Blog
Un blog creato da cile54 il 09/01/2007

RACCONTI & OPINIONI

Pagine di Lavoro, Salute, Politica, Cultura, Relazioni sociali - a cura di franco cilenti

 
 

NUMERO CARTACEO LUGLIO 2016

www.lavoroesalute.org

Chi è interessato a scrivere e distribuire la rivìsta nel suo posto di lavoro, o pubblicare una propria edizione territoriale di Lavoro e Salute, sriva a info@lavoroesalute.org

Distribuito gratuitamente da 32 anni. A cura di operatori e operatrici della sanità. Finanziato dai promotori con il contributo dei lettori.

Tutti i numeri in pdf

www.lavoroesalute.org

 

LA RIVISTA NAZIONALE

www.medicinademocratica.org

MEDICINA DEMOCRATICA

movimento di lotta per la salute

 TUTTO IL CONGRESSO SU

www.medicinademocratica.org

 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 181
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

MAPPA LETTORI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

estinetteeMichy06andrew_mehrtenscavallo140cile54arezia3ciubini.enricogaza64ilnegoziodieuterpeCartman72NoRiKo564Iltuocognatinosbloglascrivana
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Per gli aggiornamenti quotidiani, il blog si avvale frequentemente dei siti: www.liberazione.it  www.rifondazione.it www.prctorino.it www.controlacrisi.org   www.globalist.it     www.italia.attac.org http://bellaciao.org www.ilmanifesto.it     http//maurobiani.it       http://it.peacereporter.net www.sbilanciamoci.info www.contropiano.org http://www.lila.it       www.emergency.it www.medicisenzafrontiere.it www.diario-prevenzione.it www.womenews.net www.osservatoriorepressione.org/ www.migrantitorino.it www.superando.it

-----------------------------------

Trovi Lavoro&Salute             e franco cilenti anche su Facebook

 

 

« Le ipocrite "sanzioni p...Liberismo e violenza. Pe... »

Mentre latitano politica industriale, sostegno redditi da lavoro, redistribuzione ricchezza e del lavoro, lotta alla precarietÓ

Post n°8463 pubblicato il 09 Gennaio 2014 da cile54

Istat: a novembre nuovo balzo della disoccupazione (12,7%). Quella dei giovani sale al 41,6%

Il tasso di disoccupazione generale a novembre si attesta al 12,7%, in crescita rispetto al 12,5% registrato a ottobre. Lo rileva l'Istat sulla base dei dati provvisori. Rispetto a novembre 2012 si registra un aumento di 1,4 punti. Anche quello giovanile è cresciuto ancora toccando il 41,6%, in aumento di 0,2 punti rispetto a ottobre (dato rivisto al rialzo al 41,4%) e di quattro punti rispetto a novembre 2012. Il tasso è al top dall'inizio delle serie storiche, ovvero dal 1977.

 Come si può vedere, le professioni di ottimismo del governo cozzano ogni giorno di più con la realtà dei fatti. Le aziende chiudono a ritmo incessante, la cassa integrazione tende a trapassare nella mobilità, vale a dire nei licenziamenti collettivi, mentre tutta la politica chiacchierata ignora del tutto le misure che dovrebbero essere prese per alimentare legittime speranze di ripresa. Il solo argomento che tiene banco è quello del potere, ribattezzato con la formula ipocrita della governabilità. Mentre politica industriale, sostegno ai redditi da lavoro, redistribuzione della ricchezza e del lavoro, lotta alla precarietà continuano ad essere temi estranei al vocabolario e al bagaglio culturale del centrosinistra e del centrodestra, tanto di vecchio come di nuovo conio. Le stessa sciagurata ricetta monetarista - con un prodotto interno lordo in continuo decremento, un rapporto debito/pil al 133%, e un deficit oltre la soglia del 3% malgrado i tagli al welfare - sta naufragando insieme al Paese e alle reiterate quanto bugiarde promesse di un futuro più roseo imminente. In realtà navigano tutti a vista, sperando in una miracolistica ripresa nella quale neppure i padroni credono più.

«Saccomanni aveva annunciato che il 2014 sarebbe stato l’anno della svolta - commenta Paolo Ferrero (Prc) - Effettivamente la svolta c’è stata: in peggio. Abbiamo il boom delle domande di disoccupazione, salite del 32% nel 2013, mentre tutti i dati parlano di una recessione pesantissima e di una disoccupazione giovanile enorme. Con ogni evidenza le ricette del governo sono fallimentari, il lavoro che manca e l’economia che va a picco andrebbero affrontati con provvedimenti immediati ed efficaci, non solo a parole. Anche i numeri dimostrano purtroppo che non c’è nessuna luce in fondo al tunnel. Di fronte al palese fallimento delle sue politiche e alla palese falsità delle sue affermazioni - conclude Ferrero - Saccomanni ha una unica strada possibile: si dimetta!».

08/01/2014

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

CON IL POPOLO PALESTINESE

 

L'informazione dipendente, dai fatti

Nel Paese della bugia la verità è una malattia

(Gianni Rodari)

 

www.controlacrisi.org

notizie, conflitti, lotte......in tempo reale

--------------------------

www.osservatoriorepressione.info

 

G8 GENOVA 2011/ UN LIBRO ILLUSTRATO, MAURO BIANI

Diaz. La vignetta è nel mio libro “Chi semina racconta, sussidiario di resistenza sociale“.

Più di 240 pagine e 250 vignette e illustrazioni/storie per raccontare (dal 2005 al 2012) com’è che siamo finiti così.

> andate in fondo alla pagina linkata e acquistatelo on line.

 

LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

Il nuovo libro di Paolo Ferrero

---------------------------

PIGS! La crisi spiegata a tutti

"in parole povere"

in libreria e On line, http://www.deriveapprodi.org/2012/06/pigs/
.......................................................

 
---------------------
Lavoro e Salute sostiene l'iniziativa di legge dell'Associazione "Io sò Carmela" contro la violenza sui minori

Disegno di legge.
 

Giorgiana Masi

Roma, 12 maggio 1977

omicidio di Stato

DARE CORPO ALLE ICONE