homo sum

logos tao aum dharma amor

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: isry
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 48
Prov: RM
 

ANGELI E SANTI

Israfil
Michele
Gabriele

prossimamente
Angeli in viaggio

 
Citazioni nei Blog Amici: 55
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

RISPONDI A ROSSOGERANIO

l'affermazione è incommentabile e mi trova assolutamente contrario
"...L'accumulazione delle cazzate è un segno da paralitici..."
chi vive il problema risponde dalla paralisi si può migliorare con la fisioterapia dall'imbecillità solo con tanta umiltà.
richiedi correzione necessaria laddove insiste questa idiozia

 

 

« WAWAWUUUUUM rg end?i tre violini (fiaba humennea) »

storia del mare

Post n°35 pubblicato il 23 Agosto 2008 da isry
 

un tempo la terra non aveva il mare ma molti laghi
e tanti fiumi.
i fiumi infatti discordavano fra di loro: i lunghi
volevano acqua dai corti, i larghi volevano
diventare laghi e così via.
Un bel dì il sole si voltò per non udire tutti
questi rimbrotti e cominciò a sciogliere meno
ghiaccio.
i fiumi iniziarono ad inaridire, i laghi a
sparire, così si tenne una grande assemblea (pare
ci fosse pure il Tevere ndr).
liti urla spintoni discussioni sull'ordine dei
posti ma dopo molte liti, che suscitavano
l'ilarità dei rigagnoli, i fiumi si decisero di
formare un unico grande lago e chiamarlo mare così
da essere scaldato dal sole e da formare nubi,
indi pioggia per avere acqua.

Oggi possiamo rischiare di perdere i nostri
piccoli laghi o scegliere il mare per le nostre
indipendenti, individuali strade.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog