Creato da rteo1 il 25/10/2008
filo aperto con tutti coloro che s'interrogano sull'organizzazione politica della società e che sognano una democrazia sul modello della Grecia classica

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

- PAESAGGI DELLANIMA
- Donne
- back to black
- Van&igrave;...
- filtr
- annavera
- magica
- mediterranea
- ~ Anima in volo ~
- A= Amicizia
- Per me
- La mia dimensione
- Anna
- ASCOLTA IL TUO CUORE
- arcobleno blu
- Lampi di follia 2
- vita di una donna
- KRISTALL
- Silenzio
- L antro di Morgana
- TRIKELIA e dintorni
- Al di la del mare
- Ginevra...
- CREATIVECHARME
- CHE MONDO DI CARTA!
- MARCO PICCOLO
- putpurr&igrave;
- principessabionda
- Mary
- A LADYBUGS LIFE
- La Ballerina Triste
- pensa e sogna
- Cenerentolasiribella
- la vita mia
- DIAMONDS
- LA SCIENZA
- le mie giornate
- VOLARE...ALTO
- Da Bruco a Farfalla
- misteriosa
- SWEET WOMAN
- Calamity Jane
- Ariannaeil Minotauro
- Il bianco e il nero
- BLOG PENNA CALAMAIO
- MINICAOS IN LIBERTA
- Volto in pensiero
- anima libera
- Mi viene il vomito
- GOCCE DI CRISTALLO!!
- EMOZIONANDOMI.......
- ..MaNo NeLLa MaNo..
- Sale del mondo
- interrogativi
- Urlo di Farfalla
- SONO LIBERA.........
- VOCE IN CAPITOLO
- sciolta e naturale
- tuttiscrittori
- sognami
- La vita &egrave; meraviglia
- 3menda
- ...r&eacute;veil en Italie
- chioscofelice
- dagherrotipi
- Suggestioni effimere
- ARIA FRESCA...
- LADY NOTTE
- Origami
- Red Rose
- Rever
- DURA LEX, SED LEX
- La Specola
- buonagiornata
- C&egrave; stato un prima
- Anima on line
- my blog femminile
- La farmacia depoca
- IL MIO MONDO BLOG
- ...STREGATA...
- ADORO ROMA
- Angolo Pensatoio
- tsunami di emozioni
- ECHI
- UTOPIAPOSSIBILE
- antropoetico
- A R T E
- Le note dellAnima !
- VOLANTINAGGIO
- sous le ciel de ...
- omerostd
- PROLAK
 
Citazioni nei Blog Amici: 29
 

Ultime visite al Blog

rteo1ITALIANOinATTESAun_uomo_della_follaQuivisunusdepopuloolgy120mlr777falco1941pepedgl16misteropaganoamorino11chiarasanypoeta.sorrentinomassimocoppaIrrequietaDtonioloco2009
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

UNO E "CINQUE"

Post n°912 pubblicato il 22 Novembre 2017 da rteo1

UNO E "CINQUE"

SI, E' PROPRIO VERO. I POLITICI HANNO SUPERATO PERFINO LA SANTA TRINITA'. OGNUNO DI LORO, INFATTI, IN VIRTU' DELLA LEGGE ELETTORALE, RECENTEMENTE PUBBLICATA, CHE HA CONTRIBUITO A RENDERE ANCOR PIU' DEGRADATO L'ORDINAMENTO NORMATIVO, VISTO IL SUO CONTENUTO, PREVEDE, TRA L'ALTRO, QUANTO SEGUE:

"NESSUNO PUO' ESSERE CANDIDATO IN PIU' DI UN COLLEGIO UNINOMINALE, A PENA DI NULLITA'.

IL CANDIDATO IN UN COLLEGIO UNINOMINALE PUO' ESSERE CANDIDATO, CON IL MEDESIMO CONTRASSEGNO, IN COLLEGI PLURINOMINALI, FINO AD UN MASSIMO DI CINQUE".

NON SO QUANTO POSSA ESSERE PERTINENTE, CON QUANTO PRECEDE, MA LO SCRIVO COMUNQUE: IERI SERA, PER QUANTO HO SENTITO STAMATTINA, NELLA TRASMISSIONE DI VESPA "PORTA A PORTA" (CHE NON HO VISTO, PERCHE' NON HO TEMPO DA PERDERE), RENZI AVREBBE DETTO CHE SE BERLUSCONI DOVESSE ESSERE CANDIDABILE LO SFIDERA' NEL SUO COLLEGIO DI MILANO UNO.

E' OVVIO L'INTENTO, CHE DI CERTO NON SARA' SFUGGITO AI PIU' ACUTI, DI VOLER FOCALIZZARE TUTTA L'ATTENZIONE SU DI SE', PRIMA DI TUTTO, E POI "OSCURARE" I VERI COMPETITORI DI QUESTA TORNATA ELETTORALE: I CINQUE STELLE.

MA A PARTE QUESTO, LA DOMANDA E' LA SEGUENTE: SI PRESENTEREBBE SOLTANTO NEL COLLEGIO UNINOMINALE, OPPURE SI GARANTIREBBE ANCHE IL "PARACADUTE" NELLE LISTE DEI CINQUE COLLEGI PLURINOMINALI ?

SE FOSSE TANTO SICURO, COME VUOL FARE CREDERE, DOVREBBE SCEGLIERE SOLO IL COLLEGIO UNINOMINALE (E SPERO TANTO CHE SCELGA IL MIO COLLEGIO...).

PER ONESTA', COMUNQUE, VISTO CHE E' ANCORA GIOVANE, DEBBO ANCHE RIFERIRE CHE IERI SERA, NELLA TRASMISSIONE DI FLORIS (CHE HO VISTO IN PARTE) EUGENIO SCALFARI ALLA DOMANDA DI CHI VOTEREBBE TRA LUIGI DI MAIO E BERLUSCONI HA SENZA ESITAZIONI DETTO: BERLUSCONI (E PER DUE VOLTE CONSECUTIVE !). DA QUESTO, OVVIAMENTE, NON SI PUO' TRARNE CHE RISPETTO ALLA DOMANDA CHI VOTEREBBE TRA RENZI E BERLUSCONI AVREBBE DETTO ANCORA BERLUSCONI, TUTTAVIA NON SI PUO' NEGARE CHE LA SCELTA DI EUGENIO SCALFARI, CHE FINO A POCO TEMPO FA LO AVVERSAVA IN MODO RADICALE, DIMOSTRI CHE BERLUSCONI RISCUOTA ANCORA MOLTE SIMPATIE (ANCHE TRA CHI MENO TE LO ASPETTI!).

STIA, ATTENTO, PERCIO', RENZI, PRIMA DI LANCIARE SFIDE ALL'EX CAVALIERE, PERCHE' RISCHIA DI NON ANDARE IN PARLAMENTO (SE DOVESSE SCEGLIERE SOLO IL COLLEGIO UNINOMINALE).

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LE BANCHE SONO DI SINISTRA ?

Post n°911 pubblicato il 11 Novembre 2017 da rteo1

LE BANCHE SONO DI SINISTRA ?

SUBITO IN CHIARO: NESSUNA DEMAGOGIA, NE' ANTIPOLITICA, NE' ANTIRENZISMO O RENZISMO, NE' GOVERNATIVO NE' ANTIGOVERNATIVO, MA SOLTANTO UNA RIFLESSIONE DI "ALTA POLITICA", ALMENO NELLE MIE INTENZIONI.

L'ARGOMENTO E' QUELLO DEL "PRESTITO" DI DANARO PUBBLICO ALLE BANCHE, COME L'ETRURIA, QUELLA VENETA, LA CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA ETC., ANDATE IN "BANCAROTTA" A CAUSA DI INVESTIMENTI FALLIMENTARI, SENZA GARANZIE, FATTI IN FAVORE DEGLI AMICI  E DEGLI AMICI DEGLI AMICI.

NON VI E' DUBBIO CHE L'ITALIA SIA INSERITA IN UN SISTEMA CAPITALISTICO, DOVE LA LIBERTA' D'IMPRESA E' LA REGOLA BASILARE. IN QUESTO CONTESTO AGISCONO ANCHE LE BANCHE CHE RACCOLGONO DANARO DAI RISPARMIATORI E LO INVESTONO RENDENDO AI RISPARMIATORI SIA IL CAPITALE CHE GLI INTERESSI (O I DIVIDENDI) E GUADAGNANDO IL PROFITTO CON LE DIFFERENZE.

IL CITTADINO "RISPARMIATORE" CERCA DI LUCRARE AL MASSIMO IL SUO CAPITALE, E ANALOGAMENTE LA SUA BANCA, E ANCHE GLI AMMINISTRATORI CHE PERCEPISCONO LA REMUNERAZIONE SULLA BASE DEI RISULTATI.

CIO' CHE CARATTERIZZA, PERCIO', IL MONDO DELLA BANCHE E' IL RISCHIO D'IMPRESA, E QUESTO E' CERTAMENTE ESTRANEO AL MONDO DELLA CLASSE OPERAIA O DEGLI EMARGINATI (NON HO MAI VISTO UN DISOCCUPATO SENZA REDDITO RECARSI IN BANCA PER FARE INVESTIMENTI !).

SE ALLORA DOVESSE ACCADERE CHE LA BANCA "SALTI" PER INVESTIMENTI FATTI SENZA GARANZIE CHE COSA DOVREBBE SUCCEDERE IN AMBITO GOVERNATIVO?

IN UNA LOGICA CAPITALISTICA LA BANCA CHIUDE ED ESCE DAL MERCATO, E TRA I RISPARMIATORI-INVESTITORI E GLI AMMINISTRATORI SI APRONO DEI GIUDIZI DI RESPONSABILITA' (E A VOLTE INTERVIENE ANCHE LA PROCURA).

NESSUN "FINANZIAMENTO PUBBLICO" PERCIO' E' MAI POSSIBILE, PERCHE' IL DENARO PUBBLICO NON PUO' SERVIRE PER RESTITUIRE I SOLDI INVESTITI DAI RISPARMIATORI PER LUCRARE GLI INTERESSI (PIU' ELEVATI POSSIBILI), NE' QUELLI VERSATI DAI SOCI DELLA BANCA PER FARE PROFITTI.

A MAGGIOR RAGIONE NESSUN "FINANZIAMENTO" SAREBBE POSSIBILE SECONDO UNA POLITICA CHE SI ISPIRI AL MONDO DELLA SINISTRA, OSSIA DEI MENO FORTUNATI, DEGLI EMARGINATI. 

E' ACCADUTO, INVECE, CHE SIA IL GOVERNO PASSATO CHE QUELLO ATTUALE  HA UTILIZZATO OLTRE VENTI MILIARDI DI SOLDI PUBBLICI PER SALVARE LE BANCHE.

E ALLORA LA DOMANDA: E' UNA POLITICA DI SINISTRA ?

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IL CAPO DELLA FORZA POLITICA

Post n°910 pubblicato il 02 Novembre 2017 da rteo1

IL CAPO DELLA FORZA POLITICA

LA RECENTE LEGGE ELETTORALE APPROVATA DAL PARLAMENTO E IN CORSO DI PROMULGAZIONE HA PREVISTO, TRA L'ALTRO, AL COMMA 7, N.3, CHE "CONTESTUALMENTE AL DEPOSITO DEL CONTRASSEGNO...I PARTITI E I GRUPPI POLITICI ORGANIZZATI DEPOSITANO IL PROGRAMMA ELETTORALE, NEL QUALE DICHIARANO IL NOME E COGNOME DELLA PERSONA DA LORO INDICATA COME CAPO DELLA FORZA POLITICA".

MOLTI SICURAMENTE HANNO GIA' AVUTO NOTIZIA IN ANTEPRIMA DI TALE "NOVITA'" CONTENUTA NELLA LEGGE ELETTORALE (E DI ALTRE AMENITA', SU CUI, FORSE, RITORNERO' SUCCESSIVAMENTE), PER CUI SANNO GIA' LA "RAGIONE SOSTANZIALE" CHE L'HA FATTA SCATURIRE E ANCHE A QUALE ESIGENZA POLITICA SI RIFERISCE.

A ME, IN VERITA', IN QUESTA SEDE NON IMPORTA, DIBATTERE SU TALE RAGIONE; PREME, INVECE, SOTTOLINEARE L'ANOMALIA TUTTA ITALIANA, E DEI PARTITI DI GOVERNO (CON APPENDICI) CHE HANNO APPROVATO LA LEGGE INSERENDO LA PREDETTA DISPOSIZIONE, CHE "A CASA MIA" SI USA DIRE: NON HA NE' CAPO NE' CODA".

CHE C'ENTRA, INFATTI, L'INSERIMENTO NEL PROGRAMMA ELETTORALE, CHE DOVREBBE RIGUARDARE L'ECONOMIA, IL WELFARE, LA POLITICA ESTERA, LE INDENNITA' AI PARLAMENTARI E I VITALIZI, ANCHE IN FAVORE DEI DISCENDENTI DEI PARLAMENTARI, FINO ALLA DECIMA GENERAZIONE, ETC., COL "NOME E COGNOME DELLA PERSONA INDICATA COME CAPO DELLA FORZA POLITICA" ?

NELLA PRECEDENTE LEGGE ELETTORALE, DICHIARATA IN PARTE INCOSTITUZIONALE, ERA PREVISTA L'INDICAZIONE DEL "CANDIDATO A PREMIER" CAPO DEL PARTITO O DELLA COALIZIONE.

ANCHE QUESTA NON AVEVA SENSO, VISTE LE PREROGATIVE RICONOSCIUTE DALLA COSTITUZIONE AL P.D.R., TUTTAVIA SE NE COMPRENDEVA L'INTENZIONE IN UN CONTESTO DI SISTEMA MAGGIORITARIO.

MA ORA ?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

L'OCCUPAZIONE E SAN TOMMASO

Post n°905 pubblicato il 01 Settembre 2017 da rteo1

L'OCCUPAZIONE E SAN TOMMASO

I DATI RESI NOTI DALL'ISTAT SEMBRA, SECONDO ALCUNI (GLI OTTIMISMI A PRESCINDERE), CHE EVIDENZINO UNA "CRESCITA" DELL'OCCUPAZIONE. SECONDO ALTRI (I PESSIMISTI, MA ANCHE L'OPPOSIZIONE POLITICA AL GOVERNO IN CARICA) NEL DATO VA INCLUSO QUELLO RELATIVO ALLA "RIFORMA FORNERO" CHE HA CONGELATO IN SERVIZIO MOLTI ULTRA SESSANTENNI. IL DATO, COMUNQUE, NON CONTROVERSO E' CHE GLI INATTIVI (I GIOVANI) FORSE SONO AUMENTATI, E COMUNQUE NON RIDOTTI DI NUMERO. TRASCURO LA PUBBLICITA' SUGLI EFFETTI MIRACOLOSI DEL JOBS ACT.

PERSONALMENTE, COME SAN TOMMASO, NON CI CREDO (NON CREDO QUASI PIU' A NULLA DELLA PUBBLICA INFORMAZIONE) SE NON TOCCO CON MANO.

UFFICIALMENTE NON POSSO DUBITARE DEI DATI DIFFUSI DALL'ISTAT, CHE, PERALTRO, NON POSSO NEPPURE VERIFICARE NON AVENDO AD ESSI ACCESSO COME CITTADINO PERCHE' I DATI SONO STATI CLASSIFICATI "SEGRETI" (OSSIA RISERVATI).

ALLORA FACCIO UN GIRO ALLA LARGA E MI CHIEDO: SE SPENDESSI SOLDI A DEBITO (PUBBLICO) PAGANDO IL LAVORO AVREI UN INCREMENTO DEGLI OCCUPATI ? PENSO DI SI.

E DOVREI AVERE ANCHE UN INCREMENTO DELLA PRODUZIONE, DEI CONSUMI, DELLE ESPORTAZIONI E DELLE ENTRATE FISCALI ? DIREI DI SI.

E L'AUMENTO DELLE ENTRATE DOVREBBE PORTARE ALLA RIDUZIONE DEL DEBITO PUBBLICO, CHE ORA AMMONTA A CIRCA 2270 MILIARDI ? DIREI DI SI.

E ALLORA NON MI RIMANE CHE ATTENDERE IL PROSSIMO DATO (DI BANCH'ITALIA, DELLA CORTE DEI CONTI, BCE, E DELL'U.E.) RELATIVO AL DEBITO PUBBLICO ITALIANO PER POTER DIRE CHE IL DATO ISTAT SULL'INCREMENTO DELL'OCCUPAZIONE E' "REALE" OPPURE NO. 

MI DISPIACE DI ESSERE FUORI DAL CORO, MA PREFERISCO SAN TOMMASO.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »