Creato da woodenship il 23/08/2010

delirio

una spirale

 

« L'anno che vaCon d'intorno l'ignoto »

Digiti panico

Post n°724 pubblicato il 17 Gennaio 2024 da woodenship
 

Il cielo stellato è un friggere d'astri

infinito: ti schizza fuori in feedback 

dalle pagine web, si che di pace

digiti nel panico l'utopia,

dando la stura al frizzar di faville

lassù, nell'universo virtuale

ove un tappeto si fa firmamento, sul quale appellarsi senza tempo: ti sfuggono fuori, dalle mani giunte, galassie vorticanti d'intenti, infiammando volute di scintille sui palmi.

Vola celeste, unico e al tempo stesso

molteplice: ti scorre fuori in vampe

dai polpastrelli, intanto che strisciando

s'allunga scintillando il vorticare

di onde lassù, tra i fiochi echi flottanti

dell'imbrunire d'astri in buchi neri.

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/rimanescenze/trackback.php?msg=16734592

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
divinacreatura59
divinacreatura59 il 18/01/24 alle 00:29 via WEB
Io credo che i nostri sforzi siano inutili:qui nessuno ci sente salvo i passanti e i curiosi.Di certo lo facciamo per noi,portandoci bei ricordi di un'amicizia virtuale.Notte.....
 
 
woodenship
woodenship il 18/01/24 alle 01:03 via WEB
Sai, l'altro giorno mi dicevo che invidiavo che sa suonare uno strumento. Quando può e ne sente il bisogno, si piazza ovunque e si mette a strinpellare seguendo il proprio sentimento. Non gli importa che lo sta a sentire. Anzi, se da solo, suona ancor più con trasporto. Ecco, adesso mi fai sentire proprio come un musicista: mi sono appartato e questo è il mio sentimento... del resto, mia cara amica: se non lo si fa per se stessi, per chi bisogna farlo? Suonando per me stesso ci sei tu che mi ascolti. E questa è già una gran cosa. Grazie di cuore ben oltre il virtuale, con l'augurio per jna notte di sogni felici.
 
   
cassetta2
cassetta2 il 18/01/24 alle 05:09 via WEB
Io scrivo per rileggermi tra dieci anni
 
     
woodenship
woodenship il 19/01/24 alle 00:31 via WEB
Ottimo proposito: magari tra dieci anni ti riconoscerai ancora in ciò che hai scritto adesso.
 
   
divinacreatura59
divinacreatura59 il 18/01/24 alle 09:57 via WEB
Io ti ascolto sempre,ormai capisco anche delle cose che non dici e mi pare una bella cosa.Non so se nella realtà avverrebbe tale magia.Di certo viaggiamo su un'altra lunghezza d'onda non percorribile da chiunque.Essa è motivo di grande soddisfazione per me:)Ti auguro un sereno giovedì e ci si sente come al solito.
 
     
woodenship
woodenship il 19/01/24 alle 00:45 via WEB
Spesso, nella lettura, è molto più importante il nondetto: ossia quanto rimane celato tra le righe del testo. Si che, quando si arriva a comprenderlo, il testo assume una diversa valenza dalla lettura letterale. Ciò è ancora più importante in poesia, perché l'interpretazione risultante sarà assai vicina al sentire dell'autore. Non è un esercizio facile perché richiede grande sensibilità e disponibilità a mettersi in gioco. Grazie di cuore carissima amica con anche a te un abbraccio vellutato di sogni felici.
 
     
divinacreatura59
divinacreatura59 il 19/01/24 alle 16:15 via WEB
Io sono esplicita e tu criptato ma certi moti dell'animo non hanno mai un linguaggio preciso.Non dico ciò che colgo ma sai che arrivo a te.E la storia continua nonostante la diversità letterale.Un abbraccio di luce!
 
     
woodenship
woodenship il 20/01/24 alle 01:20 via WEB
"...ma certi moti dell'animo non hanno mai un linguaggio preciso." È il linguaggio della poesia. Un linguaggio che ha la forma che gli dà il poeta e in ognuno di noi trova un proprio significato. Si che nella poesia ci si ritrova quando ci si sente se stessi. Anche a te un abbraccio in cui incontrarsi luce nella luce.
 
     
divinacreatura59
divinacreatura59 il 20/01/24 alle 12:04 via WEB
Io penso che ciò che conta è la voglia di capirsi e il gioco è fatto.Oggi abbiamo un bel sole ma è gelido,non da' calore,sono intirizzita:(Lieto fine settimana all'insegna della buona amicizia.
 
     
woodenship
woodenship il 21/01/24 alle 01:23 via WEB
Si, l'aria era gelida, ma c'era un bel sole tiepido. Tanto che sono andato a fare un giro ai giardini. Sono andato a trovare dei cespugli, di cui non conosco il nome. Ma so che sono i primi a fiorire, segnalando la fine dell'inverno. Ebbene, le gemme erano già vistose ed un paio di fiorellini si erano aperti di rosa nella luce tiepida del sole, un po'come il mio cuore nell'ammirarli così belli. Anche a te un fine settimana sereno, mia carissima amica.
 
     
divinacreatura59
divinacreatura59 il 21/01/24 alle 10:20 via WEB
Mi piace molto la tua descrizione della passeggiata a rimirare le gemme.Spero non arrivi un freddo anomalo a bruciare questo tenero dono della natura.Aspettiamo a giorni i 3 giorni della merla e dicasi molto freddi e la storiella la sappiamo tutti.Anche oggi sole un po' più caldo però e la mia gattina e seduta sul tavolo di cucina a cogliere tutti i suoi raggi:lei adora il sole:)Buona domenica mio caro Wooden.
 
     
woodenship
woodenship il 22/01/24 alle 02:06 via WEB
Si, l'altro giorno è stata una piacevole sorpresa, scoprire dei fiorellini precoci. Ma, oggi, c'era ogni tanto solo qualche raggio fugace di sole. E faceva molto più freddo: chi ci aveva voglia di andare a cercare primavera? Sui giorni della merla ho i miei dubbi, sai? È da qualche anno che finiscono per essere i più caldi dell'inverno. Addirittura qualcuno dice che tra qualche giorno si alzeranno le temperature! In poche parole non ci capisco più nulla. Ti abbraccio augurandoti un buon inizio di settimana e dai per conto mio una carezza alla tua gattina.
 
     
divinacreatura59
divinacreatura59 il 22/01/24 alle 06:24 via WEB
Questo tempo ci sorprende,tutto sfugge di mano,impossibile fare pronostici.Anche i leggendari giorni della merla sembrano non fare più storia....mah!Si vive ormai alla giornata amico mio,sono certa che ne convieni.La carezza alla gattina è stata data,lei ne è sempre desiderosa e fa' le fusa e non mente.Buon lunedì e vedremo che ci riserva,troppo presto per capirlo.Abbraccio.
 
     
woodenship
woodenship il 23/01/24 alle 02:30 via WEB
"Chi vuole esser lieto, sia, di doman non c'è certezza." Ebbe a dire qualcuno già un po'di secoli fa. È che viviamo in un periodo di passaggio, uno dei tanti periodi di transizione che la specie umana ha attraversato nella sua storia. In fondo il clima è quello ch'è: ha dinamiche per noi imperscrutabili. Certo, riusciamo a fare delle previsioni alle volte azzeccate. Ma, per lo più, non siamo ancora in grado di creare modelli stabili di previsioni precise...ah, mi sto perdendo e finisco per straparlare! Perdonami carissima. A te una carezza con l'augurio per una notte felice di sogni.
 
     
divinacreatura59
divinacreatura59 il 23/01/24 alle 07:32 via WEB
Il clima è un qualcosa che non possiamo cambiare quindi ce l'accolliamo per quello che è senza tante storie.Buongiorno con annessi e connessi:)
 
     
woodenship
woodenship il 24/01/24 alle 01:14 via WEB
Non è proprio vero che non si possa cambiare il clima, dolcezza mia. Lo si cambia, certo che lo possiamo cambiare. Ricordo di essere stato qualche vita fa a Ceresole Reale in Val d'Aosta. C'era in costruzione una mega diga e c'era il classico clima di una vallata in cui scorre veloce un torrente sul fondo. A distanza di una vita tornai nello stesso luogo e c'era un enorme lago artificiale prodotto dalla diga. Il clima era cambiato e pure la vegetazione. Il torrente si era trasformato in rigagnolo che scorreva sottodiga, inquinato dalle pitture che venivano usate per dipingere le strutture metalliche dello sbarramento artificiale. Il fatto è che, comunque, come tu ben dici tu: non ci possiamo fare nulla, dobbiamo tenercelo così perché supremi interessi hanno deciso così. A te una notte di sogni felici.
 
     
divinacreatura59
divinacreatura59 il 24/01/24 alle 01:37 via WEB
Mio caro Wooden,io non ho girato molto e ciò che mi citi mi giunge nuovo.Di certo so che si può creare la neve artificiale e anche il cielo può piangere gocce di pioggia ma di più non saprei.Comunque molti eventi atmosferici non si possono modificare mi pare.Tipo il cambiamento climatico di cui si parlas tanto.Prima si fanno i danni e poi si piange,sembrano lacrime di coccodrillo!L'essere umano riesce ad essere meraviglioso ma al tempo stesso molto distruttivo.Almeno auguriamoci sogni sereni...buonanotte.
 
     
woodenship
woodenship il 24/01/24 alle 01:53 via WEB
Si si, auguriamoci sogni sereni che tanto quel che ha da essere sarà...una carezza di cade coltri a te...
 
     
divinacreatura59
divinacreatura59 il 25/01/24 alle 12:10 via WEB
Sogni poco sereni grazie ad una mente molto pensante ma pare che sia un dono e me la tengo!:)Lieta giornata con un bel sole da noi ma non m'illudo,siamo a gennaio...Abbraccio.
 
     
woodenship
woodenship il 25/01/24 alle 22:32 via WEB
Sole? Oggi sono uscito con nelle orecchie le previsioni che davano temperature sopra la media è caldo semiprimaverile. Una volta fuori casa sono raggelato: nonostante il sole c'erano 9° ed un'arietta che te la raccomando. Si. Dicono che chi pensa tanto è perché ha grande sensibilità ed intelligenza desta... spero che tu possa dormire serena finalmente. Oggi, tanto per cambiare, non riesco ad entrare nella casella. Bacio di plenilunio.
 
     
divinacreatura59
divinacreatura59 il 26/01/24 alle 07:44 via WEB
Stanotte è stato un macello,disconnessa in modo continuativo:non c'è pace fra gli ulivi!Da vedere quando cesserà stà camurria!Oggi pare pure bella la giornata ma la temperatura da casa mi pare bassa.Si cerca disperatamente un barlume di primavera!Buongiorno e buon tutto mio caro.
 
     
woodenship
woodenship il 27/01/24 alle 01:42 via WEB
Se non c'è pace tra gli ulivi, figurati su digiland eheheheheheh! Insomma: qua si fa la storia e sta catapecchia fa i capricci peggio che una caffettiera sbuffante. Ma lasciamo perdere: è stata una giornata insipida oggi! Comunque ora è finita. Certo che la temperatura percepita può sembrare più bassa: è l'umidità a farla percepire più bassa. Infatti, alle volte, si sta meglio fuori che in casa. Comunque è in ogni caso: si sta divinamente sotto le coperte mia cara. Potessi, d'inverno andrei in letargo. Un bacio grande e felice notte.
 
     
divinacreatura59
divinacreatura59 il 27/01/24 alle 05:19 via WEB
Lo dico sempre io che siamo animali e dovremmo andare in letargo e non sto scherzando.Intanto molti sono costretti a tenere ritmi che vanno contro la natura di cui parlavo.Anche stanotte disservizio ma cerco di non farci caso o mi avvilisco!Lieto fine settimana se non ci si legge perchè ritrovarsi sta diventando un'impresa.Un bacione al volo!
 
     
woodenship
woodenship il 28/01/24 alle 01:31 via WEB
Nemmeno io scherzo: viva il letargo! Ogni autunno ci si prepara il lettuccio. E ci si rivede in primavera. Cosa si può volere di più dalla vita? Non fare scherzi tu e cerca sempre esserci, anche alla faccia di questo sito scalcagnato. Un abbraccio d'immenso e buon fine settimana anche a te.
 
gianor1
gianor1 il 18/01/24 alle 07:46 via WEB
Come amarilli sbucano i tuoi versi, innocenti come la neve. Ahimè pieni di piaghe sobbalzati dal vento del presente. Gentile interlocutore non li schiaccerò perchè li riconosco come miei, perchè tagliano il dolore del giorno. Sempre a ben rileggerci con salute e prosperità. Gian
 
 
woodenship
woodenship il 19/01/24 alle 00:36 via WEB
Grazie di cuore gentile interlocutore, anche per non averli voluti calpestare: son versi piagati e sofferti, ma non per questo non sono ansiosi di sopravvivere almeno fino a veder sorgere un nuovo giorno. A ben rileggerci sempre con gran chiarezza e partecipazione empatica.
 
jigendaisuke
jigendaisuke il 18/01/24 alle 12:35 via WEB
Il cielo stellato è un friggere di bombe
 
 
woodenship
woodenship il 19/01/24 alle 00:48 via WEB
Lampi e boati più che alla festa di paese...
 
Estelle_k
Estelle_k il 18/01/24 alle 20:08 via WEB
Il cielo stellato è lì, non siamo noi che lo guardiamo ma è lui o lei che ci osserva. Chiediamoci cosa potrebbe dire di noi e del nostro mondo. Invece di proiettarci nel suo spazio per rifugiarci, mi piacerebbe poterlo interpellare per un consiglio. Perchè qui piovono bombe di tutti i tipi e ne siamo ormai sommersi.
 
 
woodenship
woodenship il 19/01/24 alle 00:53 via WEB
Oh, da qualche parte di sicuro lo staranno pensando, magari augurandosi che non sia il proprio turno. Il cielo ci guarda, è occhiuto: ha pupille che fan faville e, durante il giorno, s'infiamma che pare un solo occhio che, illuminando, acceca. Grazie di cuore carissima.
 
OgniGiornoRingrazio
OgniGiornoRingrazio il 18/01/24 alle 22:59 via WEB
Mamma mia Wood è il decimo commento che ti scrivo ..mmm o_= anzi no digito ...e perso va .*_* Se il panico generasse utopie e desse la stura al frizzar di faville,mi verrebbe da dire : -bene. Ma così non è, solo chi ha la scintilla dentro di sé può accendere il fuoco ,solo chi ha un' anima bella può declinare pensieri di pace,solo chi ascolta riesce a percepire gli umori e trasmettere emozioni .Quando leggo io epidermicamente avverto quando qualcosa è scritto di getto ,dal cuore ..anche quando poi viene limato .Penso che quelle parole rimangano vive al di là di chi le ha scritte al di là del tempo. La potenza di una risposta sentita, di un testo scritto non lascia mai indifferenti nel bene e nel male.Mi hai fatto ricordare qualcosa che scrissi molto tempo fa ,in una notte tragica per alcuni e lieta per altri. Parlavo di stelle cadenti e di un atto d'amore..stelle che piovvero in tutto il paese. Può una tragedia generare speranza ? Si ,può farlo..quella notte ebbi la risposta. Non ti augurerei mai una di quelle stelle ma il pensiero che le ha rese possibili si.Un abbraccio di luce mio dolce amico
 
 
woodenship
woodenship il 19/01/24 alle 02:05 via WEB
Tutte le tragedie generano speranza, mia dolce Simona. Il problema è che non sono le vittime a sentire il germoglio sbocciare in sé. È nell'ordine delle cose che sia così, non potrebbe essere diverso: siamo esseri viventi, dunque esposti al degrado ed alla caducità. Il guardare le stelle è il vederci il prosieguo dell'esistenza. Pare impossibile che tutto si fermi qui, su questa terra, in un lasso di tempo così limitato. Dunque guardiamo all'infinito, alle distanze incommensurabili tra noi e i nostri sogni inespressi. Il panico è dato dall'alzare gli occhi al cielo e scoprirsi così insignificanti, così piccoli nell'universo. Solo come specie riusciamo ad avere un'estensione temporale simile a un rutto vulcanico. Come individui, invece, siamo un battito di ciglia. E, a questo punto, sono io ad esclamare: mamma mia, Simo, quanto mi porti lontano con le tue parole! Ci sento un frullare d'ali che è sentimento di chi conosce l'ebrezza del vivere una volta riconosciuta la consapevolezza del proprio essere poesia. Felicissimo di sciogliersi luce nel tuo abbraccio luminoso, ti ringrazio di cuore anche per avermi donato tanta bellezza e passione. A te una notte di sogni sereni.
 
anima_on_line
anima_on_line il 20/01/24 alle 13:19 via WEB
un volo verso gli astri che quasi si vogliono toccare con mano, ma gli enigmi dell'universo bruciano e restano irrisolti, una paura ancestrale sfiora i versi di fronte a un firmamento che si espande all'infinito scintillando nel vorticare, fino a essere inghiottito da un misterioso buco nero,un pensiero vagante seppur in viaggio in un universo virtuale scaturito sul web ....salutissimi caro amico
 
 
woodenship
woodenship il 21/01/24 alle 01:26 via WEB
Grazie di cuore carissimo, anche per questa tua lettura così ricca di spazialità poeticamente intrigante. Salutissimi più che mai con grande afflato amicale.
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 20/01/24 alle 17:32 via WEB
Che meraviglia i cieli stellati e che meraviglia perdersi fra quei milioni di puntini luminosi che sono le stelle e scoprire che siamo piccini piccini di fronte all'immensità. Eppure quel manto buio cosparso d'astri è un friggere di tuoni, fuochi e bombe ci restituisce feedback su cui leggiamo panico e buchi neri. Buon sabato,...W...:)
 
 
woodenship
woodenship il 21/01/24 alle 01:38 via WEB
Ci siamo già persi tra quei milioni di puntini nello spazio, mia cara edel! Basta vedere una fotografia del pianeta Terra scattata nel 1990 dalla sonda Voyager 1, dalla distanza di 6.000.000.000 di km, per comprendere che, quando guardiamo quei puntini, è come se ci stessimo specchiando. Siamo noi molto meno che un puntino, ad abitare quel puntino sulla foto. Grazie di cuore con l'augurio per un fine settimana dei migliori.
 
lisa.dagli_occhi_blu
lisa.dagli_occhi_blu il 23/01/24 alle 23:42 via WEB
Ricordo uno scambio di lettere d’amore che generava tutto questo. Quando non farà più male, ci ritroverò tutta la bellezza di tutta la follia :) Un caro abbraccio :*
 
 
woodenship
woodenship il 24/01/24 alle 01:55 via WEB
Anche a te un caro abbraccio, mia dolce Lisa. E grazie di cuore anche per queste tue parole che sono poesia. A te tanti bei sogni felici.
 
ElettrikaPsike
ElettrikaPsike il 27/01/24 alle 23:38 via WEB
Il cielo stellato come un friggere d'astri infinito...virtuale o effettivo, simbolo di speranze belle e commosse o testimoni di un panico vorticante? La tua, oggi, mi sembra solo la galassia di onde ed echi a flotte che ci scorre dai polpastrelli, in attesa di utopiche risposte tra pensieri di buchi neri e stelle abbattute...O forse mi sono perduta anche io qualcosa in un tale imbrunire di astri?
 
 
woodenship
woodenship il 28/01/24 alle 02:26 via WEB
Sinceramente non saprei dire se tu ti sia persa o meno. Però, il fatto di ritrovarti qui, su questa umile pagina d'apprendista stregone, mi fa molto piacere: grazie di cuore d'esserci, con un augurio per un fine settimana sereno.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

ALTRO BLOG

Il mio blog su Word Press

 

sempreadelantando.wordpress.com

 

DA WOODENSHIP A SILVIATICO

Per chi volesse leggere di più: su Word Press

 

sempreadelantando.wordpress.com

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

SO FAR

I'm so far

too far

i'm going more far

like a comet

living the solar sistem

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

woodenshipcindylastregalascrivanacassetta2OgniGiornoRingrazioanima_on_linee_d_e_l_w_e_i_s_sje_est_un_autregianor1bisou_fataljigendaisukemonellaccio19oltreL_auralacartavincente1
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 196
 

Insieme possiamo tutto...Possiamo creare una grandissima rete di blog capaci di pubblicare all'unisono lo stesso post-report abuse, in modo da creare un "muro" di messaggi in grado di raggiungere e sensibilizzare il maggiore numero di persone possibile.

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail. Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia. PS: Sono felice dei vostri commenti, ma ai commenti preferirei la condivisione di questo post nei vostri spazi.

Per favore, copia e incolla questo post ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

 

GRAZIE DI CUORE DIVINA MISTY

http://digilander.libero.it/misteropagano/woodygold0.gif

 

V2

 

 

 

 

 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963