Blog
Un blog creato da cile54 il 09/01/2007

RACCONTI & OPINIONI

Pagine di Lavoro, Salute, Politica, Cultura, Relazioni sociali - a cura di franco cilenti

 
 

NUMERO CARTACEO LUGLIO 2016

www.lavoroesalute.org

Chi è interessato a scrivere e distribuire la rivìsta nel suo posto di lavoro, o pubblicare una propria edizione territoriale di Lavoro e Salute, sriva a info@lavoroesalute.org

Distribuito gratuitamente da 32 anni. A cura di operatori e operatrici della sanità. Finanziato dai promotori con il contributo dei lettori.

Tutti i numeri in pdf

www.lavoroesalute.org

 

LA RIVISTA NAZIONALE

www.medicinademocratica.org

MEDICINA DEMOCRATICA

movimento di lotta per la salute

 TUTTO IL CONGRESSO SU

www.medicinademocratica.org

 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 181
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

MAPPA LETTORI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

soloperte_sdfin_che_ci_sonolaura_torrimorositasdgl18marintoshmariateresa.savinodolcissima.ldcile54lucre611Elemento.ScostantebluiceeeSono44gattinfilax6.2licsi35penomadi50oODolceLunaOo
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Per gli aggiornamenti quotidiani, il blog si avvale frequentemente dei siti: www.liberazione.it  www.rifondazione.it www.prctorino.it www.controlacrisi.org   www.globalist.it     www.italia.attac.org http://bellaciao.org www.ilmanifesto.it     http//maurobiani.it       http://it.peacereporter.net www.sbilanciamoci.info www.contropiano.org http://www.lila.it       www.emergency.it www.medicisenzafrontiere.it www.diario-prevenzione.it www.womenews.net www.osservatoriorepressione.org/ www.migrantitorino.it www.superando.it

-----------------------------------

Trovi Lavoro&Salute             e franco cilenti anche su Facebook

 

 

« Per la democrazia costit...Salute e autodeterminazi... »

Pronto soccorso ad esempio: dalla Sicilia al Trentino la sanitą pubblica č offesa da chi dovrebbe programmarne la funzionalitą.

Post n°8535 pubblicato il 31 Gennaio 2014 da cile54

Chi soccorre il pronto soccorso? Il disastro del Pertini di Roma

Emergenza continua al pronto soccorso dell'ospedale Sandro Pertini di Roma, le condizioni di lavoro del personale sono oltre il limite di guardia e aumentano i rischi per i pazienti. Esasperazione, senso d'impotenza e di mortificazione sono cresciuti pericolosamente. Qui l'implosione e' davvero prossima". E' il grido d'allarme del presidente dell'Ordine dei medici di Roma, Roberto Lala, dopo la nuova visita della delegazione dell'Ordine romano. "Siamo pronti a ricorrere alla Procura e al Prefetto per tutelare la salute dei cittadini", ha detto Lala sottolineando di essere disposto a portare il caso fino a Bruxelles.

I numeri del Pertini parlano chiaro: "Un bacino di utenza di 750 mila abitanti, da fronteggiare con appena 300 posti-letto; 75mila accessi al pronto soccorso nel 2013; circa 50 ambulanze ricevute ogni giorno per un totale annuo di quasi 16mila, di cui una decina bloccate quotidianamente per l'impossibilita' di restituire tempestivamente le barelle del 118 su cui i pazienti arrivano (e rimangono a lungo). Una trincea in cui il personale si prodiga senza sosta per assistere mediamente 90-95 pazienti in attesa di essere ricoverati nei reparti o trasferiti in altre strutture". Cifre che pongono il Pertini al terzo posto come numero di accessi ai Pronto Soccorso della citta'. "Eppure negli ultimi due anni qui i medici sono diminuiti di sei unita' ed e' stato chiuso il box chirurgico: per chi necessita di questa competenza il tempo di attesa per la prima visita e' triplicato, cosi' come quello totale di gestione", indica l'Ordine dei medici della provincia in una nota.

E c'e' anche la 'beffa' - continua la nota - di 26 posti letto disponibili ma non attivi per mancanza di personale. "Piano di rientro e blocco del turn-over qui hanno colpito duro, resistere ancora in queste condizioni e garantire ai cittadini il diritto a essere curati al meglio non e' piu' ipotizzabile", sintetizza Lala. L'esasperazione e la stanchezza del personale sono state illustrate alla delegazione dell'Ordine dal responsabile del pronto soccorso, Paolo Daniele: "Lavorare qui, in queste condizioni, e' un inferno che sempre piu' frequentemente fa pentire di aver scelto di fare il medico: solo la passione e il dovere ancora ci sostengono. Il problema non sono solo le scarse risorse: tutta l'organizzazione interna e la funzione degli ospedali vanno radicalmente ripensate". "La sanita' - aggiunge il responsabile di medicina d'urgenza del Pertini, Raffaele Schirripa - e' cambiata e ormai chi offre servizi sul territorio sono soltanto i pronto soccorso. E' cambiata la popolazione, piu' vecchia e con piu' malati cronici. Sono cambiati i bacini di utenza. Va rivisto tutto". Dito puntato poi verso quelle strutture private che nonostante siano accreditate per accogliere malati acuti non sono adeguate a riceverli, cosi' il paziente rimane in carico al Pronto Soccorso troppo a lungo.

"Tutto cio' ricade inesorabilmente solo su medici e infermieri che diventano i capri espiatori dei pazienti e dei loro famigliari, altrettanto esasperati, della magistratura e dei media, come dimostrano i fatti di questi giorni al San Camillo", sottolinea il presidente dei camici bianchi capitolini.

"Le responsabilita' pero' - continua Lala - sono di chi ha il potere e il dovere di pianificare e gestire l'offerta sanitaria nel suo complesso. La nostra categoria non ne puo' piu' di essere l'agnello sacrificale. Inoltre, l'Ordine e' un organo dello Stato e non puo' girare la testa dall'altra parte mentre e' messa in pericolo la salute dei cittadini: siamo pronti a chiedere l'intervento della Procura e del Prefetto. E se sara' necessario rappresenteremo la gravita' della situazione anche a Bruxelles: il Lazio e' una regione dell'Europa e questa, oltre a imporre misure restrittive, deve farsi carico di tutelare il diritto a essere curati qui come altrove".

Fabrizio Salvatori

29/01/2014 www.controlacrisi.org

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

CON IL POPOLO PALESTINESE

 

L'informazione dipendente, dai fatti

Nel Paese della bugia la verità è una malattia

(Gianni Rodari)

 

www.controlacrisi.org

notizie, conflitti, lotte......in tempo reale

--------------------------

www.osservatoriorepressione.info

 

G8 GENOVA 2011/ UN LIBRO ILLUSTRATO, MAURO BIANI

Diaz. La vignetta è nel mio libro “Chi semina racconta, sussidiario di resistenza sociale“.

Più di 240 pagine e 250 vignette e illustrazioni/storie per raccontare (dal 2005 al 2012) com’è che siamo finiti così.

> andate in fondo alla pagina linkata e acquistatelo on line.

 

LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

Il nuovo libro di Paolo Ferrero

---------------------------

PIGS! La crisi spiegata a tutti

"in parole povere"

in libreria e On line, http://www.deriveapprodi.org/2012/06/pigs/
.......................................................

 
---------------------
Lavoro e Salute sostiene l'iniziativa di legge dell'Associazione "Io sò Carmela" contro la violenza sui minori

Disegno di legge.
 

Giorgiana Masi

Roma, 12 maggio 1977

omicidio di Stato

DARE CORPO ALLE ICONE