Malattie cardiologiche Newsletter

CardioBase.
Cardiologia Update !
 –
Top News / Diuretico Idroclorotiazide & Rischio di carcinoma cutaneo non-melanoma. Il rischio è dose-dipendente

Rischio di tumori cutanei non-melanoma con il diuretico Idroclorotiazide

Studi farmacoepidemiologici hanno evidenziato un aumento del rischio di tumore cutaneo non-melanoma ( TCNM ) ( carcinoma a cellule basali, carcinoma a cellule squamose ) con esposizione a dosi cumulat …

Diabete mellito

Dapagliflozin abbassa i tassi di ospedalizzazione per insufficienza cardiaca nei pazienti ad alto rischio affetti da diabete mellito di tipo 2

Dapagliflozin ( Forxiga ) somministrato una volta al giorno a una singola dose da 10 mg, non è risultato associato a una maggiore o minore frequenza di eventi avversi cardiovascolari maggiori ( MACE ) …

EMPA-HEART: Empagliflozin riduce la massa ventricolare sinistra

Dallo studio EMPA-HEART il trattamento dei pazienti con diabete mellito di tipo 2 e anamnesi di malattia coronarica stabile, con Empagliflozin ( Jardiance ), un inibitore del co-trasportatore di sodio …

Fibrillazione atriale

Fibrillazione atriale non-valvolare: Rivaroxaban presenta un profilo rischio-beneficio a 2 anni migliore rispetto agli antagonisti della vitamina K

Rivaroxaban ( Xarelto ) ha un profilo rischio-beneficio migliore rispetto agli antagonisti della vitamina K ( VKA ) nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare nell’arco di 2 anni. I ricer …

Infarto miocardico

Canakinumab riduce le ospedalizzazioni per insufficienza cardiaca nei pazienti con un precedente infarto miocardico: beneficio dose-dipendente

Il trattamento con Canakinumab, un anticorpo monoclonale diretto contro l’interleuchina-1beta [ IL-1beta ] ), dei pazienti con un precedente infarto miocardico ed elevati livelli di proteina C-reattiv …

Insufficienza cardiaca

PIONEER-HF: la combinazione di Sacubitril e Valsartan superiore a Enalapril nell’insufficienza cardiaca acuta scompensata

I pazienti con insufficienza cardiaca acuta scompensata hanno presentato una maggiore riduzione del frammento N-terminale del propeptide natriuretico di tipo B ( NT-proBNP ) quando assegnati alla comb …

 Prevenzione cardiovascolare

Prevenzione primaria con Acidi grassi Omega-3 marini: nessuna riduzione del rischio di eventi avversi cardiovascolari maggiori

La supplementazione con Acidi grassi Omega-3 marini non è risultata associata a una ridotta probabilità di eventi avversi cardiovascolari maggiori ( MACE ) o cancro invasivo rispetto al placebo. I …

Cardiologia.net

Empagliflozin in donne con diabete mellito di tipo 2 e malattie cardiovascolari: analisi di EMPA-REG OUTCOME

L’epidemia globale di diabete mellito di tipo 2 colpisce allo stesso modo donne e uomini; tuttavia, l’impatto relativo sul sistema cardiovascolare…

Intervento coronarico percutaneo e terapia antipiastrinica nei pazienti con fibrillazione atriale in trattamento con Apixaban o Warfarin: studio ARISTOTLE

Sono stati valutati l’uso e gli esiti della terapia antipiastrinica in pazienti sottoposti a intervento coronarico percutaneo ( PCI )…

Edoxaban per il trattamento del tromboembolismo venoso associato al cancro

L’Eparina a basso peso molecolare è il trattamento standard per il tromboembolismo venoso associato al cancro. Il ruolo del trattamento…

 

Diabete mellito Newsletter

DiabeteMellito.net
ALERT Diabete mellito !
Top News / Inibitori SGLT2 & Eventi cardiovascolari

Studio CVD-REAL 2: gli inibitori SGLT2 riducono il rischio di eventi cardiovascolari e di mortalità nel diabete di tipo 2

I pazienti con diabete mellito di tipo 2 trattati con inibitori del cotrasportatore di sodio-glucosio di tipo 2 hanno mostrato un rischio ridotto di ospedalizzazione, morte, ictus e infarto miocardico … 

Maggiore beneficio cardiovascolare con Canagliflozin nei pazienti con precedente scompenso cardiaco

I nuovi dati dello studio CANVAS hanno mostrato che nei pazienti con diabete mellito di tipo 2, Canagliflozin ( Invokana ) riduce il rischio di morte cardiovascolare o di ospedalizzazione per scompens …

News

Ringiovanimento della mucosa duodenale nel trattamento del diabete mellito di tipo 2

La Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma e l’Humanitas Research Hospital di Rozzano ( Milano ) daranno vita a una sperimentazione clinica di fase II su una nuova cura definitiv …

La supplementazione di Cannella può migliorare il profilo cardiometabolico nel diabete mellito di tipo 2

Uno studio randomizzato ha mostrato che i pazienti con diabete mellito di tipo 2 assegnati in modo casuale alla supplementazione di Cannella due volte al giorno per 3 mesi hanno mostrato un netto migl …

Position Paper

Diabete mellito e rischio cardiovascolare: differenze di genere

La SID ( Società Italiana di Diabetologia ) ha dedicato un position paper alle differenze di genere nel diabete mellito e nelle sue complicanze, in termini di presentazione clinica, itinerario diagnos …

La gestione del diabete mellito nell’anziano: position paper di SID e SIGG

La prevalenza del diabete mellito di tipo 2 aumenta con l’aumentare dell’età. Una persona su 5 oltre i 75 anni è affetta da questa condizione. Tenuto conto che nei 65enni con diabete mellito l’aspet …

FarmaExplorer.it: Motore di Ricerca sui Farmaci

 

Utilizzo domiciliare di pancreas bionico biormonale rispetto alla terapia con microinfusore negli adulti con diabete di tipo 1

La sicurezza e l’efficacia di un sistema di controllo glicemico continuo, giorno e notte, automatico, che utilizza Insulina e Glucagone…

Le donne con e senza diabete hanno dimostrato una significativa iperglicemia dopo assunzione prenatale di Betametasone

L’obiettivo di uno studio è stato quello di caratterizzare la risposta glicemica materna al Betametasone in soggetti senza diabete rispetto…

Effetto della combinazione Sacubitril e Valsartan rispetto a Enalapril sul controllo glicemico in pazienti con insufficienza cardiaca e diabete mellito: analisi post hoc dello studio PARADIGM-HF

Il diabete mellito è un fattore di rischio indipendente per la progressione dell’insufficienza cardiaca. Sacubitril e Valsartan ( Entresto ),…

Farmaci per il Diabete: Semaglutide

Farmaci per il Diabete mellito

Semaglutide, a GLP-1 analogue, in patients with type 2 diabetes …

www.diabetologynews.net/…/semaglutide-a-glp-1-analogue-in-patients-with-type-2-diab…

… type 2 diabetes achieve substantial improvement of blood glucose with a low risk of hypoglycaemia. In addition, Semaglutide induces weight loss by decreasing appetite and food intake. Semaglutideadministered once-weekly is in development for the treatment of type 2 diabetes. ( Xagena ) Source: Novo Nordisk, 2015

Diabetology Xagena News

https://www.diabetologynews.net/

Adults with type 2 diabetes mellitus: Semaglutide has demonstrated superior improvements in glycaemic control vs Sitagliptin and Exenatide ER in two clinical trials. Findings from two phase 3a clinical trials for Semaglutide, an investigational glucagon-like peptide-1 ( GLP-1 ) analogue, were presented at the American …

Cardiologia Newsletter by Xagena : Medicina News

medicinanews.blog.tiscali.it/2018/02/25/cardiologia-newsletter-by-xagena/

Sicurezza cardiovascolare degli agonisti del recettore GLP-1, farmaci per il diabete mellito: Exenatide a rilascio prolungato, Liraglutide, Lixisenatide e Semaglutide. E’ stata condotta una revisione di 4 studi randomizzati controllati che hanno riportato i risultati di efficacia e sicurezza associati agli agonisti GLP-1. Lixisenatide …

Newsletter Farmaci : Medicina News

medicinanews.blog.tiscali.it/2018/02/11/newsletter-farmaci-20/

11 feb 2018 – Sicurezza cardiovascolare degli agonisti del recettore GLP-1, farmaci per il diabete mellito: Exenatide a rilascio prolungato, Liraglutide, Lixisenatide e Semaglutide. E’ stata condotta una revisione di 4 studi randomizzati controllati che hanno riportato i risultati di efficacia e sicurezza associati agli agonisti …

Diabete mellito | Xapedia.it

https://xapedia.it/…/chirurgia-bariatrica-verso-terapia-medica-intensiva-per-il-diabete-…

Sicurezza cardiovascolare degli agonisti del recettore GLP-1, farmaci per il diabete mellito: Exenatide a rilascio prolungato, Liraglutide, Lixisenatide e Semaglutide. E’ stata condotta una revisione di 4 studi randomizzati controllati che hanno riportato i risultati di efficacia e sicurezza associati.

Alcuni farmaci per il diabete riducono i rischi cardiovascolari, ma …

cardiologia.org/…/alcuni-farmaci-per-il-diabete-riducono-i-rischi-cardiovascolari-ma-so…

Riguardo agli agonisti del recettore GLP-1, Liraglutide ( Victoza ) e Semaglutide hanno mostrato una riduzione del rischio cardiovascolare, mentre … del 38% della mortalità cardiovascolare e riduzione del 32% della mortalità per qualsiasi causa. ( Xagena ) Fonte: National Lipid Association Sessions Scientific, 2017