Creato da il_presidente77 il 03/04/2006

L'uomo illustrato

Blog egoista

COME IERI


William Xerra

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

TAG

 

NOTA - COPYLEFT

Da non  crederci: anche per questo blog si può applicare la definizione di opera di ingegno. Strano vero?
Qualunque opera di cui non si citi l'autore è da ritenersi originale e prodotta dal sottoscritto ed è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Creative Commons License

 

ALTRI AMICI

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

Ottimo post. complimenti da Artecreo
Inviato da: minarossi82
il 11/11/2016 alle 19:16
 
Grazzie!
Inviato da: blog joujoux
il 14/08/2013 alle 09:37
 
il sistema periodico contiene alcuni testi memorabili,...
Inviato da: jocuri online
il 07/09/2012 alle 18:18
 
girl games puzzle games disney games baby games...
Inviato da: games for girls
il 12/05/2012 alle 16:34
 
girl games puzzle games disney games baby games...
Inviato da: dress up games
il 12/05/2012 alle 16:30
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 41
 
 

 

« La richiesta.L'uomo illustrato (ovve... »

La partenza del treno

Post n°105 pubblicato il 02 Maggio 2007 da il_presidente77
 
Tag: Vita

immagineUna signora con uno zaino nera morsica un torsolo di mela cercando gli ultimi grammi di polpa, dopo aver divorato una trancio di focaccia salata. Nel frattempo due innamorati si scambiano i loro baci prima che lei parta sul treno. Si rivedranno dopo poche ore. Anche lei ha uno zaino nero, ma con una molletta marrone per cappelli attaccata. Continuano a schiacciare il pulsante della porta automatica come a tentare di rimandare la partenza del treno. Un uomo dai lunghi capelli bianchi li osserva distratto, mentre, sulla banchina, si dirige verso i bagni. Salgono signore che chiedono informazioni sulle stazioni. Le chiedono a me, forse perchè sono il più vicino alla porta, forse perchè sono l'unico che risponde. Non sono interessate a me, a quello che sto scrivendo al computer, ma solo alla mia esperienza di viaggio. Ignorano, infatti, che sto scrivendo anche di loro e che non c'è un motivo apparente. Annunciano il treno. É un annuncio meccanico, registrato, un annuncio che mette fretta agli ultimi viaggiatori. Trascinano le loro valigie con rotelle e salgono anche loro. C'è posto per tutti. Ma il treno non parte. Aspetta ancora un poco. La signora della mela ha disteso le gambe e io spolvero con la mano la tastiera. Cercherà poi di dormire anche se il suo viaggio è molto corto. Un fischio. É debole. Deve essere il capotreno. Partiano, partono messaggi registrati sul controlli dei biglietti e sulle stazioni dove ci fermeremo. Registrati, registrati meccanicamente con anche errori di dizione. Un altro viaggio in treno, una altro. Niente di nuovo, un viaggio come tanti altri per tutti noi viaggiatori.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/exilio/trackback.php?msg=2639664

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
quotidiana_mente
quotidiana_mente il 02/05/07 alle 16:42 via WEB
Non credo che ci siano viaggio come un altro, ognuno a modo suo è nuovo, ognuno è diverso. Questo mi piace del viaggio anche se è breve.
 
 
il_presidente77
il_presidente77 il 02/05/07 alle 17:43 via WEB
Hai pienamente ragione, ma un certa pendolarità fa svanire l'unicità del viaggio.
 
odio_via_col_vento
odio_via_col_vento il 02/05/07 alle 18:30 via WEB
epitome della vita.
 
 
il_presidente77
il_presidente77 il 03/05/07 alle 08:20 via WEB
santa garzanti, quanto ti sono debitore!!
 
Syn.80
Syn.80 il 03/05/07 alle 01:03 via WEB
Sto aspettando di rileggerti anche da me...e nel frattempo ti leggo da te...
 
 
il_presidente77
il_presidente77 il 03/05/07 alle 08:21 via WEB
ben tornata da queste parti (come scrivente) come va?
 
arimatec
arimatec il 03/05/07 alle 14:43 via WEB
Non è detto che in un viaggio in treno come tutti gli altri, non non vi sia uno scarto, un particolare che lo faccia diventare diverso dagli altri. Credo che tu ci riuscito proprio a cogliere questo scarto.
 
 
il_presidente77
il_presidente77 il 03/05/07 alle 18:45 via WEB
credo ogni viaggio per quanto uguale e ripetitivo abbia qualcosa di diverso, non credo che ogni viaggio sia indimenticabile, ma forse proprio come dici tu c'è un scarto, una singolarità che possa essere colta
 
Keithj3
Keithj3 il 04/05/07 alle 14:36 via WEB
...appena tornata dall'irlanda!!!un abbraccio K.
 
 
il_presidente77
il_presidente77 il 05/05/07 alle 11:21 via WEB
bei posti, davvero bei posti.
 
Xeinar
Xeinar il 06/05/07 alle 13:21 via WEB
Un saluto!
 
 
il_presidente77
il_presidente77 il 08/05/07 alle 08:46 via WEB
ricambio
 
odio_via_col_vento
odio_via_col_vento il 08/05/07 alle 01:00 via WEB
sai presidente-ragazzino? oggi ho preso il treno e ho pensato molto al tuo post. avrei voluto averlo stampato ed essermelo portato dietro per rileggerlo.
come vedi, hai colpito nel segno.
 
 
il_presidente77
il_presidente77 il 08/05/07 alle 08:55 via WEB
E' vero che tutti mi danno molti meno anni di quelli che porto, ma ragazzino è da un bel po' di tempo che non me lo sentivo dire. Troppo buona come sempre.
 
   
odio_via_col_vento
odio_via_col_vento il 08/05/07 alle 16:34 via WEB
ma mio caro: ho dedotto la tua età dal suffisso "77" che sta in coda al tuo nome....sempre pensando che corrispondesse ad una data di nascita. e dato il "presidente" che avevamo prima, che era un presidente-operaio, un presidente-lavoratore, un presidente-premier e tante altre cose, ho pensato che la tua età, in confronto alla sua, meritava certo l'appellativo di "ragazzino".
anche in confronto alla mia età, a dire il vero.:)
se mi sono sbagliata chiedo venia.:)
 
     
il_presidente77
il_presidente77 il 08/05/07 alle 19:06 via WEB
deduzione corretta, anche se alla mia "veneranda" età il temine di ragazzino non me lo danno più, anche se qualche errore lo fanno ancora e ciò non mi dispiace ;-)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.