Tumori Newsletter

OncologiaOnline.net

Oncologia ALERT

OncoGinecologia

Abemaciclib nel setting adiuvante migliora gli esiti nei pazienti con cancro alla mammella HR+ / HER2-, ad alto rischio

Il follow-up esteso di uno studio randomizzato di fase 3 ha mostrato che l’aggiunta di Abemaciclib ( Verzenios ) alla terapia endocrina ha continuato a produrre benefici in alcuni pazienti con cancro …

La combinazione di Pembrolizumab e Lenvatinib estende la sopravvivenza globale nel carcinoma dell’endometrio avanzato

Pembrolizumab ( Keytruda ) più Lenvatinib ( Lenvima ) ha migliorato gli esiti rispetto alla chemioterapia nelle donne con carcinoma dell’endometrio in fase avanzata. Le donne assegnate alla combina …

OncoPneumologia

Efficacia e sicurezza di Sintilimab più Pemetrexed e Platino come trattamento di prima linea per il carcinoma polmonare non-a-piccole cellule non-squamoso localmente avanzato o metastatico

Sintilimab ( Tyvyt ), un anticorpo anti-PD-1, più Pemetrexed e Platino, ha mostrato una efficacia promettente nel carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) non-squamoso in uno studio di fase …

Pembrolizumab più chemioterapia nei pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule squamoso metastatico: analisi finale secondo protocollo di KEYNOTE-407

Nello studio randomizzato KEYNOTE-407, Pembrolizumab ( Keytruda ) più Carboplatino e Paclitaxel / nab-Paclitaxel ( chemioterapia ) ha migliorato significativamente la sopravvivenza globale ( OS ) e la …

Tiragolumab ha ottenuto dalla FDA lo stato di terapia fortemente innovativa per il cancro al polmone non-a-piccole cellule con alta espressione di PD-L1

L’Agenzia regolatoria statunitense, Food and Drug Administration ( FDA ), ha concesso la designazione di Breakthrough Therapy a Tiragolumab, in combinazione con Atezolizumab ( Tecentriq ), per il trat …

La terapia con inibitori del checkpoint immunitario può avere benefici in termini di sopravvivenza nel carcinoma del polmone non-a-piccole cellule con amplificazione di MET

La terapia con inibitori del checkpoint immunitario ( ICI ) ha prolungato la sopravvivenza globale ( OS ), rispetto alla chemioterapia, nei pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSC …

OncoUrologia

Nivolumab più Ipilimumab versus Sunitinib per il trattamento di prima linea del carcinoma a cellule renali avanzato: follow-up esteso a 4 anni dello studio CheckMate 214

Sono state riportate le analisi aggiornate dello studio di fase III CheckMate 214 con follow-up esteso per valutare gli esiti a lungo termine dell’associazione Nivolumab ( Opdivo ) più Ipilimumab ( Ye …

Axitinib più Pembrolizumab nei pazienti con carcinoma a cellule renali avanzato: efficacia e sicurezza a un follow-up di circa 4 anni

Axitinib ( Inlyta ) più Pembrolizumab ha mostrato sopravvivenza globale ( OS ), sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) e tasso di risposta obiettiva ( ORR ) superiori rispetto a Sunitinib ( Sute …

EMA

Phesgo a base di Pertuzumab / Trastuzumab / Ialuronidasi, per le persone con carcinoma mammario HER2-positivo

La Commissione Europea ha approvato Phesgo, una combinazione a dose fissa di Perjeta e Herceptin con Ialuronidasi, somministrata mediante iniezione sottocutanea per il trattamento del carcinoma mammar …

FDA

Tagrisso, terapia adiuvante di prima linea per i pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule e mutazioni di EGFR – Approvato dalla FDA

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Tagrisso ( Osimertinib ) come primo trattamento adiuvante per i pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule i cui tumori hanno un tipo sp …

Stati Uniti, approvato Orgovyx per il cancro alla prostata in fase avanzata

La Food and Drug Administration ( FDA ) ha approvato il primo antagonista del recettore dell’ormone di rilascio della gonadotropina ( GnRH ) orale, Orgovyx ( Relugolix ) per i pazienti adulti con carc …

FarmaExplorer

Pazienti selezionati in base all’espressione di PD-L1: Atezolizumab per il trattamento di prima linea del carcinoma polmonare non-a-piccole cellule metastatico

L’efficacia e la sicurezza dell’anticorpo monoclonale anti-PD-L1 Atezolizumab ( Tecentriq ), rispetto alla chemioterapia a base di Platino, come trattamento…

Cancro al polmone non-a-piccole cellule ALK-positivo: Alectinib ha dimostrato un miglioramento clinicamente significativo nella sopravvivenza globale rispetto a Crizotinib – Dati aggiornati dello studio ALEX

I dati aggiornati dello studio di fase 3 ALEX hanno indicato che Alectinib ( Alecensa ) ha dimostrato un miglioramento…

Niraparib migliora la sopravvivenza senza progressione come mantenimento di prima linea nel carcinoma ovarico

Dallo studio di fase III PRIMA è emerso che la terapia di mantenimento di prima linea con l’inibitore di PARP…

Tumori – ASCO Meeting by Xagena

OncologiaOnline.net

ASCO VIRTUAL MEETING
OncoDermatologia

Encorafenib più Binimetinib rispetto a Vemurafenib o Encorafenib nei pazienti con melanoma con mutazione BRAF V600: aggiornamento sulla sopravvivenza globale nello studio COLUMBUS

Il trattamento dei pazienti con melanoma e mutazione BRAF V600 comprende combinazioni di inibitori BRAF/MEK sulla base dei benefici dimostrati sulla sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) e sull …

OncoEmatologia

Follow-up a lungo termine della terapia con cellule CAR-T anti-CD19 per il linfoma a cellule B e leucemia linfatica cronica

Le cellule T che esprimono i recettori chimerici per l’antigene ( CAR ) anti-CD19 possono causare remissioni complete del linfoma recidivato. È stata valutata la durabilità a lungo termine delle re …

KEYNOTE-204: Pembrolizumab versus Brentuximab vedotin nel linfoma di Hodgkin classico recidivato o refrattario

Il blocco di PD-1 mediante la monoterapia con Pembrolizumab ( Keytruda ) ha mostrato attività antitumorale nel linfoma di Hodgkin classico recidivato o refrattario ( R/R cHL ). KEYNOTE-204 era uno … 

OncoGinecologia

Studio PARSIFAL: Palbociclib in associazione a Fulvestrant o Letrozolo nei pazienti endocrino-sensibili con carcinoma mammario ER+/ HER2-metastatico

L’inibitore CDK4/6 Palbociclib ( Ibrance ) in combinazione con Letrozolo ( Femara ) è un trattamento di prima linea standard per i pazienti con carcinoma mammario metastatico ( MBC ) luminale ( studi …

KEYNOTE-355: Pembrolizumab + chemioterapia versus placebo + chemioterapia per carcinoma mammario triplo negativo inoperabile, localmente ricorrente o metastatico non-trattato in precedenza

La monoterapia con Pembrolizumab ( Keytruda ) ha mostrato promettenti attività antitumorale e sicurezza gestibile nelle pazienti con carcinoma mammario triplo negativo ( TNBC ), metastatico, in KEYNOT … 

OncoImmunoterapia

Tomivosertib aggiunto alla terapia continuativa con inibitori del checkpoint nei pazienti con risposta insufficiente al trattamento con un singolo agente

Nonostante l’ampia attività degli inibitori del checkpoint tra i tipi di tumore, la resistenza primaria o secondaria dopo la risposta iniziale rappresenta una sfida importante. Tomivosertib, un pot …

OncoPneumologia

Durvalumab più Platino – Etoposide di prima linea nel carcinoma polmonare a piccole cellule a stadio esteso: impatto delle metastasi cerebrali sui pattern e sugli esiti del trattamento

Nello studio di fase 3, randomizzato, in aperto, CASPIAN, Durvalumab ( Imfinzi ), come prima linea, aggiunto a Etoposide più Cisplatino o Carboplatino ( regime EP ) ha significativamente migliorato la …

Osimertinib come terapia adiuvante nei pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule con mutazione in EGFR, fase IB – IIIA, dopo resezione tumorale completa: studio ADAURA

Osimertinib ( Tagrisso ) è un inibitore di terza generazione della tirosin-chinasi del recettore del fattore di crescita dell’epidermide ( EGFR-TKI ), attivo a livello cerebrale, con efficacia superio … 

OncoUrologia

Pembrolizumab per il trattamento dei pazienti con carcinoma della vescica non-muscolo-invasivo ad alto rischio, non-responder a BCG: oltre due anni di follow-up di KEYNOTE-057

Pembrolizumab ( Keytruda ) è stato approvato per il trattamento del carcinoma della vescica non-muscolo-invasivo ( NMIBC ) ad alto rischio ( HR ) sulla base dei risultati dello studio di fase 2 KEYNOT …

Cabozantinib più Nivolumab nei pazienti con carcinoma uroteliale metastatico con malattia progressiva in seguito a terapia con inibitori del checkpoint immunitario: studio di espansione di fase I

Nel carcinoma uroteliale metastatico ( mUC ) il trattamento precedente con un inibitore del checkpoint immunitario ( ICI ) è più comune nella pratica clinica dopo l’approvazione da parte dell’Agenzia …