Blog
Un blog creato da cile54 il 09/01/2007

RACCONTI & OPINIONI

Pagine di Lavoro, Salute, Politica, Cultura, Relazioni sociali - a cura di franco cilenti

 
 

NUMERO CARTACEO LUGLIO 2016

www.lavoroesalute.org

Chi è interessato a scrivere e distribuire la rivìsta nel suo posto di lavoro, o pubblicare una propria edizione territoriale di Lavoro e Salute, sriva a info@lavoroesalute.org

Distribuito gratuitamente da 32 anni. A cura di operatori e operatrici della sanità. Finanziato dai promotori con il contributo dei lettori.

Tutti i numeri in pdf

www.lavoroesalute.org

 

LA RIVISTA NAZIONALE

www.medicinademocratica.org

MEDICINA DEMOCRATICA

movimento di lotta per la salute

 TUTTO IL CONGRESSO SU

www.medicinademocratica.org

 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 181
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

MAPPA LETTORI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

solodolci_pensierixtallauriziaMassimiliano_UdDfalsapiritelamed59pepedgl16oltreleparole_2010ernestoandolinalucre611prolocoserdianadonadam68agostina.marchesesoloperte_sdfin_che_ci_sonolaura_torri
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Per gli aggiornamenti quotidiani, il blog si avvale frequentemente dei siti: www.liberazione.it  www.rifondazione.it www.prctorino.it www.controlacrisi.org   www.globalist.it     www.italia.attac.org http://bellaciao.org www.ilmanifesto.it     http//maurobiani.it       http://it.peacereporter.net www.sbilanciamoci.info www.contropiano.org http://www.lila.it       www.emergency.it www.medicisenzafrontiere.it www.diario-prevenzione.it www.womenews.net www.osservatoriorepressione.org/ www.migrantitorino.it www.superando.it

-----------------------------------

Trovi Lavoro&Salute             e franco cilenti anche su Facebook

 

 

« Spagna: anche in Italia ...Sulla “legalizzazione” d... »

Ogni tanto la giustizia esce timidamente allo scoperto in qualche angolo, come il Piemonte, di questo buio Paese

Post n°8471 pubblicato il 11 Gennaio 2014 da cile54

Regione Piemonte, il Tar ordina: "Rivotare

Il Tar del Piemonte ha annullato "la proclamazione degli eletti" al consiglio regionale "ai fini della rinnovazione della competizione elettorale". Questo dice il dispositivo consegnato oggi alle parti in causa. Il Tar del Piemonte ha dunque accolto "il ricorso principale" promosso da Mercedes Bresso contro il risultato delle elezioni regionali del 2010. Secondo quanto si ricava da una prima lettura del dispositivo è necessario tornare al voto. Mercedes Bresso aveva chiesto l'annullamento del risultato elettorale, che aveva consegnato al leghista Roberto Cota la carica di governatore del Piemonte, per la presenza di una lista, i "Pensionati per Cota", la cui presentazione era stata viziata da irregolarità. Il consigliere regionale espresso dai "Pensionati per Cota", Michele Giovine, è stato condannato in via definitiva dalla Cassazione a due anni e otto mesi.

 "Seppure in ritardo è stata fatta giustizia. La sentenza è immediatamente esecutiva, anche se ci sarà il ricorso, riusciremo a andare al voto insieme alle amministrative e alle europee. Sono contenta soprattutto per il Piemonte, perché gira pagina": così l'ex presidente del Piemonte Mercedes Bresso, battuta da Cota alle regionali del 2010.

 "Andrò avanti, chiedo giustizia", evidentemente abbiamo toccato troppi interessi, evidentemente abbiamo dato fastidio"strilla il presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota e annuncia l'intenzione di fare ricorso al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar che ha annullato il voto delle Regionali del 2010. Gli dà man forte Matteo Salvini, segretario della Lega, che parla addirittura di "attacco alla democrazia. Giudici e sinistra, anche quando perdono, riescono a vincere".

«Un plauso al Tar del Piemonte che ha annullato le Regionali del 2010 - commenta Paolo Ferrero, di Rifondazione comunista -, ora si vada al più presto al voto. Cota oggi è in sostanza come uno zombie, a questo punto, prima di ricorrere al Consiglio di Stato, si faccia subito da parte: elezioni, subito, bisogna ridare la parola ai piemontesi. Salvini e i leghisti hanno poco da accusare i “giudici di sinistra”: finalmente il Tar ha fatto giustizia sulle firme false della lista Pensionati per Cota che con i 27 mila voti raccolti ha contribuito alla vittoria del governatore Cota».

E' intervenuto sul tema anche Ezio Locatelli, segretario del Prc torinese, per sostenere che  Cota e la combriccola che lo sostiene se ne devono andare subito a casa, ma la Regione Piemonte ha bisogno di respirare aria nuova. Non serve la politica delle porte girevoli fatta da uomini che di volta in volta entrano ed escono dal mondo della politica e della finanza. Bisogna andare subito ad elezioni mettendo in campo proposte politiche di svolta capaci di interpretare e rappresentare il malcontento sociale e la domanda di cambiamento che c’è in questo momento in vasti settori popolari. La sinistra lavori in questo senso”.

10/01/2014

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

CON IL POPOLO PALESTINESE

 

L'informazione dipendente, dai fatti

Nel Paese della bugia la verità è una malattia

(Gianni Rodari)

 

www.controlacrisi.org

notizie, conflitti, lotte......in tempo reale

--------------------------

www.osservatoriorepressione.info

 

G8 GENOVA 2011/ UN LIBRO ILLUSTRATO, MAURO BIANI

Diaz. La vignetta è nel mio libro “Chi semina racconta, sussidiario di resistenza sociale“.

Più di 240 pagine e 250 vignette e illustrazioni/storie per raccontare (dal 2005 al 2012) com’è che siamo finiti così.

> andate in fondo alla pagina linkata e acquistatelo on line.

 

LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

Il nuovo libro di Paolo Ferrero

---------------------------

PIGS! La crisi spiegata a tutti

"in parole povere"

in libreria e On line, http://www.deriveapprodi.org/2012/06/pigs/
.......................................................

 
---------------------
Lavoro e Salute sostiene l'iniziativa di legge dell'Associazione "Io sò Carmela" contro la violenza sui minori

Disegno di legge.
 

Giorgiana Masi

Roma, 12 maggio 1977

omicidio di Stato

DARE CORPO ALLE ICONE