Creato da dreaming_cri il 16/07/2008
Ascolterò il linguaggio della tua anima come la spiaggia ascolta la storia delle onde (K. Gibran)

Area personale

 
Citazioni nei Blog Amici: 63
 

Ultime visite al Blog

cassetta2vivi64vtxileoeloisa1952maredinverno0silanzutrampolinotonanteIrisblu55lubopogiorgino41arcaninocara.callagiuliasassetti1987derivalchiarodilunacoluci
 

Entra anche tu nel club .....

Per Gentile Concessione .... di Lucrezia62

 

attestazioni









PREMIO Indissolubilmente Amici

Viene assegnato a siti o blog che si ritengono amici o perlomeno simpatici.

Un grazie a chi ha voluto assegnarmelo, per la stima e/o simpatia che dimostra nei miei confronti.

Fior_da_liso con il suo La posta del cuore

Stellaincielo con il suo Sogni e segreti

Tania.pv con il suo ->>Sole___Luna<<

Virgola.df con il suo @Ascoltando il mare@

 









PREMIO Webloglive

Viene assegnato a siti o blog che risaltano per la brillantezza nel design e nei contenuti.

Un grazie a chi ha voluto assegnarmelo, per la stima e/o simpatia che dimostra nei miei confronti.

Diane_71 con il suo Ok ci provo!

Profumo_di_caffe con il suo Io...Vorrei....

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Tag

 

 

« Post N° 258Post N° 260 »

Post N° 259

Post n°259 pubblicato il 06 Giugno 2011 da dreaming_cri
 

Weekend di spostamenti. Weekend di grande traffico.
A parte i forti ed improvvisi acquazzoni, le code del rientro in autostrada e superstrada, ho notato una forte maleducazione stradale e un grande nervosismo.
Maleducazione poiché molte macchine, mentre gli altri automobilisti aspettavano pazientemente in coda, si mettevano sulla corsia di emergenza, come se fosse quella di sorpasso, e sfrecciavano via. Magari qualcuno, è vero, doveva uscire alla successiva uscita, ma la maggior parte dei guidatori faceva parte dei cosiddetti “furbetti”,  quelli che considerano gli altri, che seguono il codice stradale, degli stupidi.
Altri “intelligenti” delle quattro ruote sono quelli che, sempre in autostrada, hanno il vizio di zigzagare a destra e a sinistra, da una corsia all’altra, improvvisamente, spesso senza segnalare e spesso facendo bruscamente rallentare chi arriva dopo.

Ma il non plus ultra è stato un episodio a cui ho assistito personalmente, un episodio che mi ha lasciata veramente interdetta.
Eravamo fermi ai bordi di una strada molto ampia, cercando di capire la strada da percorrere.
Improvvisamente arrivano due macchine. Una taglia volontariamente la strada all’altra, facendola bruscamente fermare. Gli occupanti della prima  macchina, un ragazzo ed una ragazza, scendono velocemente. Si avvicinano alla seconda vettura e la tempestano di pugni sui finestrini. Scaricata parte della rabbia che avevano in corpo,  i due se ne vanno via, non prima di aver insultato pesantemente le due occupanti, rimaste sedute dentro la vettura, senza aver accennato alcun tipo di reazione.
Tutto questo è avvenuto in un tempo brevissimo, tanto che io ho realizzato veramente cosa stesse succedendo solo quando la macchina inseguitrice è ripartita, con una partenza pazzesca e pericolosa.
Non conosco gli antefatti, non so cosa abbia portato questi due ragazzi a compiere un atto di tale violenza e cattiveria, ma non penso sia stato qualcosa di diverso da una precedenza non data o dall’aver tagliato loro la strada. È vero, sono cose che ti possono fare arrabbiare, ma decidere di inseguire un’altra macchina, fermarla, picchiare sui loro finestrini e insultarli così…mi sembra comunque esagerato.
Se gli occupanti della macchina inseguita fossero stati due energumeni…i due ragazzi si sarebbero comportati nella medesima maniera?
Ardua risposta.
In qualsiasi caso, sono rimasta allucinata.   

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog