ECCHIME

Almanacco de quando me pare

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 101
 

 

 

 

« Consigli per gli acquist...Consigli per gli acquist... »

27 gennaio

Post n°3062 pubblicato il 27 Gennaio 2023 da jigendaisuke

Giornata della memoria

 

L'articolo 3 della nostra costituzione, al primo comma,
dice:

"Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali
davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza,
di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni
personali e sociali."


La nostra Costituzione venne promulgata il 28 dicembre
1947.
Il 27 gennaio 1945 l'Armata Rossa entra nel lager di
Aushwitz-Birkenau.
Simbolo di quanto fecero il regime nazista tedesco,
quello fascista italiano, il regime croato di Ante Pavelic,
quello rumeno, il governo collaborazionista francese
guidato dal Maresciallo Petain.

11.000.000 di ebrei, slavi, polacchi, zingari, omosessuali,
portatori di handicap, prigionieri sovietici, individui considerati
asociali, testimoni di Geova.. vennero sterminati (e sarebbero
stati completamente cancellati dall'Europa, se il fascismo
non fosse stato sconfitto)

I nazisti operarono in maniera scientifica lo sterminio dei
cosiddetti "diversi". Insomma coloro sgraditi all'uomo medio.

I fascisti, dopo quanto fatto ai danni dei libici, degli etiopi,
degli slavi in Italia prima, in Slovenia e Montenegro poi,
iniziarono ufficialmente la politica razzista nel 1938.
E' dimostrato che prefetti e funzionari governativi
furono particolarmente zelanti nel perseguitare gli ebrei
a partire dal settembre 1943, così come i repubblichini.

Naturalmente anche quest'anno si svolgerà il campionato
di "si, però, del genocidio armeno, o di quello dei nativi
americani, o di quello perpretato dagli homo sapiens ai
danni degli uomini di Neanderthal, non parla nessuno"
Forse perchè quello operato da nazisti e fascisti non
può essere confrontato con nessun altro, per via della
specifità e del spaventoso numero di vittime.

 

Vittime dell'Era Nazista: L'Ideologia
Nazista della Razza


Il coraggio e la pietà - Gli ebrei italiani
durante la guerra

 

 

 

Dei 2000 ebrei che vivevano sull'isola di Rodi (dal 1912
al 1945 possedimento italiano) solo 31 uomini e 120
donne tornarono dai lager nazisti. Mio nonno materno
era già riuscito a scappare dal campo di prigionia tedesco
presente sull'isola, per unirsi alla Resistenza greca.

Nel 1945, Hitchcock, che aveva lavorato come inviato di guerra
per la Gran Bretagna, fu invitato a realizzare un documentario.
Sconvolto abbandonò poi la realizzazione.
Il documentario fu poi bloccato dalla censura, solo nel 1984
fu disponibile parzialmente e nel 2014 lo fu integralmente.
Io non ce la faccio a vederlo, benchè qualche scena si sia
già vista nei programmi dedicati allo sterminio nazi-fascista.

Memory of the Camps - Memoria dei campi

 

 

 

 

I tedeschi, principali responsabili di questo abominio, hanno
fatto i conti col proprio passato (in buona parte).
Noi?

 


La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/JigenDaisuke/trackback.php?msg=16545598

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
magdalene57
magdalene57 il 27/01/23 alle 21:06 via WEB
grazie. vale molto per tutti noi.
 
 
jigendaisuke
jigendaisuke il 27/01/23 alle 23:27 via WEB
Grazie a te che hai apprezzato questo mio modo di ricordare quell'abominio. Come è scritto nel post o anche motivi personali per essere sensibile verso questa giornata.
 
Arianna1921
Arianna1921 il 28/01/23 alle 08:26 via WEB
Ed è davvero un ulteriore beffa e insieme una disperazione pensare di commemorare la fine della tragedia ebrea, con poveri esseri umani detenuti senza colpe nei lager, mentre sta continuando, sempre in Europa, un'altra guerra, altre vittime innocenti in Ucraina.. Ps ciao!
 
 
jigendaisuke
jigendaisuke il 28/01/23 alle 09:52 via WEB
Con un Putin che ieri ha dichiarato che bisogna combattere contro il neonazismo ucraino. Massacri conosciuti come quello che sta avvenendo in Ucraina, ma di molti altri se ne sa poco, spesso anche per salvaguardare i nostri interessi economici. Ciao
 
misteropagano
misteropagano il 28/01/23 alle 13:15 via WEB
non c'è scampo le alterità scatenano i lati malvagi degli umani ( come degli internauti eh eh ) ..E ricordiamo pure i beati fessi che non ammettevano paragoni
 
 
jigendaisuke
jigendaisuke il 28/01/23 alle 20:08 via WEB
Trovo che oggi il nazionalismo/sovranismo sia una vera minaccia per la civiltà. Non molto differente dall'ideologia nazista
 
marabertow
marabertow il 28/01/23 alle 14:05 via WEB
Noi siamo campioni nel nascondere la polvere sotto i tappeti. Nel far finta di niente. Nel girarsi dall'altra parte. Nell'inneggiare a Mussolini e omaggiare la giornata della memoria. ...non abbiamo fatto i conti con il passato, ma i nostri conti ce li sappiamo fare eccome
 
 
jigendaisuke
jigendaisuke il 28/01/23 alle 20:10 via WEB
Chi ha governato nell'immediato dopoguerra, e nel ventennio era stato incarcerato o mandato al confino, ha dovuto ingoiare il rospo del "mettiamoci una pietra sopra" per non dover epurare mezza Italia. E così è nato il mito degli italiani brava gente, diventando verità assoluta (nonostante fosse vero il contrario)
 
cassetta2
cassetta2 il 28/01/23 alle 22:34 via WEB
La Memoria è anche ricordare che ci furono certi italiani come Almirante e i suoi camerati che mandarono altri italiani a morire ad Auschwitz.
 
 
jigendaisuke
jigendaisuke il 29/01/23 alle 00:28 via WEB
O come quelli che non vedevano nè sentivano oppure facevano le spiate ai repubblichini o nei commissariati italiani. Sentire commemorare la giornata di ieri da parte di un presidente del Senato, che ha un busto di benito a casa sua, mi ha fatto un po' schifo.
 
woodenship
woodenship il 29/01/23 alle 02:11 via WEB
Pienamente d'accordo anche col tono che usi per diffidare dal solito: però, si, ma anche... Almeno per un giorno bisognerebbe lasciare nel cassetto il benaltrismo. Altrimenti non si comprenderà mai cosa è stato davvero il nazifascismo. E ci si ritroverà con un governo che, dal nazifascismo, trae le sue radici...ho parlato dell'oggi?
 
 
jigendaisuke
jigendaisuke il 29/01/23 alle 16:52 via WEB
E infatti venerdì mi è capitato di leggere i soliti commenti del tipo "sì però bisogna ricordare anche altri genocidi, si però la Palestina, si però il genocidio dei nativi americani...". Un modo come un altro per non voler capire la specificità di questo genocidio e le responsabilità!
 
maps.14
maps.14 il 29/01/23 alle 19:05 via WEB
Partendo dal presupposto che gli “itaGliani” sono brava gente a prescindere, sono convinta che lo fossero anche durante la guerra. Poi non mi pare che i tedeschi abbiano fatto davvero i conti col passato come sostieni tu, visto che la Volkswagen era nata col nazismo ed esiste ancora. https://it.m.wikipedia.org/wiki/Volkswagen Diciamo che dovremmo studiare meglio la storia ed essere più obbiettivi. Certo è che il genocidio degli ebrei è impossibile da dimenticare sia per la crudeltà che per l’organizzazione il cui fine era quello di creare una Super Razza Ariana. :(
 
 
jigendaisuke
jigendaisuke il 29/01/23 alle 20:23 via WEB
Diciamo che nella Venezia Giulia a partire dal 1920, in Slovenia, Dalmazia, Grecia, Libia, Etiopia non siamo stati proprio brave persone. Certo, la VW è nata proprio per espresso desiderio di baffino, così come altri colossi industriali tedeschi (e farmaceutici) hanno abbondantemente guadagnato durante in nazismo e sono praticamente passati indenni dalla bufera, mentre Kesserling negli anni 50 fu nominato dal cancelliere Adenauer come suo consigliere militare, ma in Germania (per lo meno Ovest) i processi contro i criminali nazisti sono stati parzialmente celebrati. I nostri 1200 e passa criminali di guerra hanno mai subito un processo? Il genocidio operato dai nazisti, con la collaborazione dei loro alleati, non può essere dimenticato, eppure puntualmente ogni anno si sente chi dice "basta con questa storia. Sono passati 80 anni!" oppure "e allora bisogna ricordare altri genocidi", che poi dimenticano di ricordare nelle giornate giuste.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: jigendaisuke
Data di creazione: 05/11/2006
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

magdalene57cassetta2jigendaisukeamici.futuroierimaresogno67QuartoProvvisorioArianna1921misteropaganoCherryslmauro12340woodenshipsurfinia60maps.14marabertowseveral1
 

ULTIMI COMMENTI