Insonnia:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Insonnia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

La durata del sonno predice gli esiti cardiovascolari

E’ stata valutata la relazione tra durata del sonno e morbilità/mortalità per malattia coronarica, ictus, e malattia cardiovascolare.E’ stata eseguita una ricerca sistematica delle pubblicazioni esist …


Disturbi del sonno in gravidanza

Uno studio prospettico ha valutato la prevalenza e i pattern dei disturbi del sonno durante la gravidanza tra le donne sane nullipare.Sono state coinvolte nella sperimentazione donne sane nullipare ne …

Neurobase.it


Disturbi del sonno e livelli di melatonina in seguito a danno cerebrale traumatico

I disturbi del sonno si presentano spesso a seguito di un danno cerebrale traumatico e contribuiscono alla disabilità in corso, tuttavia, non sono disponibili dati conclusivi riguardo a cambiamenti sp …


Ramelteon non peggiora l’apnea ostruttiva notturna lieve-moderata

Ramelteon ( Rozerem ) è un agonista selettivo del recettore MT1/MT2, che trova indicazione nel trattamento dell’insonnia. Per il fatto che non presenta effetti depressivi sul sistema nerv …

Tumori testa-collo


Convulsioni dopo improvvisa sospensione di Zolpidem

Zolpidem ( Ambien/Stilnox ) è un farmaco ipnotico di breve durata d’azione, appartenente alla famiglia delle imidazopiridine. Zolpidem agisce sui recettori appartenenti al complesso recet …

Epilessia:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Epilessia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

AlzheimerOnline.net | Cefalea.net | Epilessia.net | Ictus.net | Insonnia.net | Neurologia.net | NeurologiaOnline.net |ParkinsonOnline.net | SclerosiOnline.net | Stroke.it

Capacità verbali nei bambini di madri con epilessia e associazione con lo stato di folato materno

È stato esaminato l’effetto dell’integrazione materna di Acido Folico e delle concentrazioni di folato plasmatico materno e antiepilettici sul ritardo delle capacità verbali nei bambini esposti a farm …


Anticonvulsivi e rischio di complicanze emorragiche perinatali in gravidanza

È stato esaminato il rischio di emorragia postpartum e complicazioni emorragiche neonatali associate all’esposizione in gravidanza avanzata a farmaci anticonvulsivanti che inducono enzimi del citocrom …

Mediexplorer.it


Rischio comparativo di malformazioni congenite con otto diversi farmaci antiepilettici

L’evidenza per il rischio teratogeno comparativo di farmaci antiepilettici è insufficiente, in particolare in relazione al dosaggio utilizzato. Pertanto, è stata confrontata l’insorgenza di gravi malf …


Chirurgia per l’epilessia resistente ai farmaci nei bambini

Il trattamento neurochirurgico può migliorare le convulsioni nei bambini e negli adolescenti con epilessia resistente ai farmaci, ma sono necessari ulteriori dati da studi randomizzati. In uno stud …

Neurobase.it


Stato epilettico refrattario nei bambini con e senza precedente epilessia o stato epilettico

E’ stata confrontata la gestione e l’esito dello stato convulsivo epilettico refrattario ( rSE ) nei bambini con e senza una diagnosi precedente di epilessia con e senza storia di stato epilettico …

Epilessia Farmaci:aggiornamenti e novità in terapia by Xagena

Epilessia Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Efficacia, sicurezza e tollerabilità della monoterapia con Lacosamide rispetto a Carbamazepina a rilascio controllato nei pazienti con epilessia di nuova diagnosi

Sono necessarie ulteriori opzioni di monoterapia per trattare l’epilessia di nuova diagnosi negli adulti. Sono state valutate l’efficacia, la sicurezza e la tollerabilità di Lacosamide ( Vimpat ) com …


Sicurezza ed efficacia di trattamento ormonale verso trattamento ormonale con Vigabatrin per spasmi infantili

Gli spasmi infantili costituiscono una grave sindrome da epilessia infantile che è difficile da curare e presenta una elevata morbosità. Le terapie ormonali oppure Vigabatrin ( Sabril ) sono i tratta …

FarmaExplorerMediexplorer.it


Attività cognitiva nei bambini in età scolare esposti a Levetiracetam, Topiramato o Valproato di sodio

Sono stati studiati gli effetti dell’esposizione prenatale a una monoterapia con Levetiracetam ( Keppra ), Topiramato ( Topamax ) e Valproato ( Depakin ) sul funzionamento cognitivo del bambino median …


Efficacia e sicurezza di Brivaracetam per crisi convulsive parziali

Sono state valutate l’efficacia, la sicurezza e la tollerabilità di Brivaracetam ( Briviact ) come terapia aggiuntiva, un ligando selettivo, ad alta affinità, per SV2A, per il trattamento di crisi epi …

Neurobase.it


Sirolimus nel trattamento dell’epilessia nei bambini con sclerosi tuberosa

Si è valutato se gli inibitori mTORC1 possano ridurre la frequenza di crisi epilettiche nei bambini con sclerosi tuberosa complessa. A causa della lenta velocità di inserimento nello studio, il tar …


Cannabidiolo nei pazienti con epilessia resistente al trattamento

Quasi un terzo dei pazienti con epilessia ha una forma resistente al trattamento, associata a grave morbilità e ad aumentata mortalità. I trattamenti a base di Cannabis per l’epilessia hanno generat …

Tumori testa-collo


Trattamento preospedaliero con Levetiracetam più Clonazepam o placebo più Clonazepam in stato epilettico

Lo stato di male epilettico generalizzato convulsivo ( GCSE ) deve essere trattato rapidamente. Le benzodiazepine rappresentano l’unico trattamento farmacologico finora disponibile efficace prima de …

Insonnia:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Insonnia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Mortalità associata alla durata del sonno e alla frequenza dell’insonnia

I pazienti si lamentano spesso di insonnia o sonno insufficiente, credendo che la durata del sonno ottimale debba essere di 8 ore. Nel 1982, il Cancer Prevention Study II dell’American Cancer Societ …


Incidenza di insonnia nei pazienti con disturbi respiratori del sonno

Lo scopo dello studio è stato quello di valutare l’incidenza di insonnia nei pazienti con disturbi respiratori del sonno. Sono stati selezionati 231 pazienti, che presentavano disturbi respiratori …

Neurobase.it


Età di esordio della narcolessia in due ampie popolazioni di pazienti in Francia e nel Quebec

L’esordio della narcolessia si ha di norma nell’adolescenza, ma questo disturbo presenta un’ampia variabilità di presentazione. Lo studio si è posto l’obiettivo di determinare l’età di esordio dell …

I disturbi del sonno aumentano il declino cognitivo

I sintomi del sonno portano a una peggiore performance cognitiva e prevedono un calo della funzione esecutiva. Sono stati esaminati il russamento frequente, la sonnolenza, e la durata del sonno al …

Mediexplorer.itFarmaExplorer


I disturbi del sonno-veglia persistono 18 mesi dopo la lesione cerebrale traumatica ma non sono riconosciuti

È stato effettuato uno studio clinico prospettico ed elettrofisiologico controllato per esaminare il decorso cronico dei disturbi sonno-veglia post-traumatici. Sono stati esaminati 140 pazienti con …


Carenza di sonno e uso di farmaci ipnotici da parte degli astronauti prima, durante e dopo il volo spaziale

La privazione del sonno e la stanchezza sono lamentele soggettive comuni tra gli astronauti. Precedenti studi sul sonno e sul consumo di farmaci ipnotici nello spazio si sono limitati a dati soggett …

Medical Meeting


Associazione tra sintomi di insonnia e mortalità

La presenza di insonnia è comune negli adulti più anziani e può essere associata con il rischio di mortalità. Tuttavia, l’evidenza riguardo questa associazione non è ben definita. Uno studio pros …


La durata del sonno predice gli esiti cardiovascolari

E’ stata valutata la relazione tra durata del sonno e morbilità/mortalità per malattia coronarica, ictus, e malattia cardiovascolare.E’ stata eseguita una ricerca sistematica delle pubblicazioni esist …

Epilessia:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Epilessia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Pertosse diagnosticata in ospedale nei bambini e rischio nel lungo periodo di epilessia

La pertosse è associata a encefalopatia e convulsioni nei bambini. Tuttavia, il rischio di epilessia nell’infanzia successiva a pertosse è sconosciuto. Si è determinato se la pertosse fosse associat …


Farmaci antiepilettici e morte intrauterina

È stato confrontato il rischio di aborti spontanei e nati morti associato all’uso materno di diversi farmaci antiepilettici. Il registro EURAP è uno studio di coorte osservazionale internazionale p …

Mediexplorer.it


Stato epilettico ad eziologia infiammatoria

È sempre più riconosciuta l’epilessia correlata a infiammazione; tuttavia, gli studi sullo stato epilettico sono molto rari. Si è determinata la frequenza di eziologie infiammatorie nello stato epil …


Arresto cardiaco improvviso nelle persone con epilessia

E’ stato accertato se le caratteristiche di tachicardia ventricolare / fibrillazione ventricolare ( TV/FV ) differiscano tra le persone con epilessia e quelle senza, e se le persone con epilessia sian …

Neurobase.it


Trattamento a lungo termine con stimolazione cerebrale con funzione responsiva negli adulti con crisi epilettiche parziali refrattarie

È stata valutata l’efficacia e la sicurezza a lungo termine della neurostimolazione diretta responsiva in adulti con crisi epilettiche parziali medicalmente refrattarie. Tutti i partecipanti sono s …


Uso di farmaci antiepilettici nella malattia epatica e renale

L’uso di farmaci antiepilettici nei pazienti con malattia renale o epatica è comune nella pratica clinica. Poiché il fegato e i reni sono i principali organi coinvolti nella eliminazione della maggi …

MedFocusImmunoterapia Oncologica


Dieta chetogenica per adulti in stato epilettico super-refrattario

È stata descritta una serie di casi di pazienti adulti in terapia intensiva in stato epilettico super-refrattario ( SRSE; stato refrattario della durata di 24 ore o più, nonostante un adeguato trattam …

Medical Meeting

Epilessia Farmaci:Aggiornamenti e novità in terapia by Xagena

Epilessia Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Aggiornamento in Medicina

Epilessia: Lacosamide per via endovenosa nella pratica clinica

Uno studio ha valutato l’efficacia e la tollerabilità della Lacosamide per via endovenosa ( LCM-iv ) in condizioni di routine nella pratica clinica quotidiana ( Registro prospettico ). I pazienti …


Brivaracetam, terapia aggiuntiva per l’epilessia focale refrattaria

L’obiettivo di uno studio è stato quello di valutare l’efficacia e la sicurezza del nuovo farmaco antiepilettico Brivaracetam ( Briviact ) come terapia aggiuntiva per l’epilessia parziale farmaco-res …

MedFocusFarmaExplorer


Perampanel per crisi convulsive tonico-cloniche nella epilessia generalizzata idiopatica

Sono state valutate l’efficacia e la sicurezza della terapia aggiuntiva a base di Perampanel ( Fycompa ) nei pazienti con convulsioni farmaco-resistenti generalizzate primarie tonico-cloniche ( PGTC ) …


Brivaracetam come terapia aggiuntiva per il trattamento dei pazienti adulti con crisi parziali

Brivaracetam ( UCB 34714; Briviact ) è una terapia aggiuntiva per il trattamento dei pazienti adulti con crisi parziali. Simile a Levetiracetam ( Keppra ), Brivaracetam agisce come un ligante ad al …

Medical Meeting


Immunoterapia nel trattamento dei pazienti con presunta epilessia autoimmune

È stato valutato uno studio di immunoterapia come ausilio alla diagnosi nella sospetta epilessia autoimmune. Sono state esaminate le cartelle cliniche di 110 pazienti visitati presso una Clinica ne …


Perampanel ha incontrato gli endpoint primari come terapia aggiuntiva nei pazienti con crisi tonico-cloniche generalizzate primarie

Uno studio clinico di fase III ( Studio 332 ) di Perampanel ( Fycompa ), un antagonista del recettore AMPA, ha incontrato gli endpoint primari nei pazienti con crisi tonico-cloniche generalizzate prim …

Neurobase.it


Sicurezza ed efficacia a lungo termine di Eslicarbazepina acetato in pazienti con crisi epilettiche focali: risultati a 1 anno

Eslicarbazepina acetato ( Zebinix ) è un nuovo farmaco antiepilettico, utilizzato come terapia aggiuntiva negli adulti con crisi epilettiche a insorgenza parziale o focali. E’ stata valutata l’effic …

Sirolimus nel trattamento dell’epilessia nei bambini con sclerosi tuberosa

Si è valutato se gli inibitori mTORC1 possano ridurre la frequenza di crisi epilettiche nei bambini con sclerosi tuberosa complessa. A causa della lenta velocità di inserimento nello studio, il tar …

Insonnia: Aggiornamenti e Informazioni sulle Novità terapeutiche by Xagena

Insonnia.net

Insonnia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

AlzheimerOnline.net | Cefalea.net | Epilessia.net | Ictus.net | Insonnia.net | Neurologia.net | NeurologiaOnline.net |ParkinsonOnline.net | SclerosiOnline.net | Stroke.it

Mortalità associata alla durata del sonno e alla frequenza dell’insonnia

I pazienti si lamentano spesso di insonnia o sonno insufficiente, credendo che la durata del sonno ottimale debba essere di 8 ore. Nel 1982, il Cancer Prevention Study II dell’American Cancer Societ …

Fattori di rischio per l’eccessiva sonnolenza diurna negli anziani

L’obiettivo di uno studio compiuto da Ricercatori della Pennsylvania University è stato quello di determinare i fattori di rischio per l’eccessiva sonnolenza diurna nei soggetti anz …

Medical Meeting


 

Nelle donne prossime alla menopausa i disturbi del sonno si presentano all’inizio e alla fine del ciclo mestruale

Sono stati analizzati i dati di un singolo ciclo mestruale di 630 donne di età compresa tra i 43 ed i 53 anni, facenti parte del Daily Hormone Study all’interno dello Study of Women&rsquo …


 

Un nuovo caso di insonnia familiare fatale

I Ricercatori del Service de Neurologie dell’Hopital Saint-Joseph a Parigi hanno segnalato il 5° caso di insonnia familiare fatale in Francia, caratterizzato da una mutazione al codone 178 …

Neurobase.it


 

Alterazioni immunologiche nei pazienti con insonnia cronica

Lo studio compiuto presso l’Università Laval di Sainte-Foy in Canada ha valutato se l’insonnia cronica fosse associata ad alterazioni del sistema immunitario. Allo studio hanno p …


 

Incidenza di narcolessia in Europa

Lo scopo dello studio è stato quello di determinare l’incidenza della narcolessia nella popolazione generale in 5 Paesi europei ( Germania , Gran Bretagna , Italia , Portogallo e Spagna ) per un tota …

Tumori testa-collo

I disturbi del sonno aumentano il declino cognitivo

I sintomi del sonno portano a una peggiore performance cognitiva e prevedono un calo della funzione esecutiva. Sono stati esaminati il russamento frequente, la sonnolenza, e la durata del sonno al …

I disturbi del sonno-veglia persistono 18 mesi dopo la lesione cerebrale traumatica ma non sono riconosciuti

È stato effettuato uno studio clinico prospettico ed elettrofisiologico controllato per esaminare il decorso cronico dei disturbi sonno-veglia post-traumatici. Sono stati esaminati 140 pazienti con …

Insonnia Farmaci: Aggiornamenti e Novità in terapia by Xagena

AlzheimerOnline.net | Cefalea.net | Epilessia.net | Ictus.net | Insonnia.net | Neurologia.net | NeurologiaOnline.net |ParkinsonOnline.net | SclerosiOnline.net | Stroke.it

Trattamento della narcolessia: Modafinil

La narcolessia è una malattia caratterizzata da eccessiva sonnolenza diurna con episodi di sonno , sonno notturno disturbato, cataplessia ( debolezza improvvisa o perdita del tono muscolare). Colpisc …

Zolpidem aumenta il rischio di fratture dell’anca nei soggetti anziani

E’ stato dimostrato che le benzodiazepine aumentano le cadute ed il rischio di fratture nelle persone anziane. Uno studio caso-controllo ha valutato la sicurezza dello Zolpidem ( Stilnox ) , come tr …

Sicurezza dello Zaleplon nel trattamento dell’insonnia

I primi farmaci impiegati nel trattamento dell’insonnia transitoria e cronica, sono state le benzodiazepine. I nuovi ipnotici, caratterizzati da un’aumentata specificità recettoriale, rappresentano …

Navigate PDFarmaExplorer

La Melatonina non sembra avere alcun effetto nei pazienti con insonnia primaria

Lo studio ha valutato gli effetti della Melatonina nei pazienti con insonnia primaria Sono stati arruolati 10 pazienti di età media 50 anni ( range: 30-72 ) che hanno incontrato i criteri de …

Insonnia post-ictus e trattamento con Mianserina

Ricercatori del Dipartimento di Neurologia della University of Helsinky hanno valutato l’incidenza di insonnia nei pazienti con ictus ischemico acuto e l’efficacia della Mianserina, un antidepressiv …

Benzodiazepine e non-benzodiazepine nel trattamento dell’insonnia

Le benzodiazepine da diversi decenni sono i farmaci più usati nel trattamento dell’insonnia. Agiscono in modo non selettivo sui recettori omega 1 ed omega 2, che sono localizzati in div …

MedFocusMediexplorer.it

Per il NICE non esistono differenze di efficacia tra i farmaci per l’insonnia

Gli ipnotici possono trovare indicazione , ma solo per brevi periodi , nella forma grave di insonnia, che altera la normale vita quotidiana . Il NICE ( National Institute for Clinical Excellence ) ri …

Indiplon nel trattamento dell’insonnia

Indiplon è un ipnotico-sedativo non benzodiazepinico a breve durata d’azione. E’ un potenziatore allosterico ad alta affinità del recettore GABA-A. E’ stato mostrato ch …

Ruolo di Lormetazepam nel trattamento della insonnia negli anziani

L’architettura del sonno cambia con l’età, sia in termini di efficienza che di durata totale del sonno. Le benzodiazepine ipnotiche promuovono rapida insorgenza del sonno, sonno ininterrotto e più l …

Epilessia: Aggiornamenti e novità by Xagena.

Informazioni, notizie e terapie per il trattamento dell’Epilessia

AlzheimerOnline.net | Cefalea.net | Epilessia.net | Ictus.net | Insonnia.net | Neurologia.net | NeurologiaOnline.net |ParkinsonOnline.net | SclerosiOnline.net | Stroke.it

Umore, ansia e incompleto controllo delle crisi convulsive incidono sulla qualità di vita dopo intervento chirurgico per epilessia

È stata esaminata la complessa relazione tra depressione, ansia, controllo delle crisi epilettiche ed esiti di qualità di vita ( QOL ) dopo la chirurgia della epilessia. Sette Centri per l’epilessi …

Trattamento a lungo termine con stimolazione cerebrale con funzione responsiva negli adulti con crisi epilettiche parziali refrattarie

È stata valutata l’efficacia e la sicurezza a lungo termine della neurostimolazione diretta responsiva in adulti con crisi epilettiche parziali medicalmente refrattarie. Tutti i partecipanti sono s …

Xapedia.itMedFocus

Adulti con epilessia: la gravità dell’insonnia auto-riferita è correlata a disturbi comorbidi e sintomi depressivi

Pochi studi hanno indagato in modo sistematico l’insonnia negli adulti con epilessia. E’ stata effettuata una analisi trasversale prospettica sulla prevalenza, gravità e comorbidità dell’insonnia i …

La Lamotrigina durante la gravidanza non sembra associata a rischio significativo di schisi oro-facciale e altre anomalie congenite

Sono stati testati i precedenti segnali di un rischio di schisi oro-facciale e piede torto con esposizione all’antiepilettico Lamotrigina ( Lamictal ), ed è stato indagato il rischio di altre anomalie …

Navigate PDBiomedicina.it

Esiti a lungo termine del trattamento chirurgico dell’epilessia negli adulti, pattern di remissione delle crisi convulsive e di recidiva

La chirurgia è sempre più utilizzata come trattamento dell’epilessia focale refrattaria; tuttavia, sono disponibili pochi report rigorosi riguardo all’esito nel lungo periodo.Ricer …

Deficit cognitivi pre-trattamento ed effetti del trattamento sulla attenzione nella epilessia tipo assenza infantile

Sono stati determinati i deficit neurocognitivi connessi a una nuova diagnosi di epilessia tipo assenza infantile non-trattata e gli effetti differenziali neuropsicologici a breve termine sul’attenzio …

Mediexplorer.itImmunoterapia Oncologica

Valproato di sodio associato a riduzione dello spessore del lobo parietale e del volume del cervello

Si è ipotizzato che il volume totale del cervello, il volume della materia bianca e lo spessore corticale lobare siano diversi nei pazienti con epilessia. È stato studiato l’utilizzo di Valproato ( …

Esiti a lungo termine della chirurgia per epilessia

Sono stati studiati gli esiti prospettici a lungo termine sulla popolazione relativamente alle crisi convulsive e al trattamento con farmaci antiepilettici dopo chirurgia resettiva dell’epilessia in S …

Insonnia Farmaci: Aggiornamenti & Terapie by Xagena

AlzheimerOnline.net | Cefalea.net | Epilessia.net | Ictus.net | Insonnia.net | Neurologia.net | NeurologiaOnline.net | ParkinsonOnline.net | SclerosiOnline.net | Stroke.it  

Terapia cognitivo-comportamentale e Armodafinil per insonnia dopo trattamento del cancro

L’insonnia è una conseguenza stressante e spesso persistente del cancro. Anche se la terapia cognitivo-comportamentale per l’insonnia ( CBT-I ) è il trattamento di scelta nella popolazione generale, l …

Sicurezza e efficacia di Suvorexant nel corso di un trattamento di 1 anno con successiva interruzione improvvisa della terapia

Suvorexant ( MK-4305; Belsomra ) è un antagonista del recettore dell’orexina che si è dimostrato efficace per l’insonnia nel corso di 3 mesi. È stato condotto uno studio per valutarne il profilo cl …

Il Temazepam , ma non lo Zolpidem, causa ipotensione ortostatica negli astronauti dopo un viaggio spaziale

Molti astronauti soffrono di insonnia e fanno uso di ipnotici. I farmaci più ampiamente utilizzati sono il Temazepam ( Normison ) , una benzodiazepina, e lo Zolpidem ( Stilnox ) , un’im …

Benzodiazepine e non-benzodiazepine nel trattamento dell’insonnia

Le benzodiazepine da diversi decenni sono i farmaci più usati nel trattamento dell’insonnia. Agiscono in modo non selettivo sui recettori omega 1 ed omega 2, che sono localizzati in div …

Trattamento della narcolessia: Modafinil

La narcolessia è una malattia caratterizzata da eccessiva sonnolenza diurna con episodi di sonno , sonno notturno disturbato, cataplessia ( debolezza improvvisa o perdita del tono muscolare). Colpisc …

Nelle donne prossime alla menopausa i disturbi del sonno si presentano all’inizio e alla fine del ciclo mestruale

Sono stati analizzati i dati di un singolo ciclo mestruale di 630 donne di età compresa tra i 43 ed i 53 anni, facenti parte del Daily Hormone Study all’interno dello Study of Women&rsquo

Mortalità associata alla durata del sonno e alla frequenza dell’insonnia

I pazienti si lamentano spesso di insonnia o sonno insufficiente, credendo che la durata del sonno ottimale debba essere di 8 ore. Nel 1982, il Cancer Prevention Study II dell’American Cancer Societ …

Incidenza di insonnia nei pazienti con disturbi respiratori del sonno

Lo scopo dello studio è stato quello di valutare l’incidenza di insonnia nei pazienti con disturbi respiratori del sonno. Sono stati selezionati 231 pazienti, che presentavano disturbi respiratori …

1 2