Creato da il_presidente77 il 03/04/2006

L'uomo illustrato

Blog egoista

COME IERI


William Xerra

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

TAG

 

NOTA - COPYLEFT

Da non  crederci: anche per questo blog si può applicare la definizione di opera di ingegno. Strano vero?
Qualunque opera di cui non si citi l'autore è da ritenersi originale e prodotta dal sottoscritto ed è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Creative Commons License

 

ALTRI AMICI

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

Ottimo post. complimenti da Artecreo
Inviato da: minarossi82
il 11/11/2016 alle 19:16
 
Grazzie!
Inviato da: blog joujoux
il 14/08/2013 alle 09:37
 
il sistema periodico contiene alcuni testi memorabili,...
Inviato da: jocuri online
il 07/09/2012 alle 18:18
 
girl games puzzle games disney games baby games...
Inviato da: games for girls
il 12/05/2012 alle 16:34
 
girl games puzzle games disney games baby games...
Inviato da: dress up games
il 12/05/2012 alle 16:30
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 41
 
 

 

« Il suo nome era FerencPerdersi a Parigi. »

20 minuti per un euro

Post n°72 pubblicato il 18 Dicembre 2006 da il_presidente77
 
Tag: Altro

immagineNiente ti viene dato gratis. Questo detto vale benissimo su internet, dove dietro a ipotetiche possibilità di guadagni si celano non tanto nascoste certezze di fregature. Di norma si inseriscono banner o box, si compilano questionari per ottenere a fine mese prodotti omaggi o poche decine di euro come se questi potessero veramente cambiarci la vita.
Pur tenendo presente che nulla viene dato gratis vorrei segnalare questa iniziativa:

http://www.shopmon.it

Shopmon è un sito di indagini che sottopone questionari di vario generi (principalmente relativi a campagne pubblicitarie). La sua particolarità è che non ci guadagni niente o almeno non ci guadagni nulla direttamente. Infatti, per ogni questionario cui si risponde viene donato un euro in beneficienza ad uno degli enti che il progetto sostiene (nel 2006 si può scegliere tra una campagna di Amref e una di Unicef).
Sono due anni che nel ritaglio del tempo compilo circa una volta al mese il loro questionario, cosa che comporta un'impegno di circa 15-20 minuti della mia giornata. Inoltre sono molto discreti, nel senso che le uniche mail che ti inviano sono quelle che segnalano un nuovo questionario.
É vero che la societa, che effettua le ricerce e che gestisce l'iniziativa Shopmon, ha un proprio tornaconto in termini sia economici, sia di ritorno di immagine, ma è anche vero che in un mese possiamo dedicare almeno 15-20 minuti per sostenere qualche iniziativa benefica (senza neppure lamentarci che ciò grava sulle nostre tasche).

 
 
 
Vai alla Home Page del blog