Community
 
gaza64
   
Blog
Un blog creato da gaza64 il 10/04/2010

Altromondo17

Visioni di ciò che sarà

 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 86
 

I MIEI LINK PREFERITI

- Arte
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: gaza64
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 49
Prov: PG
 

 

Autoritratto

Post n°265 pubblicato il 22 Luglio 2014 da gaza64
 

.

La descrizione dettagliata di me

non può prescindere dal neo sull'emisfero

sinistro del cervello.

Un punto seguito da una virgola

e poi da un discorso mai fatto e

restato dentro a sedimentarmi nella testa.

Le pupille,

poi,

avrebbero una storia lunga da raccontare.

Però sono talmente timide che spesso si

chiudono a spillo per osservare

la luce

e non farsi guardare.

.

 

 

 

 

 
 
 

Di tutto quanto il tempo.

Post n°264 pubblicato il 14 Luglio 2014 da gaza64
 
Tag: fango, occhi

 

.

Di tutto quanto il tempo

un momento.

.

 

L’attimo che muta le circostanze,

che le vive o le uccide,

le moltiplica o le riduce,

le spaventa o le quieta,

le prende o le restituisce.

.

 

Si limita a poco spazio,

come una ciglia rimasta in sospeso

tra le pieghe di un globo capovolto

che indugia tra l’invisibile protetto da un involucro

di carne,

e il visibile del resto,

scoperto.

.

 

Come il fango,

quando le mani lo accarezzano e col calore

lo solidificano,

e diventa altro.

.

 

Di tutto quanto il tempo,

un momento.

A impastare destini come fossero pane.

Vederli crescere,

e poi sparire.

.

 

Sapendo che si trovano altrove a

scrutare l’invisibile:

senza la carne a proteggerli,

né ciglia,

né fango.

.

 

Senza nemmeno un momento da ricordare.

.

 

 

 

 
 
 

Cellula sola.

Post n°263 pubblicato il 05 Luglio 2014 da gaza64
 

 

.

Sottilmente si adegua la forma che
adesso è un filo d'erba,
poi un'aiuola,
un prato,
un bosco,
una radura di fili d'erba e intorno
bosco,
e prato,
e aiuola
e un filo d'erba sola.
.


Sottilmente si adegua la forma che
adesso è una cellula,
poi un tessuto,
un corpo,
un'identità,
un'esistenza intera e intorno
un'identità,
un corpo,
un tessuto,
e una cellula sola.
.


Sottilmente ogni cosa si adegua
alle circostanze nelle quali si trova a vivere.
.


E la solitudine è un lungo percorso a
raggiungere e a tornare,
concludere e ricominciare,
essere e diventare,
vivere e morire.
.

Sottilmente adeguarsi per esserci
e poi,
sottilmente, 
sparire.

.

 

 
 
 

Liquidamente

Post n°262 pubblicato il 01 Luglio 2014 da gaza64
 

.

Parlerai come quando piove,

con le labbra umide di parole.

. 

Dirai cose liquide che non avranno

bisogno di sciogliersi e lo farai

sentendo uscire da te la sostanza della quale

saranno composte.

Bagneranno la sua pelle come quando

la tua lingua la percorre,

ed avranno lo stesso sapore intenso

del suo sesso.

. 

Parlerai come quando piove

e non avrai altro riparo che dirlo.

. 

Lo farai diversamente da come l’hai sempre fatto,

e lo farai per quello.

. 

Saranno parole nuove,

bagnate,

e liquide,

e non sapranno mentire.

. 

Dense dei significati che non gli avevi

mai attribuito.

Scivoleranno piano a riempire ogni vuoto

che la comprensione solida di chi le ascolterà,

non avrebbe mai potuto colmare.

. 

Solo bagnare.

.

.

 

 
 
 

Anatomia del ricordo.

Post n°261 pubblicato il 26 Giugno 2014 da gaza64
 

 

.

 

Tu non hai idea di quanto possano

essere grandi i vuoti finché non li

avrai riempiti.

. 

E i sorrisi a guardarli come se non

fossero mai esistiti.

. 

Non puoi ancora immaginare i

tramonti parlanti: quelli che dialogano

nella penombra degli occhi.

. 

Li vedrai solo quando riuscirai a socchiuderli

nonostante loro chiederanno di rimanere aperti.

. 

Sarai tu l’artefice di ogni artificio.

. 

E solo allora saprai riconoscere in essi

la radice che in quel momento avrà germogliato.

. 

Ma ricordalo senza ricordarti di chi te l’avrà detto.

.

Perchè questa è un’altra delle magie della vita: 

anche i Maghi spariscono.

.

.

  

 
 
 
Successivi »
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

borotReTheWhiteHeatIlCantoDellOmbrapsicologiaforenseshangri.lafenormone0call.me.IshmaelEddie_Craneanna1952bdemius_itchristie_malryGuerriero.luminoso0lanimavolatobias_shuffle
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom