Creato da Fajr il 30/10/2007

FAJR

... come fiordalisi in un un campo di grano. (D. Bonhoeffer)

Messaggi di Giugno 2010

mafiando un po' qui un po' lì... solo fattacci di second'ordine

Post n°538 pubblicato il 30 Giugno 2010 da Fajr
 



Il politico Dell’Utri non ha mafiato

parola di Giuliano Ferrara

>>>

 

 

traccheggiare: impara l'arte e mettila da parte....

 
 
 

questa specie di eredi...

Post n°537 pubblicato il 25 Giugno 2010 da Fajr
 

 

... indegni.


Mykonos. National Geographic

Mykonos - dalle parti della Grecia

 

E andrà a finire che per "far cassa" venderanno esattamente a chi, giocando in borsa, ha generato il disastro.

 

Squallore indicibile

Il titolo del Corsera, poi, è tutto un programma: di cui la quale...

 
 
 

la signora moratti - sodoma

 

ricchezza che condivido, via da sodoma!... :o)

 

Domenica ero a Palazzo Marino per vedere la mostra multimediale di Dolce&Gabbana (la Bellucci era passata il giorno prima)  e, a un certo punto, la mia fragile mente ha avuto un guizzo: e se fossimo Sodoma? Non pensate la solita cosa, miei maliziosi lettori e mie splendide lettrici. Da tempo nessuna corretta lettura del testo biblico collega Sodoma all'omosessualità. Il mio ragionamento è stato un altro: se Gomorra, come abbiamo imparato da Roberto Saviano e don Peppino Diana, è laggiù, allora Sodoma potrebbe essere quassù... e se fosse l'altro nome di Milano? 

Anche le immagini iper pop post delle sfilate di D&G hanno contribuito ad alimentare la mia ossessione. Cosa sta succedendo a questa città? Ci penso al mattino, ci ripenso la sera. Cosa c'è dentro questo cuore milanese così tumefatto? Qual è la sua misura? 

La "misura di Sodoma", secondo la tradizione ebraica, è la misura della spartizione. "Il mio è mio e il tuo è tuo". Una  spartizione ferrea, che non consente eccezioni. Infatti la colpa degli abitanti di quella città (Gen. 19,1-11) fu contro l' ospitalità, vale a dire contro la modalità antichissima di rendere gli altri partecipi di quanto è proprio. Un commento medievale ebraico, sempre a proposito dei sodomiti, ammonisce a non fare come loro, "i quali non pretendevano nulla dagli altri uomini, ma non tolleravano che un povero potesse beneficiare delle loro ricchezze", e cita un passo del profeta Ezechiele (Ez 16,49):"Ecco era questa l' iniquità di tua sorella Sodoma: orgoglio, sazietà di pane, prosperità tranquilla erano in lei e nelle sue figlie. Eppure non diede mai la mano al povero e all'indigente".

Siamo Sodoma? Mi verrebbe voglia di chiederlo innanzitutto alla Signora, che proprio oggi festeggia il quarto anno da sindaco. Ma Lei è sempre così lontana. La immagino presa tra economia ed estetica, tra lunghi estratti conti e infiniti vestiti nell'armadio. Borse in calo e gonne in allungo sono ciò che sa misurare con il metro di carta che si ritrova tra le mani. 
Una volta, prima della fine della consigliatura, vorrei dirglielo in faccia, col tono giusto: "Se ti togliamo ciò che non è tuo, non ti rimane niente". Le direi a lei, ma subito mi girerei per ripeterle a me e a ciascuno dei consiglieri, queste parole tremende, maleducate, "fuori misura" proprio perché fanno saltare "la giusta misura", il confine blindato tra il mio e il tuo. 

Io leverei il punto interrogativo. Siamo Sodoma. Siamo, chi più chi meno, come quel sodomita di Mazzarò, l'infaticabile accumulatore di ricchezze descritto nella pagina finale de "La roba" di Giovanni Verga, che ormai prossimo alla morte "andava ammazzando a colpi di bastone le sue anitre e i suoi tacchini, e strillava: roba mia, vientene con me". Siamo, chi più chi meno, sodomiti specialisti nella negazione: è fin troppo evidente che nulla sulla terra è spartito in modo così disuguale (e casuale) come la ricchezza (o la povertà, per guardarlo dall'altra parte). 
La Sodoma di quattromila anni fa finì distrutta. Noi abbiamo ancora qualche mese per trovare un' altra misura, un battito interiore tutto diverso dall' ansia della spartizione, un modo di stare insieme che preveda finalmente il contagio reciproco.   

Saluti freschi come una fetta d' anguria
Giovanni

------------

Giovanni Colombo
libero (pensatore)
consigliere comunale di Milano - PD

 
 
 

di quelle notizie...

Post n°535 pubblicato il 22 Giugno 2010 da Fajr
 

... che non ti aspetti.

Daisy

 

Me la ricordo bambina, quando usciva con i suoi la domenica sera per lo struscio in centro. E poi giovane, delicata e gentile, sempre pronta al saluto e al sorriso. E mi ricordo il giorno in cui - orgoglioso - il padre la portò all'altare... tutti i vicini collaborarono per rendere bella e gioiosa, come si conviene a chi inizia una nuova vita, la sua uscita da quel portone... proprio di fronte al mio.

Non avrei mai pensato di leggere, stamane, quel manifesto, accanto allo stesso portone...

"se n'è andato il fiore più bello"...

Nei tuoi giorni di bimba la radio cantava così. Buffo il destino, la stessa canzone risuonava stamane nel bus che mi ha riportato a casa... lontano da quel portone.

 

Ciao, Angelica

 
 
 

il mio primo giorno in carcere

Post n°534 pubblicato il 19 Giugno 2010 da Fajr
 

 

entrarci (e possibilmente uscirne, presto...) è un'esperienza molto educativa
anche per chi è liber*
... in my opinion

 

Madeincarcere

madeincarcere


 
 
 

in questi giorni di missione...

Post n°533 pubblicato il 16 Giugno 2010 da Fajr
 
Tag: reset


Terraced rice field. NG

click

 

 

 
 
 

... e le rondini zinzulavano

Post n°532 pubblicato il 13 Giugno 2010 da Fajr
 

 

è il primo 13 giugno senza di te...

 

 Bouganville

flowers

 

 
 
 

non le solite storie

nel mese dei Mondiali di calcio

 

AMSTERDAM (Reuters) - Gli elettori olandesi hanno affidato a un partito antiislamico la possibilità di far parte di una coalizione di governo e determinare la politica del futuro, evidenziando una crescente preoccupazione in Europa sull'immigrazione.

Geert Wilders, leader del Partito della Libertà, vuole la messa al bando dei veli che coprono il volto, del libro sacro dell'Islam, il Corano, così come la chiusura delle scuole islamiche in Olanda, dove vivono un milione di musulmani in un Paese di 16,6 milioni di abitanti.

"Più sicurezza, meno crimine, meno immigrazione, meno Islam questo è quel che l'Olanda ha scelto", ha detto Wilders dopo che il suo partito è stato catapultato al terzo posto nelle elezioni di ieri, più che raddoppiando i suoi seggi diventati 24 in un parlamento di 150.

"Siamo qui proprio per governare, è proprio quel che vogliamo, farne parte... non sarebbe giusto per un milione e mezzo di persone che hanno votato per noi".

Wilders, che si riconosce all'istante per la sua capigliatura ossigenata, veste un giubbetto antiproiettile in pubblico per ragioni di sicurezza e può ora giocare il ruolo di ago della bilancia in colloqui di coalizione. E' l'erede politico di Pim Fortuyn, populista anti immigrati che fu ucciso nel 2002 e innescò anni di scontri sul tema dell'immigrazione ed il ruolo dell'Islam nella società olandese.

"L'Olanda non è un'eccezione in Europa. In un certo numero di Paesi ci sono timori pubblici per la globalizzazione e l'integrazione europea, che si proietta sugli immigrati", dice Siep Stuurman, professore di storia della Erasmus University.

La Camera Bassa in Belgio ha messo al bando in aprile il velo integrale e gli elettori svizzeri hanno votato in novembre a favore del divieto di costruire nuovi minareti. La Francia ha proposto in marzo leggi più severe sull'immigrazione e sta considerando una bozza di legge per vietare i veli integrali. Il partito xenofobo austriaco Partito della Libertà è entrato nel 2000 nella coalizione di governo sulla scia di un forte successo elettorale ma da allora ha perso parte della sua forza. L'Austria si è trovata emarginata e lo stesso rischio si corre con Wilders.

"E' capace di sparate e potrebbe potenzialmente insultare potenze straniere e capi di Stato", dice Andre Krouwel, dottore in Scienze Politiche della VU University di Amsterdam.

Dopo che gli elettori hanno dato al partito liberale un'esile vittoria sui laburisti, i colloqui per una coalizione inizieranno con l'ipotesi di fare del Partito della Libertà il potenziale alleato di governo.

 

Islam, la paura dell'Europa

Vanguard su Current tv

 

 

 
 
 

se vi interessa un daniel defense...

Post n°530 pubblicato il 10 Giugno 2010 da Fajr
 

cappellini e t-shirt... e altro

 

Xe Services (ex Blackwater), la società di sicurezza privata che fornisce guardie del corpo e paramilitari al governo statunitense, è in vendita. Lo ha annunciato Erik Prince, il ricco ex marine che l’ha fondata nel 1997, spiegando che non sopporta più le critiche dell’opinione pubblica.

Sotto accusa per la strage di Falluja del 2004 e per altri omicidi, da alcuni mesi la società si è convertita in una specie di Wal-Mart delle armi.

(da Internazionale >>>)

 

 
 
 

the negotiating table

Post n°529 pubblicato il 05 Giugno 2010 da Fajr
 

"Ma le vittime non costituiscono un argomento per negoziati:
le sedie intorno al tavolo restano vuote".

M. Hatoum. The Negotiation Table
Mona Hatoum
>>>

 

dall'11 giugno al Beirut Art Center >>>

 

 
 
 

SUPER VEDETTA

Now Syria

old link >>>

 

TWITTER

AREA PERSONALE

 

DIARIO DI BORDO

Fajr, in arabo, significa alba.
È così chiamata la prima delle cinque preghiere giornaliere del musulmano praticante.
È considerata la più accetta a Dio perchè recitata al sorgere del sole mentre tutti gli altri ancora dormono.
°Clicca°

del nostro navigare
del leggere dal basso
 

VEDETTA

Mani Tese logodai il tuo 5xmille a Mani Tese
metti la tua firma nel riquadro Onlus
e il CODICE FISCALE 02343800153




Emergency
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Fajrjigendaisukeansa007asia1958adaunfiorebekycalesinimiro.oceaninavighetortempoziryabbossimoraunafatastregasabbia_nel_ventoRoberta_dgl8marinastaccioli
 

ULTIMI COMMENTI

e sì.... ciao jigè
Inviato da: fajralvolo
il 08/11/2017 alle 11:30
 
No, non inzuppa la terra, ma la avvelena
Inviato da: jigendaisuke
il 08/11/2017 alle 00:25
 
Grazie mille, Roby! maggio è stato pienissimo di eventi e...
Inviato da: Fajr
il 07/06/2016 alle 13:05
 
E tanti auguri ! :-)
Inviato da: Roberta_dgl8
il 28/05/2016 alle 10:06
 
... già, MA, ci possiamo difendere, a nostro modo, e, nel...
Inviato da: Roberta_dgl8
il 01/05/2016 alle 09:49
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 34
 

ARCHIVIO DEI POST

 '07'08'09
gen   x x
feb   x x
mar   x x
apr   x x
mag   x x
giu   x x
lug   x x
ago   x x
set   x x
ott x x x
nov x x x
dic x x x
 
 '10'11'12
gen x x x
feb x x x
mar x x x
apr x x x
mag x x x
giu x x x
lug x x x
ago x x x
set x x x
ott x x x
nov x x x
dic x x x
 
 '13'14'15
gen x x x
feb x x x
mar x x x
apr x x x
mag x x x
giu x x x
lug x x x
ago x x x
set x x x
ott x x x
nov x x x
dic x x x
 
 '16'17'18
gen x x -
feb x x -
mar x x -
apr x x -
mag x x -
giu x x -
lug x x -
ago x x -
set x x -
ott x x -
nov x - -
dic x - -
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

miglior sito

In classifica