Community
 
odio_via_co...
   
Creato da odio_via_col_vento il 03/11/2005

Abbandonare Tara

abbandonare le sicurezze, i luoghi comuni, alla scoperta di cosa c'è fuori di qui

 

 

« Angoli acutiVanità »

La strada

Post n°530 pubblicato il 01 Maggio 2012 da odio_via_col_vento
 

 

 

Giacomo Balla, Ritratto di Benedetta Marinetti    C’è una strada che passa attraverso la donna e che porta ad un lontanissimo cancello, in fondo, laggiù, da cui si vede una luce bianca. Sembra una allegoria della vita stessa.

Giacomo Balla, Ritratto di Benedetta Marinetti


C’è una strada che passa attraverso la donna e che porta ad un lontanissimo cancello, in fondo, laggiù, da cui si vede una luce bianca. Sembra una allegoria della vita stessa.

Spesso si sente dire (o si dice) che siamo alla ricerca della nostra strada: come se la nostra strada fosse qualcosa che e' al di fuori di noi, da cercare, magari seguendo delle labili tracce di molliche di pane lasciate dal bambino perduto nel bosco che e' in noi, molliche che gli uccelli in parte hanno mangiato, confondendo le cose....

Eppure, ad un certo punto, bisognerebbe forse fermarsi e guardare indietro, guardare dove ci ha portato questa ricerca e come e' stata fatta.
Controllare gli scontrini dei treni, i biglietti degli autobus, le ricevute degli alberghi, i conti dei ristoranti.
Controllare se mappa del cuore e carta geografica hanno coinciso o se desideri e aspirazioni continuano a portarci altrove, nonostante l'indirizzo sui documenti sia lo stesso da tanti anni, ben definito, via, numero civico, codice postale, citta' e provincia.

Forse allora ci accorgeremmo che la strada, quella strada che cerchiamo, si snoda attraverso di noi, viscere e cuore e mente.
Una strada fatta di bambini avuti e non avuti, cresciuti e perduti: quei bambini che eravamo noi e se ne sono andati; quei bambini che abbiamo cresciuto e che ancora ci stanno intorno.
Una strada fatta di andate e ritorni, fughe che non portavano ad altro che, sempre e comunque, alla porta di casa. Passeggiate e corse furiose per non perdere un treno.
Passaggi chiesti e ricevuti e dati. Aerei e navi e viaggi premio che non avresti nemmeno osato sperare.

E' una strada che passa dentro di te.
La via che si svolge vivendo, mentre non ti sembra di cercarla, mentre non guardi i segnali stradali, mentre non controlli tabelle di marcia e orari.
Ma probabilmente ogni perdita ha un senso, ogni svolta mancata una sua ragion d'essere.
Esattamente come le bandierine piantate alla cima di una salita, come le fontane a cui ti sei abbeverata, come il panino fragrante con la mortadella profumata di quella primavera di mille anni fa, mentre le cicale frinivano e tu gustavi un'ombra e un sapore e un riposo che mai avresti immaginato ti facessero ancora compagnia oggi, nella contemplazione, nella consapevolezza, nella visione del percorso fatto.

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

HUMAN CALENDAR.COM

 

AGGIUNTE AL BLOG

Spesso qui non c'è posto per il mio personale rapporto tra pensiero e immagine.
E allora ho deciso di aprire un FOTOLOG: 

DALLE STELLE ALLE STALLE


Mi faranno piacere le vostre visite

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

odio_via_col_ventobelf9artemisia_gentla.cozzagiovanni891morenitaorianitaossimoradatum_per_formamNarcysseEddie_Cranemrsgarrickdialogoimperfettoaquilafenicerustyprofarw3n63
 

LA FATICA SEDERSI SENZA FARSI NOTARE

Tutto il resto poi vien da s.
(Cesare Pavese)

web tracker
 
Citazioni nei Blog Amici: 144
 

HIC SUNT LEONES (OVVERO EXTRA-CONFINI)

Non solo mamma (lo spassosissimo diario di una madre di 3 maschi)
Belle del Signore
 (spiritosissimo blog di una meridionale sposata ad un nordico)
Buba (una foto-e una poesia al giorno)
Prima o poi l'amore arriva (come sopravvivere ironicamente ad una separazione)
Pisa and Love (una mamma alternativa, in esilio a Pisa)
Vesnuccia (da Torino una vita quotidiana con amore)
7 in condotta (temo sempre di trovarci le malefatte di TRE)
La casa sull'albero (ex-Sandali al sole)
Prendo appunti (la Profe, sempre Profe ma non commentabile)
Advanced Style (la moda delle bellissime "vecchie babbione" che hanno coraggio)


 
 

ULTIMI COMMENTI

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

PAPERBLOG