Tutto Sull'orto

Benvenuti nella Home page

Cosa trapiantare nell’orto di gennaio 2022

Share on FacebookPin it on Pinterest

Cosa trapiantare nell’orto di gennaio. Senza dubbio il clima freddo di questo mese impedisce di effettuare molte operazioni di trapianto, soprattutto nelle zone dal clima più freddo. In realtà ci sono tante cose da poter fare in questo mese, ad esempio le attività di predisposizione del terreno per la primavera, la manutenzione degli attrezzi e la progettazione delle nuove colture.

Farsi trovare preparati alla nuova stagione è importante: progettare le nuove colture significa infatti creare le corsie, studiare gli spazi e le distanze tra una pianta e l’altra per una crescita ottimale. Si tratta di operazioni che richiedono attenzioni, ed è bene farlo in anticipo. Ecco i consigli del mese.

Cosa trapiantare nell’orto di gennaio

Cosa trapiantare nell’orto di gennaio? Come anticipato, le colture che si possono eseguire in questo mese non sono molte; nelle zone climatiche più fredde inoltre sarà bene sospendere tali attività, perché le gelate notturne sono frequenti e le possono rovinare.

Un buon consiglio è quello di predisporre i tunnel: in questo modo sarà possibile effettuare alcuni trapianti, che rimarranno riparati dal gelo. Un’altra premura è di effettuare i trapianti possibili verso la fine del mese; in questo modo avrete anche il tempo di predisporre l’orto come consigliato.

I trapianti possibili in questo mese sono le cipolle bianche, dorate e rosse, preferibilmente nella seconda metà del mese. Poi ci sono alcune varietà di lattuga, come la canasta, cappuccia, gentile, brasiliana, trentina. Si possono trapiantare anche gli zucchini da fiore e il prezzemolo.

I lavori nell’orto di gennaio

Lavorare il terreno, sempre se possibile, è la prima cosa da fare. Le gelate notturne potrebbero renderlo impossibile da vangare; in questo caso, aspettate che faccia meno freddo, sarebbe inutile insistere. Dopo aver vangato, aggiungete delle sostanze nutritive: letame o compost andranno benissimo. Il terreno sarà nutrito per accogliere i prossimi trapianti.

Se ancora non doveste averlo fatto, potete predisporre i tunnel: in questo modo potrete effettuare i trapianti consigliati. Pensate anche ai trapianti di febbraio, quando sarà possibile trapiantare pomodori e peperoni: in questo caso i tunnel dovranno essere più grandi.

Manutenzione del terreno

Cosa fare nell’orto a gennaio: le operazioni partono sicuramente dalla manutenzione del terreno, ove possibile, e dalla sistemazione delle attrezzature.

Prepararsi bene per le nuove colture primaverili significa anche progettare l’orto, pensando a come sistemare al meglio le nuove piantine, gestendo gli spazi nel modo più proficuo. Inoltre, la manutenzione delle attrezzature permetterà di iniziare la nuova stagione con tutto ciò serve pronto all’uso.

La progettazione del terreno è importante: leggete e informatevi su come realizzare il vostro orto nel modo migliore, cosa coltivare in base alle vostre preferenze, gestire gli spazi e pensare alla rotazione delle colture.

Mettete a posto i vostri attrezzi: controllate che siano in buone condizioni, e per quelli a motore verificate lo stato dei filtri, le candele e i livelli dell’olio. È importante arrivare preparati alla nuova stagione, altrimenti perderete tempo prezioso da dedicare alle colture.

Lavori nell’orto a gennaio: cosa si può fare nell’orto

Ove il terreno non sia troppo esposto a gelate notturne, sarà possibile effettuare alcune importanti operazioni nell’orto. La preparazione del terreno alla nuova stagione permetterà di avere un terreno fertile e pronto ad accogliere le nuove e tenere piantine. Si parte dalla vangatura del terreno e del successivo interramento del compost o del letame, per arricchirlo di nutrienti. Questa operazione è possibile solo se il terreno è “in tempera”, dunque se non è ghiacciato o bagnato.

Sempre se le condizioni del terreno lo consentono, potete sistemare i vialetti e i canali di scolo, predisponendo tutto per le nuove colture che il terreno andrà ad accogliere. Un’altra utile operazione è la manutenzione dei sistemi di recupero dell’acqua piovana, importanti per l’irrigazione del vostro orto.

Cosa trapiantare nell’orto di gennaio 2022ultima modifica: 2022-01-04T17:28:55+01:00da Admin4