Il mio Blog

L'Amicizia - L'Amore ; Me Stessa

 

LA PICCOLA OCCHI LUCENTI

 

          Grazie infinite Monia,
          mia grande guerriera!

 
 

FACEBOOK

 
 
hit counters

 

 

The Piano Guys
(Adele - Rolling in the Deep)

 

 

TAG

 

ULTIMI COMMENTI

Grazie!
Inviato da: giostella2
il 19/09/2023 alle 23:44
 
Perfettamente d'accordo.
Inviato da: Apollion12dgl0
il 19/09/2023 alle 23:14
 
Si è la luna ... beh sarebbe bello poterla vedere in toto...
Inviato da: giostella2
il 14/09/2023 alle 20:28
 
Vero, poiché distinguo con difficoltà ma mi sembra la luna,...
Inviato da: monellaccio19
il 14/09/2023 alle 18:55
 
Anche la pioggia ha il suo fascino, seppur io non la...
Inviato da: giostella2
il 13/09/2023 alle 22:47
 
 

I MIEI BLOG AMICI

- Un soffio di vento - Cobra_118
- Il Blog delle fiabe - piccola Gio
- COSE PREZIOSE - Gio&Enza
- Poeteatrando - Graziano
- Nessuno e niente - Mauretto
- MY LIFE, MY WORLD - Rea
- D ogni parte..- Mario, MAF
- Irisbianco - Menico
- LE MIE POESIE - Giù
- MassimoPiero
- MONDOLIBERO - Blog di libero
- ..Dov è Margot ???? - Lupin
- Buonagiornata - Armandotesti
- Esiste la Felicità - Marco
- Il diario dei sogni - Darkstones
- RADIO DgVoice - radio libero
- Il mondo oltre... - Dreamkeeper
- Taverna di Xanders - Sandro
- Cercando me - Giomer1976
- Una passione e oltre - Lady
- INCONTRO CON LARTE - Lidia
- Per noi insieme - Viviana
- IL PRIMO IO - Vanni
- Musica e poesie - Bea
- UNIVERSO - Margherita
- Sunset on the world - Piccy
- Pensieri - Rita
- Anima blu - Safira
- Moonshadow - La dolce Enza
- REBIRTH - Simo
- benessere e società - Ste
- Sussurri angelici - Giusy
- La finestra di Ciro - Spitama
- Ridereperidere - vanitoso
- Quattro ciacole - Vanni
- Riflessi dell anima - Aldo
- CUORE IN VIAGGIO - Lady
- Sunrise on the world - Piccy_6
- Storia di vita - Mauro
- La riva dei pensieri - Gianor1
- Le mie passioni..... - Ketty
- Gira il mondo gira - Floriana
- ...ricomincio da qui - Giusyian
- Fatamatta - Lilly
- Fuori dal cuore - Kathia
- ELFI DRAGHI STREGHE - Gigia.68
- Vivi e lascia vivere - Padmaja
- Ieri oggi domani - mycocoon
- Passione di smeraldo - Shadow
- Perfetti innamorati
- Emozioni di vita - Antonio
- Libere emozioni - Antonio
- Istantanee Emotive- Rendendacc
- Angel Free - Alessandro
- Fenice - Angela
- ...fini la comèdie - Liliana
- Dentro e fuori di me - Tu.vita.mia
- Me - Allofme
- Lafrescamontagna - Federinik
- Amici - Ross ed Iris
- Alicelodice - Ali
- Rastros de vida - Yulyus
- Per una community - Max
- VIVERE... - Pat
- BLOG PENNA CALAMAIO
- POETARE - Frid@
- Vathelblog
- Palantìri - V
- Anima_silente
- IL Vento corre - Ventodamare
- LUPI.NOTTURNI - lupo solitario
- Un po di me- la mia Anna
- T3 Bacheca Grafica - Nu
- 21 grammi - Angela
- Nella terra di Elron - Marvelius
- Luomodellepromesse - Gia
- Sentimentalmente - La mia grande Gio
 
Citazioni nei Blog Amici: 63
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

AREA PERSONALE

 

UN SORRISO

Una persona una volta mi ha detto: "Gio a me piace donare un sorriso alle persone, il sorriso è contagioso, tu pensa se tutti noi sorridessimo, pensa a come sarebbe il mondo se tutti noi avessimo dipinto sul volto un sorriso".... Beh, con mio grande stupore ho provato sulla mia pelle una sensazione meravigliosa legata appunto ad un semplicissimo sorriso. Questa persona aveva ed ha ragione! Un giorno, passeggiando come al solito lungo una pista ciclabile, ricevo un messaggio che mi ha donato un sorriso immenso. Questo sorriso è rimasto sul mio volto per lungo tempo e mentre passeggiavo, le persone che mi guardavano hanno a loro volta sorriso... Il sorriso è contagioso, è vero e dona serenità alle persone che lo ricevono e che a loro volta lo donano. Non abbiate paura di sorridere, di donare il vostro sorriso agli altri. Provate, poi ditemi come vi siete sentiti.

 

CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

« LAVORO.... LAVORO.... SE...Un post pubblicato nel b... »

.... In merito all'AMORE (1)

Post n°59 pubblicato il 10 Novembre 2009 da giostella2
 

 

Un Articolo su: "L'Anima Gemella"

 

Mi sono concessa la pausa pranzo per riposare un po’, questa sera uscirò dall’ufficio di nuovo tardi e così, oltre che per mangiare, ho deciso di distogliere un po’ la mia mente da calcoli matematici e registrazioni contabili per chiudere il bilancio del 2009. Così mi sono data un po’ alla lettura di una rivista di psicologia, che ho comprato domenica scorsa. Mi aveva colpito, leggendo la copertina, un articolo in modo particolare. Il titolo a cui mi riferisco è il seguente: “Coppia: esiste davvero l’anima gemella?” Ho letto quest’articolo con molto interesse e riporto, più o meno integralmente, ciò che lo scrittore (Michele Maino) dice:

“Esiste davvero l’anima gemella?”…. un interrogativo che si pone chi inizia una nuova storia d’amore e che, a volte, non risparmia nemmeno chi è già in coppia. Inseguire la “persona giusta” può aiutarci a realizzare i nostri sogni, o è solo un’inutile fissazione? Abbiamo indagato …. “Sarà la persona giusta?”…. e’ questa la domanda che assilla chi si cimenta in una nuova relazione d’amore e che, molto spesso, non risparmia nemmeno chi è già in coppia. Alcuni possono sperimentare un’impressione, molto spesso transitoria, di aver trovato, finalmente, la persona giusta, salvo poi ricredersi alla prima avvisaglia di dissapori nella coppia. Altri rischiano di passare l’intera vita in un’affannosa ricerca senza mai riuscire a coronarla con il successo. Altri ancora, invece, sperimentano il piacere di stare in coppia solo dopo l’ennesima delusione da parte del principe azzurro di turno. Ma il principe azzurro esiste davvero? E, soprattutto, cosa nasconde questa ossessione per “la persona giusta”, colui o colei che, una volta per tutte, avrà il potere di completarci, di farci camminare, finalmente mano nella mano, “tre metri sopra il cielo”?

ACCETTARE IL PESO DELLA LIBERTA’
La vita di coppia e il matrimonio sono profondamente cambiati negli ultimi tempi: oggi la sfera affettiva è un affare di cuore, una faccenda privata e non più un contratto sociale tra famiglie. Finalmente abbiamo la possibilità di scegliere potenzialmente all’infinito i nostri partner, come testimonia anche il moltiplicarsi di siti di incontri per cuori solitari ondine. Questa libertà di scelta senza precedenti è indubbiamente un grande passo avanti, ma il prezzo da pagare è un’angoscia crescente. Molti, infatti, si dedicano a una ricerca compulsava che raramente porta i suoi frutti e si sentono colpevoli se non hanno successo. Il mito dell’anima gemella, però, non è una novità perché affonda le sue radici nell’antichità classica. Nel Simposio di Platone si parla di esseri originari provvisti di quattro braccia e quattro gambe che vivevano in armonia e gioia. Erano dotati di enorme forza ma anche di altrettanta arroganza. Tanto che Zeus, re degli dei, volle punire tagliandoli in due e condannandoli all’eterna ricerca delle rispettive metà. Ecco come il filosofo spiega quel senso di mancanza che l’uomo da sempre avverte. Incoraggiata dalla letteratura d’ogni tempo, la necessità di trovare assolutamente “l’altra metà della mela” per poter essere felici è oggi uno degli ingredienti fondamentali di molti film, sitcom e feuilleton. Ecco perché, soprattutto per chi, come i più giovani, ha meno esperienza della vita, questo modello di amore penetra in profondità facendo credere che , da qualche parte , esista davvero quella persona eccezionale, e solo quella, capace finalmente di colmare un profondo vuoto esistenziale.

VIVERE NELLA REALTA’
Ma l’anima gemella, quel partner perfetto che “da qualche parte deve pur esistere”, che possiede tutte le virtù e che non delude mai, nella realtà NON ESISTE. “Sarebbe impossibile per un essere umano sopportare il peso delle enormi aspettative di cui è investito dal cercatore di anime gemelle”, spiega Anna Fata, psicologa a Senigallia (An). “E poi la perfezione non è un attributo umano: è un’idea statica che non ha niente a che spartire con la vita vera, che è invece, per sua essenza, movimento continuo”. “Molti fanno fallire storie d’amore appena nate perché inseguono una fata morgana”, spiega Annalisa De Filippo, psicologa a Milano. “Attendono che si realizzi una condizione immaginaria, che i sogni diventino carne, che l’amore sia per sempre e così non si mettono mai in gioco…”. Per funzionare, ogni relazione ha viceversa bisogno di impegno, di volontà, di desiderio, di confronto e di conoscenza e, soprattutto, della capacità di sapersi trasformare. Il mito dell’anima gemella può essere comodo perché mette molti a riparo da questo sforzo: pensano di conoscersi, di mettersi d’accordo e di vivere per sempre felici e contenti. Insomma, come vivere in una fiaba: “Con il rischio”, sottolinea Annalisa De Filippo, “che mentre la vita vera scorre loro accanto, si perdono uno dopo l’altro i partner possibili che ogni giorno passano loro accanto”. Anzi per Anna Fata la realtà è ancora più ricca di opportunità: “L’altro è uno specchio, qualcuno che, per le sue caratteristiche, ci aiuta a mettere in luce e valorizzare ciò che è dentro di noi. E dato che il nostro inconscio straripa di cose che desiderano emergere, chiunque può essere un potenziale partner, in grado, per di più, di darci l’affetto, l’amore e l’appagamento sessuale di cui abbiamo bisogno”. Chi insegue quella gemella, insomma, deve innanzitutto mettersi in pace la propria, di anima. E smettere di rimandare l’urgenza di guardarsi dentro, di conoscersi, di aprirsi all’altro.

LASCIARE ESPRIMERE L’INCONSCIO
“Dopo il fallimento di quella che credevo ingenuamente essere la storia della mia vita”, scrive in una mail alla redazione Romano, un giovane architetto di Venezia, “ho sofferto molto. Ma sono grato a quel dolore che mi ha permesso di non ricadere nell’errore di seguire un ideale astratto di bellezza e perfezione e di avere oggi, al mio fianco, una persona reale alla quale perdono i limiti proprio come lei li perdona a me. E, per la prima volta nella mia vita, mi sento davvero felice”. ”Spesso è proprio grazie a una grande delusione che si impara ad amare davvero: le aspettative che i nostri genitori nutrono nei nostri confronti cadono e , trovandoci da soli ad affrontare la sofferenza, impariamo a vedere più chiaramente dentro di noi ciò che davvero è essenziale”, dice ancora Anna Fata. Molto spesso, infatti, impariamo ad essere felici proprio accanto a qualcuno “che non avremmo mai pensato…”.Se si smette di cercare la combinazione biondo, bello, alto ricco…magari si apre un piccolo spazio perché un moro squattrinato, ma insospettabilmente pieno d’amore e di attenzioni per noi, faccia capolino nella nostra vita. “Si, perché, se ci liberiamo dalle illusioni, permettiamo al nostro inconscio di scegliere per noi”, conclude Annalisa De Filippo: “L’inconscio, infatti, va molto più al sodo di noi perché sa di cosa ha bisogno. E, soprattutto, non mente a se stesso”.

Ecco questo è l’articolo che mi ha colpito molto. E se devo essere sincera, mi ha proprio colpito tra capo e collo….L’ho letto più d’una volta, senza considerare poi la trascrizione in word per poterne fare un post….. Misà proprio che io nella vita non ho capito un tubo!…. Non so più cosa pensare, davvero, ora sono caduta nel più profondo della depressione ( Ehi sto scherzando, sto facendo dell’autoironia)…. Insomma mi pare che questo articolo generalizzi un po’ troppo gli esseri umani, che ne faccia di tutta un erba un fascio….Si parla di cose reali, anche vere, non lo nego…. Sono pur sempre psicologhe che parlano, dottori che studiano la mente umana. Ma io mi sento un po’ offesa per questo, perché in realtà io so che non esiste l’anima gemella, o perlomeno che non esiste così come la si descrive in questo articolo….. Sono anche un po’ preoccupata adesso perché a questo punto non so se sia o meno il caso di raccontare, ai miei futuri figli, le fiabe!!!! Insomma io credo che generalmente, se si può generalizzare, ci sono delle fasi nella vita in cui crediamo a questo principe azzurro, o principessa, ed altre dove smettiamo di crederci, perché cresciamo, perché impariamo davvero a capire noi stessi, ad accertarci per ciò che siamo e questo è proprio il nostro inconscio, come appunto si parla nell’articolo, che permette tutto ciò… Insomma credo che il nostro inconscio ci pensi da solo a fare ciò che è giusto che sia. Le esperienze che viviamo ci fanno crescere e da queste impariamo ciò che è reale e ciò che non lo è!!! Mi sono permessa di evidenziare alcune frasi, poche per la verità, quelle che mi hanno maggiormente colpita. La prima che ho evidenziato ha catturato la mia attenzione perché dice: “L’altro è uno specchio, qualcuno che per le sue caratteristiche, ci aiuta a mettere in luce e valorizzare ciò che è dentro di noi…” appunto io credo che, al contrario di ciò che afferma la psicologa Anna Fata, non tutti possono essere “chiunque”, non tutti hanno la capacità di far emergere noi stessi… e poi, scusate l’ironia, ma ci potrebbe anche capitare un partner che ha questa capacità, ma che a letto, magari fa schifo, o viceversa…. Insomma in qualche precedente riga hanno affermato che la perfezione non esiste!!!!!! Capperi, mi sembra un po’ contraddittorio!!!!! Ed è per questo che si cerca l’anima gemella, ma non quella che descrivono loro… Io credo che siamo alla ricerca di quella persona che sappia veramente capire noi stessi ma che allo stesso tempo anche noi riusciamo a capire… il resto viene da se, lungo il cammino insieme, si cresce insieme e si risolvono quelli che, all’interno della coppia si considerano degli ostacoli! Poi, ancora, un’altra frase: “ Se si smette di cercare la combinazione biondo, bello, alto, ricco…. “, ma chi diavolo mai ha cercato o cerca un prototipo del genere (sia inteso, parlo di me stessa perché per gli altri non ho voce in capitolo!)… A me dell’aspetto fisico non importa un fico secco!!!! Mi interessa semplicemente che il mio partner, anche se fosse l’uomo più brutto della terra, riesca a comprendere me, riesca ad accettarmi, che riesca a far diventare i miei difetti un pregio e che io riesca a fare altrettanto con lui! Se questo mio pensiero, significa che sono illusa, che penso all’anima gemella, allora per favore ditemi voi dove sbaglio e aiutatemi a capire cosa ho interpretato male…. Insomma io credo che quest’articolo parli troppo in generale, credo che ci dipinga tutti un po’ come ancora fanciulli che non sanno ciò che vogliono e che credono ancora nelle fiabe!!! Forse penserete che me la sono presa troppo a cuore, o che io l’abbia presa un po’ troppo sul personale, ma passatemi per favore questa cosa… Io non penso d’essere l’unica al mondo ad avere questo pensiero, io non credo che il mondo sia pieno di persone che credono al principe azzurro, o principessa così come l’hanno descritto/a in quest’articolo. Cresciamo, da bambini diventiamo adulti, e una volta adulti, sappiamo bene quand’è il caso di sognare e quando invece è il caso d’essere realisti. L’unica cosa che ritengo davvero giusta in quest’articolo è la frase che ho evidenziato di azzurro: “Bisogna smettere di rimandare l’urgenza di guardarsi dentro, di conoscerci, di aprirsi all’altro”, perché io credo che solo quando riusciremo ad essere veramente noi stessi saremo davvero felici, solo quando saremo in grado di amare noi stessi, sapremo dare amore e magari chissà, trovare la persona giusta ( e non principe azzurro, ci tengo a precisare) con la quale condividere il resto della nostra vita. Ciò che conta è essere noi stessi e non privare l’altra persona d’essere se stessa!!!!! Questo è il mio pensiero a riguardo, ma vi chiedo perdono se per caso fosse sbagliato e se per caso, ho interpretato male l’articolo che ho trascritto.

Un sorriso immenso.
La piccola Gio.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: giostella2
Data di creazione: 10/07/2009
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963