Creato da dreaming_cri il 16/07/2008
Ascolterò il linguaggio della tua anima come la spiaggia ascolta la storia delle onde (K. Gibran)

Area personale

 
Citazioni nei Blog Amici: 63
 

Ultime visite al Blog

cassetta2vivi64vtxileoeloisa1952maredinverno0silanzutrampolinotonanteIrisblu55lubopogiorgino41arcaninocara.callagiuliasassetti1987derivalchiarodilunacoluci
 

Entra anche tu nel club .....

Per Gentile Concessione .... di Lucrezia62

 

attestazioni









PREMIO Indissolubilmente Amici

Viene assegnato a siti o blog che si ritengono amici o perlomeno simpatici.

Un grazie a chi ha voluto assegnarmelo, per la stima e/o simpatia che dimostra nei miei confronti.

Fior_da_liso con il suo La posta del cuore

Stellaincielo con il suo Sogni e segreti

Tania.pv con il suo ->>Sole___Luna<<

Virgola.df con il suo @Ascoltando il mare@

 









PREMIO Webloglive

Viene assegnato a siti o blog che risaltano per la brillantezza nel design e nei contenuti.

Un grazie a chi ha voluto assegnarmelo, per la stima e/o simpatia che dimostra nei miei confronti.

Diane_71 con il suo Ok ci provo!

Profumo_di_caffe con il suo Io...Vorrei....

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Tag

 

 

« Post N° 126Post N° 128 »

Post N° 127

Post n°127 pubblicato il 23 Marzo 2009 da dreaming_cri
 

Strade e luoghi della mia infanzia riemergono nitidi dalla mia memoria.
Anche tu.
Ti vedo da lontano, stai parlando e sorridendo. Non sei più una bambina, hai la mia stessa età e ti riconosco. Immediatamente sale alle mie labbra il tuo nome. Marina. Ti volti e mi guardi incerta.
Forse sono cambiata molto in questi anni, così mi presento. Un attimo di smarrimento e, poi, i primi segnali di riconoscimento.
Non siamo mai state amiche per la pelle, ma abbiamo condiviso moltissime esperienze, ci siamo fatte compagnia per anni.
Poi il mio cambio di casa, di città, di scuola.
Ci siamo perse completamente di vista.
Ora ti ho di fronte e tutto questo mi è, e ti è, ritornato alla mente.
È un pezzo del nostro passato che si ripresenta.
Cominciamo a parlare di noi, di quello che ci è successo in questi anni.
Improvvisamente mi dici che quella sera stessa ci sarà una rimpatriata di vecchi compagni di scuola, almeno di tutti quelli che siete riusciti a rintracciare. Mi chiedi se voglio partecipare. Si- rispondo- mi farebbe piacere rivedere persone che non vedo da moltissimi anni.
Un pensiero mi attraversa la mente e mi fa sorridere. Anche senza essere iscritta a facebook, sono riuscita a rintracciare i miei vecchi compagni delle elementari.
Finisce così il mio sogno.
 

Per tutta la giornata sono pervasa da una strana sensazione di nostalgia.
La sera, a cena, con amici, in un ristorante che non frequento da anni, il mio sguardo si concentra su un numeroso gruppo di persone festanti. Un banchetto a sorpresa per due di loro.  Riconosco molti invitati.
Che coincidenza. Sogno di rimpatriate e assisto ad una rimpatriata. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog