Creato da Filottete3 il 16/11/2005
Echi di mercanti, frutti che secernono secreti, crepe di profumi, rotture e bisbigli origliati, specchi di liquidi e materie in zattere traghettanti, "cancarineddj" piccanti come cuori vulnerabili non esposti
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Tag

 

Ultimi commenti

Mi sono permessa di copiare questo post nel mio tumblr con...
Inviato da: L.
il 28/09/2010 alle 21:35
 
Ci sono rapporti diversi. Li' a livelli di sistema...
Inviato da: FilotteteManfredi
il 20/10/2009 alle 01:43
 
Libertà in cina...dici che dovremmo prendere questa storia,...
Inviato da: martha76.mt
il 19/10/2009 alle 22:40
 
Cara Paola, ti ringrazio per aver commentato ad un vecchio...
Inviato da: Emanuele-Filottete
il 08/07/2009 alle 23:46
 
che tristezza... in ogni storia trovo un pezzetto di...
Inviato da: paola barbarino
il 04/07/2009 alle 00:59
 
 

QUESTA OPERA GODE DI UNA LICENZA CREATIVE COMMONS

Queste sono le mie volontà sui diritti d'autore! 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

immagine

Questo è un blog di terrazze di arrosti e tempeste cerebrali di stagioni

DIPINTI DI CASA MIA - PROGETTO SOCIEDADE

DIPINTI DI CASA MIA - PITTORE CHE NON IMBIANCA

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 39
 

        immagine

       Simboli come smorfie

 

Ultime visite al Blog

pintodgl10LiberoSinglefrancescosaccomannoAnanke300samu711non.sono.ioSeria_le_Ladypsicologiaforensemamodeimart.masGeppettinoumamau0c0mputerl0vemitch230rago.mar
 

ORIGINI DEL MONDO NASCOSTE NELLE STAGIONI

immagine

Per i non minorenni cliccare qui sotto:

campagna permanente ed augurale di più patata per tutti.

 

Segnali essoterici, come a cercar tartufi o far pipì vagando nella notte, rilievi archeologici di vecchie monete. Cornice di un blog dove vivono fantasmi di pugili cinefili in scandalosi vecchi tempi anteguerra.

Queste sono le porte di chi non è colui che si crede, come il metafisico dell'uomo cieco che in una stanza buia cerca un cappello nero. E il cappello non c'è.

         immagine

 

   immagine

Prospettive espressioniste e citazioni geometriche di sguardi

 

SPECCHI RIFLESSI DI MIE EMOZIONI

I poeti sono brutte creature, sognatori. Ogni volta che parlano, è una truffa. Per questo non voglio che mi si descriva come sembra. Non sono colui che mi si crede.

Gli sguardi inascoltati e i silenzi visti sono sul nostro volto. In questo blog vi auguro di domandarvi e rispondervi sui misteri di frutti proibiti e della verità, che stà in quale tipo di anfratti vulvari? Nessuno lo sa.

"Svennero ad uno ad uno, svanirono nel fondo

pallide secche tranciate dalla poppa

e gli occhi perle, e le labbra coralli

e sale macinato al fondo le loro ossa.

Lui le piangeva, smemorando i volti

e mi pregò, mi nominò per loro,

e io, bianca spuma, per lui ruppi lo specchio:

sillabò i loro nomi uno per uno,

e al capo dell'elenco trovò il suo,

per lo spirito divino che gli avevo infuso,

che è animo, e memoria pietosa,

e il cuore pompò brezza nuova alle tempie,

e due sorgenti sciolsero il sale degli occhi.

A nulla valsero Circe, Calipso, altre maghe,

effimere come sogni o secche sottoprua.

Il mare, lei controluce, al tramonto,

e poi, nel sonno, lui seduto accanto,

-Tu non dissolverti, non morire,

non fare tutto finto di nuovo e per sempre-.

Il buio, le lacrime e il singhiozzo trattenuto,

fiume che nutre il mare per non svegliarla."(R.M.)

 

COME SI MIMA LA QUINTA STAGIONE?

immagine

 

 

« Prima puntata di trilogi...Terza parte o terzieta'... »

2°parte della trilogia

Post n°262 pubblicato il 19 Marzo 2009 da Filottete3
 

C'era una volta un vortice. O forse la storia inizia quando la fiamma cominciò ad andar sotto terra come un vulcano spento. O forse la storia dura 12 anni. Una fiamma nata per ingrandirsi. Da quando un imprenditore appoggiò un Sindaco. Un esperimento nato da un cronista finito poi tra le accuse per aver approfittato del suo ruolo per ottenere favori sessuali, poi la notizia che il fatto non solo non costituiva reato ma non era stato commesso. La storia è quella di un uomo che non aveva niente di particolarmente lussuoso. Un salotto elegante, sempre ordinato. Dove per giorni non riusciva a comprendere le ragioni di quel terribile accanimento dei magistrati nei suoi confronti. Cosa aveva fatto di tanto grave? Quali erano le sue colpe? Aveva scambiato soltanto qualche battuta nel corso di alcune telefonate. Poi scompare per dimagrire e farsi dimenticare da amici, e scrive libri per solitudine.

La ragazza invece non capisce che il mondo del potere, quello che frequentava era molto più ambiguo di quanto lei pensasse. Si trova davanti a un enigma che non sa percepire, e non sa capire neppure mentre scrive le sue memorie: qual'è la verità kieslowskiana? Devi stare vicino tuo marito, le aveva detto quell'uomo di potere che tranquillizza ma non chiarisce. Poi: si tratta di una donna. Lei disse che tutti gli altri sapevano, o che lei sentiva che sapevano più di quel che le dicevano. L'unica zattera che possiede è l'amore per quell'uomo, poi il tradimento.

Ingenue fanciulle che sognano il principe azzurro, finti principi azzurri che sognano vallette. Le luci ora saranno accese 24 ore su 24. L'ombra è solo memoria.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/Emanuele/trackback.php?msg=6725366

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
non.sono.io
non.sono.io il 19/03/09 alle 13:16 via WEB
Peccato. Per l'ombra dico... Mi piaceva così tanto...
(Rispondi)
Filottete3
Filottete3 il 19/03/09 alle 13:22 via WEB
Finalmente un commento, caro amico blogger. Farò rivivere l'ombra, va bene?
(Rispondi)
Ailander8
Ailander8 il 19/03/09 alle 22:50 via WEB
mi viene in mente peterpan... che alla ricerca della sua ombra scopre un nuovo mondo fatto da persone normali, che non sapevano volare ma che lui grazie ala polverina magica ha fatto voalre e le ha portate nella sua isola che non c'è....

Voglio volare anche io... Lo sogno tutte le notti... plerudio di eros e libidine? non so. Buon voalre. Ailander...

(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.