Creato da betulla64 il 22/12/2005
Il coraggio non mi manca. E' la paura che mi frega. (Antonio Albanese)

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

Oroscopo

immagineVergine (23 agosto - 22 settembre)


"La mia ferita emotiva più profonda è stata anche una fonte inesauribile di gioie". Non ti rivelerò perché questa frase è molto importante per me: è una questione troppo personale. Ma tu, Vergine, potresti fare un'affermazione simile? Potresti interpretare la tua vita in modo da vedere un'esperienza dolorosa come una fonte di intuizione, ispirazione e vitalità? Il 2009 sarà l'anno ideale per compiere questo cambio di percezione. E il periodo intorno al solstizio d'inverno è il momento perfetto per cominciare. (Rob Brezsny)

 
 

Blo(g)cco Note

Sulla via che mi porta al lavoro c'è una casa abbandonata che, mi hanno detto da qualche giorno, è abitata dai fantasmi.
Non lo sapevo. Ma appena me l'hanno detto ho pensato: la compro io.
 

ARCHIVIO DEI POST

  '06 '07 '08 '09
gen x x x x
feb x x x -
mar x x x -
apr x x x -
mag x x x -
giu x x x -
lug x x x -
ago x x x -
set x x x -
ott x x x -
nov x x x -
dic x x x -
 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

Ultime visite al Blog

mariomancino.mbetulla64mdfacsdiscoinferno86mipiace1956annabaralisnicolabillaScottDouglasforestales1958cosimo.nettunomiracolo.iounlumedaunnumebagninosalinaronutellottaaatanksgodisfriday
 

Ultimi commenti

 

Sul comodino...



Preghiera della sera
 


 

Parole in musica

"El canto tiene poder,
tiene la fe que alucina,

la voluntad colectiva,
puede ser ola en el mar"

(Josè Seves)


 
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine

immagine
immagine
 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
Citazioni nei Blog Amici: 19
 

Non conto un cazzo
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« Messaggio #624... »

Post n°625 pubblicato il 16 Gennaio 2009 da betulla64
 


Scrivere qui (scrivere in generale) è per me esercizio sempre più difficile. Se alle mie difficoltà si aggiunge che l'impostazione della piattaforma che mi ospita non è certamente tra le più elastiche, verrebbe davvero voglia di chiudere baracca e burattini. Lo hanno fatto in molti e lo farei anche io se non fossi frenata dal dispiacere di non poter traslocare i miei scritti altrove (cosa che Blogspot e Wordpress consentono di fare, ad esempio...).

Ma Libero Community non ha solo dei limiti pratici o estetici, Libero Community è soprattutto un luogo terribilmente ipocrita nel suo mascherare la propria indecenza tra blog famosi e news imperdibili, dove gossip, tette, culi e grandi fratelli sguazzano in un pantano di volgarità, mentre i responsabili si occupano soprattutto di bannare a destra e a manca, senza nemmeno prendersi il disturbo di avvisare o di chiedere di rimuovere eventuali immagini o post che possano turbare (???) altrui sensibilità. Io personalmente sono turbata ogni volta che apro la home page...
Tutto questo panegirico non perché mi sia svegliata storta, bensì perché nel mio giro mattutino di letture ho visto che è stato bannato un blogger (che non conosco) a causa di un post che personalmente ho trovato assai poetico. Siccome amo la poesia e siccome veramente l'atteggiamento di Libero comincia a starmi un cincinìn sulle scatole faccio come han fatto altri e lo pubblico anche io il post incriminato e, come si usa dire, ora bannateci tutti.....

Da quello che era il Blog di non.sono.io

Non potrò mai scordare la prima volta che ti vidi. Tu sembravi così giovane anche se avevi già superato i cinque anni, e il tuo grasso molle e virile sembrava volesse esploderti fuori dalla pelle. Non mi dicesti nulla: avvicinasti il tuo naso al mio pube già caldo, e iniziasti ad odorarmi tutta. Le gocce della mia eccitazione ti sporcavano il viso e si mischiavano al fango e ai resti di escrementi, e nel suolo di quella stalla mi prendesti con folle passione. Io volevo solo lasciarmi andare, essere tua, sentirmi posseduta dalla tua voglia animale, sentire il tuo fallo duro e riccioluto entrarmi fin dentro l’anima, e riempire le mie voglie di femmina in calore. Mi prendesti da dietro, immobilizzandomi con forza maschia, mentre il tuo bacino scavava il mio orifizio ormai completamente fradicio. Il primo orgasmo fu uno dei più completi di tutta la mia vita. I nostri grugniti squarciavano l’aria calda e satura degli odori dei nostri corpi che si fondevano, e sembrava quasi che in quel momento al mondo ci fossimo solo noi due. Al quindicesimo orgasmo scoprii che ti amavo. Al ventottesimo decisi che non ti avrei mai più lasciato. Eravamo così giovani, amore mio. Ancora non sapevamo che la felicità sa di prosciutto.




 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/palabras/trackback.php?msg=6314474

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 16/01/09 alle 12:08 via WEB
ecco.. un'altro caduto sotto la scure di Libero... la linea accettata quale sarebbe? LiberoGlitters? LiberoTetteECuli? oddio,, mi banneranno perché ho detto tetteEculi?... capisci, mia BetullinaBella, perché ormai fatico ad entrare?... tutti i migliori sono caduti o si sono rotti e se ne sono andati... che fatica, veramente... nn dico altro... (liliAnonimaSilenziosa)
(Rispondi)
 
betulla64
betulla64 il 16/01/09 alle 13:22 via WEB
Intanto io ho appena iniziato il trasloco... lavoraccio titanico, ma presto toglierò le tende :) besos
(Rispondi)
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 16/01/09 alle 13:27 via WEB
nn te ne andare senza dirmi dove sai?... magari trasloco pure io.. anche se il mio progetto alla fine è fare un sito con il mio VateFotografo ^^ (lili)
(Rispondi)
gelsomina_a_volte
gelsomina_a_volte il 16/01/09 alle 13:29 via WEB
Io faccio già fatica a tenerlo un blog, figurati a traslocarlo...quando non soffrirò a lasciare questa piccola dolce abitudine...la lascerò dormire semplicemnete...senza risvegliarla più. Ti abbraccio Elide(p.s. stavo in pensiero con tutta questa neve!!)
(Rispondi)
 
betulla64
betulla64 il 16/01/09 alle 14:59 via WEB
Non so lasciarlo così.... è più forte di me. Porto via quello che riesco, piano piano e senza fretta... e intento ricambio l'abbraccio :)
(di neve ce n'è tanta sì, ma siamo montanari e la patiamo poco) :)
(Rispondi)
 
 
betulla64
betulla64 il 16/01/09 alle 15:01 via WEB
intento = intanto :)
(Rispondi)
alexisdg10
alexisdg10 il 16/01/09 alle 23:37 via WEB
ciao bella. Posto che mi dirai dove traslocherai, hai ragione quando parli delle porcherie che Libero mantieni in vita. Mi sono sempre chiesto, ad esempio, che senso abbiano certi gold bloggers che riportano semplicemnete i fatti che uno può trovare da sè su qualsiasi quotidianoo altri che scrivono delle cose improponibili. E siccome nella mia vita ho visto più furbi che psicoticio disturbati, ho sempre avuto il sospetto che questa gente usi il blog per altri scopi. Io me ne tengo fuori. Scrivo quando mi pare e dico quello che voglio. Non mi hanno mai censurato e, lo sai, non ho alcuna aderenza con nessuno di Libero. Io è di grazia che sappia usare il pc, a modo mio. Me ne frego, se devo essere sincero, Qui o altrove è uguale. Se non ti aspetti nulla non ti affezioni a nulla. Mi dispiacerebbe lasciare solo gli amici, quelli sì, ma il resto ....il pezzo che riporti non è volagre, secondo me è cominco...bacio e non sparire.
(Rispondi)
 
betulla64
betulla64 il 17/01/09 alle 18:52 via WEB
No che non sparisco. Finito il trasloco vi inviterò a prendere il caffè :)
(Rispondi)
quotidiana_mente
quotidiana_mente il 17/01/09 alle 23:39 via WEB
Il primo blog come il primo amore (o il primo gatto) non si scorda facilmente. Almeno io ancora non riesco.
Un vantaggio di questi ultimi avvenimenti è che, finalmente, mi sono impegnata per trovare il modo di fare il back-up del blog. Operazione che, stranamente, mi è riuscita. E' noto che sono una impedita tecnologica.
Per il caffè, se mi vorrai invitare, sarò lieta di portare i pasticcini.
(Rispondi)
Utente non iscritto alla Community di Libero
jocuri de gatit il 03/09/11 alle 21:10 via WEB
Thanks a lot for the informative and interesting publication first of all. Actually I was looking for this information for a long time and finally have noticed this your entry. Reading this great post I have found so many new and useful information about the fastwebs newsletters, which I have not known before. I am so glad that I have bookmarked this website because I see that it is full of various and attractive information about everything. Thanks one more time for this publication, it was really interesting to read it!
(Rispondi)
Utente non iscritto alla Community di Libero
Mon ours il 11/08/13 alle 10:01 via WEB
Grazzie!
(Rispondi)
Utente non iscritto alla Community di Libero
Pogoda il 10/08/18 alle 17:51 via WEB (Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

Radiobet


 

È tempo di...



* * *

  
* * *

immagine
* * *


 

Parole al vento...

 "Laudato sie, mi signore,
cun tucte le tue creature..."


immagine


"El bosque precede al ombre
pero le sigue el desierto"
 

"Grande importante malattia quella di Basedow!... tutti gli organismi si distribuiscono su una linea, ad un capo della quale sta la malattia di Basedow che implica il generosissimo, folle consumo della forza vitale, il battito di un cuore stremato, e all'altro stanno gli organismi immiseriti per avarizia organica..."

da "La coscienza di Zeno"