Creato da dreaming_cri il 16/07/2008
Ascolterò il linguaggio della tua anima come la spiaggia ascolta la storia delle onde (K. Gibran)

Area personale

 
Citazioni nei Blog Amici: 63
 

Ultime visite al Blog

cassetta2vivi64vtxileoeloisa1952maredinverno0silanzutrampolinotonanteIrisblu55lubopogiorgino41arcaninocara.callagiuliasassetti1987derivalchiarodilunacoluci
 

Entra anche tu nel club .....

Per Gentile Concessione .... di Lucrezia62

 

attestazioni









PREMIO Indissolubilmente Amici

Viene assegnato a siti o blog che si ritengono amici o perlomeno simpatici.

Un grazie a chi ha voluto assegnarmelo, per la stima e/o simpatia che dimostra nei miei confronti.

Fior_da_liso con il suo La posta del cuore

Stellaincielo con il suo Sogni e segreti

Tania.pv con il suo ->>Sole___Luna<<

Virgola.df con il suo @Ascoltando il mare@

 









PREMIO Webloglive

Viene assegnato a siti o blog che risaltano per la brillantezza nel design e nei contenuti.

Un grazie a chi ha voluto assegnarmelo, per la stima e/o simpatia che dimostra nei miei confronti.

Diane_71 con il suo Ok ci provo!

Profumo_di_caffe con il suo Io...Vorrei....

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Tag

 

 

« Post N° 252Post N° 254 »

Post N° 253

Post n°253 pubblicato il 03 Maggio 2011 da dreaming_cri
 

Conosco persone che decidono la domenica sera cosa indosseranno nella settimana seguente.
Io non sono così. Decisamente non lo sono.
Mi alzo la mattina e scelgo al momento, aprendo l'armadio. Dipende molto dall'umore. Posso volere essere, e sentirmi, colorata o formale o elegante o sportiva o seducente.

Mi piacciono le giacche.
Mi piacciono i colori.
Non seguo e non ho mai seguito alcuna moda se non la mia. Non è che io voglia essere originale ad ogni costo, ma voglio sempre decidere con la mia testa e stabilire da me quello che mi piace o meno.
In estate adoro le zeppe. Le utilizzavo ancora prima che riempissero gli scaffali di calzature, perché le trovo comodissime e mi fanno sembrare un po' meno tappa del mio 1,60 m.
In estate spesso mi vesto di arancione, azzurro o tonalità di lillà.
Impazzisco per gli smalti, talvolta sobri (rosa, trasparente) altre volte strani (verdi, azzurri).
Credo fermamente che prima di tutto bisogna piacere a se stessi, con i propri difetti e le proprie estrosità.
Il piacere agli altri è una diretta conseguenza.  Spesso non necessaria.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog