Blog
Un blog creato da cile54 il 09/01/2007

RACCONTI & OPINIONI

Pagine di Lavoro, Salute, Politica, Cultura, Relazioni sociali - a cura di franco cilenti

 
 

www.lavoroesalute.org

Chi è interessato a scrivere e distribuire la rivìsta nel suo posto di lavoro, o pubblicare una propria edizione territoriale di Lavoro e Salute, sriva a info@lavoroesalute.org

Distribuito gratuitamente da 34 anni. A cura di operatori e operatrici della sanità. Finanziato dai promotori con il contributo dei lettori.

Tutti i numeri in pdf

www.lavoroesalute.org

 

LA RIVISTA NAZIONALE

www.medicinademocratica.org

MEDICINA DEMOCRATICA

movimento di lotta per la salute

 TUTTO IL CONGRESSO SU

www.medicinademocratica.org

 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 181
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

MAPPA LETTORI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

avv.cristinasantiElemento.ScostanteDe_Li_zio_sajackbauer2cile54Quistermisteropaganomexmex1lubopopaoletta5cicci656Terzo_Blog.Giussurfinia60pguerciannamatrigiano
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« La Lega vuole sottoporre...Cinquanta donne e uomini... »

La mafia proTAV incendia i presidi dei cittadini ma le idee non bruciano. Fuori le mafie dalla Val Susa

Post n°3018 pubblicato il 02 Febbraio 2010 da cile54

Ci hanno riprovato       

Ci hanno riprovato. Il presidio di Bruzolo era stato dato alle fiamme sabato 16 gennaio più o meno all’ora di cena, troppo presto perché qualcuno che transitava sulla strada ha dato l’allarme e sono arrivati i vigili del fuoco, tutto si è spento. Certo qualche danno c’era stato ma il presidio pur “sotto sequestro” era ancora in piedi diversamente da quello che era accaduto al presidio di Borgone nella notte di sabato 23 gennaio, raso al suolo. Dopo il primo incendio una fiaccolata convocata attraverso sms fra sabato e domenica aveva fatto confluire seimila persone. La risposta immediata, così come nella manifestazione dei quarantamila a Susa.

Ieri sera sono tornati e hanno finito il lavoro e incendiato per bene il presidio di Bruzolo anche questo raso al suolo, ci sono solo spuntoni di ferri anneriti verso il cielo. Tutto il resto, cinque anni di storia, di vita associativa in cenere. I presidianti di Bruzolo avevano partecipato alla manifestazione con uno striscione: “Brucia più a voi che a noi”. E bene sintetizza il clima della valle sempre più determinata a – resistere –

Ma c’è di più. Alcuni monumenti dedicati ai partigiani della valle di Susa sono stati imbrattati con un Si Tav. Un gruppo su Facebook di Si Tav ha messo sul sito il video del presidio di Borgone in fiamme. Ieri, sempre da Facebook, hanno mandato minacce al presidio di Val Sangone e Rivoli scrivendo “a fuoco”. Forse è tempo che ognuno faccia “quello che può” come diceva Paolo Borsellino. Soprattutto dalla vicina Torino. Che si batta un colpo, certi silenzi sono pesanti. Ovviamente la raccolta fondi per ricostruire il presidio di Borgone comprende anche quello di Bruzolo.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

L'informazione dipendente, dai fatti

Nel Paese della bugia la verità è una malattia

(Gianni Rodari)

 

SI IUS SOLI

 

 

www.controlacrisi.org

notizie, conflitti, lotte......in tempo reale

--------------------------

www.osservatoriorepressione.info

 

 

G8 GENOVA 2011/ UN LIBRO ILLUSTRATO, MAURO BIANI

Diaz. La vignetta è nel mio libro “Chi semina racconta, sussidiario di resistenza sociale“.

Più di 240 pagine e 250 vignette e illustrazioni/storie per raccontare (dal 2005 al 2012) com’è che siamo finiti così.

> andate in fondo alla pagina linkata e acquistatelo on line.

 

Giorgiana Masi

Roma, 12 maggio 1977

omicidio di Stato

DARE CORPO ALLE ICONE