Storie Di Donne Al Femminile Sul Cambiamento Climatico a Bari Il 15 e 17 Novembre-Divisione Informazione-

 

Bari,Sede Regione Puglia
Bari,Sede Regione Puglia

Sono due gli incontri previsti a Bari il 15 e 17 Novembre nell’ambito dell’iniziativa “Le voci del cambiamento climatico: storie al femminile di scienziate e attiviste che lottano per salvare il nostro pianeta” ideata da Edizioni Dedalo e promossa dal Consiglio Regionale della Puglia nell’ambito del progetto “Futura. La Puglia per la parità”. Occorre abbattere la disparità di genere e i pregiudizi troppo spesso presenti anche nelle giovani generazioni: se immaginiamo uno “scienziato” ci viene subito in mente un uomo, spesso con i baffi e i capelli alla Einstein; quasi mai invece si pensa a una donna, e questo stereotipo è assolutamente da cancellare.Il primo appuntamento è rivolto a 100 studenti provenienti dai Licei Cartesio di Triggiano e Ricciotto Canudo di Gioia del Colle che, mercoledì 15 novembre alle ore 9.30 presso il Consiglio regionale della Puglia, incontrano Daniela Cipolloni e Paola Vecchia, autrici del libro “Mal di plastica. Verità e bugie sul materiale che ha sommerso il mondo ed è entrato nel nostro sangue”,il 17 novembre alle ore 9.30 presso il Consiglio regionale della Puglia, vede coinvolti altri 100 studenti dei Licei Bianchi Dottula di Bari e Cartesio di Triggiano che incontrano Elena Ioli, autrice del libro “Antartide. Come cambia il clima”, affiancata da Massimo Trotta, ricercatore e scienziato del CNR di Bari.Entrambi gli incontri sono introdotti da Anna Vita Perrone, Dirigente della Sezione Biblioteca e Comunicazione Istituzionale.

Successo e Consensi Per L’Iniziativa Unifg”Talent For Space”-Divisione Informazione-

Universita'Di Foggia
Universita’Di Foggia

Si sono conclusi l’11 novembre scorso gli eventi Unifg dedicati al futuro del lavoro e alla promozione dell’occupabilità dei giovani organizzati dai Dipartimenti dell’Università di Foggia sotto il coordinamento dell’Area Orientamento e Placement in sinergia con il Career Development Center ed il Laboratorio di Bilancio di Competenze.Un format innovativo inaugurato a fine settembre con Unifg Talent Space, un evento dedicato all’incontro tra Università e mondo del lavoro attraverso attività di gamification, inspirational speech, business challenge e aperitivi di lavoro con la partecipazione di aziende dal respiro internazionale.Cinque giornate, sette Dipartimenti coinvolti (Scienze Mediche e Chirurgiche, Medicina Clinica e Sperimentale, Scienze Agrarie, Alimenti, Risorse Naturali e Ingegneria, Economia, Economia Management e Territorio, Giurisprudenza, Studi Umanistici), 62 aziende e start up locali, pronte a rafforzare azioni di networking e orientamento al lavoro per dare voce ai circa 600 iscritti tra studenti e neo laureati Unifg.Grande l’entusiasmo che ha accompagnato la partecipazione di studenti e aziende. Quest’ultime, durante la manifestazione, hanno  presentato le proprie realtà aziendali declinando i lavori per specificità di ambiti e competenze curriculari attraverso colloqui one-to-one finalizzati all’individuazione dei profili professionali in linea con le ricerche di personale.Il rettore dauno Lo Muzio ha sottolineato”Desidero ringraziare i Direttori di Dipartimentole mie delegate prof.sse Mariangela Caroprese e Daniela Dato nonché tutti i colleghi e il personale amministrativo per aver reso possibile la realizzazione di questi eventi che hanno un ruolo strategico nell’ambito delle politiche di sviluppo e crescita dell’Ateneo e del Territorio”.

Bandite Nuove Gare Di Appalto Per Acquisto Di Protesi In Campo Sanitario-Divisione Informazione-

Bari,Sede Regione Puglia
Bari,Sede Regione Puglia

E’stato rideterminato il fabbisogno anche sulla base delle indicazioni del Dipartimento salute, giungendo alla sua pubblicazione di nove gare distinte per tipologia di dispositivi medici.Lo ha annunciato il presidente della commissione regionale bilancio-programmazione della Regione Puglia Amati,la prima gara per i dispositivi medici fu annullata dai giudici amministrativi per un eclatante sproporzione del fabbisogno, calcolato in euro 3.239.749.560 oltre IVA.Il Tar Puglia, mise in evidenza che quella spesa prevista per quattro anni era priva di giustificazione,solo si considerava che la spesa nazionale per il 2019 era stata complessivamente di 5 miliardi di euro e in Puglia di euro 3,5milioni.A seguito di quell’annullamento l’assessorato e Innova Puglia si erano impegnati a riformulare il fabbisogno e pubblicare la gara entro fine giugno 2024.

Sopralluogo a Bari Cantiere Del Nuovo Stadio Di Rugby-Divisione Informazione-

Bari
Bari

Lunedì in tarda mattinata l’assessore allo sport del comune di Bari Petruzzelli ha effettuato un sopralluogo ad un cantiere dove sorgera’il nuovo stadio riservato al Rugby,La consegna dell’opera, finanziata con 2 milioni di euro (998mila dei quali erogati dal Coni grazie al bando Sport e Periferie), è prevista per l’inizio della prossima primavera.I lavori secondo fonti dell’assessorato procedono al momento senza intoppi,impianto sportivo darà la possibilità a centinaia di spettatori di assistere comodamente agli incontri di rugby e football americano, due discipline sportive non solo appassionanti ma in forte crescita nella nostra città. Quanto alla palestra, sarà certamente un polo d’attrazione per i residenti poiché sarà un luogo aperto non solo ai più giovani ma anche agli adulti e anziani che qui potranno fare ginnastica e attività motorie per mantenersi in salute.La struttura sorgera’all’interno del V municipio a Catino, in via Caravella, Previsti anche gli spazi destinati al “terzo tempo”, rituale conviviale delle due discipline sportive che fanno della sportività il loro tratto caratteristico pur essendo connotate da una grande componente fisica durante il gioco in campo.

Rimodulazione a Taranto Dell’Iniziativa Digital Divide Per Le Famiglie Bisognose-Divisione Informazione-

Rimodulazione a Taranto Del Digital Divide
Rimodulazione a Taranto Del Digital Divide

Scadranno il prossimo 23 novembre i termini per la presentazione delle domande previste dall’avviso pubblico che assegna contributi straordinari per abbattere il digital divide delle famiglie tarantine.La misura fu promossa lo scorso anno ed è stata rifinanziata per il 2023, con i medesimi obiettivi. Il bando prevede l’assegnazione di un contributo, fino alla quota massima di 500 euro, da utilizzare per la sottoscrizione di abbonamenti internet di almeno un anno di durata, per l’acquisto di dispositivi per l’accesso alla rete a essi correlati o per il rimborso dei costi sostenuti, da uno o più componenti del nucleo familiare, per l’acquisizione di certificazioni e titoli che attestino le competenze digitali. Tutto dev’essere finalizzato ad azzerare quel divario digitale che colpisce ancora molti cittadini.Il comune jonico con questa rimodulazione sta virando verso un modello più spinto in tal senso. La “smart city” è la prospettiva che stiamo coltivando, anche rispetto ai servizi del welfare locale, per questo abbiamo bisogno di mettere i cittadini nelle condizioni di poterne usufruire compiutamente.