Community
 
card.napellus
   
Creato da card.napellus il 11/04/2008
L'importante è accorgersene

Area personale

 

DISCLAIMER

ATTENZIONE

Questo blog potrebbe sembrare una testata giornalistica visto e considerato il penoso livello della maggior parte dei quotidiani.

Si tratta invece di un contenitore di stronzare ad elevata densità, e come tale è regolato dalla legge n.173 del 29.02.2001 e dai successivi regolamenti attuativi.

Gli argomenti trattati in questo blog dovrebbero offendere pesantemente la sensibilità di tutti quelli che hanno un orientamento politico o religioso preciso. Non escludo che possano anche offendere qualche minoranza, ma il blog non è stato concepito espressamente per questo.

Nel leggere questo blog potreste pensare di essere idioti, o che sia idiota chi ci scrive. Entrambe le ipotesi sono valide e meritano di essere approfondite.

Il tempo perso qui non può esservi in alcun modo rimborsato.

Non ci sono più le mezze stagioni - di questo non può in alcun modo essere considerato responsabile il gestore del blog.

 

Tag

 

I miei Blog Amici

- Sotto zero
- Pik
- Imperfezioni
- parole volanti
- APPUNTI SANITARI
- Tra sesso & c.
- QUARTO BLOG
- antonia nella notte
- bloglibero
- A.L.A. nel vento
- NON E UN BLOG
- DIARIO VIRTUALE cassiopea
- Chiara_Mente_Io
- Quid novi? Valerio
- La Coop non sei tu !
- Sex and Sensuality
- RIFLESSIONI Dragonshare
- come ti vorrei - carowalter
- MUSICAL-MENTE... IO - Aquila
- Abbeh!!!
- BLOGGO NOTES - cassetta2
- LA LUNA VIOLA - Araba felice
- ventididestra
- Ci sono sogni.....sonofortunata
- al tempo...! - pinosilvestre1
- frapeace
- TorineggiandO - lidermax
- viaggiando... meno - poison dee
- latripladea
- sosimpresa
- CAVALLI A DONDOLO..
- Insieme Per Cambiare - Mm13
- esperiMenti
- Bellezza intrinseca
- *Serendipity*
- leco delle parole - sedna
- MINICAOS IN LIBERTA - ITALIANOinATTESA
- finestra sul mondo-ormalibera
- Ossessionando - latuaossessione
- Giuro! - umbrella
- SPIEGATEMI QUESTO
- urca urca tirulero - rattazzi
- Interno-Esterno - Alena
- LO RIFACCIO! - vargen
- Rubra domus - gratiasalavida
- RESPIRI E PAROLE - Corina
- i colori del mondo - ananassa1
- PSICOALCHIMIE
- locus solus - mimich
- Drôle de Belgique - Arianna680
- parolando in libertà - sonograssamapiaccio
- Lollapalooza - bob
- Shop Of Wonders - Lizzie
- 40 anni spesi male!! - bionda66
- LOCUS SOLUS
- Musicalibrieboh - Valerio
- Waves - Shark
- SEI MESI E BASTA - BADESSA
- FOTOGRAFIA
- Dico la mia - TiffanY
- blog
- GIANNA VOLPI
- JAMBOREE
- Mandorla Amara
- ANALPHABETA - Flora
- il cartolibrateo
- Absurdum
- Forse - Tiffany
- Fermata Libera, Rospo Brianzolo
- LOSPECCHIODELLANIMA, marcoaurelio
- SENSO LATO
- Sciarconazzi
- ANALFABETA - FLORA
- BLOG INUTILE - LA BADESSA, SEMPRE LA STESSA.
- Non cè 2 senza 3 - Tiffany
- Percorsi e trascorsi
- Sio fossi Blog
- Mirtilla
- Mr Nice Guy
- Immagini dal mondo - Amoon
- Florealexa
- Marikaland
- Lisa
- IRaccontiDelCuscino - Strega Morgause
- IL BLOG DI FLORA
- On_My_W@y, Tatiana
- Volevo..., Eclissi 72
- Parliamone - Tiffany - speriamo che sia lultimo.
- La befana Rossana
 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 85
 

Ultime visite al Blog

Verainvisibilecard.napellusMarion20oltre.lo.specchioNarciso_Alelisa_mangelorosa2010amoon_rha_gaiobadessa.per.casocheg59ekaterinaescarlet_ladysilvia1996eDangerous_gamefrank5020000
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Contatta l'autore

Nickname: card.napellus
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 50
Prov: FI
 

 

Che belli i cinquanta anni!!!

Post n°660 pubblicato il 18 Aprile 2014 da card.napellus

Certo che è un traguardo!

Sicuramente, e te lo devo confessare, io non sono mai stato meglio.

Già, ma te lo ricordi quando eravamo ragazzi, e si parlava di chi aveva cinquant’anni – per noi aveva già un piede nella tomba.

Ah, non me lo ricordare, non rimpiango niente di quei tempi, giorni passati a non far niente dopo la scuola, nei bar a chiacchierare, a infastidire le ragazze.

Ora non perderemmo certamente il nostro tempo in quel modo.

Ma certamente, adesso abbiamo degli obiettivi, un lavoro, una famiglia. Abbiamo delle responsabilità.

Già, ora non potremmo più stare fuori fino alla mattina dopo e tornare mezzi ubriachi guidando a turno, ricordi.

Certamente, quando guidavi tu, Laura ti teneva sveglio, e io scopavo sua sorella sul sedile posteriore!

Si, ma poi toccava a te guidare con la Cristina che faceva di tutto per non farti addormentare, dopo averti sfinito.

E quando andavamo al mare e si dormiva sulla spiaggia, che casino.

Davvero, ricordi quella volta, eravamo io, te e Marco, con cinque ragazze che avevamo conosciuto in montagna… il giorno dopo non ci riusciva di ricostruire l’accaduto, ma comunque le figliole erano tutte soddisfatte.

Però quello non è il sistema buono per godersi la vita, non ricordi nemmeno i loro nomi, eppure ci hai passato la notte. Una notte senza vero amore, fatta solo di sesso, in fondo solo una faticosa ginnastica.

Adesso non potrebbe essere così, con mia moglie quando – certo non tutte le settimane – passiamo i nostri momenti in intimità, è vero amore. Una cosa meravigliosa, certo meno movimentata, che a vent’anni non avrei nemmeno potuto capire.

Hai proprio ragione. Se solo ripenso a tutte quelle ragazzine che ho sdraiato sul sedile della macchina, quasi mi viene il voltastomaco.

Insomma, auguri Giovanni, caro neo-cinquantenne!

Grazie, grazie, Silvano, e salutami tua moglie.

 

(Vaffanculo, il voltastomaco… darei la mia Mercedes nuova per tornare su quella spiaggia con quelle cinque assatanate, Giovanni è proprio un cinquantenne rincoglionito.)

(Responsabilità, obiettivi… per tornare sul sedile di quella Alfetta con la Laura che mi salta addosso, mentre un mio amico mezzo ubriaco guida come un pazzo, darei la casa… Silvano è proprio un cinquantenne rincoglionito.)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Eterologa fai-da-te.

Post n°659 pubblicato il 15 Aprile 2014 da card.napellus

Capisco il desiderio di un figlio a tutti i corsi, soprattutto per chi non ne ha (posso prestargli Dario e Stefano, poi cambiano idea), capisco la necessità di provarle tutte per avere un figlio.

D'altra parte capisco le remore di chi dice che non si dovrebbe fare davvero di tutto pur di diventare genitori, e che un figlio desiderato al punto di farsi operare, bombardare di ormoni, inseminare e reimpiantare poi probabilmente sarà allevato come una perla rara, e si troverà malissimo nella vita quando si accorgerà che gli altri non sono come i suoi genitori.

Io del resto non ho dovuto troppo sudare, e quando abbiamo voluto un figlio dopo poco Chiara era già pregna.

Una cosa soprattutto però mi rende perplesso: quando si sente dire, quasi sempre sono persone molto religiose, che così il nascituro non sarà certo dei suoi genitori.

Ma beata semplicità, forse pensano di vivere in un mondo perfetto... forse non sanno che, più o meno, un figlio ogni dieci ha un padre che non coincide con il marito o il compagno della madre. 

Io non volevo credere a questa statistica, poi un caro amico, neonatologo al Mayer di Firenze, mi confessò che soltanto dal confronto fra i gruppi sanguigni si trovano incongruenze in moltissimi casi, e in quel modo si trovano solo una parte dei bast.. dei bambini figli di un padre diverso.

Dunque l'eterologa era già abbondantemente diffusa, e soprattutto era fatta in modo perfettamente naturale, quasi BIO!

La Consulta ha solo voluto rendere possibile a tutti questo sistema, evitando di trovare un uomo nell'armadio.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Menù

Post n°658 pubblicato il 10 Aprile 2014 da card.napellus

La Purpurea Commissione Per Il Cibo ha deciso menù e ristorante per il Conciliio del 27 aprile dell'anno di grazia 2014.

La Trattoria da Marino, a venti metri dal Duomo, ci propone quanto segue:

  • Antipasto toscano con crostini e affettati
  • Risotto ai funghi
  • Pappardelle al cinghiale
  • Arrosto misto
  • Patate al forno
  • Insalata mista
  • Vino e acqua

Il tutto per la cifra concordata di euri trenta.

La Purpurea Commissione Per Il Dessert sta ancora deliberando in merito.

Il succitato menù ha avuto l'approvazione delle maggiori associazioni vegane.

 

Buon Appetito!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Un brano tratto dal Golem.

Post n°657 pubblicato il 04 Aprile 2014 da card.napellus

Un brano tratto dal Golem, romanzo scritto proprio cento anni fa da Gustav Meyrink, che ha anche creato il personaggio letterario del Cardinale Napellus.

«Non c'è niente di portentoso, solo le cose occulte, i Kischup, fan paura agli uomini. La vita gratta e punge come un mantello di pelo ruvido, ma i raggi di sole del mondo spirituale sono dolci e ci confortano… Anche uno specchio d'argento se fosse sensibile proverebbe dolore solo all'atto della politura. Ma divenuto liscio e lucido, riflette tutte le immagini che cadono su di lui senza sofferenza o emozione. Felice l'uomo, che può dire di sé: io sono liscio e polito.»

Per un istante sprofondò nei suoi pensieri, e l'udii mormorare una frase ebraica: «Lischuosècho Kivvisi Adoschem.» Poi la sua voce tornò a risuonare chiara al mio orecchio: «Tu sei venuto da me immerso in un sonno profondo, e io ti ho svegliato. Sta scritto nel salmo di David: «Allora io parlai in me stesso: adesso io comincio: è la mano di Dio ad aver operato questo mutamento.»

«Quando gli uomini si levano dai loro giacigli, s'immaginano di aver scosso via il sonno, e non sanno di esser vittime dei loro sensi e di diventar preda di un sonno assai più profondo di quello al quale si sono strappati.»

«C'è soltanto un essere desti autentico, ed è ciò a cui tu ti stai ora avvicinando. Ma provati a parlarne alla gente, ti diranno che sei malato, che non riescono a capirti. Per questo è inutile e crudele parlargliene. Trascorrono essi come una corrente e assomigliano a un sonno. Simili a erba che in breve appassirà che a sera sarà troncata e seccherà.»

«Chi è stato destato non può più morire. Sonno e morte sono il medesimo.»

«...non può più morire?» Un cupo dolore mi afferrò.

«Due sentieri corrono paralleli: quello della vita e quello della morte... La tua anima è stata fecondata dallo spirito della vita,» sentii che diceva.

«Hillel, Hillel, lascia che percorra la via che tutti gli uomini percorrono: la via della morte!» proruppe un grido selvaggio dentro di me.

Il volto di Schemajah Hillel s'irrigidì in un'espressione grave. «Gli uomini non percorrono alcun cammino, né quello della vita né quello della morte. Sono travolti come pula nella bufera. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

E perché no?

Post n°656 pubblicato il 02 Aprile 2014 da card.napellus

Visto che ora al parlamento devono votare per sopprimere il senato, perché non  ne approfittiamo e sopprimiamo anche la camera?

Tanto i rami del parlamento servono per approvare le leggi; ecco, se c'è una cosa che in Italia non manca sono le leggi, i regolamenti, le direttive. 

Togliamo il parlamento, tutto, e tiriamo avanti con le leggi che abbiamo.

Gli ebrei vanno ancora avanti con le leggi di Mosè, le stesse da tremila e più anni, possiamo farlo anche noi.

A questo punto togliamo anche il Presidente della Repubblica e i suoi mille e più dipendenti, visto che non c'è più chi lo elegge.

E per il famoso effetto domino, anche il governo subirà la stessa sorte, visto che non c'è più nessuno che possa nominare il primo ministro.

Le cose andranno avanti come prima, risparmieremo un mucchio di soldi, e alla sera non vedremo in televisione un mucchio di gente da noi pagata per raccontarci le solite cose.

 

Mi è venuta questa idea quando ho letto il foglio che mi hanno rilasciato per ritirare le analisi: ticket pagato euro 45. 

Più sotto una scritta ammonisce che se non ritiro i risultati entro un mese dovrò pagare le analisi per intero, per un costo di... euro 45.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Obama al Colosseo.

Post n°655 pubblicato il 28 Marzo 2014 da card.napellus

La visita del presidente americano al Colosseo mi ha fatto ricordare la vecchia barzelletta ambientata durante l'ultima guerra.

Gli americani arrivano a Roma, ormai liberata dai tedeschi, e subito il generale dell'esercito e un colonnello dell'aviazione, responsabile dei bombardamenti, fanno un sopralluogo.

Appena giunti davanti al Colosseo, il generale si rivolge al colonnello: qui i suoi ragazzi hanno fatto proprio un ottimo lavoro!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Verso la fine di Aprile.

Post n°654 pubblicato il 24 Marzo 2014 da card.napellus

Verso la fine di Aprile

Quando l'aria sarà calda

Verso la fine di Aprile

Quando il vento si poserà

Le allodole canteranno

I fiori nuovi e le nuove farfalle

Riempiranno l'aria 

Rumori odori colori

Verso la fine di Aprile

Quando il card. avrà mezzo secolo

Sarebbe bello trovarsi a Firenze

Tutti insieme felici contenti

Cari amici di blog

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Putin e Twitter.

Post n°653 pubblicato il 22 Marzo 2014 da card.napellus

Il Card. è entrato in possesso del testo originale di un hashtag scritto da Putin:

#Ucraina, stai serena.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pensavo costasse di più.

Post n°652 pubblicato il 20 Marzo 2014 da card.napellus

Spesso si pensa che l'oggetto più costoso al grammo sia un diamante o un quadro, una piccola opera d'arte, un metallo rarissimo, una pietra lunare. 

Niente di tutto questo, un diamante da un carato, anche di grande pregio, costa meno di 100.000 euro, e un carato sono 200milligrammi. Dieci anni fa rubarono alla Nasa pietre provenienti dalla Luna, che furono valutate appena un milione per tre etti scarsi. 

Avviciniamoci al record: la più costosa banconota del mondo, l'unico pezzo da mille dollari del 1890 che non sia di proprietà del governo degli USA, è stata venduta per 3.290.000 dollari.

Molto, ma ancora niente rispetto al tre Skilling svedese del 1855, che ha tutti i numeri per essere il più costoso francobollo del mondo: 

  • è un pezzo unico, perché ne è stato tirato un solo esemplare
  • è molto vecchio
  • è un errore di stampa, ne hanno fatto uno e lo hanno sbagliato: doveva essere verde
  • è in perfette condizioni
  • ha regolarmente circolato ed è stato annullato (i francobolli antichi annullati valgono spesso di più, anche perché è più difficile contraffarli)

 

 

 

E voi, li spendereste tre milioni di dollari per questo pezzettino di carta?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Sayonara!

Post n°651 pubblicato il 17 Marzo 2014 da card.napellus

Dopo aver sfottuto elegantemente le signore che frequentano questo blog in occasione della festa a loro dedicata, pubblicando un elenco di terribili assassine, oggi ci occuperemo della pace.

Della signora Ada Pace, che il sedici febbraio scorso (è nata lo stesso giorno di Valentino Rossi) ha compiuto novanta anni.

In gioventù la signora ha iniziato a correre con le Vespe ottenendo risultati tanto buoni che la casa di Pontedera decise di chiamarla nella squadra ufficiale. Con lo scooter la ragazza, famosa per il suo sorriso, ha vinto i campionati italiani di gincana nel '53, '54 e '56.

Poi ha iniziato a prendere confidenza con le auto, prima con auto preparate alla meglio, quindi poco competitive, poi con vetture sempre più potenti.

Fra i primi piloti a potersi fregiare del triangolo simbolo dell'Autodelta, la storica scuderia Alfa Romeo, fu poi chiamata a guidare le Osca dei fratelli Maserati, passando con disinvoltura dalle corse su strada a quelle in circuito.

Alle sue prime vittorie ci fu un certo fastidio da parte dei colleghi, tutti uomini, che provarono in ogni modo a togliersela di torno, anche invocando presunte irregolarità del mezzo. 

Invece, come sempre negli sport di motori, era questione di manico e di fegato.

La leggenda vuole che a una premiazione il secondo e terzo classificato si rifiutassero di salire sul podio ai piedi della signora, e che per questo motivo lei abbia iniziato a coprire durante le gare la targa con un cartello con scritto "sayonara", come a voler salutare gli ometti che regolarmente si lasciava dietro.

Sopravvisse ad alcuni incidenti e partecipò a gare durissime come la Mille Miglia, ma il suo terreno preferito erano le corse in salita, dove spesso, grazie al regolamento che lo consentiva, si iscriveva alla stessa gara in due categorie, in una come "Sayonara" e nell'altra con il suo vero nome.

Dopo un pauroso incidente, risoltosi senza gravi conseguenze, a quarant'anni si ritirò dalle gare, vantando un palmares impressionante: sei titoli italiani categoria gran turismo dal 1957 al 1962 e cinque categoria sport dal 1958 al 1962.

Mica pizza e fichi...

 

La bella foto proviene dal sito www.forum-auto.com

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Differenze fra Germania e Italia.

Post n°650 pubblicato il 15 Marzo 2014 da card.napellus

Il sessantaduenne Hoeness, per 44 anni bandiera del Bayern di Monaco prima come giocatore e poi come presidente, ha evaso 28 milioni di euro.

Per questo al termine del processo di primo grado è stato condannato a tre anni e mezzo di carcere, pena che inizierà a scontare fra due settimane.

Ha dichiarato quanto segue:

"Il Bayern Monaco è il lavoro della mia vita e sarà sempre così per me e gli rimarrò fedele finchè vivrò. Dopo essermi consultato con la mia famiglia, ho deciso di accettare la sentenza della corte di Monaco. Ho chiesto ai miei avvocati di non presentare appello, in linea con la mia idea di decenza, comportamento e responsabilità personale. Evadere le tasse è stato l'errore della mia vita. Affronto le conseguenze di questo errore"

Ecco, le differenze fra Italia e Germania si notano nell'assenza delle parole "complotto", "giudici politicizzati", "ricorso".

Va anche detto che probabilmente ha accettato la pena perché relativamente lieve: la legge tedesca prevede il carcere (vero, non i servizi sociali) per chi evade oltre un milione, e lui si era autodenunciato confessando di aver evaso tre milioni. Durante il processo però la cifra è arrivata a quasi trenta milioni, con il rischio di prendere DIECI anni di galera.

Vorrei ricordare che in Germania un politico si è dimesso ed ha avuto la carriera troncata perché aveva copiato parte della tesi di laurea...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

La mia auto.

Post n°649 pubblicato il 14 Marzo 2014 da card.napellus

Ho finalmente trovato l'auto che fa per me: modesta, semplice, tale da passare inosservata. 

Si tratta di un mostro lungo sei metri, la ZIS112, detta anche la dream car di Stalin, prodotta in pochissimi esemplari nell'URSS, con un motore immenso a otto cilindri in linea, appena sufficiente per muovere questo oggetto di circa tre tonnellate.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Mi dispiace davvero.

Post n°648 pubblicato il 13 Marzo 2014 da card.napellus

Eppure sono sinceramente dispiaciuto per quanto è accaduto alla signora Mussolini.

Certo non condivido tutto quello che dice, ma devo ammettere che spesso non ragiona male.

Ma ora penso a questa donna che per anni ha sbandierato il suo amore per la famiglia come base della società, che ha lanciato i suoi strali verso i pedofili, che alla vigilia delle sue nozze d'argento si trova in questa situazione.

Insomma, mi dispiace davvero.

 

 

(Poi mi rende perplesso il fatto che un mio coetaneo possa andare, non dico con donne più giovani di lui, ma addirittura quindicenni... aspetta almeno tre anni che siano maggiorenni, un po' di pazienza!)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ottomarzo

Post n°647 pubblicato il 08 Marzo 2014 da card.napellus

Oggi festeggierò la donna in modo alternativo, ricordando la figura di alcune grandi donne che hanno fatto molto per l'umanità.

Leonarda Cianciulli: negli anni '40 uccise tre donne, trasformando i loro corpi in sapone e usando il sangue come ingrediente per bisotti che poi offriva alle amiche. Questa donna ebbe una vita terribile, abbandonata dal marito alcolizzato, dopo aver avuto quattro figli, preceduti però da tre aborti e dieci figli morti nella culla.

Nannie Doss: dal 1927 al 1953 uccise, principalmente mescolando ai cibi del veleno per topi, due suoi figli, la madre, due nipotini, cinque mariti, due suocere.

Lucusta: nata in Gallia nel primo secolo si trasferì a Roma dove iniziò un fiorente commercio di filtri magici e veleni, avendo per clientela la Roma bene di allora: grazie ai suoi preparati vennero uccisi l'imperatore Claudio e suo figlio Britannico, oltre ad almeno altre cinque persone.

Elisabetta Bathory, una nobile ungherese del sedicesimo secolo, fu forse la più feroce assassina della storia uccidendo probabilmente trecento fanciulle, secondo alcune fonti 650.

AUGURI!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Nobel per la Pazienza.

Post n°646 pubblicato il 06 Marzo 2014 da card.napellus

Vogliono dare il  Nobel per la pace a Putin. O a Papa Francesco.

Dei due, il primo non mi pare abbia fatto molto per la pace nel mondo, il secondo magari in futuro farà tanto, ma al momento sono solo parole. 

Come quando lo hanno dato a Obama.

Allora, se contano le parole, possono dare il premio per l'economia a Renzi, e quello per la medicina al mago do Nascimento.

Io trasformerei il Premio Nobel per la pace nel Premio Nobel per la pazienza, assegnandolo ex aequo agli italiani che ancora lavorano come ciuchi per sopravvivere e mantenere un paese che è sempre più un carrozzone.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Roba da non credere...

Post n°645 pubblicato il 04 Marzo 2014 da card.napellus

Cosa non è capace di fare il Papa per recuperare le pecorelle smarrite!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Sempre connessi.

Post n°644 pubblicato il 03 Marzo 2014 da card.napellus

La Napellus Interra SpA ha appena presentato la sua nuova bara wifi, ideale per chi non si perderebbe mai un twitter di un amico, nemmeno morto.

La bara, in tecnolegno, è corredata di batteria agli ioni di litio che garantisce una lunga autonomia, e che in ogni caso può essere caricata con la corrente del lumino.

Per questo uso particolare è stato sviluppato il sistema operativo Andato 4.4 Buried, con il quale si può navigare, ascoltare i propri requiem preferiti e vedere i programmi del digitale sottoterrestre.

 

Sono aperte le prenotazioni per questo gioiello della tecnologia, e ricordate che nessuno dei nostri utilizzatori si è mai lamentato!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Paul Jean Toulet

Post n°643 pubblicato il 27 Febbraio 2014 da card.napellus

Il signore citato nel titolo è uno scrittore vissuto a cavallo della fine dell'ottocento, in cui mi sono imbattuto anni fa perché tradusse in francese le opere di Arthur Machen (un altro scrittore che mi piace ma tutto sommato è lecito ignorare), contribuendo a farlo conoscere oltre i confini dell'Inghilterra.

Paul Jean era un tipo piuttosto strano, che ebbe una vita assai sregolata e che scriveva delle vere e proprie perle di saggezza:

  • Non bisogna cedere subito alle mogli dei propri amici: oltre ad aver avuto degli scrupoli, cosa molto meritoria, si gode di loro molto più deliziosamente nel farle attendere.
  • Fra le tante bestie pericolose la Provvidenza ha collocato intorno a noi gli amici.

In questo caso la prima frase spiega la seconda: ovvio che se gli trombi le mogli, gli amici possono diventare pericolosi.

Ma chiudiamo con questa vera e propria lezione che Toulet ci dà, che mi piace davvero:

  • Ebbene, cercate il piacere per il vostro corpo e l'amore per la vostra anima e, sulla Terra, non datevi troppa pena per lafilosofia, la scienza, la critica. Se per caso vi interessano i vostri simili, la vostra politica non consista nel comprenderli o istruirli: amateli, il resto sarà tutto in sovrappiù.

 

Citazioni prese da "Toulet", di Giuliana Toso Rodinis, edizioni Il Castoro, Firenze, 1967.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Oggi sono gay!

Post n°642 pubblicato il 26 Febbraio 2014 da card.napellus

Ieri ho avuto la conferma che il presidemente dell'Uganda ha promulgato una legge vomitevole che prevede per gli omosessuali pene superiori ai dieci anni, fino all'ergastolo in caso di recidiva.

Fra l'altro la parola recidiva fa quasi sorridere, come se essere omosessuali fosse una specie di condizione momentanea sotto il pieno controllo della persona: oggi mi va di essere gay, toh!

Pare che prima di firmare la legge ci siano state pressioni dalla presidenza proprio per mitigare le pene che inizialemente prevedevano addirittura la pena di morte.

Ora finalmente non si potrà più dire che i musulmani sono incivili perché hanno leggi che condannano duramente l'omosessualità, visto che in Uganda la religione più diffusa è quella cristiana, oltre l'80% fra cattolici, anglicani e pentecostali.

Dopo l'approivazione di questa legge, un giornale è subito uscito con una lista di 200 omosessuali "importanti", aprendo di fatto una vergognosa caccia alle streghe.

Da profondo dell'inferno, dove giunge l'eco di queste notizie, Adolf sorride.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il canto delle balene.

Post n°641 pubblicato il 23 Febbraio 2014 da card.napellus

Girando nella rete e leggendo i blog si trova di tutto, questo è assodato.

Ma ho come l'impressione che negli ultimi tempi molti abbiano perso il controllo, e sono in crescita vertiginosa i post che parlano di panzane.

Quando ne ho piene le scatole vado a leggermi poche righe scritte in un libro del 2007 da Michael Hanlon, un noto divulgatore scientifico inglese:

 

Come la maggior parte delle persone che si considerano esseri razionali, ho una lunga lista nera di irritanti credenze, concetti e stili di vita che a mio giudizio relegano una persona nel lato oscuro. L’elenco comprende: 

- tutte le religioni, che siano organizzate o totalmente caotiche; 

- l’astrologia, i cucchiai piegati e altre presunte dimostrazioni di poteri psichici quali la telepatia; 

- qualsiasi manifestazione della New Age, compresi i chakra, la canalizzazione, i cristalli e il chanting; 

- la “saggezza orientale” e la “saggezza antica”; 

- il potere curativo del canto delle balene; 

- l’aromaterapia, il rebirthing e la reincarnazione; 

- la medicina alternativa, in particolare l’omeopatia e ancor più in particolare  l'omoeopatia; 

- gli oli essenziali; 

- qualunque cosa sia ayurvedica o in cui sia coinvolto un guru; 

- gli spiriti e le fate, e ancor più i loro mondi. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »