »

...

Post n°41 pubblicato il 23 Gennaio 2014 da L.eleganza.dl.riccio

“Sei troppo sensibile”, dicono...

Come se fosse un difetto...

Sono andata a cercare l’origine della parola sensibilità..

parola composta dal verbo “sentio” (sentire) e dal sostantivo “habilitas”

(disposizione, attitudine)

La sensibilità è la capacità di sentire...

Ma la cosa bella è che per i latini questa era un’habilitas..

un’abilità..

una dote..

un talento...un punto di forza...

un qualcosa di positivo che si possiede..

che si ha dentro..

(habilitas deriva a sua volta dal verbo habeo)

quasi una consapevolezza di sé...

E per noi invece?!

Da quando per noi la sensibilità ha smesso di essere un pregio

ed è diventata una mancanza..

una debolezza...

un difetto..

da quando ha smesso di essere un’habilitas

ed è diventata invece l’esatto contrario...

una sorta di “in-abilità” a stare al mondo?

(web)

..sinceramente non so da quando..

forse da sempre..

forse da quando qualcuno ha scoperto che

sulla sensibilità di qualcun altro..

si poteva costruire qualcosa che avesse qualche parvenza di felicità..

che ovviamente non dura a lungo..

la felicità costruita sull infelicità di qualcun altro non dura mai a lungo..

fatto sta che oggi giorno..le persone sensibili si sentono fuori posto..

troppa cattiveria..

troppo egoismo..

e poca umanità..

mi guardo intorno..e a volte mi chiedo davvero cosa ci faccio io qui..

se questo posto è davvero fatto x me..

vedo la gente agire con egoismo..ognuno pensa per se..

non si pesano più gesti..parole..

niente...

a volte mi trovo costretta ad indossare una maschera..

quella dell aggressività..ma subito dopo non faccio altro che chiedere scusa..

perchè quella che mostro non sono IO..

io sono una persona sincera..con gli altri..

bugiarda solo con me stessa...

sono coraggiosa e insicura... forte e fragilissima...

saggia...sprovveduta...impacciata... riflessiva..(troppo)

malinconica...incontentabile..ma riesco ancora a meravigliarmi

delle piccole cose..dei piccoli gesti fatti con amore..

sono poche parole..ma tanti sguardi...

sono un libro di troppe pagine scritto a caratteri troppo grandi...

a volte sono un disastro..la perfezione non fa di certo parte di me..

ma sfido chiunque ad esserlo..

e odio la mia sensibilità..perchè mi fa sentire cose che non vorrei sentire..

tutto sarebbe più facile..

---------------------------------------


Dovrei prendere esempio dal gatto..

lui vede tutto...

ma non si lascia sconvolgere da niente..

potrebbe sembrare indifferenza..

ma credo sia solo immensa saggezza...

Già...

perché un gatto sta bene da solo...

è pienamente soddisfatto di sé...

eppure ama profondamente le carezze...

ma soprattutto non ha paura di chiederle...

E con gran classe sa sfruttare ogni angolo vuoto per ricavarne comodità....

Ė l'equilibrio perfetto tra curiosità e tranquillità...

tra solitudine e compagnia...

amore ed egoismo...

il suo è semplice egoismo mascherato da amore...

o forse è puro amore mascherato da egoismo....

(web)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog