Creato da dreaming_cri il 16/07/2008
Ascolterò il linguaggio della tua anima come la spiaggia ascolta la storia delle onde (K. Gibran)

Area personale

 
Citazioni nei Blog Amici: 63
 

Ultime visite al Blog

cassetta2vivi64vtxileoeloisa1952maredinverno0silanzutrampolinotonanteIrisblu55lubopogiorgino41arcaninocara.callagiuliasassetti1987derivalchiarodilunacoluci
 

Entra anche tu nel club .....

Per Gentile Concessione .... di Lucrezia62

 

attestazioni









PREMIO Indissolubilmente Amici

Viene assegnato a siti o blog che si ritengono amici o perlomeno simpatici.

Un grazie a chi ha voluto assegnarmelo, per la stima e/o simpatia che dimostra nei miei confronti.

Fior_da_liso con il suo La posta del cuore

Stellaincielo con il suo Sogni e segreti

Tania.pv con il suo ->>Sole___Luna<<

Virgola.df con il suo @Ascoltando il mare@

 









PREMIO Webloglive

Viene assegnato a siti o blog che risaltano per la brillantezza nel design e nei contenuti.

Un grazie a chi ha voluto assegnarmelo, per la stima e/o simpatia che dimostra nei miei confronti.

Diane_71 con il suo Ok ci provo!

Profumo_di_caffe con il suo Io...Vorrei....

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Tag

 

 

« Post N° 248Post N° 250 »

post N° 249

Post n°249 pubblicato il 21 Aprile 2011 da dreaming_cri
 

Il tempo scorre velocemente.
I giorni si susseguono senza tregua ad un ritmo vertiginoso. Senza respiro.
È già Pasqua e non me ne sono neppure accorta.
 
Siamo già a metà aprile e anche  il mio compleanno si avvicina.
Non è una data che mi spaventa. Non sono e non mi sento vecchia, ma noto che gli anni volano via veloci, quasi senza lasciare traccia.
È questo che un po’ mi lascia perplessa, questo scivolare via, senza incidere profondamente nella mia pelle e nel mio cuore, a volte senza neppure scalfirli.
Nella mia vita ci sono sempre molti stimoli, positivi e non,  sempre tante cose da fare e poco tempo per gestirle. Nonostante questa varietà, nonostante le piccole gioie con cui sono costellate le mie giornate, mi sento decisamente insoddisfatta…  o forse non è insoddisfazione quella che mi attanaglia, ma insicurezza. Ogni settore della mia vita è caratterizzato da insicurezza.
Nella vita, è vero, esiste un’unica sicurezza, ma io vorrei avere maggiore fiducia nel futuro. Sono un’ottimista per natura, ma, ultimamente, mi ritrovo a scontrarmi con la realtà e a farmi del male in questi scontri.
Sempre più spesso mi devo  ricredere sulle persone e sui loro sentimenti.
E su me stessa. 
Ho deciso. Voglio scovare quell'uovo di Pasqua che, oltre ad essere di ottima qualità dolciaria, contenga, come sorpresa, una maggiore sicurezza…almeno lavorativa.

Un'utopia? Forse, ma voglio crederci... un po'.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog