Infettivologia Newsletter by Xagena

Infettivologia.net

Infettivologia ALERT
Top News / COVID-19: Efficacia di Anakinra e di Siltuximab

COVID-189: effetti positivi di Anakinra, un inibitore dell’interleuchina-1

In uno studio retrospettivo di piccole dimensioni, condotto da ricercatori dell’Ospedale San Raffaele di Milano su 29 pazienti colpiti da …

Studio SISCO: l’analisi ad interim ha mostrato un miglioramento clinico per i pazienti affetti da COVID-19 forma grave, trattati con Siltuximab

Sono stati presentati i primi risultati preliminari dello studio SISCO ( Siltuximab In Serious COVID-19 ) condotto presso l’Ospedale Papa Giovanni XXIII, basati su un’analisi pre-pianificata di dati a …

COVID-19:  Deprivazione androgenica / Coagulopatia

COVID-19: la deprivazione di androgeni sembra proteggere gli uomini dall’infezione da SARS-CoV-2

Uno studio condotto su un campione di 4.532 uomini nella Regione Veneto ( Italia ) ha messo in evidenza che i pazienti in cura per il tumore alla prostata con terapie di deprivazione androgenica ( ADT …

Trattamento delle coagulopatie nei pazienti affetti da COVID-19

Sebbene la maggior parte dei pazienti affetti da COVID-19 presenti una infezione del tratto respiratorio, alcuni pazienti con forma grave di COVID-19 presentano anomalie della coagulazione che imitano …

COVID-19 & Diabete

Pazienti diabetici con COVID-19, caratteristiche ed esito: uno studio caso-controllo a due Centri, retrospettivo

Da dicembre 2019 si è manifestata una polmonite causata dal virus SARS-CoV-2, che in seguito è stata denominata COVID-19, e molte persone hanno perso la vita a Wuhan, in Cina. Il diabete è risultata …

L’iperglicemia è un fattore di rischio indipendente di mortalità da COVID-19

Anche negli individui che non hanno il diabete, l’iperglicemia è un fattore di rischio indipendente per la mortalità da malattia di coronavirus 2019 ( COVID-19 ) dopo 28 giorni di ricovero. Dall’in … 

COVID-19 & Immunità

Valutazione clinica e immunologica delle infezioni asintomatiche da SARS-CoV-2

Le caratteristiche cliniche e le risposte immunitarie di individui asintomatici infettati dal coronavirus SARS-CoV-2 non sono state ben descritte. Sono stati studiati 37 individui asintomatici nel …

 MedicinaNews.it

OMS: utilizzo di corticosteroidi nelle forme gravi di COVID-19

L’Organizzazione mondiale della sanità ( OMS ) ha raccomandato l’uso di corticosteroidi sistemici per il trattamento dei pazienti con COVID-19 in condizioni gravi e critiche.I corticosteroidi per via endovenosa o orale devono essere impiegati per 7-10 giorni nei pazienti gravi e critici. I corticosteroidi non devono essere impiegati nei pazienti con forme non-gravi. Sono state prese in esame due meta-analisi che hanno incluso i dati di 8 studi randomizzati ( 7184 partecipanti ) sui corticosteroidi sistemici per COVID-19. Sono state anche esaminate altre 2 meta-analisi che avevano raccolto dati sulla sicurezza dei corticosteroidi sistemici in altre popolazioni di pazienti.

FarmaExplorer

Associazione tra trattamento antibiotico sistemico dell’acne e le caratteristiche del microbiota cutaneo

Dato l’uso diffuso di antibiotici sistemici per il trattamento dell’acne da moderata a grave, è importante capire le associazioni di…

Sospensione degli antibiotici guidati dalla procalcitonina e mortalità negli adulti critici

La sospensione degli antibiotici guidati dalla procalcitonina ( PCT ) sembra ridurre l’uso di antibiotici nei pazienti in condizioni critiche,…

Antibiotici orali versus antibiotici endovenosi per infezione delle ossa e delle articolazioni

La gestione delle infezioni ortopediche complesse di solito include un ciclo prolungato di antibiotici per via endovenosa. Si è studiato…

Infettivologia Newsletter by Xagena

 

Infettivologia.net

Infettivologia ALERT
TOP NEWS / Coronavirus

NUOVI FARMACI PER COVID-19: REMDESIVIR – SARS-CoV-2, noto anche come 2019-nCoV, è il virus che causa COVID-19. Uno studio clinico randomizzato e controllato per valutare la sicurezza e l’efficacia dell’antivirale sperimentale Remdesivir negli adulti ospedalizzati con diagnosi di malattia da coronavirus 2019 è iniziato presso l’University of Nebraska – Medical Center ( UNMC ) di Omaha ( Stati Uniti ). Il primo paziente è un americano che è stato rimpatriato dopo essere stato messo in quarantena sulla nave da crociera Diamond Princess che aveva attraccato a Yokohama, in Giappone, e si è offerto volontario per partecipare allo studio.Remdesivir, sviluppato da Gilead, è un trattamento antivirale sperimentale ad ampio spettro. È stato precedentemente testato su esseri umani con la malattia da virus Ebola e ha mostrato risultati promettenti in modelli animali per il trattamento della sindrome respiratoria del Medio Oriente ( MERS ) e della sindrome respiratoria acuta grave ( SARS ), che sono causate da altri coronavirus. ( Xagena )

SARS-CoV-2: Remdesivir e Clorochina inibiscono efficacemente il nuovo coronavirus in vitro

Nel dicembre 2019, una nuova polmonite causata da un patogeno precedentemente sconosciuto è emersa a Wuhan, una città di 11 milioni di persone nella Cina centrale. I casi iniziali erano collegati all … 

Approfondimenti

Caratterizzazione del genoma di due nuove specie di alfa-coronavirus da pipistrelli italiani

I coronavirus ( CoV ) sono stati rilevati in tutto il mondo in diverse specie di pipistrelli, che sono considerati il serbatoio principale. L’attenzione riguardo all’elevata diversità dei coronaviru …

Remdesivir previene la sindrome MERS da coronavirus nelle scimmie

Remdesivir, un farmaco antivirale sperimentale, ha prevenuto con successo la malattia dei macachi rhesus con sindrome respiratoria medio-orientale da coronavirus ( MERS-CoV ), secondo un nuovo studio …

 FarmaExplorer

 

Antibiotici profilattici nella prevenzione dell’infezione dopo parto vaginale operativo: studio ANODE

I fattori di rischio per l’infezione materna sono chiaramente riconosciuti, incluso il taglio cesareo e la nascita vaginale operativa. La…

I probiotici sono efficaci nel prevenire la diarrea associata a Clostridium difficile

L’infezione da Clostridium difficile ( CDI ) è la principale causa di diarrea associata agli antibiotici. Nel corso delle ultime…

Antibiotici associati all’acquisizione di Pseudomonas aeruginosa resistente ai carbapenemi in terapia intensiva

I ceppi di Pseudomonas aeruginosa resistenti ai carbapenemi ( CRPA ) sono coinvolti in infezioni gravi, per lo più in…

Aggiornamento in Infettivologia by Xagena

Infettivologia.net

Infettivologia.net

Malattie infettive – Novità in Infettivologia. Infettivologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Malattie infettive.

Tigeciclina

Un aumento del rischio di mortalità con Tygacil ( Tigeciclina ) è …

Candida

Le infezioni protesiche da Candida sono considerate rare. Un …

Infezioni

Mortalità, morbilità e ospedalizzazioni a causa di …

Infettivologia News

Infettivologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti …

Farmaci

Antibiotici associati all’acquisizione di Pseudomonas …

Legionella

Risultati ricerca per “Legionella”. Tygacil: alta incidenza di …

Lamivudina

Risultati ricerca per “Lamivudina”. Studio LATTE-2: alti tassi di …

Cause di encefalite e

Cause di encefalite e differenze nelle loro presentazioni cliniche …

SARS

I pazienti con SARS spesso muoiono a causa della cascata …

Terapie biologiche nella artrite

Terapie biologiche nella artrite reumatoide e rischio di infezioni …

Isavuconazolo versus Voriconazolo nel trattamento primario delle malattie da muffe invasive causate da Aspergillus e altri funghi filamentosi

Isavuconazolo ( Cresemba ) è un nuovo triazolo con attività antifungina ad ampio spettro. Lo studio SECURE ha valutato l’efficacia e la sicurezza di Isavuconazolo vs Voriconazolo ( Vfend ) nei pazie …


 

Terapia a più lungo termine per i sintomi attribuiti alla malattia di Lyme

Il trattamento dei sintomi persistenti attribuiti alla malattia di Lyme rimane controverso. Si è valutato se il trattamento antibiotico a lungo termine dei sintomi persistenti attribuiti alla malatt …


 

Maggiore mortalità con l’aggiunta di Desametasone nella meningite criptococcica associata ad HIV

La meningite criptococcica associata ad infezione da virus dell’immunodeficienza umana ( HIV ) provoca più di 600.000 decessi ogni anno in tutto il mondo. Il trattamento è cambiato poco in 20 anni, …


 

Infezioni fungine: Isavuconazolo efficace nella mucormicosi

Il trattamento con Isavuconazolo ( Cresemba ) ha mostrato un’efficacia simile ad Amfotericina B contro la mucormicosi. La mucormicosi è una malattia fungina invasiva opportunistica che è associata …


 

Azitromicina versus Doxiciclina per l’infezione urogenitale da Chlamydia trachomatis

L’infezione urogenitale da Chlamydia trachomatis rimane diffusa e provoca morbilità riproduttiva sostanziale. Studi recenti hanno sollevato preoccupazioni circa l’efficacia della Azitromicina per il …


 

Tenofovir alafenamide vs Tenofovir disoproxil fumarato, co-formulati con Elvitegravir, Cobicistat ed Emtricitabina per il trattamento iniziale dell’infezione da HIV-1

Tenofovir disoproxil fumarato ( Viread ) può causare effetti tossici renali e ossei legati ad alte concentrazioni plasmatiche di Tenofovir. Tenofovir alafenamide è un nuovo profarmaco di Tenofovir c …


 

Spiroindolone KAE609 per malaria da Plasmodium falciparum e Plasmodium vivax

KAE609 ( Cipargamina, precedentemente denominato NITD609, Novartis Institute for Tropical Diseases ) è un nuovo analogo sintetico antimalarico dello Spiroindolone con potente attività antimalarica dos …


 

Metronidazolo per il trattamento della dientamebiasi nei bambini non è associato a migliori esiti clinici

C’è scarsità di prove che documentino la patogenicità di Dientamoeba fragilis, un protozoo intestinale comune nei bambini. Dato che i case report sul successo del trattamento sono numerosi, molti me …


 

Vancomicina, Metronidazolo, o Tolevamer per infezione da Clostridium difficile

L’infezione da Clostridium difficile è una complicazione comune della terapia antibiotica che viene trattata con antibiotici, contribuendo alla distruzione in corso del microbiota del colon e alla rec …


 

Cefepime versus altri agenti antibatterici per il trattamento della batteriemia da Enterobacter

I carbapenemi sono raccomandati per il trattamento delle infezioni da Enterobacter con fenotipi AmpC. Sebbene gli isolati siano tipicamente suscettibili a Cefepime ( Maxipime ) in vitro, pochi dati …


 

Efficacia di Daptomicina versus Vancomicina per infezione da Staphylococcus aureus meticillino-resistente nei pazienti con compromissione della funzione renale

Le preoccupazioni riguardanti l’efficacia della Daptomicina ( Cubicin ) per le infezioni del sangue da Staphylococcus aureus meticillino-resistente ( MRSA ) nei pazienti con funzionalità renale compro …


 

Letermovir per la profilassi di Citomegalovirus nel trapianto di cellule ematopoietiche

L’infezione da Citomegalovirus ( CMV ) è una delle principali cause di malattia e decesso in pazienti che sono stati sottoposti a trapianto allogenico di cellule ematopoietiche. I trattamenti dispon …


 

Posaconazolo e Benznidazolo per la malattia cronica di Chagas

Le attuali opzioni terapeutiche per la malattia di Chagas si limitano a Benznidazolo e Nifurtimox, che sono stati associati a bassi tassi di cura nello stadio cronico della malattia e che hanno una to …


 

Trattamento con Oseltamivir iniziato entro 5 giorni dall’insorgenza dei sintomi per ridurre la durata della malattia influenzale e lo shedding virale

L’influenza è causa di morbilità e di mortalità nel mondo. Esistono pochi dati sull’efficacia degli inibitori della neuraminidasi, che sono le sole opzioni di trattamento subito disponibili, sopratt …


 

Singola dose di Primachina per la clearance dei gametociti di Plasmodium falciparum in bambini con malaria non-complicata

La Primachina è il solo farmaco disponibile per l’eliminazione dei gametociti maturi del Plasmodium falciparum in ospiti umani infettati, interrompendo il ciclo di trasmissione della malaria. Tutta …