Farmaci Newsletter by Xagena

Farmaci.net
Pharma ALERT

PharmaTrend: immuno-oncologia e medicina personalizzata

L’immuno-oncologia e la medicina personalizzata continueranno a rappresentare i target di sviluppo dell’industria farmaceutica nel 2020, secondo un sondaggio GlobalData. Per il secondo anno consecutivo, il sondaggio ha rilevato che la maggior parte degli intervistati ha ritenuto che l’immuno-oncologia e la medicina personalizzata siano le principali tendenze da tenere d’occhio, rispettivamente con il 40% e il 34%, selezionandole come le aree di investimento e innovazione più rilevanti. Tuttavia è anche emerso scetticismo sull’accessibilità per le nuove terapie. A causa del fatto che gli studi riguardanti i medicinali personalizzati sono più complessi e costosi da condurre, questi costi alla fine vengono trasferiti all’utente finale, con il risultato che questi farmaci hanno un prezzo premium e probabilmente vengono esaminati con più rigore a livello di rimborso

 

FarmaciaOnline.net

 

Cardiologia

Dapagliflozin, un inibitore di SGLT2, rallenta la malattia renale: lo studio DAPA-CKD è stato interrotto precocemente

Lo studio di fase 3 DAPA-CKD riguardante Dapagliflozin ( Farxiga ) nei pazienti con malattia renale cronica è stato interrotto precocemente a causa della evidente efficacia del farmaco, su raccomandaz …

Vericiguat riduce gli eventi nei pazienti con insufficienza cardiaca ad alto rischio: studio VICTORIA

Vericiguat, un nuovo stimolatore orale della guanilato-ciclasi solubile, ha ridotto l’incidenza di ricovero in ospedale per scompenso cardiaco o di morte per cause cardiovascolari rispetto al placebo …

Ematologia

FDA: Reblozyl per il trattamento dell’anemia nei pazienti adulti con beta-talassemia che richiedono regolari trasfusioni di eritrociti

La FDA ( U.S. Food and Drug Administration ) ha concesso l’approvazione a Reblozyl ( Luspatercept-aamt; Luspatercept ) per il trattamento dell’anemia nei pazienti adulti con beta-talassemia che richie …

Polatuzumab Vedotin più Bendamustina / Rituximab ha mostrato attività nel linfoma diffuso a grandi cellule B recidivato / refrattario

La combinazione del coniugato anticorpo-farmaco Polatuzumab vedotin ( Polivy ) con Bendamustina e Rituximab [ Pola-BR ] ha prodotto un tasso di risposta completa ( CR ) significativamente più alto nei …

Oncologia

Keytruda in monoterapia nei pazienti con tumori ad alto carico mutazionale che sono progrediti dopo il precedente trattamento: sBLA accettato dalla FDA

La FDA ( U.S. Food and Drug Administration ) ha accettato e concesso la revisione prioritaria per una nuova domanda di licenza biologica supplementare ( sBLA ) per Keytruda ( Pembrolizumab ), una tera …

Imfinzi per il carcinoma polmonare a piccole cellule a stadio esteso, approvato dalla FDA

Imfinzi ( Durvalumab ) è stato approvato negli Stati Uniti come trattamento di prima linea per i pazienti adulti con carcinoma polmonare a piccole cellule a stadio esteso ( ES-SCLC ) in combinazione c …

Studio CheckMate -9ER: Cabozantinib associato a Nivolumab ha mostrato efficacia clinicamente significativa in tutti gli endpoint nel carcinoma a cellule renali avanzato non-trattato

CheckMate -9ER, uno studio di fase III che sta valutando Cabozantinib ( Cabometyx ) in combinazione con Nivolumab ( Opdivo ) rispetto a Sunitinib ( Sutent ) nel carcinoma a cellule renali ( RCC ) avan …

Cabozantinib nei pazienti con sarcoma di Ewing o osteosarcoma in fase avanzata: studio CABONE

I pazienti con sarcoma di Ewing o osteosarcoma hanno una sopravvivenza globale mediana inferiore a 12 mesi dopo la diagnosi e non è stata ancora stabilita una strategia di trattamento standard. L’i …

La FDA ha approvato Pemazyre per i pazienti con colangiocarcinoma e un riarrangiamento o fusione di FGFR2

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso l’approvazione accelerata a Pemazyre ( Pemigatinib ) per il trattamento dei pazienti adulti con colangiocarcin …

Virologia

Uno studio sulla Clorochina ad alto dosaggio per COVID-19 è stato interrotto a causa di un aumento del tasso di mortalità

Un gruppo internazionale di ricercatori ha terminato uno studio di fase 2b sulla sicurezza e l’efficacia della Clorochina a dose più elevata come trattamento per i pazienti affetti da COVID-19 in fase …

Dati su 53 pazienti trattati con Remdesivir antivirale sperimentale attraverso il programma di uso compassionevole

L’analisi dettagliata su 53 pazienti ricoverati in ospedale con gravi complicanze di infezione da SARS-CoV-19 ( COVID-19 ) che sono stati trattati con Remdesivir, un antivirale sperimentale, su base i …

Articoli recenti

 

Farmaci Newsletter by Xagena

Farmaci.net

Farmaci ALERT
Top News / Risperidone & Ginecomastia

Una giuria americana ha ordinato a JnJ di pagare 8 miliardi di dollari a un uomo con ginecomastia associata a Risperidone

Johnson & Johnson e la sua controllata Janssen Pharmaceuticals sono stati condannati da una giuria di Filadelfia ( USA ) a pagare 8 miliardi di dollari ( 7.3 miliardi di euro ) a un paziente di 26 anni, che ha sviluppato ginecomastia mentre assumeva il Risperidone, un antipsicotico atipico. Il Risperidone ( Risperdal ) può aumentare le concentrazioni dell’ormone prolattina, causando lo sviluppo del seno in ragazzi e uomini. Due diversi pediatri hanno prescritto off label il farmaco al paziente per disturbi del sonno associati a un disturbo dello spettro autistico. Il trattamento è iniziato nel 2003 quando il paziente aveva 9 anni. L’interruzione del farmaco avvenne 5 anni dopo quando lo sviluppo del seno risultò evidente. ( Fonte: BMJ 2019 )

Risperidone e rischio di ginecomastia nei giovani uomini

Lo scopo di uno studio è stato quello di quantificare il rischio di ginecomastia con Risperidone ( Risperdal ) negli adolescenti e nei giovani maschi adulti. E’ stata creata una coorte di maschi di …

Focus: Cistite interstiziale

L’impiego per lungo periodo del Polisolfato di Pentosano sodico associato a maculopatia minacciante la vista

L’uso a lungo termine del Polisolfato di Pentosano sodico ( PPS ) è fortemente associato alla maculopatia da PPS con minaccia della vista. Il Polisolfato di Pentosano sodico era stato approvato da …

EMA ( European Medicines Agency ) Farmacovigilanza

Elmiron a base di Polisolfato di Pentosano sodico associato a maculopatia pigmentosa

Sono stati segnalati rari casi di maculopatia pigmentosa con il Polisolfato di Pentosano sodico ( Elmiron ), soprattutto in seguito all’utilizzo a lungo termine. Durante il trattamento, i pazient …

CARDIOLOGIA

La sospensione della Digossina può danneggiare i pazienti ospedalizzati con insufficienza cardiaca e ridotta frazione di eiezione

Tra i pazienti ricoverati in ospedale per insufficienza cardiaca e ridotta frazione di eiezione ( HFrEF ), l’interruzione della Digossina è risultata associata a esiti peggiori rispetto al manteniment …

EMATOLOGIA

Regime a base di Nivolumab altamente attivo nel linfoma primitivo del mediastino a grandi cellule B recidivato / refrattario

Dallo studio di fase 2 CheckMate 436 è emerso che Nivolumab ( Opdivo ) in combinazione con Brentuximab vedotin ( Adcetris ) è apparso sicuro e ha indotto una elevata attività antitumorale tra i pazien …

ONCOLOGIA

Olaparib estende la sopravvivenza libera da progressione radiografica per alcuni uomini con carcinoma alla prostata

Olaparib ha significativamente esteso la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) radiografica rispetto al trattamento standard di cura in un sottogruppo specifico di uomini con carcinoma prostati …

L’immunoterapia neoadiuvante produce benefici relativi alla sopravvivenza globale nel glioblastoma

I risultati di uno studio randomizzato di fase I hanno mostrato che i pazienti con glioblastoma recidivato trattati con Pembrolizumab ( Keytruda ) prima e dopo l’intervento chirurgico hanno ottenuto u …

REUMATOLOGIA

Xeljanz al dosaggio di 10 mg due volte al giorno: aumento del rischio di embolia polmonare e di mortalità nei pazienti con artrite reumatoide

In accordo con l’EMA ( European Medcines Agency ) e con l’Agenzia Italiana del Farmaco ( AIFA ), Pfizer Europe ha informato i medici riguardo a: • Un aumento del rischio di embolia polmonare e de … 

RoActemra: raro rischio di grave danno epatico, compresa insufficienza epatica acuta che ha richiesto il trapianto

Nei pazienti trattati con Tocilizumab ( RoActemra ) sono stati osservati episodi di grave danno farmaco-indotto al fegato, tra cui: insufficienza epatica acuta, epatite e ittero che in alcuni casi ha …

FarmaExplorer

La Metformina può ridurre la mortalità nei pazienti con diabete e ad alto rischio di malattia cardiovascolare

In una analisi post hoc dello studio SAVOR-TIMI 53 riguardante pazienti con diabete mellito e ad alto rischio cardiovascolare, i…

Galcanezumab nella prevenzione della cefalea a grappolo episodica

La cefalea a grappolo episodica è una malattia neurologica invalidante caratterizzata da attacchi di cefalea giornalieri che si verificano per…

Farmaci antibatterici: rischio di aritmie potenzialmente fatali con Azitromicina

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha avvertito gli operatori sanitari e il pubblico che il farmaco antibiotico…

 

 

 

Informazioni sui Farmaci by Xagena

Farmaci.net
 –
Farmaci ALERT
TOP NEWS / Cambiamento del paradigma nel trattamento del carcinoma renale metastatico

Camillo Porta, Direttore della Divisione di Oncologia Traslazionale degli Istituti Clinici Scientifici Maugeri di Pavia: “ Siamo di fronte a un reale cambiamento di paradigma nel trattamento del carcinoma renale metastatico ”  I risultati dello studio di fase 3 KEYNOTE-426, presentati a San Francisco al Congresso internazionale sui tumori genitourinari ( ASCO GU ) e pubblicati su The New England Journal of Medicine, hanno mostrato anche una riduzione del 47% del rischio di mortalità e del 31% del rischio di progressione della malattia.

Carcinoma a cellule renali metastatico: la combinazione di Pembrolizumab e Axitinib in prima linea ha ridotto del 47% il rischio di morte e del 31% il rischio di progressione della malattia

Nel trattamento di prima linea del carcinoma a cellule renali metastatico ( mRCC ), il regime di combinazione con Pembrolizumab ( Keytruda ), un immunoterapico anti-PD-1, e Axitinib ( Inlyta ), inibit …

Cardiologia

Alirocumab & Riduzione del rischio cardiovascolare

Studio ODYSSEY OUTCOMES

” Il significato clinico di quanto dimostrato dallo studio è altamente rilevante, tale da influenzare profondamente le scelte terapeutiche del cardiologo nella gestione quotidiana dei pazienti coronaropatici a rischio cardiovascolare molto alto. In una condizione ad altissimo rischio, come quella del paziente con profilo ODYSSEY OUTCOMES, il clinico ha oggi l’opportunità di ridurre da subito le recidive di eventi ischemici, fatali e non-fatali, e di incidere sulla sua sopravvivenza. ” Claudio Rapezzi, direttore della Cardiologia del Policlinico Sant’Orsola, Università degli Studi di Bologna

ODYSSEY OUTCOMES: Alirocumab riduce gli eventi cardiovascolari ischemici nei pazienti con storia di sindrome coronarica acuta in trattamento con statine ad alta intensità

Dallo studio ODYSSEY OUTCOMES è emerso che l’inibitore PCSK9 Alirocumab ( Praluent ) era superiore al placebo riguardo alla riduzione degli eventi cardiovascolari ischemici nei pazienti con storia di …

 

Diabetologia

Diabete & Rischio cardiovascolare – New insight sugli inibitori SGLT2

Diabete mellito di tipo 2: i benefici cardiovascolari di Dapagliflozin, un inibitore di SGLT2, si estendono ai pazienti con ridotta frazione di eiezione

Il trattamento con l’inibitore di SGLT2 Dapagliflozin ( Forxiga ) ha ridotto le ospedalizzazioni per insufficienza cardiaca nei pazienti con un ampio range di frazione di eiezione ventricolare sinistr …

Ematologia

Nanoanticorpi in Ematologia: Cablivi

I nanoanticorpi sono anticorpi a singolo dominio, che presentano vantaggi rispetto agli anticorpi convenzionali tra cui, alta affinità, permeabilità superiore attraverso i tessuti, accesso agli epitopi nascosti, maggiore stabilità e minori costi di produzione.

Cablivi, il primo medicinale a base di nanoanticorpo, per adulti con porpora trombotica trombocitopenica acquisita, approvata dalla FDA

La FDA ( US Food and Drug Administration ) ha approvato Cablivi ( Caplacizumab-yhdp ) in combinazione con lo scambio plasmatico e l’immunosoppressione per il trattamento della porpora trombotica tromb …

Oncologia

Cancro alla prostata metastatico

L’aggiunta di Apalutamide alla terapia di deprivazione androgenica prolunga la sopravvivenza nel carcinoma della prostata metastatico

Uno studio randomizzato di fase 3 progettato per valutare l’aggiunta di Apalutamide ( Erleada ) alla terapia di deprivazione androgenica per gli uomini con carcinoma alla prostata metastatico sensibil …

Psichiatria

Depressione resistente al trattamento

L’FDA ha approvato Spravato, spray nasale, per la depressione resistente al trattamento

L’Agenzia regolatoria statunitense FDA ( US Food and Drug Administration ) ha approvato lo spray nasale Spravato ( Esketamina ) per il trattamento della depressione, in associazione a un antidepressiv …

FarmaExplorer

Studio EMPA-REG: Empagliflozin riduce gli eventi renali nei pazienti con scompenso cardiaco

I pazienti con e senza insufficienza cardiaca al basale che sono stati trattati con Empagliflozin ( Jardiance ) hanno mostrato…

Liraglutide riduce significativamente i principali eventi avversi cardiovascolari negli anziani con diabete di tipo 2

Da uno studio è emerso che i pazienti più anziani trattati con Liraglutide ( Victoza ) hanno dimostrato un rischio…

Dermatite atopica, efficacia di Dupilumab negli adolescenti

Sono stati presentati i risultati di fase 3 di Dupilumab ( Dupixent ) negli adolescenti con dermatite atopica moderata-grave non…

 

Notizie in Cardiologia by Xagena

Cardiologia.net

Cardiologia News: Cardiologia.net

www.cardiologia.net
Cardiologia, Top News in Cardiologia. Cardiologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Malattie cardiologiche e cardiovascolari e sulle più recenti …

Insufficienza cardiaca

Le statine possono ridurre il ricovero in ospedale per …

Cardiologia Highlights News

Non è c … « 1 · 2 · 3 · 4 · 5 · » · Keywords.

Inclacumab

Inclacumab appare esercitare un effetto protettivo nei pazienti con …

L’esito della sindrome

L’esito della sindrome coronarica acuta è influenzato dalla …

Aspirina

Efficacia e sicurezza dell’Aspirina per la prevenzione delle …

Infarto miocardico

Nonostante l’alto tasso di morte improvvisa dopo infarto …

Vitamina-D3

La supplementazione giornaliera a base di Vitamina-D3 può …

La Digossina sembra

La Digossina sembra aumentare il rischio di mortalità nei pazienti …

Ictus ischemico

… rischio del 69% di infarto miocardico e di ictus ischemico …

Più bassa incidenza di grave …

Più bassa incidenza di grave iperkaliemia con l’associazione …

Alta incidenza di infiammazione miocardica subclinica nell’artrite reumatoide

L’infiammazione miocardica subclinica si verifica frequentemente nell’artrite reumatoide; è associata all’attività di malattia e potrebbe potenzialmente essere alleviata trattando l’artrite reumatoide …


DECLARE-TIMI 58: più basso tasso di ospedalizzazioni per insufficienza cardiaca con Dapagliflozin nei pazienti affetti da diabete mellito di tipo 2

Nello studio DECLARE-TIMI 58 i pazienti con diabete mellito di tipo 2 che avevano o erano a rischio di malattia cardiovascolare aterosclerotica hanno presentato un tasso inferiore di ospedalizzazione …


Rivaroxaban può ridurre il rischio tromboembolico nei pazienti con scompenso cardiaco

Rivaroxaban ( Xarelto ) a basso dosaggio aggiunto alla terapia antipiastrinica è risultato associato a un ridotto rischio di eventi tromboembolici nei pazienti con insufficienza cardiaca. Nell’anal …


EMPA-HEART: Empagliflozin riduce la massa ventricolare sinistra

Dallo studio EMPA-HEART il trattamento dei pazienti con diabete mellito di tipo 2 e anamnesi di malattia coronarica stabile, con Empagliflozin ( Jardiance ), un inibitore del co-trasportatore di sodio …


Prevenzione primaria con Acidi grassi Omega-3 marini: nessuna riduzione del rischio di eventi avversi cardiovascolari maggiori

La supplementazione con Acidi grassi Omega-3 marini non è risultata associata a una ridotta probabilità di eventi avversi cardiovascolari maggiori ( MACE ) o cancro invasivo rispetto al placebo. I …

Farmaci Newsletter

Farmaci.net
ALERT Farmaci !
Top News / EMA: Non c’è evidenza che gli Acidi grassi Omega-3 siano in grado di prevenire gli eventi cardiovascolari

EMA: i farmaci a base di Acidi grassi Omega-3 non sono più considerati efficaci nella prevenzione delle malattie cardiache

L’EMA ( Agenzia europea per i medicinali ) ha concluso che i medicinali a base di Acidi grassi Omega-3 non sono efficaci nella prevenzione cardiovascolare nei pazienti che hanno presentato un infarto …

Le Nuove Frontiere dell’Oncologia

Tumore neuroendocrino del pancreas: l’antidiabetico Metformina riduce significativamente il rischio di progressione tumorale

Uno studio, coordinato dall’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano ( Sara Pusceddu ) e pubblicato sulla rivista Gastroenterology, ha mostrato che il farmaco per il diabete Metformina riduce in modo s …

Le terapie mirate migliorano la sopravvivenza in alcuni tumori

Oggi il 54% degli uomini e il 63% delle donne colpiti da tumore sconfiggono la malattia. In un ventennio ( 1990-2009 ) la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi è aumentata rispettivamente del 15% …

Nivolumab, un anticorpo anti-PD-1, nel trattamento del tumore squamoso del testa-collo in progressione durante o dopo terapia a base di Platino

Nivolumab ( Opdivo ) è il primo farmaco anti-PD-1 approvato in Italia per il trattamento del carcinoma squamoso del testa-collo negli adulti in progressione durante o dopo terapia a base di Platino, e …

Midostaurina nel trattamento della leucemia mieloide acuta Flt3 mutata

Il trattamento con Midostaurina apporta benefici significativi in termini di sopravvivenza complessiva, nei malati di leucemia mieloide acuta Flt3 mutata, con un miglioramento della durata di vita da …

Cardiologia

Cangrelor, un antiaggregante per via endovenosa, riduce gli eventi trombotici nei pazienti con cardiopatia ischemica sottoposti ad angioplastica coronarica

Cangrelor ( Kengrexal ), un antiaggregante per via iniettiva, ha dimostrato di ridurre gli eventi trombotici, rispetto alla terapia orale standard, nei pazienti con cardiopatia ischemica sottoposti ad …

Dermatite atopica

Nemolizumab efficace nella dermatite atopica moderata e grave non adeguatamente controllata con terapia topica

Per i pazienti con dermatite atopica da moderata a grave non adeguatamente controllata con agenti topici, Nemolizumab, un anticorpo monoclonale umanizzato anti recettore A della interleuchina 31 ( IL- …

Diabete mellito 

Dapagliflozin abbassa i tassi di ospedalizzazione per insufficienza cardiaca nei pazienti ad alto rischio affetti da diabete mellito di tipo 2

Dapagliflozin ( Forxiga ) somministrato una volta al giorno a una singola dose da 10 mg, non è risultato associato a una maggiore o minore frequenza di eventi avversi cardiovascolari maggiori ( MACE ) …

Controversie

Inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina e rischio di cancro ai polmoni

Lo scopo di uno studio di coorte basato sulla popolazione è stato quello di determinare se l’uso di inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina ( ACEI ), confrontato con l’uso di bloccanti …

Farmacovigilanza

Fluorochinoloni associati a rischio cardiovascolare

Diversi antibiotici fluorochinolonici sono stati associati a relazioni avverse cardiache, portando al ritiro di alcuni di questi farmaci dal mercato. Effetti collaterali cardiaci come prolungamento d …

FarmaExplorer

Efficacia e sicurezza di Guselkumab nei pazienti con artrite psoriasica attiva

Guselkumab ( Tremfya ), un anticorpo monoclonale umano che si lega alla subunità p19 dell’interleuchina 23, è stato approvato per…

Eptinezumab può fornire una riduzione rapida ed efficace dei giorni di emicrania mensili

Eptinezumab può essere una opzione rapida ed efficace per la prevenzione dell’emicrania cronica, secondo i risultati dello studio PROMISE-2. Eptinezumab,…

Sicurezza ed efficacia di Upadacitinib in pazienti con artrite reumatoide e risposta inadeguata ai farmaci antireumatici modificanti la malattia convenzionali sintetici: studio SELECT-NEXT

Upadacitinib è un inibitore selettivo della Janus chinasi 1 ed è risultato efficace negli studi di fase 2 in pazienti…

Farmaci Newsletter by Xagena

Farmaci.net
ALERT Farmaci !
Medicina di precisione in Oncologia: Carcinoma renale avanzato

RESORT è il primo studio indipendente al mondo che ha fornito informazioni sull’approccio multidisciplinare integrato ( chirurgia più terapia farmacologica ) nella fase avanzata del carcinoma renale.  E’ stato presentato al Congresso dell’American Society of Clinical Oncology ( ASCO ) ed è uno studio tutto italiano coordinato da Giuseppe Procopio, responsabile dell’Oncologia Medica genitourinaria dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.  L’obiettivo dello studio era quello di verificare se una terapia integrata potesse offrire vantaggi concreti ai pazienti favorendo la guarigione ed evitando un eccesso di trattamenti.

Congresso ASCO – Trattamento personalizzato per il tumore del rene in fase avanzata

Lo studio di fase II, RESORT, ha coinvolto 76 pazienti, arruolati da 12 Centri italiani, con carcinoma renale in fase avanzata precedentemente sottoposti a nefrectomia. Questi pazienti presentavano no …

ASCO ( American Society of Cardiology ) Meeting NEWS 

Carcinoma epatico

Congresso ASCO – Tumore epatico in fase avanzata, Cabozantinib migliora la sopravvivenza globale

Solo il 10% dei casi di tumore epatici è diagnosticato nella fase iniziale quando l’intervento chirurgico può essere risolutivo. In Italia vivono circa 27.745 persone dopo la diagnosi di questa neopl …

Carcinoma al polmone

Congresso ASCO – Tumore al polmone non-a-piccole cellule: Pembrolizumab come trattamento di prima linea nei pazienti con espressione di PD-L1, in monoterapia o associato alla chemioterapia

Un numero crescente di pazienti colpiti da tumore del polmone in stadio avanzato potranno beneficiare dell’immunoterapia in prima linea, grazie ai risultati ottenuti con Pembrolizumab ( Keytruda ) sia …

Congresso ASCO – Tumore del polmone non-a-piccole cellule in stadio avanzato: efficacia della combinazione Nivolumab e chemioterapia in prima linea nei pazienti con espressione di PD-L1 inferiore all’1%

Sono stati presentati i risultati parziali dello studio di fase III CheckMate -227, che ha valutato la combinazione di Nivolumab ( Opdivo ) e Ipilimumab ( Yervoy ) a basso dosaggio e di Nivolumab con …

Carcinoma alla prostata

Congresso ASCO – Tumore alla prostata metastatico ad alto rischio: Abiraterone associato a terapia di deprivazione androgenica come trattamento di prima linea

Nei pazienti con una forma aggressiva di tumore alla prostata, ovvero ad alto rischio metastatico già al momento della diagnosi, l’aggiunta di Abiraterone ( Zytiga ) al trattamento ormonale standard …

Carcinoma al rene

Congresso ASCO – Carcinoma renale a cellule chiare: il tasso di risposta globale è stato pari al 38.2% con Pembrolizumab in monoterapia in prima linea

I risultati di una analisi ad interim dalla Coorte A dello studio di fase II KEYNOTE-427 su 110 pazienti, che ha valutato Pembrolizumab ( Keytruda ), un inibitore del checkpoint immunitario PD-1, nel …

Carcinoma uroteliale

Congresso ASCO – Carcinoma uroteliale metastatico con alterazioni FGFR: promettenti risultati con Erdafitinib

Uno studio di fase 2 ha mostrato che il trattamento con Erdafitinib ha prodotto risposte durature in pazienti con carcinoma uroteliale metastatico ( mUC ) o non-resecabile, e alterazioni del recettore …

Melanoma

Congresso ASCO – Il 41% dei pazienti con melanoma metastatico trattati con Pembrolizumab come prima linea è vivo a 5 anni

L’86% dei pazienti con melanoma metastatico trattati con Pembrolizumab ( Keytruda ), un immunoterapico anti-PD-1, mantiene la risposta dopo la sospensione del trattamento. E a 5 anni è vivo il 41% de …

Tumori ematologici

Congresso ASCO – Mieloma multiplo, la triplice terapia con Daratumumab raddoppia la sopravvivenza

Nel mieloma multiplo, tumore del midollo osseo difficile da controllare caratterizzato da multiple ricadute, la triplice terapia presenta dei vantaggi. L’aggiunta di Daratumumab ( Darzalex ), il capo …

FarmaciOnline.it

Cardiologia

ODYSSEY Outcomes: Alirocumab riduce gli eventi cardiovascolari nella popolazione con sindrome coronarica acuta

La riduzione delle LDL a livelli molto bassi con l’inibitore di PCSK9 Alirocumab ( Praluent ) riduce il rischio di eventi cardiovascolari avversi maggiori e la mortalità per qualsiasi causa nei pazien …

Ematologia

Terapia CAR-T: una singola dose di Tisagenlecleucel offre risposte a lungo termine nella leucemia linfoblastica acuta a cellule B recidivata o refrattaria

I risultati aggiornati dello studio clinico di fase 2, ELIANA, hanno mostrato che un singolo trattamento a base di Tisagenlecleucel ( Kymriah ), una nuova terapia immunocellulare con recettore antigen …

Farmacovigilanza

FDA: l’antibiotico Claritromicina può essere rischioso per i pazienti con malattie cardiache

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha annunciato che gli operatori sanitari dovrebbero essere cauti nel prescrivere l’antibiotico Claritromicina ai pazienti con malattie cardiache a causa del pot …

Ginecologia

Il Paracetamolo assunto in gravidanza ritarda lo sviluppo del linguaggio nei bambini

I bambini nati da madri che hanno assunto Paracetamolo durante la gravidanza presentano una maggiore probabilità di ritardo del linguaggio. Queste le conclusioni di uno studio dell’Icahn School of M …

Neurologia

Sclerosi multipla recidivante e sclerosi multipla primariamente progressiva, approvato nell’Unione Europea Ocrevus

La Commissione europea ha autorizzato l’immissione in commercio di Ocrevus ( Ocrelizumab ) per il trattamento dei pazienti con forme recidivanti attive di sclerosi multipla definite da caratteristiche …

Pneumologia

Asma eosinofilico in forma grave: l’EMA ha approvato Fasenra

La Commissione Europea ha approvato Fasenra ( Benralizumab ) in aggiunta alla terapia di mantenimento per il trattamento dell’asma grave eosinofilico non-controllato nonostante l’assunzione prolungata …

Cardiologia Newsletter

Cardiologia.net
ALERT Cardiologia !
Top News / Rivascolarizzazione carotidea & Statine

La terapia con statine riduce il rischio di eventi cardiovascolari dopo la rivascolarizzazione carotidea

Da uno studio è emerso che i pazienti con significativa malattia carotidea che hanno ricevuto terapia continua a base di statine hanno presentato un rischio inferiore del 25% di eventi avversi cardio …

News

La terapia con statine conferisce benefici di sopravvivenza nella riparazione di aneurisma dell’aorta addominale

La terapia con statine preoperatoria è stata associata a una maggiore sopravvivenza a lungo termine nei pazienti sottoposti a riparazione di aneurisma dell’aorta addominale. Tuttavia, la terapia con …

Dabigatran può ridurre il rischio di complicanze vascolari maggiori dopo chirurgia non-cardiaca

I risultati di uno studio controllato con placebo ha mostrato che una dose due volte al giorno di Dabigatran ( Pradaxa ) 110 mg può essere associata a una riduzione del rischio di complicanze vascola …

Efficacia di Etripamil nella tachicardia sopraventricolare

I risultati dello studio NODE-1 hanno mostrato che Etripamil, un nuovo calcioantagonista ad azione rapida somministrato mediante spray nasale, è in grado di terminare in modo rapido la tachicardia sop …

Ictus a 5 anni più comune dopo bypass aorto-coronarico rispetto a intervento coronarico percutaneo

In una analisi di 11 studi clinici randomizzati, il tasso di ictus a 5 anni è risultato significativamente più basso dopo intervento coronarico percutaneo ( PCI ) rispetto a bypass aorto-coronarico ( …

Farmacovigilanza

L’anticoncezionale Drospirenone può prolungare l’intervallo QT corretto

Quando combinato con Sotalolo ( Sotalex ), il contraccettivo orale Drospirenone ( Yasmin, Yasminelle, Yaz ) è risultato associato a prolungamento di QTc, un marcatore della torsione di punta. Le do …

L’uso di statine può aumentare il rischio di miosite infiammatoria idiopatica

Secondo uno studio, l’impiego delle statine è risultato fortemente associato a miosite infiammatoria idiopatica confermata istologicamente. Negli ultimi vent’anni, numerosi case report hanno indica …

FarmaExplorer.it: Farmaci

 

Impiego dei beta-bloccanti negli anziani con diabete mellito dopo infarto miocardico

Uno studio ha dimostrato che i beta-bloccanti come Carvedilolo, Nebivololo e Labetalolo sono associati a un minor numero di ospedalizzazioni per iperglicemia, ma a una maggiore incidenza di riospedali …

La disfunzione erettile risulta correlata a futuri eventi cardiovascolari

Uno studio ha dimostrato che la disfunzione erettile è indipendentemente associata al rischio di futuri eventi cardiovascolari. Analizzando i dati dello studio MESA ( Multi-Ethnic Study of Atherosc …

Rischio maggiore di demenza vascolare nei pazienti sopravvissuti a infarto miocardico

L’aumento del rischio di demenza dopo infarto miocardico può essere mediato da fattori di rischio condivisi ( ad esempio, aterosclerosi ) e da ictus post-infarto. È stato esaminato il rischio di deme …

Effetto dei beta-bloccanti sulla mortalità nei pazienti con insufficienza cardiaca e fibrillazione atriale

I beta-bloccanti svolgono un importante ruolo nel trattamento della insufficienza cardiaca; tuttavia, gli effetti di questi farmaci sulla prognosi dei pazienti con fibrillazione atriale concomitante …

Studio TOPCAT: fibrillazione atriale nello scompenso cardiaco con frazione di eiezione conservata e trattamento con Spironolattone

Lo studio TOPCAT ( Treatment of Preserved Cardiac Function Heart Failure With an Aldosterone Antagonist ) ha valutato la relazione tra fibrillazione atriale e gli esiti con l’obiettivo di verificare …

Effetto della combinazione Sacubitril e Valsartan rispetto a Enalapril sul controllo glicemico in pazienti con insufficienza cardiaca e diabete mellito: analisi post hoc dello studio PARADIGM-HF

Il diabete mellito è un fattore di rischio indipendente per la progressione dell’insufficienza cardiaca. Sacubitril e Valsartan ( Entresto ), un inibitore di combinazione recettore della angiotensina …

Cardiologia Newsletter

Cardiologia.net
 –
ALERT Cardiologia !
Novità sullo Scompenso cardiaco

Combinazione di Sacubitril e Valsartan: Entresto può essere iniziato precocemente nei pazienti ospedalizzati dopo un episodio di insufficienza cardiaca acuta

I dati dello studio TRANSITION presentato al Congresso della Società Europea di Cardiologia ( ESC ) a Monaco di Baviera ( Germania ), hanno dimostrato che Entresto ( Sacubitril / Valsartan ) può esser …

Controversie

Inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina e rischio di cancro ai polmoni

Lo scopo di uno studio di coorte basato sulla popolazione è stato quello di determinare se l’uso di inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina ( ACEI ), confrontato con l’uso di bloccanti …

Farmacovigilanza

Fluorochinoloni associati a rischio cardiovascolare

Diversi antibiotici fluorochinolonici sono stati associati a relazioni avverse cardiache, portando al ritiro di alcuni di questi farmaci dal mercato. Effetti collaterali cardiaci come prolungamento d …

News

Benefici dalla dose di carico di Atorvastatina prima dell’intervento coronarico percutaneo nei pazienti con infarto miocardico con sopraslivellamento ST

In una analisi secondaria dello studio SECURE-PCI, una dose di carico periprocedurale di Atorvastatina ( Lipitor, Torvast ) ha ridotto i tassi di eventi avversi cardiaci maggiori ( MACE ) a 30 giorni …

I beta-bloccanti sono sicuri nella fase iniziale della gravidanza

Una ricerca ha dimostrato che l’uso di beta-bloccanti nel primo trimestre di gravidanza non è associato a un rischio significativo di gravi malformazioni congenite. L’ipertensione cronica è semp …

Denervazione renale con ultrasuoni superiore all’ablazione con radiofrequenza nella ipertensione resistente

La denervazione simpatica renale per via endoscopica con ultrasuoni nei pazienti con ipertensione resistente è risultata superiore all’ablazione con radiofrequenza delle arterie renali principali, sec …

L’uso di farmaci biologici è correlato a ridotto rischio cardiovascolare nell’artrite infiammatoria

I pazienti con artrite infiammatoria che stanno attualmente utilizzando i farmaci biologici hanno un rischio significativamente ridotto di eventi cardiovascolari. Lo studio ha incluso i partecipant …

FarmaExplorer.it – Motore di ricerca sui Farmaci

 

Il rischio cardiovascolare nell’osteoartrosi è per oltre i due terzi correlato all’utilizzo dei farmaci antinfiammatori non-steroidei

Circa il 67% dell’elevato rischio di malattia cardiovascolare associato a pazienti con osteoartrosi è attribuito all’uso dei farmaci antinfiammatori non-steroidei…

Farmaci ipocolesterolemizzanti: Evolocumab riduce del 20% il rischio di eventi cardiovascolari maggiori nei pazienti con alti livelli di colesterolo LDL

Lo studio FOURIER, su 27.564 pazienti, ha stabilito per la prima volta che ridurre al massimo i livelli di colesterolo…

Effetti della Ranolazina sulla angina e sulla qualità di vita dopo intervento coronarico percutaneo con rivascolarizzazione incompleta

L’angina spesso persiste o ritorna dopo l’intervento coronarico percutaneo ( PCI ). Si è ipotizzato che Ranolazina ( Ranexa )…

Aggiornamenti in Cardiologia by Xagena

CardiologiaOnline.net

CardiologiaOnline.net :: Cardiologia

Cardiologia Newsletter di Aggiornamento – Farmaci cardiovascolari – Terapia cardiologica :: Aggiornamenti, Cardiologia Online, Cardiologia Newsletter, Newsletter :: malattie cardiache, Newsletter :: Malattie cardiovascolari,  Aggiornamento in Cardiologia invasiva, News di Cardiologia, AZ Guide Cardiologia

Colchicina

Colchicina per la pericardite acuta. La Colchicina è efficace per il …

Endocardite infettiva dopo …

Endocardite infettiva dopo impianto transcatetere di …

Colchicina per la pericardite …

Colchicina per la pericardite acuta. La Colchicina è efficace per il …

Precondizionamento …

Precondizionamento ischemico remoto ed esiti di intervento …

Esiti clinici ed emodinamici …

Esiti clinici ed emodinamici fino a 7 … 4.5 anni dopo l’impianto ) è …

Omecamtiv Mecarbil sicuro ed …

Omecamtiv Mecarbil sicuro ed efficace nei pazienti con …

L’aspirazione del trombo prima …

L’aspirazione del trombo prima della procedura PCI non riduce …

Rischio di eventi avversi …

Rischio di eventi avversi cardiaci ed emorragici dopo chirurgia …

Risultati a lungo termine di …

Risultati a lungo termine di aneurisma dell’aorta addominale.

Strategie di intervento …

Strategie di intervento coronarico percutaneo per il trattamento …

Informazioni sulle Patologie cardiache by Xagena

CardiologiaOnline.it – Cardiologia

AnginaOnline.net | Angiologia.net | Aritmie.net | Aritmologia.net | Bioheart.net | Cardiologia.net | Cardiologia.org | CardiologiaOnline.it | CardiologiaOnline.net

Fibrillazione atriale

Insufficienza cardiaca: la fibrillazione atriale correlata a …

Sindrome di Eisenmenger e …

Sindrome di Eisenmenger e sopravvivenza a lungo termine …

Dabigatran e Rivaroxaban nei …

Dabigatran e Rivaroxaban nei pazienti con fibrillazione atriale …

Caratteristiche di ECG e …

Caratteristiche di ECG e potenzialità proaritmiche della …

Focus

Farmaci ipocolesterolemizzanti: Evolocumab riduce del 20% il …

Stent a rilascio di Everolimus o …

Stent a rilascio di Everolimus o bypass chirurgico per la …

Associazione dei tradizionali …

Associazione dei tradizionali fattori di rischio cardiovascolare con il …

Effetti cardiovascolari e …

Effetti cardiovascolari e sicurezza del trattamento con Colchicina a …

Farmaci

Il loro utilizzo in pazienti in dialisi è scoraggiato perché questi …

Vantaggi del bypass …

Vantaggi del bypass coronarico in base all’età nei pazienti con …
1 2