Blog
Un blog creato da gaza64 il 10/04/2010

Altromondo17

Visioni di ciò che sarà

 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2016 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 107
 

I MIEI LINK PREFERITI

- Arte
- SHE
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: gaza64
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 51
Prov: PG
 

 

Armi silenziose

Post n°403 pubblicato il 18 Agosto 2016 da gaza64
 

 

Inneschi silenzi e non sai

nemmeno dirli,

tanto ti confondi.

 

Usi omissioni come se fossero armi,

e rigidi atteggiamenti di uniformi.

 

La solitudine alla quale costringi e

ti costringi,

assomiglia ad una prigione.

 

E liberarti dal male e dalla

reclusione non sarà più la

mia missione di pace.

 

Soltanto la resa può salvare almeno

una vita quando un'altra è armata e non ha

scampo.

Se non sopravvivendo al proprio

silenzio.

 

E alla fuga di un altro.

 

 
 
 

Da qui

Post n°402 pubblicato il 05 Agosto 2016 da gaza64
 
Tag: prima, sola

 

 

Il grido del muto,

la visione di un cieco,

ciò che lo stolto ha compreso e

quello che il genio ha frainteso.

 

Il baratro di una pianura,

il sangue rappreso che conserva del rosso il ricordo,

il tuffo di uno sguardo che osserva l'acqua dentro

il bicchiere nel quale chi gli siede accanto ha bevuto.

 

Le parti di un inutile meccanismo che funziona,

la pelle di plastica sopra una ferita ancora aperta,

i lembi di un abito scucito sul fianco e l'orlo perfetto,

la miniatura di un monumento distrutto dal tempo.

 

La prima volta di una volta sola,

la lacrima dopo aver tanto sorriso,

il principio della fine che non ha mai avuto inizio.

 

Solo questo,

e sembrerebbe tanto se a scriverlo non sembrasse diverso.

Un paradosso.

 

 
 
 

Il tempo del tempo

Post n°401 pubblicato il 02 Agosto 2016 da gaza64
 
Tag: attesa, caso

 

 

Sono cose così,

spesse come la coltre che copre gli indizi,

a nascondere intenti e di quegli intenti i sospiri a nutrirli.

 

Strati d'epidermide sotto i quali

si celano le ragnatele pulsanti delle tue più intime

convinzioni.

Che chiamarle speranze non basterebbe mai a

renderle certezze.

E per questo non le dici,

e taci.

 

Morbide come un guanciale sul quali riposi le

stanchezze.

Fatiche di vite vissute o, magari,

solo immaginate.

 

Cose che capitano perché l'attesa è finita e

l'ora è giunta senza averla mai intuita.

Nemmeno le carte sapevano,

nemmeno un allarme è suonato,

soltanto l'incedere del tempo del loro tempo

ha potuto determinarle.

 

Eppure non è stato il caso.

 

 

 
 
 

Quanti di te

Post n°400 pubblicato il 26 Luglio 2016 da gaza64
 
Tag: rosa, rosso


Quante cose sei che non sai.


E quanti di te,

conoscendoli,

confonderai senza capire quale,

tra i tanti,

sarai stato o sarai.


Non lo saprai mai,

eppure ti conti limitatamente alle immagini

degli altri:

di quelli che,

disegnandoti,

avranno saputo confonderti pur determinandoti.


Come migliaia di occhi puntati al

tramonto,

e che a qualcuno sarà sembrato rosa,

e a qualcun altro

rosso.


 
 
 

Sublimazioni

Post n°399 pubblicato il 22 Luglio 2016 da gaza64
 
Tag: notte

 

 

Ti resisto, 

e spengo la luce del giorno per

farmi notte, 

e ti sogno.

 

 

 
 
 
Successivi »
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

menotabuGuerriero.luminoso0woodenshipandrew_mehrtensmpt2003ArtigianidelPensieamore_nelcuore1archetyponblack.whaledanzan0l3n0t3GiuseppeLivioL2virgola_dfgaza64francy_62
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom