Community
 
odio_via_co...
   
Creato da odio_via_col_vento il 03/11/2005

Abbandonare Tara

abbandonare le sicurezze, i luoghi comuni, alla scoperta di cosa c'è fuori di qui

 

 

L'ora magica

Post n°762 pubblicato il 20 Agosto 2014 da odio_via_col_vento
 

 

Timothy Easton, Beach Walk

 

C'era quell'ora magica in cui arrivare sulla spiaggia: quando il sole cominciava ad abbassarsi, la sabbia a colorarsi d'oro, la luce a frangersi in mille frammenti a pelo d'acqua, le ombre ad allungarsi.

Arrivando incrociavamo gli stakanovisti dell'abbronzatura, i patiti della vita tropicale a buon mercato che arrancavano facendo il nostro percorso al contrario, lungo le dune, coperti di polvere, salsedine, trascinando bambini stanchissimi e piagnucolanti o con la pelle irrimediabilmente arrossata che di notte avrebbe chiesto ragione dello stress cui era stata sottoposta.

Noi eravamo invece freschi e riposati, col lieve sorriso di consapevolezza di chi non deve sottoposri a tour de force, di chi vive un'estate lunghissima, senza fine, tre mesi filati, e quindi può diapanare il suo tempo come crede.
La lunga estate di un tempo: villeggiatura e non ferie. Non da contarsi in giorni o settimane, ma in mesi.
C'era spazio per tutto: per i dolci pomeriggi all'ombra, per la ricerca dei pinoli e poi dei funghi, per gustare odori e sapori, per la pigrizia tranquilla dei riposini pomeridiani, per i vecchi film in bianco e nero che passavano e riapassavano in TV ogni estate, per le gite in bicicletta.

Sembra un tempo così vicino, ma se provi a contarlo ti spaventi.
E' un passato in cui le generazioni si confondono: la mia infanzia con quella dei miei figli, la mia adolescenza dorata con quelle inquiete che ho dovuto domare.
Anche i luoghi sembrano uguali, eppure non lo sono. Pian piano, inevitabilmente, abbiamo spostato le varie famiglie sempre più a sud, alla ricerca di quel po' di selvaggio che ci piace tanto: i gigli di sabbia sulle dune, le palme, il costume salato che si appiccica sulla pelle, anguria e albicocche, e poi kiwi e fichi d'india.

Mi resta questo gusto del bellissimo mare serale.
Spogliarsi con calma, senza bisogno di spalmarsi di filtri solari, nuotare a lungo, lentamente, incontro al sole che tramonta, bagnarsi nella scia rossa dell'acqua che si fa succo di arancia, uscire quando comincia a scendere il primo crepuscolo, sentirsi quasi rabbrividere nell'aria che non scalda più.

 

 
 
 

Blog florilegio 12 - retorica da Facebook

Post n°761 pubblicato il 15 Agosto 2014 da odio_via_col_vento
 

 

George Goodwin Kilbourne, The Letter 

 

Bene: annichilitevi, amanti di Facebook.
Ecco una raccolta non esaustiva, ma esauriente, dei peggior luoghi comuni di questa collana Harmony di Internet che ormai è Facebook:

FRASI FACEBOOK

Sono frasi già pronte, corredate anche di quelle foto a effetto, popolate di bambini, gattini, belle fanciulle serie o decisamente meste, nature morte, paesaggi a effetto.
Un tripudio per chi vuole mantenersi aggiornato, compiacere i suoi seguaci ed essere compiaciuto dai tanti "like".

Credo che certo qualcuno prenda sul serio frasi, falsi aforismi e banalità come queste.
Per me sono di un sarcasmo devastante, invece.


Come trovo di grande intelligenza satirica altri blog simili

Welcome to my life, per esempio, di cui cito, come esempio, il folgorante:

 

 

Altre raccolte random, QUI:


 

 

O la raccolta di FRASI IMPROBABILI di PERSONAGGI FAMOSI (sempre rigorosamente made in Facebook)


Mi viene un dubbio: sarà che molti, invece, navighino su internet alla ricerca di queste perle prendendole sul serio e per usarle davvero su facebook?

 

 
 
 

differenze di genere

Post n°760 pubblicato il 14 Agosto 2014 da odio_via_col_vento
 

 

 

Gli uomini dicono che insieme alle donne dovrebbero fornire il libretto di istruzioni....
Vabbe': e questo cosa vuol dire?
Avete mai visto un uomo leggere un libretto di istruzioni??

 

 
 
 

Blogflorilegio 11 - contro i ciarlatani

Post n°759 pubblicato il 08 Agosto 2014 da odio_via_col_vento
 

 

Hyeronymus Bosh, Il concerto nell'uovo

 

 

Eccoci quindi all'undicesimo blog da segnalare
Sarà certo una scelta controversa, ma io la trovo importante, interessante e doverosa: MEDBUNKER

Il blog di un medico che sbugiarda le terapie alternative, sensazionali, sensitive, new-age, olistiche e chi più ne ha (di definizioni) più ne metta.
Anche  quelle italiane, non solo quelle esotiche: quindi Di Bella o il cosiddetto Metodo Stamina.
E la diffusissima omeopatia; così come i decantati prodigi di terapie alternative spacciate per massaggi o ginnastiche, che invece conservano tutto il loro contenuto esoterico espiritualistico, senza alcun contenuto scientifico basato sulla fisiologia e l'anatomia.

E' un blog che cerca di contrastare questo revival di irrazionale che percorre i nostri tempi, tanto più grave perché indirizzato soprattutto alla sfera della salute. 
Il blog è in rete da cinque anni nei quali ha analizzato casi "eclatanti" di guarigioni miracolose (poi rivelatesi truffe), ha spiegato la scienza ed ha approfondito temi di medicina.
Dedicato all'analisi scientifica delle cosiddette medicine alternative, il blog è diventato un punto di riferimento nella rete per chi cerca informazioni controllate e scientificamente corrette sulle più svariate pratiche di medicina alternativa (ivi comprese millantate cure per il cancro, pranoterapia, vari sistemi basati su flussi energetici, ecc...) e sulle notizie, spesso allarmanti e terroristiche quanto infondate, che si diffondono nel web.
Purtroppo, infatti, in assenza di cultura scientifica, molti cadono anche nella rete di ciò ch si legge in giro, abdicano alla propria capacità critica e rifiutano per puro pregiudizio o basandosi sul sentito dire l'informazione medica più corretta e basata sulle evidenze 

L'utore, il dr. Salvo Di Grazia, scrive anche sul FATTO QUOTIDIANO
su LE SCIENZE
ha una pagina Facebook sull'argomento
e un account Twitter 

Insomma: ha fatto della lotta ai ciarlatani la sua seconda professione.

Io, purtroppo, ho visto amici invischiati in queste assurdità, succhiasangue e succhiasoldi. Ho visto anche aggravamenti di malattie assolutamente curabili, ho visto qualcuno cadere nella paranoia e anche qualcuno morire.

Credo quindi che questo blog (e gli altri collegati) siano un'ottima possibilità di contrastare tanta spazzatura che gira su internet in proposito; e tante frodi.
Almeno in un paese come il nostro, in cui ancora abbiamo un sistema sanitario pubblico, adoperiamolo. Con tutti i suoi limiti è sempre una possibiltà grandiosa: provate, per credere, paesi dove non c'è e dove il "fai da te" o il "passa-parola" in medicina hanno fortemente potenziato queste follie fideistiche.
Così, per esempio, avviene negli USA, in cui l'assicurazione medica per tutti è ancora un mito e dove ci si devono fare i conti in tasca anche per chiedere una RX banalissima in pronto soccorso.

Leggete il blog; sfogliatene gli argomenti principali; tenetelo a portata di mano. 

E, come uno dei link nella colonna a destra del blog suggerisce, ricordiamoci sempre della esaustiva lista delle pubblicazioni che hanno scientificamente PROVATO l'efficacia della omeopatia (quella cosiddetta medicina che si regge sul teorema - o, per meglio dire, sul dogma - della "memoria dell'acqua"). Eccole qui sotto:

 

 
 
 

6 indizi

Post n°758 pubblicato il 06 Agosto 2014 da odio_via_col_vento
 
Tag: Viaggi

 

 

Ansie Els, Marlene Dietrich

 

 

SE

1. ti consigliano vivamente di non camminare sulla pista ciclabile, che è quella rossa ai lati del marciapiede, larghissima e diffusissima; che se lo fai i ciclisti, che la fanno da padroni, ti scampanellano anche da 100 metri di distanza e ti urlano cose incomprensibili dietro, come nemmeno nel traffico di Napoli; 

2. ti invitano a "bere qualcosa" in un bar: e allora attenti, che non è certo un caffè; che la birra scorrerà a fiumi a qualsiasi ora

3.  è perfettamente accettabile andare in gruppo ad una ristorante ed ognuno ordina per conto suo, via via che arriva, senza aspettare gli altri che si aggiungono poi, in ordine sparso: e nel frattempo si beve e si beve a fiumi, chi in attesa del pasto e chi per fare compagnia agli ultimi arrivati.

4. chiamano il guanto "scarpa per la mano" 

5. le donne sono le peggio vestite d'Europa: da giovani immerse in un nero monocorde e quasi punk, da attempate sfoderano colorini pastello, ma sempre con un massimo comun denominatore di pizzi e trine

6. la vita costa insolitamente poco per essere in una grande capitale, frutto (ancora, dopo 25 anni dalla storica "caduta") della necessità di attirare abitanti in quella città che era una vera e propria gabbia dorata, imprigionata nel blocco di uno dei comunismi reali più duri.

 

.....allora sì, allora ci puoi giurare: sei a BERLINO


 
 
 
Successivi »
 

HUMAN CALENDAR.COM

 

AGGIUNTE AL BLOG

Spesso qui non c'è posto per il mio personale rapporto tra pensiero e immagine.
E allora ho deciso di aprire un FOTOLOG: 

DALLE STELLE ALLE STALLE


Mi faranno piacere le vostre visite

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

odio_via_col_ventotrampolinotonantemorenitaorianitagioiaamoreLuisannadiNYmagdalene57vaniloquiocarloreomeo0ania1981casalauracilentoartemisia_gentLSDtripstradanelboscoALDABRA72
 

LA FATICA È SEDERSI SENZA FARSI NOTARE

Tutto il resto poi vien da sé.
(Cesare Pavese)

web tracker
 
Citazioni nei Blog Amici: 146
 

HIC SUNT LEONES (OVVERO EXTRA-CONFINI)

Non solo mamma (lo spassosissimo diario di una madre di 3 maschi)
Belle del Signore
 (spiritosissimo blog di una meridionale sposata ad un nordico)
Buba (una foto-e una poesia al giorno)
Prima o poi l'amore arriva (come sopravvivere ironicamente ad una separazione)
Pisa and Love (una mamma alternativa, in esilio a Pisa)
Vesnuccia (da Torino una vita quotidiana con amore)
7 in condotta (temo sempre di trovarci le malefatte di TRE)
La casa sull'albero (ex-Sandali al sole)
Prendo appunti (la Profe, sempre Profe ma non commentabile)
Advanced Style (la moda delle bellissime "vecchie babbione" che hanno coraggio)


 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

PAPERBLOG