Se io

“Lui adesso vive in California
Da sette anni sotto una veranda ad aspettare le nuvole
È diventato un grosso suonatore di chitarre
E stravede per una donna chiamata Lisa Quando le dice tu sei quella con cui vivere
Gli si forma una ruga sulla guancia sinistra”

33387CF8-FC0D-4677-994B-8B93757D80AB

Se ioultima modifica: 2024-03-11T23:47:21+01:00da lisa.dagli_occhi_blu

22 pensieri riguardo “Se io”

  1. Quanta importanza assumono i “se” e i “ma” in pensieri dove i sentimenti sono profondi, netti e pressanti. Intanto con i “se” e i”ma” il cervello si ingrippa, il cuore si ingolfa e l’anima soffre, mentre la situazione è là presente, reiterata e ci ruba i pensieri e i ricordi. A voler fa di conto, sai quanto ci hanno rubato nella vita i “se” e i “ma” ???????
    Bella giornata carissima LisaR.

  2. La vita non ha significato di per sè. Il significato non è una cosa che esiste già, non è qualcosa che si compra al mercato, deve essere creato. Deve diventare il nostro lavoro interiore. Solo allora esisterà un significato.
    Ma forse siamo tutti atlantidei, e stiamo già affondando.
    ti sfioro la mano…

  3. Un particolare può dire molto, come anche qualche parola può assumere il valore di”per sempre”. È nel cuore che si combinano gli elementi, sprigionando reazioni chimiche.
    Un abbraccio di Petali di pesco.
    ….w…

  4. una scelta di vita radicale, che evoca immagini di solitudine e semplicità. Un uomo che ha rinunciato alle comodità della vita moderna per vivere in contatto con la natura e con se stesso.
    La musica diventa la sua compagna di viaggio, un modo per esprimere la sua anima e per comunicare con il mondo.
    La storia di questo uomo ci insegna che la felicità non si trova necessariamente nelle cose materiali, ma nella ricerca di ciò che ci rende davvero felici.

    1. Ariano… (mi sento molto in difficoltà!!! Ma supererò questo oatacolo!!!) 🙂 Anche io non lo conosco profondamente. Questo testo, per esempio, l’ho scoperto solo giorni fa. E – come sempre – ci ho ritagliato su una storia tutta mia, per la coincidenza del nome Lisa. Che poi… esistono davvero le coincidenze? Ecco… Un abbraccio!

  5. Grazie per la tua perla scritta. Dei commenti dei tuoi fans, tutti interessanti, il mio pensiero è trascritto al 100% dal Presidente, quel sig. Cassetta che pare tanto spiritoso e sopra le parti nei suoi post, ma dentro ha un animo poetico non indifferente.
    Bellissimo il tuo scritto, già mi regala ispirazioni.
    Un abbraccio

    1. Ah ah ah, la tua descrizione di cassetta 🙂 Ma hai ragione, ha un animo poetico. Comunque Ezio lo scritto non è mio (e’ virgolettato) e appartiene a una canzone di De Gregori… che si, regala ispirazioni. Ancora buon compleanno :*

  6. Eh Lisa*_* i ricordi tormentano , ancor di più ,quando le scelte fatte sono state combattute. Un po’ di malinconia ,un periodo non proprio felice,*_* a volte basta avere il tempo per fermarsi a pensare e i rimpianti ci assalgono. Capiscimi ,sono rimpianti figli della nostra innata curiosità ,del voler sapere come sarebbe cambiata la vita se avessimo fatto scelte diverse. Alla fine ,noi siamo come un bel libro ,ogni pagina è un capitolo ,ogni capitolo è una lezione ,e ogni lezione ci rende più saggi. Ti abbraccio
    “Atlantide ,un’isola sommersa nei ricordi, dove le onde del passato si infrangono contro le rive dell’anima”0_+

  7. Adoro questa canzone e come tante dello stesso autore non è di facile lettura e comprensione.
    Ognuno può vederci quello che vuole ed io ci ho visto sempre qualcosache mi riguarda.

    “Lui adesso vive ad Atlantide
    […]
    Ha la faccia di uno che ha capito
    Ed anche un principio di tristezza in fondo all’anima
    […]
    E a volte ritiene di essere un eroe ”

    Ci vuol coraggio a dar fuoco ai propri sogni e illuderci per questo di essere stati degli eroi.

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.