A Bari Presentato Cantiere Community Hub 13 Con Finanziamento Europeo -Divisione Informazione-

Bari
Bari

A Bari e’stato presentato  il cantiere Community Hub 13 finalizzata alla promozione dell’innovazione sociale e allo sviluppo dell’economia sociale in Puglia, la Regione Puglia ha invitato, nel 2021, i sei Comuni capoluogo, tra cui Bari, a partecipare a una procedura negoziale per candidare proposte progettuali plurifondo europeo.Il progetto in essere mira a riqualificare e rafforzare i due Community Hub a titolarità del Comune, Spazio13 nel quartiere Libertà e l’Accademia del Cinema di Enziteto nel quartiere San Pio, prevedendo interventi di rifunzionalizzazione e ammodernamento degli ambienti e delle dotazioni tecnologiche e un rilancio complessivo dei servizi, per ampliarne e qualificarne la fruizione e migliorarne le performance, non solo in termini di offerta e di sviluppo ma anche di apertura ai quartieri e di sostenibilità gestionale.Spazio13, nato dalla riconversione della ex scuola media Melo da Bari, dalla sua nascita nel 2017, non è mai stato oggetto di interventi di ristrutturazione e sconta una vetustà di tipo estetico (l’aspetto di una vecchia scuola degli anni ’60), ma soprattutto di tipo impiantistico e spaziale. Inoltre non è presente un’area realmente pubblica di transito nel CH che possa fungere da spazio di aggregazione per i residenti del quartiere e gli spazi esterni appaiono inadeguati all’uso, spogli e dequalificati.L’intervento prevede anche l’eliminazione di tutte le barriere architettoniche rendendo l’hub un luogo pienamente accessibile e aperto al quartiere. Il progetto prevede, infine, numerose soluzioni architettoniche che adegueranno l’edificio agli standard europei, con spazi modulabili, ambienti ampi e una grande vetrata che connetterà il piano rialzato al cortile, costituendo un continuum spaziale che caratterizzerà l’hub e il suo dialogo con il quartiere Libertà.

Pnrr Al Centro Del Confronto Fra Partiti e Sindacati In Puglia Fratelli D’Italia All’Attacco-Divisione Informazione-

Bari
Bari

Il Pnrr e’al centro del dibattito politico che vede contrapposti in Puglia i partiti della opposizione contro i sindacati ed il governatore regionale Emiliano,il gruppo consiliare di Fratelli D’Italia ha tuonato contro sindacati e Regione non solo sulla gestione del piano di residenza e resilienza ma sottolinea” l’interessamento del segretario generale della CGIL, Gigia Bucci, su quelle che sono, al momento, solo notizie di stampa, e quindi invitiamo il sindacato ad attendere l’approvazione del Decreto per il Sud non per alzare barricate ed essere, anche involontariamente, il braccio armato del presidente Michele Emiliano, ma per lavorare e collaborare insieme verso un unico obiettivo comune: la crescita e lo sviluppo della Puglia, che significa anche creare migliori condizioni di lavoro e più opportunità di occupazione.E’ intenzione del ministro Raffaele Fitto instaurare un dialogo proficuo con ciascun presidente di Regione. Per la verità questo dialogo è stato già avviato in quasi tutte le Regioni, ma si fa fatica ad avviarlo in Puglia,anche in questo caso è opportuno precisare che i progetti quelli definanziati dal PNRR – ma che saranno, comunque finanziati con altre risorse – lo sono stati perché sia la loro realizzazione (entro giugno 2026), sia l’ammissibilità da parte della Commissione Europea, così come è già avvenuto per gli stadi di Firenze e Venezia, erano a rischio.

Ambulatorio Medicina Fisica e Riabilitativa Attivo a Manfredonia-Divisione Informazione-

Manfredonia(Fg)
Manfredonia(Fg)

E’attivo da una settimana all’ospedale”De Lellis”a Manfredonia(Fg)un ambulatorio di Medicina Fisica e Riabilitativa.Le disabilità come conseguenze di malattie che coinvolgono il sistema nervoso, le ossa e le articolazioni, il sistema circolatorio e respiratorio possono comportare una limitazione nelle funzioni motorie e intellettive. Adeguate terapie e percorsi riabilitativi personalizzati possono contribuire al miglioramento della qualità della vita del paziente.Ubicato al primo piano del plesso ospedaliero, l’ambulatorio è dotato di una palestra e attrezzature all’avanguardia.Le attivita’ all’interno dell’ambulatorio sono molteplici dalla riabilitazione alla laser terapia passando per magnetoterapia ed elettro-stimolazione.L’equipe multidisciplinare, costituita da fisiatri, fisioterapisti e infermieri e coordinata da Michelina Delli Bergoli, è specializzata nella diagnosi, terapia e riabilitazione della disabilità in pazienti con patologie muscoloscheletriche e neurologiche.

Servizio Civile In Capitanata Pubblicato Bando Per La Capitanata-Divisione Informazione-

Progetti Servizio Civile In Puglia
Progetti Servizio Civile In Puglia

È stato pubblicato il Bando per la selezione di 4.629 giovani tra i 18 e 28 anni, da impiegare in 213 progetti,finanziati con Decreto del Capo Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio Civile Universale.In Puglia e la provincia di Foggia sotto la supervisione del centro studi e volontariato di Capitanata,con sede a Castelluccio Valmaggiore e San Riccardo Pampuri di Foggia hanno visto finanziato il programma di intervento “Mezzogiorno digitale”, con i progetti “Mezzogiorno Digitale per innovare” e “Mezzogiorno Digitale per integrare”, redatti con il contributo di numerosi altri enti coprogettanti del territorio: a Foggia e Capitanata sono disponibili complessivamente 122 posti.“Il Servizio Civile Universale – sottolineano i presidenti delle due coop. Carlo Laronga e Michele Bottaccio – è un’esperienza di impegno sociale e cittadinanza attiva con un’elevata valenza formativa che i giovani tra i 18 e i 28 anni possono vivere in enti privati o istituzioni pubbliche.Il termine fissato per la presentazione dellòe domande e’fissato per il 28 settembre prossimo.

 

A Foggia Confronto Pubblico Sulla Villa Comunale-Divisione Informazione-

Foggia
Foggia

A Foggia si e’svolto un incontro su un approfondimento che riguarda lo stato della villa comunale nel capoluogo dauno,il progetto promosso dal consorzio di cooperative sociali Oltre che ha la finalità di rigenerare gli spazi e restituire un’identità ad uno dei luoghi storici della città.Al termine del processo di partecipazione verrà elaborata una proposta concreta di miglioramento dell’area da sottoporre alla futura Amministrazione Comunale di Foggia. Il progetto è finanziato dall’Avviso pubblico “Puglia Partecipa”, per la selezione di processi partecipativi da ammettere a sostegno regionale nell’ambito del Programma annuale della partecipazione della Regione Puglia, che invita i cittadini ad accedere a spazi di confronto costruttivi che consentono di prendere parte alle decisioni pubbliche.