Aritmie Farmaci:aggiornamenti e novità in terapia by Xagena

Aritmie Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Associazione di terapia anticoagulante ed antiggregante piastrinica nei pazienti con fibrillazione atriale valvolare e non valvolare

Uno studio clinico ha valutato l’efficacia e la sicurezza di una combinazione di terapia anticoagulante di intensità moderata e di terapia antiaggregante piastrinica nei pazienti con fibrillazione atr …


Profilassi tromboembolica nella fibrillazione atriale non-reumatica

Gli studi clinici hanno dimostrato che la terapia antitrombotica nei pazienti con fibrillazione atriale non-reumatica presenta dei vantaggi nel prevenire l’ictus.Tuttavia l’impiego del Warfarin è anco …

FarmaExplorerXapedia.it


Nessuna differenza tra Flecainide ed Ibutilide, nella cardioversione a ritmo sinusale della fibrillazione atriale

Uno studio ha confrontato l’efficacia e la sicurezza della Flecainide ( Almarytm ) e dell’Ibutilide ( Corvert ) nella cardioversione della fibrillazione atriale.Un totale di 207 pazienti con fibrillaz …


Fibrillazione atriale, Azimilide sicura ed efficace nei pazienti post-infartuati con disfunzione ventricolare sinistra

Lo studio ALIVE ( Azimilide Postinfarct Survival Evaluation ) ha valutato la sicurezza e l’efficacia dell’antiaritmico Azimilide, nei pazienti con disfunzione ventricolare sinistra dopo infarto miocar …

Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco


Exanta non inferiore a Coumadin nella prevenzione del ictus nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare

Lo Studio SPORTIF III ( The Stroke Prophylaxis Using an Oral Thrombin Inhibitor in Atrial Fibrillation Trial ) ha confrontato l’inibitore della trombina , Ximelagatran ( Exanta ) con il Warfarin nei p …

Aritmie:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Aritmie

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Esito dei pazienti con tachicardia ventricolare intraospedaliera e arresto da fibrillazione ventricolare durante l’utilizzo di un defibrillatore cardioverter indossabile

È stato riportato che gli arresti cardiaci improvvisi in ospedale che si verificano durante le ore notturne e durante il fine settimana o all’interno di aree non monitorate hanno esiti peggiori rispet …


Defibrillatori cardioverter impiantabili in bambini e adolescenti con sindrome di Brugada

I giovani pazienti che presentano una sindrome di Brugada sintomatica presentano rischi molto elevati per le aritmie ventricolari e devono essere attentamente considerati per il posizionamento del def …

Aggiornamenti in aritmologia


Denervazione simpatica cardiaca per aritmie ventricolari refrattarie

La denervazione simpatica cardiaca ha dimostrato di ridurre il carico di shock di defibrillatore cardioverter impiantabile ( ICD ) in piccole serie di pazienti con cardiopatia strutturale e tachiaritm …


Efficacia della ablazione transcatetere della tachicardia ventricolare nei pazienti con cardiomiopatia dilatativa non-ischemica

A causa della complessità dei substrati sottostanti l’ablazione transcatetere della tachicardia ventricolare nei pazienti con cardiomiopatia dilatativa non-ischemica presenta delle difficoltà. L’obi …

Mediexplorer.itForumCardiologico.it


Differenze nei risultati clinici e funzionali della fibrillazione atriale in uomini e donne

Nonostante la frequenza della fibrillazione atriale nella pratica clinica, si sa relativamente poco sulle differenze di sesso nei sintomi e nella qualità di vita e sul modo in cui possono influenzare …

Ansia Farmaci:aggiornamenti e novità in terapia by Xagena

Ansia Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Venlafaxina a rilascio prolungato versus Paroxetina nel disturbo di ansia sociale generalizzata

Uno studio ha valutato l’efficacia e la sicurezza della Venlafaxina a rilascio prolungato ( Efexor / Effexor ) nel disturbo d’ansia sociale generalizzata.I pazienti affetti da fobia sociale generalizz …


La Venlafaxina nel trattamento del disturbo d’ansia generalizzato

La Venlafaxina ( in Usa: Effexor ; in Italia: Efexor ) è stato il primo farmaco antidepressivo approvato negli Stati Uniti nel trattamento del disturbo d’ansia generalizzato ( GAD ). …

FarmaExplorerBiomedicina.it


Efficacia del Pregabalin nel trattamento del disturbo d’ansia generalizzato

Uno studio in doppio cieco ha valutato il trattamento dei pazienti con disturbo d’ansia generalizzato con Pregabalin , un anticonvulsivante. Un totale di 276 pazienti è stato assegnato …


Efficacia del Citalopram nei pazienti con disturbo di ansia sociale e depressione maggiore

Lo studio ha valutato la risposta al trattamento con Citalopram ( Elopram , Seropram ) nei pazienti con disturbo d’ansia sociale e depressione maggiore. I pazienti sono stati trattati con un dos …

Xapedia.itBiomedicina.it


Trattamento della fobia sociale generalizzata: Sertralina

Pazienti ambulatoriali con fobia sociale generalizzata ( n= 204 ), provenienti da 10 centri canadesi sono stati assegnati in modo casuale a ricevere Sertralina ( Zoloft ) o placebo in un rapporto …

Ansia:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Ansia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Terapia cognitivo-comportamentale per il disturbo d’ansia generalizzato nei pazienti anziani in medicina generale

La terapia cognitivo-comportamentale ( CBT ) può essere efficace per il disturbo d’ansia generalizzato nelle fasi tardive della vita, ma sono stati condotti solo studi pilota nell’a …


La struttura alla base dei fattori di rischio genetici ed ambientali dei disordini da ansia è simile negli uomini e nelle donne

Ricercatori della Virginia Commonwealth University hanno condotto uno studio il cui obiettivo è stato quello spiegare la comorbidità del disturbo d’ansia, esaminando la struttura d …

Xagena Salute


L’effetto del trattamento omeopatico sui sintomi mentali dei pazienti con disturbo d’ansia generalizzato non differisce da quello del placebo

Ricercatori del Dipartimento di Psichiatria dell’Hadassah University a Gerusalemme in Israele hanno valutato l’effetto del trattamento omeopatico nel disturbo d’ansia generalizzato. …


I pazienti con disturbi bipolari , particolarmente quelli con temperamento depressivo, presentano spesso disturbi d’ansia

Lo scopo dello studio è stato quello di valutare la frequenza e l’impatto dei disturbi d’ansia sulla gravità della malattia e sulla risposta agli stabilizzatori dell’u …

Mediexplorer.itMedFocus


L’amigdala, almeno in parte, sembra essere coinvolta nella paura soggettiva nei pazienti con disturbi d’ansia

Secondo i Ricercatori del Dipartimento di Psicologia della Uppsala University in Svezia, il senso soggettivo di paura e di distress sarebbe correlato al flusso ematico cerebrale regionale nell’amigdal …

Angina Farmaci:aggiornamenti e novità in terapia by Xagena

Angina Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Confronto fra Prasugrel a dosi ridotte e Clopidogrel a dose standard nei pazienti anziani con sindromi coronariche acute sottoposti a rivascolarizzazione percutanea precoce

I pazienti anziani sono a rischio elevato di complicanze sia ischemiche che emorragiche dopo una sindrome coronarica acuta e mostrano una maggiore reattività piastrinica con Clopidogrel ( Plavix ) ris …


Alirocumab ed esiti cardiovascolari dopo sindrome coronarica acuta

I pazienti che hanno sofferto di una sindrome coronarica acuta sono ad alto rischio di ricorrenti eventi cardiovascolari ischemici. Si è determinato se Alirocumab ( Praluent ), un anticorpo monoclona …

Aggiornamenti in aritmologia


Lixisenatide riduce il rischio di macroalbuminuria nei pazienti con sindrome coronarica acuta e con diabete mellito di tipo 2

Uno studio ha mostrato che nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 e sindrome coronarica acuta, Lixisenatide può rallentare o prevenire danni ai reni. E’ stato condotto uno studio randomizzato i …


Efficacia e sicurezza dei potenti inibitori dei recettori piastrinici P2Y12 nei pazienti anziani rispetto a quelli non-anziani con sindrome coronarica acuta

L’uso dei potenti inibitori orali P2Y12 Prasugrel ( Efient ) e Ticagrelor ( Brilique ) in pazienti con sindromi coronariche acute ( ACS ) ha un effetto clinico netto favorevole rispetto a Clopidogrel …

Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco


Apixaban dopo sindromi coronariche acute in pazienti con precedente ictus: studio APPRAISE-2

I pazienti con precedente ictus sono a maggior rischio di eventi cardiovascolari ricorrenti post-sindromi coronariche acute ( ACS ) e possono avere un profilo rischio / beneficio diverso con la terapi …

Angina pectroris:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Angina

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Troponina cardiaca ad alta sensibilità e stratificazione del rischio dei pazienti con compromissione renale con sospetta sindrome coronarica acuta

Il test della troponina cardiaca ad alta sensibilità ( cTnT-hs ) può migliorare la stratificazione del rischio e la diagnosi di infarto del miocardio, ma le concentrazioni possono essere difficil …


Sopravvivenza a lungo termine e cause di morte nei pazienti con sindrome coronarica acuta con sopraslivellamento del tratto ST senza malattia ostruttiva delle arterie coronarie

Sono state studiate la sopravvivenza e le cause di morte nei pazienti con sindrome coronarica acuta con sopraslivellamento del tratto ST ( STE-ACS ) con e senza malattia ostruttiva delle arterie coron …

Xagena Salute


Intervento coronarico percutaneo nella angina stabile: studio ORBITA

Il sollievo sintomatico è l’obiettivo primario dell’intervento coronarico percutaneo ( PCI ) nell’angina stabile e viene comunemente osservato clinicamente. Tuttavia, non ci sono prove da studi rando …


Efficacia della troponina T ad alta sensibilità nell’identificazione dei pazienti a rischio molto basso con possibile sindrome coronarica acuta

I medici hanno bisogno di informazioni su come utilizzare il primo test disponibile negli Stati Uniti per la troponina ad alta sensibilità ( hsTnT ) per identificare i pazienti a rischio molto basso d …

ForumCardiologico.itMediexplorer.it


Anticoagulanti orali diretti in aggiunta alla terapia antipiastrinica per la prevenzione secondaria dopo sindromi coronariche acute

I pazienti con sindrome coronarica acuta ( ACS ) rimangono ad alto rischio di andare incontro a eventi ischemici ricorrenti. Gli anticoagulanti orali diretti ( DOAC ) sono stati proposti per la prev …

Malattia di Alzheimer Farmaci:aggiornamenti e novità in terapia by Xagena

Alzheimer Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Verubecestat per la malattia di Alzheimer da lieve a moderata

La malattia di Alzheimer è caratterizzata dalla deposizione di placche di beta-amiloide ( A-beta ) nel cervello. A-beta è prodotto dalla scissione sequenziale della proteina precursore dell’amiloide …


Aducanumab apporta benefici nei punteggi cognitivi e funzionali nella malattia di Alzheimer

I dati di una analisi post hoc dello studio PRIME hanno dimostrato un effetto benefico di Aducanumab sulle scale cognitive e funzionali nei pazienti che hanno continuato a ricevere cure per oltre 2 an ..

Tumori testa-collo


Valutazione di sicurezza, tollerabilità ed efficacia della Pimavanserina rispetto al placebo nei pazienti con psicosi da malattia di Alzheimer

La Pimavanserina ( Nuplazid ) è un agonista inverso e antagonista selettivo del recettore 5-HT-2A approvato negli Stati Uniti per il trattamento di allucinazioni e deliri associati alla psic …


Solanezumab per la demenza lieve da malattia di Alzheimer: studio EXPEDITION3

La malattia di Alzheimer è caratterizzata da placche di beta-amiloide ( A-beta ) e da grovigli neurofibrillari. L’anticorpo monoclonale umanizzato Solanezumab è stato disegnato per aumentare la clear …

MedFocusXapedia.it


Donne con malattia di Alzheimer: il Raloxifene non sembra esercitare alcun effetto benefico sulla capacità cognitiva

Uno studio ha verificato se il Raloxifene ( Evista ), un modulatore selettivo del recettore degli estrogeni, migliora la funzione cognitiva rispetto al placebo nelle donne con malattia di Alzheimer. …

Malattia di Alzheimer:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Alzheimer

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Effetto di APOE e di altre varianti genetiche comuni sull’insorgenza della malattia di Alzheimer e della demenza

La malattia di Alzheimer è una delle malattie più ereditarie negli anziani, e il tipo più comune di demenza. Oltre al principale determinante genetico della malattia di Alzheimer, il gene APOE, 23 va …


Sicurezza e immunogenicità del vaccino tau AADvac1 nei pazienti con malattia di Alzheimer

La patologia neurofibrillare composta dalle proteine tau è un correlato principale della disfunzione cognitiva nei pazienti con malattia di Alzheimer. L’immunoterapia che punta alle proteine tau pa …

Mediexplorer.itNavigate PD


Manifestazioni neurologiche della malattia di Alzheimer familiare autosomica dominante

La malattia di Alzheimer familiare autosomica dominante ( ADAD ) è una malattia rara con sintomi neurologici non-amnesici in alcune presentazioni cliniche. Sono stati confrontati i dati dei partecip …


Autotaxina associata ad aumentato rischio di compromissione della memoria e di diabete mellito di tipo 2

L’enzima autotaxina potrebbe permettere di prevedere il presentarsi di alterazioni della memoria tipiche della malattia di Alzheimer e del diabete mellito di tipo 2. La scoperta è stata pubblicata su …

Neurobase.it


Previsione della malattia di Alzheimer da una firma ematica

È stata valutata una firma ematica, che in precedenza ha dimostrato alta precisione nello stratificare gli individui con alto o basso carcio di beta-amiloide neocorticale, per determinare se possa ide …

Allergie Farmaci.aggiornamenti e novità in terapia by Xagena

Allergie Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

L’immunoterapia epicutanea allergene-specifica migliora la rinocongiuntivite indotta da polline

La somministrazione epicutanea di allergeni utilizzando un patch ( cerotto ) può essere un’alternativa alla immunoterapia per via sottocutanea o sublinguale. È stato effettuato uno studi …


Risposta specifica IgE a diversi allergeni del polline delle graminacee in bambini sottoposti a immunoterapia sublinguale

Il polline delle graminacee è una delle principali cause di allergia respiratoria nel mondo e contiene vari allergeni, alcuni dei quali ( Phl p 1, Phl p 2, Phl p 5 e Phl p 6 da Phleum pratense, …

Farmaexplorer.it


Immunoterapia orale per il trattamento della allergia all’uovo nei bambini

Il solo trattamento attualmente approvato per l’allergia alle uova consiste nell’evitare di consumare l’alimento.Uno studio ha valutato una immunoterapia orale utilizzando polvere di albume per il tra …


Efficacia sostenuta di compresse sublinguali prestagionali e costagionali per immunoterapia con polline di 5 graminacee nei pazienti con rinocongiuntivite indotta da polline di graminacee

La rinocongiuntivite allergica stagionale colpisce milioni di persone. L’efficacia della immunoterapia sublinguale ( SLIT ) è stata dimostrata in studi precedenti di breve durata. È stata valutata …

Dermabase.it


Ecallantide per gli attacchi acuti di angioedema ereditario

L’angioedema ereditario è una malattia rara, caratterizzata da ricorrenti attacchi di angioedema. Ecallantide ( Kalbitor ), un nuovo inibitore della callicreina plasmatica, inibisce la produzio …

Allergie:aggiornamenti ed informazioni sullle novità terapeutiche by Xagena

Allergie

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

L’immunoterapia sublinguale e orale nella allergia al latte

La immunoterapia sublinguale e la immunoterapia orale possono essere di beneficio per i bambini con allergia al latte vaccino rendendoli in grado di consumare molto più latte senza sintomi al t …


Immunoterapia orale nel trattamento della allergia all’uovo

Il trattamento per le allergie con immunoterapia orale, un approccio in cui i pazienti sono esposti gradualmente a livelli progressivamente crescenti di cibo allergizzante, dimostra l’efficacia nel tr …

XagenaNewsletter


Test cutanei per la diagnosi delle allergie agli inibitori della pompa protonica

I test cutanei possono diagnosticare in modo accurato e sicuro la ipersensibilità agli inibitori della pompa protonica ( PPI ).Il test di provocazione orale ( OPT ) è comunemente utilizz …


Bassi livelli di vitamina-D collegati a rischio di allergie nei bambini

I bambini che non ricevono abbastanza vitamina-D possono essere a maggior rischio di sviluppare allergie.Sono stati esaminati i livelli di vitamina D nel sangue di più di 3.100 bambini e adoles …

Mediexplorer.itXapedia.it


Fattori di insoddisfazione dei pazienti nei confronti del trattamento della rinite allergica e asma

La soddisfazione del paziente per i trattamenti prescritti rappresenta una questione cruciale che può avere rilevanza clinica in quanto può influenzare in modo significativo la aderenza …

1 2 3 96