Il mio Blog

L'Amicizia - L'Amore ; Me Stessa

 

LA PICCOLA OCCHI LUCENTI

 

          Grazie infinite Monia,
          mia grande guerriera!

 
 

FACEBOOK

 
 
hit counters

 

 

The Piano Guys
(Adele - Rolling in the Deep)

 

 

TAG

 

ULTIMI COMMENTI

Grazie!
Inviato da: giostella2
il 19/09/2023 alle 23:44
 
Perfettamente d'accordo.
Inviato da: Apollion12dgl0
il 19/09/2023 alle 23:14
 
Si è la luna ... beh sarebbe bello poterla vedere in toto...
Inviato da: giostella2
il 14/09/2023 alle 20:28
 
Vero, poiché distinguo con difficoltà ma mi sembra la luna,...
Inviato da: monellaccio19
il 14/09/2023 alle 18:55
 
Anche la pioggia ha il suo fascino, seppur io non la...
Inviato da: giostella2
il 13/09/2023 alle 22:47
 
 

I MIEI BLOG AMICI

- Un soffio di vento - Cobra_118
- Il Blog delle fiabe - piccola Gio
- COSE PREZIOSE - Gio&Enza
- Poeteatrando - Graziano
- Nessuno e niente - Mauretto
- MY LIFE, MY WORLD - Rea
- D ogni parte..- Mario, MAF
- Irisbianco - Menico
- LE MIE POESIE - Giù
- MassimoPiero
- MONDOLIBERO - Blog di libero
- ..Dov è Margot ???? - Lupin
- Buonagiornata - Armandotesti
- Esiste la Felicità - Marco
- Il diario dei sogni - Darkstones
- RADIO DgVoice - radio libero
- Il mondo oltre... - Dreamkeeper
- Taverna di Xanders - Sandro
- Cercando me - Giomer1976
- Una passione e oltre - Lady
- INCONTRO CON LARTE - Lidia
- Per noi insieme - Viviana
- IL PRIMO IO - Vanni
- Musica e poesie - Bea
- UNIVERSO - Margherita
- Sunset on the world - Piccy
- Pensieri - Rita
- Anima blu - Safira
- Moonshadow - La dolce Enza
- REBIRTH - Simo
- benessere e società - Ste
- Sussurri angelici - Giusy
- La finestra di Ciro - Spitama
- Ridereperidere - vanitoso
- Quattro ciacole - Vanni
- Riflessi dell anima - Aldo
- CUORE IN VIAGGIO - Lady
- Sunrise on the world - Piccy_6
- Storia di vita - Mauro
- La riva dei pensieri - Gianor1
- Le mie passioni..... - Ketty
- Gira il mondo gira - Floriana
- ...ricomincio da qui - Giusyian
- Fatamatta - Lilly
- Fuori dal cuore - Kathia
- ELFI DRAGHI STREGHE - Gigia.68
- Vivi e lascia vivere - Padmaja
- Ieri oggi domani - mycocoon
- Passione di smeraldo - Shadow
- Perfetti innamorati
- Emozioni di vita - Antonio
- Libere emozioni - Antonio
- Istantanee Emotive- Rendendacc
- Angel Free - Alessandro
- Fenice - Angela
- ...fini la comèdie - Liliana
- Dentro e fuori di me - Tu.vita.mia
- Me - Allofme
- Lafrescamontagna - Federinik
- Amici - Ross ed Iris
- Alicelodice - Ali
- Rastros de vida - Yulyus
- Per una community - Max
- VIVERE... - Pat
- BLOG PENNA CALAMAIO
- POETARE - Frid@
- Vathelblog
- Palantìri - V
- Anima_silente
- IL Vento corre - Ventodamare
- LUPI.NOTTURNI - lupo solitario
- Un po di me- la mia Anna
- T3 Bacheca Grafica - Nu
- 21 grammi - Angela
- Nella terra di Elron - Marvelius
- Luomodellepromesse - Gia
- Sentimentalmente - La mia grande Gio
 
Citazioni nei Blog Amici: 63
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

AREA PERSONALE

 

UN SORRISO

Una persona una volta mi ha detto: "Gio a me piace donare un sorriso alle persone, il sorriso è contagioso, tu pensa se tutti noi sorridessimo, pensa a come sarebbe il mondo se tutti noi avessimo dipinto sul volto un sorriso".... Beh, con mio grande stupore ho provato sulla mia pelle una sensazione meravigliosa legata appunto ad un semplicissimo sorriso. Questa persona aveva ed ha ragione! Un giorno, passeggiando come al solito lungo una pista ciclabile, ricevo un messaggio che mi ha donato un sorriso immenso. Questo sorriso è rimasto sul mio volto per lungo tempo e mentre passeggiavo, le persone che mi guardavano hanno a loro volta sorriso... Il sorriso è contagioso, è vero e dona serenità alle persone che lo ricevono e che a loro volta lo donano. Non abbiate paura di sorridere, di donare il vostro sorriso agli altri. Provate, poi ditemi come vi siete sentiti.

 

CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

« Una storia scritta per me!La piccola Gio nelle ves... »

Selene, il ricordo di te!

Post n°148 pubblicato il 04 Maggio 2010 da giostella2
 

Mi sono svegliata, di colpo, senza alcun motivo ….
Dormivo tranquilla, non ricordo i miei sogni, di certo non erano incubi, altrimenti li avrei ricordati!
C’era qualcosa che mi affliggeva, ieri notte, qualcosa nel mio cuore che non mi ha più permesso di dormire, ma cosa fosse non lo sapevo!
Inutile restare a letto, dovevo alzarmi altrimenti il nervoso mi avrebbe assalita …
Forse se scendo giù e mi faccio una camomilla mi rilasso così magari riesco a riprender sonno” …
Ho indossato una vestaglia, l’estate si avvicina e ormai i pigiami sono tutti via, lavati, stirati e rimessi nell’armadio, in attesa del prossimo inverno ….
La stanza da letto era ben illuminata così, curiosa di vedere da dove provenisse tutta quella luce, ho scostato la tenda ed ho guardato fuori … Lampioni da quel lato della mia dimora non ce ne sono, quindi non poteva che essere lei, Selene! Così, naso all’insù, ho cominciato a fissarla!
Quel senso di tristezza non mi abbandonava, qualcosa doveva essermi accaduto durante il giorno che poi mi aveva lasciato quell’amaro in bocca! Ripercorro così mentalmente tutta la giornata….
Ma nulla … non c’era nulla di strano, di insolito o di triste che mi era accaduto, al contrario …
Durante la mattinata ed il pomeriggio avevo scherzato con gli amici della community, rispondendo loro anche di nascosto durante l’orario di lavoro! Avevo svolto pienamente il programma lavorativo che mi ero prefissata il giorno precedente e l’avevo svolto alla perfezione tornando così a casa con un senso di pace e di soddisfazione …
Guardo ancora la luna … La scruto aspettando che sia lei a darmi la risposta che cerco. Ho bisogno di quella riposta perché ho bisogno sempre di capire il perché delle cose, di ciò che mi accade intorno, ho bisogno di capire perché i miei stati d’animo sono così mutevoli! Ho un disperato bisogno di capire perché la più piccola sciocchezza mi rende triste!
La fisso, incuriosita e al contempo speranzosa in quella risposta …

Un amico mi disse una volta che nella luna possiamo ritrovare i visi delle persone che amiamo e che in questo mondo non ci sono più, così mi è sembrato di scorgere il volto della mia nonnina …..
Dio come mi manca! …. Mi manca il suo sorriso, mi manca la sua voce e mi mancano le sue lacrime, quelle di quando mi raccontava del suo passato e della sua gioventù mai goduta … Mi mancano i suoi rimproveri, mi manca quel suo fissarmi storto al solo pronunciare: “non me ne frega” … Già perché per lei anche la parola “fregare” era una parola cattiva, una parola del demonio. Guai a lasciarsela sfuggire dalla bocca! Ma a me capitava sempre di dirla e poi cercavo di rimediare spiegandole che non era una cattiva parola … E lei, testarda più di me, non demordeva e insisteva sulle sue ragioni!

Continuo a fissare la luna … Sono attratta da lei, attraverso la sua luce riesco a vedere ogni cosa che ho intorno, ben definita nei suoi contorni …
Ripercorro ancora mentalmente la mia giornata perché penso : “No, piccola Gio, tu non sei matta, qualcosa ti è accaduto che ti ha reso triste, qualcosa alla quale in quel momento non hai dato peso, ma che dentro di te è rimasta e che ora desidera venir fuori” … Uscita dall’ufficio sono andata diretta a casa di mia madre. Sono uscita alle otto e trenta, regalando ancora un po’ di straordinario al mio capo … La cena era già pronta, i miei avevano già mangiato e a casa loro c’erano i miei due piccoli angeli, figli della mia gemella…. Due angeli che amo immensamente e che ora sono la mia vita stessa…
Ho giocato con loro, la grande (che ha tre anni) ha voluto poi allungarsi a letto, il piccolo faceva i capricci perché voleva gattonare, ma mia sorella, guai a farlo vincere soprattutto se si tratta di allungarsi a terra!!!
Infine, io e mia madre abbiamo riportato i piccoli nella loro casa … Siamo poi ripassate da casa di mia nonna …. Mia madre doveva lavare i piatti sporchi della cena di mio zio, mio nonno non c’era, è ricoverato in ospedale per fare dei controlli vari.
Mio zio era in cucina, guardava la tv …
Ecco, si, ora che ci penso bene, ecco cosa mi ha rattristata …
La frase di mio zio. Quando sono entrata lui non mi ha salutata col solito “Ciao” ma mi ha detto: “Giuvì, mi si fatt piagne” (in dialetto come lui si esprime sempre quando parla seriamente e tenta di nascondere qualche sua eventuale debolezza) … ed io: “E perché?”….
E’ poi intervenuta mia madre: “Ha letto quello che hai scritto su nonna” ….
Insomma mia sorella aveva passato a mio zio la copia del testo su mia nonna che avevo dato a lei da leggere. Mi aveva vista intenta a scrivere, nei giorni successivi la morte di nonna Gio, e dopo essersi informata su cosa stessi scrivendo mi chiese se era possibile leggere ed io le avevo promesso che le avrei dato una copia solo dopo aver terminato di scrivere tutto ciò che avevo dentro …
Ecco cosa mi aveva rattristata …. Il ricordo degli eventi passati, il ricordo di ciò che avevo scritto e che per mancanza di coraggio non avevo più riletto … Fu allora una sorta di sfogo per me, ricordo che mentre scrivevo tutto ciò che avevo dentro, la rabbia anche che avevo, mi sembrava che il dolore fosse meno intenso, ma dopo aver terminato non ho più avuto il coraggio di rileggere quanto avevo scritto e sono sicura che se dovessi rileggere ora, non riuscirei ad arrivare fino in fondo ….

Continuavo ancora a fissare la luna, la fissavo intensamente, consapevole ora, che una risposta l’avevo trovata, Selene mi aveva fornito la spiegazione di quella tristezza che avevo dentro, la stessa che mi aveva svegliata, così senza un perché apparente, durante la notte … E più questo perché diventava nitido, più capivo ciò che alla fine aveva di nuovo oscurato il mio cuore ….
Rientrare in casa di mia nonna, dopo diverse settimane ….
Non avevo più avuto occasione di tornare in quella casa, o forse sinceramente avevo fatto in modo che l’occasione non capitasse! Vedere poi le cose con occhi diversi e con la consapevolezza che tutto ciò che era in ordine era in un ordine non stabilito dalla mia nonna ….
Vedere tutta la posta ancora sigillata …

Sentire un odore diverso …
Quasi come se il suo non ci fosse più ….
Quasi come se di lei non ci fosse più alcuna traccia …
Quasi come se tutti gli altri si fossero già dimenticati di lei … Rabbia in quel momento avevo provato, una rabbia tale da annebbiarmi la vista …
Ma poi mi è bastato avvicinarmi alla dispensa, per capire che nessuno l’aveva dimentica, perché questa era ricoperta di sue foto e ti tutti i suoi santini preferiti….
Sei una sciocca piccola Gio, come diavolo ti viene in mente una cosa del genere? Nessuno la dimenticherà, la nonna è presente nei cuori di tutti gli altri così come è presente nel tuo” …
Così, tornata di nuovo serena, mi sono riavviata verso casa mia.

Mezzanotte passata, tardissimo, dovevo mettermi subito a letto altrimenti l’indomani chi mi ci avrebbe tirata giù?
Mi sono addormentata subito, ero stanca! ... Mi porto dietro ancora la stanchezza del duro e interminabile lavoro delle settimane scorse … Mi correggo, dei mesi scorsi!
Ero serena quando mi sono addormentata, lo ero, ne sono certa … Ma qualcosa mi ha rubato il sonno, qualcosa me lo ha interrotto … No, non era un incubo, questa volta non mi aveva svegliata un incubo…
Mi sono svegliata e mi sentivo triste …

E così mi sono ritrovata tutta la notte incantata ad osservare la luna, scorgendo in essa il volto della mia dolce nonna, fino a quando un nuovo giorno non è iniziato!

 

La piccola Gio.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: giostella2
Data di creazione: 10/07/2009
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963