Cronache di Toki

Cinema Cinema Cinema.. e non solo

Creato da GiuseppeToki il 03/05/2009

"Sono cresciuto attraverso il cinema. Se mi sono interessato alla letteratura, alla musica è stato grazie al cinema" (Michael Powell)

 

Tag

 

Visitate il nostro sito di Home cinema!!!

Visita  www.homecinemainside.it 

 Vuoi vedere la lista dei Film?  E' su "TAG" ! Cliccaci

 

 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

anmicupramarittimastrong_passionShanin84raffadvpamelaricchettivanni68GiuseppeTokicondelloantonino57mauriziolibri72IlMilaneseHitchcocktonono62helga2008beppetokilennon927
 

FACEBOOK

 
 

 

 

« Quel che detta l'istintoSms Review »

Sogno(Incubo?) di una notte di mezza estate

Post n°11 pubblicato il 02 Settembre 2009 da GiuseppeToki
 
Tag: Sfogo

Tramonto4

Per l'autocontrollo dimostrato.

Per l'amore smarrito a causa di un mio crollo, ma subito ritrovato e rigenerato a mille.

Per gli amici rivalutati, che ho rischiato di allontanare cedendo all'illusione delle novita'.

Per l'aumento costante di pazienza e calma.

Per quello che verra' in futuro, con la mia bimba. Ovunque saremo.

Per mio padre. L'ho odiato per anni, ma sono sempre piu' convinto che la sua severita' mi abbia fatto davvero bene, e che senza di essa sarei molto piu' frantumabile e timoroso, specialmente per quanto riguarda le persone. Forse non leggerai mai queste righe, ma avevi troppa ragione quando mi parlasti di come si cresce un figlio viziato e cinico :) pace.

Per l'abitudine che crea forza impedendo che l'ennesima aspettativa su di una persona tramuti gioia in dolore.

Per il Lupo, che torna da Madrid con 16000 euro di buona uscita in questo paese di poveracci e trova subito un lavoro coi contro. Sei un fottuto genio nintendaro, ci vediamo finalmente! Per Luca e Simo, anche se ci si allontana sono troppi i momenti epici, roba da riserva fino al 2030.

Per i ricordi delle vacanze passate, per Daniel che dopo due giorni di conoscenza mi presta la canoa per fare l'escursione mortale con Andrea, per Antonio che ripeteva ogni due millisecondi "fai come se fosse casa tua, minchia!". Per la dolcezza di Sonia e Sara, le sorelle Essler.

Per Filippo. percorriamo due vie completamente opposte ma ti voglio sempre bene come nella terza b.  E poi sei sempre il mio  mafioso preferito, checcazzo! asd:)

Per quelli che restano sempre uguali, che non cambiano mai. Non c'e' nulla di piu' triste, poveri voi..

Per quello che ho migliorato di me stesso, per quello che genera la crescita del karma.

Per il mio lato infantile apparentemente svanito, ma immediatamente riapparso nell'alba di settembre.

Per Ricky, per le famigerate previsioni. Per quando ci dicevano che facevamo la coppia di saputelli consigliando gli altri, i menosi. Per la moltitudine di cose che poi, effettivamente avevamo previsto e si sono avverate. Ah, la memoria storica..

Per gli amici Nerd, quelli intellettuali pero'. Per quel torneo ad  Halo 2, indimenticabile. Per le giornate allo Store 21 a monza, quando ci si emozionava con un trailer. Per Mirko che aveva i giochi giapponesi prima di tutti e sela tirava. Per i deliri metafilosofici su Metal Gear Solid.

Per la Vale. Se le donne in italia avessero il tuo cervello saremmo un paese migliore. Pero' guardalo Wall-e, che merita!

Per la semplicita' di mio fratello e della sua piccola Kiaretta, anche negli errori.

Per i soldi, potessero bruciare tutti in questo istante.

Per Ricky e la famosa lite in salento, grazie alla quale abbiamo capito che la vera amicizia cela le questioni prettamente materiali.

Per Marco e Antonio, riposate in pace. E ricordatevi del mio pensiero verso di voi, quando dico che se siete scomparsi voi, allora possono scomparire tutti gli esseri umani. Possibilmente prima gli arrivisti, i cinici, gli egoisti, gli intolleranti e i poveri di spirito.

Per voi tutte. E' sempre stata colpa mia. Sarete sempre con me, anche se ora c'e' qualcuno che annienta tutto il resto.

Per te, amor mio. Perche' sei gioia di respirare. Perche' comprendi il mio desiderio di prenderci per mano e cercare la pace interiore, migliorandoci, evolvendoci. Anche se a volte l'evoluzione porta all'annullamento dei rapporti di circostanza, quelli basati su quello cha FAI e non su quello che SEI.

E comunque siamo due bimbi gioiosi, quando ridiamo e ci guardiamo in faccia.

Per TE.  Che sei distante e irraggiungibile, ma so che sarai cosi'vicino un giorno...ancora non so come posso immaginarti, sei un'immensita' di pensieri e sensazioni accumulate nei miei 28 anni e ancora cosi' impalpabili, trasparenti..Non manca molto, credo sia quasi l'ora di avvicinarci. O di avvicinarmi. Non so come, ma accadra'.

Perche' nonostante tutto, resto un fanciullo dentro. Un fanciullo che invece di seguire le istruzioni per montare la stazione di polizia LEGO, prende i mattoncini e costruisce un astronave spaziale facendole solcare lo spazio con la fantasia..

Per la musica, quella che piace a me. Ma anche per la musica di merda, purche' faccia stare realmente bene qualcuno.

Per il cinema, per i libri e i fumetti, per i videogame. Perche' non sarebbe vera vita senza.

Per i sogni che per fortuna ho ancora, mentre c'e' chi li soffoca, o seli vede strappare da dentro.

Per il sogno-incubo di stanotte. Spiriti circondano il mio letto e mi tormentano nel sonno, mi sveglio convinto che sia realta' per qualche secondo, gelo immobile nel letto.  Non facevo un sogno del genere da quando avevo 12 anni. Mezza nottata cosi'. Terrificante al momento, straordinariamente genuino al risveglio stamani.

E' un buon segno.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog