La Regione Puglia Ricorda Don Milani a 100 Anni Dalla Nascita-Divisione Informazione-

Bari,Sede Regione Puglia
Bari,Sede Regione Puglia

I cento anni dalla nascita di Don Milani sono stati ricordati nell’Agorà del Consiglio regionale della Puglia con una  manifestazione organizzata  dalle scuole di primo e secondo grado di Bari e Foggia dell’Istituto  Preziosissimo Sangue, in collaborazione con il  Consiglio regionale.Ospite d’eccezione, in collegamento video,il cardinale Matteo Zuppi, presidente  Cei, che ha voluto riservare un po’ del suo tempo per salutare i ragazzi intervenuti con le docenti e che  hanno lavorato, durante il mese di novembre, sulla centralità della scuola nel pensiero e nella vita del sacerdote fiorentino.na scuola fatta non di nozioni semplicemente incamerate,ma di verità quotidiane apprese,comprese e rielaborate nel percorso  progressivo di una  “scuola” che fa propria ogni più piccola esperienza della nostra vita. Così, il pensiero che il cardinale Zuppi ha voluto  affidare ai ragazzi è stato dedicato a tutti quei loro coetanei che per necessità o per scelta si sono allontanati dalla scuola,allontanandosi così anche  dalla capacità di crescere nel valore  dell’istruzione condivisa.Ne è emerso il Don Milani che sognava di poter dare a tutti i ragazzi la stessa linea di partenza e le stesse capacità di affrontare gli ostacoli, indipendentemente dal ceto e dal censo delle famiglie di provenienza, in quell’epoca del primissimo dopoguerra in cui dare a tutti la stessa capacità di  parlare, leggere ed esprimersi, significava non accettare supinamente lo stato delle cose, ma lottare per fare  degli Italiani un popolo, della comunità una nazione. 

Radio e Comunicazione Incontro Alla Unifg Con Fredella e Gentile-Divisione Informazione-

Radio e Comunicazione Il 1 Dicembre Alla Unifg
Radio e Comunicazione Il 1 Dicembre Alla Unifg

Si terrà venerdì 1 dicembre 2023, alle ore 10.00, presso l’Aula Magna del Dipartimento di Economia, Management e Territorio (Via A. Da Zara, 11 Foggia) il seminario di studio “Radio e generazione zeta: il lavoro della comunicazione” con la partecipazione straordinaria di Federica Gentile, direttrice dell’emittente radiofonica Radio Zeta e conduttrice RTL 102,5 e di Francesco Fredella,Capo ufficio stampa del Gruppo Rtl102.5 e conduttore radiofonico.Sviluppato nella formula del seminario-talk, l’evento sarà un’occasione di formazione unica per gli studenti dell’Università di Foggia che potranno conoscere e confrontarsi con professionisti di eccellenza avvicinandosi al mondo dei media e dei social con un’attenzione particolare alle realtà delle radio e alla professione del conduttore radiofonico.L’iniziativa e’stata organizzata dal professor Daniele Stasi docente di un corso universitario su media e comunicazione dell’ateneo dauno e aggiunge”L’iniziativa del primo dicembre nasce nell’ambito del corso di laurea in Comunicazione, Relazione pubbliche e tecnologie digitali e ha come obiettivo proporre agli studenti di Unifg un momento di confronto con professionisti di alto livello del settore radiofonico. L’appuntamento verte sui modi di comunicare di Radio, Tv, Social in riferimento principalmente alla cosiddetta “Generazione Z” e al complesso di saperi, pratiche, esperienze, skills di carattere tecnico che caratterizzano il lavoro della comunicazione”.

Federica Gentile
Federica Gentile
Francesco Fredella
Francesco Fredella

Arte e Bellezza Si Incontrano a Cerignola Il 1 Dicembre-Divisione Informazione-

Hair Stylst Si Incontrano a Cerignola,Fg
Hair Stylst Si Incontrano a Cerignola,Fg

L’idea e’partita da una hair stilist di Cerignola,nel foggiano cultura e Arte si fondano in uno straordinario progetto che parte il prossimo 1 dicembre e durera’fino a Marzo 2024.La signora in questione si chiama Licia Di Meo che ha messo a disposizione il suo salone per questa iniziativa,ex studentessa dell’Istituto D’Arte si avvale dell’apporto della Castaldi Eventi e Di Ra News,testata locale ofantina.La giovane si racconta dicendo”Crescendo mi sono avvicinata alla professione di hairstylist e ho lavorato per molti anni in collaborazione con altre acconciatrici. Da un anno sono titolare del mio salone e dopo alcuni mesi di attività ho pensato di destinare una parete del mio spazio per promuovere l’arte e la creatività. Quest’idea è un modo per unire le mie due grandi passioni”.Inaugiurazione il 1 dicembre del suo hair stylist poi lo spazio per l’arte partira’nel mese citato con Rita Valentino,a Gennaio Serena Milella ed a febbraio Annamaria Dente,il modo perfetto di coniugare hair sylist e arte in una citta’in cui fare qualcosa di nuovo e’stimolante e non giusto per fare.

Proposta Provocatoria Di Una Mozione Per Assange Cittadino Onorario di Bari-Divisione Informazione-

Assange Cittadino Onorario Di Bari??
Assange Cittadino Onorario Di Bari??

Una proposta che non manchera’di suscitare polemiche e se si puo’dire al limite del grottesco,e’stata presentata a Bari una richiesta di cittadinanza onoraria per Julian Assange,per chi non lo conoscesse e’il fondatore di Wikileaks che con le sue rivelazioni su piani militari mondiali e’stato arrestato e pende una estradizione negli Usa che dovra’essere presa dall’Alta corte di Londra,la stessa che si era rifiutata di accogliere le richieste dei genitori della piccola Indi,di trasferirla in Italia.La surreale richiesta e’stata presentata con tanto di conferenza stampa al municipio barese da una attivista di Wikileaks che ne ha spiegato le motivazioni” chiediamo alla città di Bari di essere un esempio per tutte le comunità in materia di tutela della libertà di informazione e dei diritti umani, mentre attendiamo con apprensione il pronunciamento dell’alta corte di Londra in merito all’ultimo appello di cui Assange dispone per evitare l’estradizione”.All’evento era presente il presidente del locale consiglio comunale Cavone che ha fatto sapere che sara’presentato un ordine del giorno per dare al fondatore di Wikileaks la cittadinanza onoraria,ma si sa i tempi lenti sono quelli che sono e le opposizioni sono pronti a dare battaglia su cio’,ma una domanda ci viene spontanea con tanti illustri personaggi che animano la cultura della Puglia,Assange Che c’entra??.