**TEST**

Cronache di Toki

Cinema Cinema Cinema.. e non solo

Creato da GiuseppeToki il 03/05/2009

"Sono cresciuto attraverso il cinema. Se mi sono interessato alla letteratura, alla musica è stato grazie al cinema" (Michael Powell)

 

Tag

 

Visitate il nostro sito di Home cinema!!!

Visita  www.homecinemainside.it 

 Vuoi vedere la lista dei Film?  E' su "TAG" ! Cliccaci

 

 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

anmicupramarittimastrong_passionShanin84raffadvpamelaricchettivanni68GiuseppeTokicondelloantonino57mauriziolibri72IlMilaneseHitchcocktonono62helga2008beppetokilennon927
 

FACEBOOK

 
 

 

 

« ReviewReview »

Review

Post n°36 pubblicato il 11 Aprile 2010 da GiuseppeToki
 

Dragon Trainer (Dreamworks studios,2010)

Dragon trainer e' il miglior lungometraggio mai prodotto dalla Dreamworks.

Un parere frutto di una visione che lascia soddisfatti, divertiti e persino emozionati, coronata da un'aspetto tecnico eccellente e da un 3d secondo solo ad Avatar (e in alcune scene persino piu' corposo). La storia del giovane Vichingo Hiccup pone le fondamenta sui canonici valori dell'amicizia e del rispetto per gli animali, ma si sviluppa in modo decisamente piu' profondo di un cartoon qualsiasi e non presenta nessun calo di ritmo. Figlio di un grande guerriero ammazzadraghi, Hiccup e' un ragazzo diverso da tutti quelli del villaggio. Secco di corporatura e poco avvezzo al combattimento, non crede nel principio di famiglia che lo vuole destinato a seguire le orme del padre, un forte e tradizionalista guerriero che guida i combattenti alla ricerca delle creature dei territori vicini. Costretto ad affrontare una dura palestra assieme ad altri rudi ragazzini, fara' la conoscenza di un drago che imparera' a conoscere e che lo aiutera' a comprendere i segreti della razza tanto temuta dal suo popolo (che si rivelera' tutto fuorche' aggressiva). Non voglio rovinarvi le sorprese che il film ha in serbo per voi, mi limito a dire che la trama si sviluppa in maniera abbastanza classica, ma in questo caso e' il metodo a fare la differenza, l'interesse non scende mai, le scene di avventura sono sempre spettacolari e mai gratuite, contestualizzate ad hoc in un quadro complessivo perfettamente dipinto. Piacera' anche a chi non e' particolarmente attratto dai film in computer grafica, ci metto entrambe le mani sul fuoco!

Voto : 8.5

 
 
 
Vai alla Home Page del blog