FarmaExplorer.it:aggiornamenti e novità farmacologiche da Xagena

FarmaExplorer.it

Motore di ricerca sui Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Fingolimod

wrap_text

Fingolimod aumenta la secrezione del fattore neurotrofico cerebrale dalle cellule T circolanti dei pazienti con sclerosi multipla

La fisiopatologia della sclerosi multipla implica un meccanismo autoimmune e un meccanismo neurodegenerativo. Le cellule immunitarie che si infiltrano nel…

Leggi tutto

wrap_text

Fingolimod più efficace di Glatiramer acetato nella sclerosi multipla recidivante-remittente

Lo studio di fase IIIb ASSESS ha mostrato che Fingolimod ( Gilenya ) è superiore a Glatiramer acetato ( Copaxone…

Leggi tutto

wrap_text

Studio ASSESS: efficacia e sicurezza di Fingolimod 0.5 mg e 0.25 mg rispetto a Glatiramer acetato 20 mg nei pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente

Lo scopo dello studio era quello di valutare se Fingolimod [ Gilenya ] ai dosaggi di 0.5 mg e 0.25…

Leggi tutto

wrap_text
Xapedia.itBiomedicina.it

Efficacia e sicurezza del trattamento con Alemtuzumab o Rituximab dopo l’interruzione di Fingolimod nella sclerosi multipla recidivante-remittente

È stato descritto che il trattamento dei pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente ( RRMS ) con Alemtuzumab ( Lemtrada )…

Leggi tutto

wrap_text

Fingolimod orale per la poliradicoloneuropatia demielinizzante infiammatoria cronica: studio FORCIDP

Fingolimod ( Gilenya ) è approvato per il trattamento della sclerosi multipla recidivante – remittente, e ha dimostrato efficacia nella…

Leggi tutto

wrap_text

Cladribina versus Fingolimod, Natalizumab e Interferone beta per la sclerosi multipla

Una analisi abbinata per punteggio di propensione da MSBase ha confrontato l’efficacia della Cladribina ( Mavenclad ) con Interferone beta…

Leggi tutto

wrap_text
MedFocusNuovi farmaci in oncologia

Il passaggio da Natalizumab a Fingolimod entro 6 settimane riduce la recidiva di attività di malattia nei pazienti con sclerosi multipla

Natalizumab ( Tysabri ) è un trattamento efficace nella sclerosi multipla recidivante-remittente. Tuttavia, soprattutto a causa del rischio di leucoencefalopatia…

Leggi tutto

wrap_text

Impatto dei tempi di transizione molto brevi sul passaggio da Natalizumab a Fingolimod all’imaging ed esiti di efficacia clinica nella sclerosi multipla

A causa della recidiva dell’attività della malattia nei pazienti con sclerosi multipla, è stato suggerito un periodo di washout inferiore…

Leggi tutto

FarmaExplorer.it:aggiornamenti da Xagena sulle novità farmacologiche

FarmaExplorer.it

Motore di ricerca sui Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Fibrati

wrap_text

Effetti dei fibrati sugli esiti cardiovascolari

Diversi studi clinici hanno fornito dati inconsistenti relativi all’effetto dei fibrati sul rischio cardiovascolare.Ricercatori del George Institute for International Health,…

Leggi tutto

wrap_text

I fibrati devono essere impiegati solo in pazienti con grave ipertrigliceridemia o in caso di controindicazione all’uso delle statine o quando queste non sono tollerate

L’EMA ( European Medicines Agency ) ha completato una revisione sulla sicurezza e l’efficacia terapeutica dei fibrati. Il CHMP (…

Leggi tutto

wrap_text

Sicurezza della terapia di combinazione con fibrati e statine

La combinazione di statine e fibrati potrebbero essere sempre più prescritta per raggiungere gli obiettivi lipidici nei pazienti ad alto…

Leggi tutto

wrap_text
FarmaExplorerOncoBase.it

I fibrati come trattamento di seconda linea

Il CHMP ( Committee for Medicinal Products for Human Use ) ha concluso che i benefici dei quattro fibrati Bezafibrato,…

Leggi tutto

wrap_text

Rabdomiolisi associata alla terapia con fibrati

I fibrati trovano impiego nel trattamento della dislipidemia mista. Tuttavia questi farmaci sono associati a potenziale rischio di indurre rabdomiolisi.Ricercatori…

Leggi tutto

wrap_text

Deterioramento della funzione renale indotto dai fibrati

I fibrati sono farmaci ampiamente utilizzati nel trattamento dei pazienti con iperlipidemia. Il deterioramento della funzione renale non è un…

Leggi tutto

wrap_text
MedFocusXapedia.it

Rabdomiolisi dopo assunzione di statine in monoterapia o associate ai fibrati

Gli inibitori dell’HMG-CoA reduttasi, noti anche come statine, sono farmaci efficaci per abbassare i livelli plasmatici di colesterolo-LDL.Questi farmaci sono…

Leggi tutto

wrap_text

Corretto impiego delle statine: precauzione nell’impiego dell’associazione statine più fibrati

Le statine sono i farmaci più attivi nell’abbassare il colesterolo LDL.Sono ben tollerate dalla maggioranza dei pazienti, ed la comparsa…

Leggi tutto

FarmaExplorer.it:aggiornamenti e novità farmacologiche da Xagena

FarmaExplorer.it

Motore di ricerca sui Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Fentanil

Compresse di Fentanil sublinguale versus Morfina sottocutanea per la gestione di episodi di grave dolore da cancro nei pazienti in trattamento con oppioidi

Le compresse sublinguali di Fentanil sono potenzialmente un’utile alternativa agli oppioidi parenterali come la Morfina per via sottocutanea per il…

Leggi tutto

wrap_text

Modulazione della iperalgesia postinfusionale indotta da Remifentanil con il beta-bloccante Propranololo

La somministrazione di Remifentanil ( Ultiva ) provoca una iperalgesia postinfusionale agli stimoli meccanici, ma non a quelli termici.L’infusione concomitante…

Leggi tutto

wrap_text
Xapedia.itBiomedicina.it

Compresse orali di Fentanil per il trattamento del dolore breakthrough nei pazienti con tolleranza agli oppioidi e con dolore oncologico cronico

E’ stata valutata la sicurezza e la tollerabilità a lungo termine del Fentanil compresse orali ( Fentora ) in pazienti…

Leggi tutto

wrap_text

Esposizione accidentale al cerotto transdermico a base di Fentanil

Il sistema transdermico a base di Fentanil è indicato nel trattamento del dolore cronico da moderato a grave, che non…

Leggi tutto

wrap_text
FarmaExplorerOncoBase.it

Cerotti transdermici al Fentanil: gravi danni e morte da uso improprio

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha emesso un secondo warning ( avvertenza ) sulla sicurezza del sistema transdermico…

Leggi tutto

wrap_text

Cerotto transdermico al Fentanil: overdose e morte

L’FDA sta analizzando le segnalazioni di morte e di altri gravi eventi avversi associati ad overdose di narcotico nei pazienti…

Leggi tutto

FarmaExplorer.it:aggiornamenti e novità farmaceutiche da Xagena

FarmaExplorer.it

Motore di ricerca sui Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Fenofibrato

Effetto del Fenofibrato sull’acido urico e sulla gotta nel diabete di tipo 2: analisi post-hoc dello studio FIELD

La gotta è un disturbo doloroso ed è comune nel diabete mellito di tipo 2. Il Fenofibrato ( Lipofene )…

Leggi tutto

Associazione tra terapia con Fenofibrato e rischio cardiovascolare nel lungo periodo nei pazienti con diabete mellito di tipo 2, trattati con statine

I pazienti affetti da diabete mellito di tipo 2 presentano un elevato rischio di malattie cardiovascolari in parte a causa…

Leggi tutto

Cholib, una combinazione di Fenofibrato e Simvastatina, per ridurre i livelli di trigliceridi e di aumentare i livelli di colesterolo HDL, assieme a una dieta a basso contenuto di grassi e all’esercizio fisico

Cholib è un medicinale impiegato per migliorare i livelli di grassi nel sangue. Contiene due principi attivi, Fenofibrato e Simvastatina,…

Leggi tutto

OncoBase.itXapedia.it

Reversibilità della compromissione della funzione renale indotta dalla terapia con Fenofibrato nei pazienti con diabete di tipo 2

E’ stata esaminata la reversibilità della elevazione dei livelli di creatinina sierica nei pazienti con diabete mellito di tipo 2…

Leggi tutto

Vantaggi e sicurezza della terapia a lungo termine con Fenofibrato nelle persone con diabete mellito di tipo 2 e insufficienza renale

I pazienti diabetici con insufficienza renale moderata ( velocità di filtrazione glomerulare stimata eGFR 30-59 mL/min/1.73 m2 ) sono a…

Leggi tutto

Biomedicina.itMedFocus

Pravafenix, a base di Pravastatina e Fenofibrato, nell’ipercolesterolemia associata all’ipertrigliceridemia

Pravafenix è un medicinale a base dei principi attivi Pravastatina e Fenofibrato, che trova indicazione nel trattamento dei pazienti adulti…

Leggi tutto

Ipertrigliceridemia: effetti differenziali significativi tra Acidi grassi Omega-3 e Fenofibrato

Gli acidi grassi Omega-3 e il Fenofibrato ( Lipofene ) sono entrambi utilizzati per trattare i pazienti con ipertrigliceridemia. Tuttavia…

Leggi tutto

Studio ACCORD Lipid: l’associazione tra Fenofibrato e Simvastatina non riduce il tasso di eventi cardiovascolari nei pazienti con diabete di tipo 2

Lo studio ACCORD Lipid ( Action to Control Cardiovascular Risk in Diabetes Lipid Trial ) aveva come obiettivo quello di…

Leggi tutto

FarmaExplorer.it:aggiornamenti e novità farmacologiche da Xagena

FarmaExplorer.it

Motore di ricerca sui Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Febuxostat

Pannel dell’ FDA: i benefici di Febuxostat superano i rischi cardiovascolare nei pazienti con gotta che non tollerano l’Allopurinolo

Un Panel congiunto dell’FDA ( Food and Drug Administration ), Arthritis Advisory Committee e Drug Safety and Risk Management Advisory…

Leggi tutto

Sicurezza cardiovascolare di Febuxostat o Allopurinolo nei pazienti con gotta

Il rischio cardiovascolare è aumentato nei pazienti con gotta. Sono stati confrontati gli esiti cardiovascolari associati a Febuxostat ( Adenuric ),…

Leggi tutto

Febuxostat non inferiore all’Allopurinolo nei pazienti con gotta, ma associato a maggiore mortalità

Febuxostat ( Adenuric; Stati Uniti: Uloric ) non è risultato inferiore all’Allopurinolo in termini di tassi di eventi avversi cardiovascolari…

Leggi tutto

Xapedia.itFarmaExplorer

Influenza di Febuxostat sulla disfunzione endoteliale delle arterie coronarie nei pazienti con malattia coronarica

Il sistema xantina ossidasi è una fonte significativa di stress ossidativo vascolare, che si ritiene comprometta la funzione endoteliale, con…

Leggi tutto

Valutazione del rischio cardiovascolare nei pazienti anziani con gotta che iniziano ad assumere Febuxostat versus Allopurinolo

L’iperuricemia e la gotta sono associate a un aumentato rischio di malattie cardiovascolari. Gli inibitori della xantina ossidasi, Allopurinolo (…

Leggi tutto

Il graduale aumento del dosaggio di Febuxostat è comparabile con la profilassi con Colchicina per la prevenzione delle riacutizzazioni di gotta durante la terapia di abbassamento dell’urato

Si è determinato se Febuxostat ( Adenuric ) con aumento graduale della dose sia utile quanto la profilassi con Colchicina nel ridurre le riacutizzazioni della gotta durante l’introduzione iniziale della terapia di riduzione dell’urato nei pazienti con gotta rispetto…

Leggi tutto

Nuovi farmaci in oncologiaImmunoterapia Oncologica

Effetti di Febuxostat nella gotta in fase precoce

È stato valutato l’effetto del trattamento con Febuxostat ( Adenuric ) rispetto al placebo sul danno articolare in soggetti iperuricemici…

Leggi tutto

Febuxostat nel trattamento della gotta: risultati a 5 anni dello studio FOCUS su efficacia e sicurezza

Uno studio clinico della durata di 5 anni ha valutato l’abbassamento dei livelli dell’urato, l’efficacia clinica e la sicurezza di…

Leggi tutto

Gotta: Febuxostat più efficace dell’Allopurinolo nel ridurre l’uricemia

Febuxostat, un nuovo inibitore selettivo non-purinico della xantina ossidasi, rappresenta una potenziale alternativa all’Allopurinolo nei pazienti con iperuricemia e gotta….

Leggi tutto

FarmaExplorer.it:aggiornamenti e novità sui farmaci da Xagena

FarmaExplorer.it

Motore di ricerca sui Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Ezetimibe Simvastatina

Riduzione degli eventi cardiovascolari totali con Ezetimibe / Simvastatina dopo sindrome coronarica acuta

La terapia intensiva per il colesterolo LDL con Ezetimibe / Simvastatina ( Vytorin ) nello studio IMPROVE-IT ( IMProved Reduction…

Leggi tutto

Diabete mellito di tipo 2: la terapia di associazione Simvastatina ed Ezetimibe è associata a un più basso tasso di eventi avversi cardiaci rispetto alle statine ad alta potenza assunte da sole

Le recenti sperimentazioni hanno mostrato una riduzione del rischio di eventi cardiaci avversi maggiori ( MACE ) con la terapia…

Leggi tutto

Farmaci ipocolesterolemizzanti: riduzione del rischio cardiovascolare aggiungendo Ezetimibe a Simvastatina nei pazienti ad alto rischio con sindrome coronarica acuta

Aggiungendo il farmaco Ezetimibe al trattamento con Simvastatina si ottiene una riduzione del rischio di futuri eventi cardiovascolari, tra cui…

Leggi tutto

Mediexplorer.itAlleanza Mediterranea Oncologica in Rete

L’aggiunta di Ezetimibe alla Simvastatina permette di ridurre l’incidenza di ictus e di infarto miocardico nei pazienti con sindrome coronarica acuta

Non era stato ancora dimostrato che ridurre i livelli di colesterolo LDL al di sotto degli obiettivi stabiliti dalle lineeguida…

Leggi tutto

Studio VYCTOR: benefici effetti della terapia a base di Simvastatina ed Ezetimibe su un marker di aterosclerosi

Lo studio VYCTOR ( The Vytorin on Carotid Intima-Media Thickness and Overall Arterial Rigidity ) ha valutato l’effetto di 3…

Leggi tutto

Stenosi aortica: l’associazione Ezetimibe e Simvastatina non rallenta la progressione della valvulopatia

Studi preclinici avevano indicato che la terapia con le statine può avere un effetto benefico sulla stenosi aortica calcificata.Lo studio…

Leggi tutto

Biomedicina.itMedFocus

Stenosi aortica lieve-moderata: la terapia di lungo periodo con Ezetimibe e Simvastatina non produce benefici

L’iperlipidemia è ritenuta essere un fattore di rischio per la stenosi della valvola aortica, ma gli studi compiuti con farmaci…

Leggi tutto

Ipercolesterolemia familiare: Simvastatina con Ezetimibe ?

Ezetimibe ( Ezetrol, Zetia ), un inibitore dell’assorbimento del colesterolo, riduce i livelli del colesterolo LDL quando è aggiunto ad…

Leggi tutto

FarmaExplorer.it:aggiornamenti e novità sui farmaci da Xagena

FarmaExplorer.it

Motore di ricerca sui Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Ezetimibe

Benefici dell’aggiunta di Ezetimibe alla terapia con statine sugli esiti cardiovascolari e sicurezza nei pazienti con o senza diabete mellito: studio IMPROVE-IT

Ezetimibe ( Zetia ), quando è aggiunto a Simvastatina ( Vytorin ), riduce gli eventi cardiovascolari dopo la sindrome coronarica…

Leggi tutto

Post sindrome coronarica acuta: stratificazione del rischio aterotrombotico ed Ezetimibe per la prevenzione secondaria

Ezetimibe ( Zetia ) migliora gli esiti cardiovascolari nei pazienti stabilizzati dopo sindrome coronarica acuta ( ACS ) quando è…

Leggi tutto

Riduzione degli eventi cardiovascolari totali con Ezetimibe / Simvastatina dopo sindrome coronarica acuta

La terapia intensiva per il colesterolo LDL con Ezetimibe / Simvastatina ( Vytorin ) nello studio IMPROVE-IT ( IMProved Reduction…

Leggi tutto

FarmaExplorerNuovi farmaci in oncologia

Pazienti con diabete mellito e recente sindrome coronarica acuta: Ezetimibe fornisce particolare beneficio

Nuovi dati da uno studio clinico condotto da cardiologi presso il Brigham and Women Hospital ( BWH ) e la…

Leggi tutto

Ezetimibe aggiunto alla terapia con statine dopo sindrome coronarica acuta

La terapia con statine riduce i livelli di colesterolo LDL e il rischio di eventi cardiovascolari, ma non è chiaro…

Leggi tutto

Diabete mellito di tipo 2: la terapia di associazione Simvastatina ed Ezetimibe è associata a un più basso tasso di eventi avversi cardiaci rispetto alle statine ad alta potenza assunte da sole

Le recenti sperimentazioni hanno mostrato una riduzione del rischio di eventi cardiaci avversi maggiori ( MACE ) con la terapia…

Leggi tutto

Xapedia.itMedFocus

Pazienti a elevato rischio cardiovascolare con ipercolesterolemia non-adeguatamente controllata con la dose massima tollerata di statine: efficacia e sicurezza di Alirocumab versus Ezetimibe

Uno studio ha confrontato l’efficacia e la sicurezza di Alirocumab ( Praluent ), un anticorpo monoclonale, completamente umano, diretto contro…

Leggi tutto

Ezetimibe per il trattamento della steatoepatite non-alcolica

Ezetimibe ( Ezetrol, Zetia ) inibisce l’assorbimento intestinale di colesterolo e abbassa il colesterolo LDL. Studi non-controllati hanno suggerito che…

Leggi tutto

FarmaExplorer.it:aggiornamenti e novità farmacologiche da Xagena

FarmaExplorer.it

Motore di ricerca sui Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Exubera

Diabete: casi di cancro al polmone dopo assunzione di Exubera

L’European MedicinesAgency ( EMEA ) ha segnalato casi di tumore al polmone verificatisi in pazienti in trattamento con questo farmaco….

Leggi tutto

Casi di carcinoma polmonare tra i pazienti che hanno assunto Exubera

Pfizer ha comunicato agli HealthCare Professional i seguenti aggiornamenti nella sezione Warnings alla scheda tecnica di Exubera, l’Insulina per via…

Leggi tutto

Exubera: mancano studi di sicurezza nel lungo periodo

L’FDA ( U.S. Food and Drug Administration ) e l’EMEA ( European Agency for the Evaluation of Medicinal Products )…

Leggi tutto

FarmaExplorerMediexplorer.it

L’FDA ha approvato Exubera, la prima insulina per via inalatoria

L’FDA ha approvato la prima insulina per via inalatoria, Exubera, per il trattamento dei pazienti adulti con diabete di tipo…

Leggi tutto

La nuova Insulina per inalazione, Exubera, produce veri vantaggi ?

Quando l’FDA ( U.S. Food and Drug Administration ) e l’EMEA ( European Agency for the Evaluation of Medicinal Products…

Leggi tutto

Exubera: l’FDA ha approvato la prima Insulina per via inalatoria

L’FDA ha approvato Exubera, la prima Insulina ricombinante umana per via inalatoria per il trattamento dei pazienti adulti con diabete…

Leggi tutto

MedFocusBiomedicina.it

NICE: Exubera non è costo-efficace ( raccomandazioni preliminari )

Il NICE ( National Institute for Health and Clinical Excellence ) ha pubblicato un Appraisal consultation document riguardante l’Insulina per…

Leggi tutto

Exubera, la prima Insulina per via inalatoria

L’Advisory Panel dell’FDA ha raccomandato l’approvazione negli Stati Uniti della prima Insulina per via inalatoria, Exubera.Il farmaco è stato realizzato…

Leggi tutto

Exubera può migliorare la compliance nei pazienti con diabete di tipo 2

Il raggiungimento ed il mantenimento di un buon controllo glicemico rappresentano sfide importanti sia nel diabete di tipo 1 che…

Leggi tutto

Monitoraggio della funzione polmonare nei pazienti trattati con Exubera

Studi clinici sull’Insulina per inalazione ( Exubera ) indicano che la distribuzione per via polmonare è ben tollerata, con un…

Leggi tutto

FarmaExplorer.it:aggiornamenti e novità sui farmaci da Xagena

FarmaExplorer.it

Motore di ricerca sui Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Exenatide

Sicurezza cardiovascolare degli agonisti del recettore GLP-1, farmaci per il diabete mellito: Exenatide a rilascio prolungato, Liraglutide, Lixisenatide e Semaglutide

E’ stata condotta una revisione di 4 studi randomizzati controllati che hanno riportato i risultati di efficacia e sicurezza associati…

Leggi tutto

Diabete mellito di tipo 2: gli eventi avversi cardiovascolari maggiori di Exenatide comparabili a quelli del placebo

L’incidenza degli eventi avversi cardiovascolari maggiori è risultata simile negli adulti con diabete mellito di tipo 2 con o senza…

Leggi tutto

Xapedia.itFarmaExplorer

Effetti di Exenatide una volta a settimana sugli esiti cardiovascolari nel diabete mellito di tipo 2

Gli effetti cardiovascolari dell’aggiunta di un trattamento settimanale con Exenatide ( Bydureon ) alla terapia tradizionale in pazienti con diabete…

Leggi tutto

Studio EXSCEL: Exenatide ha raggiunto l’endopoint primario di sicurezza nei pazienti con diabete mellito di tipo-2 e con diversi tipi di rischio cardiovascolare

Sono stati presentati i risultati top-line positivi dello studio EXSCEL di fase IIIb/IV ( EXenatide Study of Cardiovascular Event Lowering…

Leggi tutto

Farmaci antidiabetici: i primi risultati di efficacia e sicurezza dei Registri di Monitoraggio su 75.000 pazienti con diabete di tipo 2 in terapia con Exenatide, Sitagliptin o Vildagliptin

L’Agenzia Italiana del Farmaco ( AIFA ) ha comunicato che sono stati pubblicati su una rivista internazionale indicizzata, alcuni dati…

Leggi tutto

MedFocusBiomedicina.it

I vantaggi motori e cognitivi persistono per 12 mesi dopo l’esposizione a Exenatide nella malattia di Parkinson

I dati di uno studio in aperto randomizzato e controllato hanno suggerito possibili vantaggi sia riguardo alle misurazioni motorie sia…

Leggi tutto

Exenatide una volta a settimana versus Liraglutide una volta al giorno nei pazienti con diabete mellito di tipo 2

È stato dimostrato che Exenatide ( Bydureon ) e Liraglutide ( Victoza ), agonisti del recettore del peptide 1 glucagone-simile,…

Leggi tutto

Exenatide per il trattamento dei pazienti con malattia di Parkinson

Exenatide ( Byetta [ Bydureon, Exenatide a rilascio prolungato ] ) è un farmaco per il trattamento del diabete mellito…

Leggi tutto

FarmaExplorer.it:aggiornamenti e novità sui farmaci da Xagena

FarmaExplorer.it

Motore di ricerca sui Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Evolocumab

Evolocumab sicuro, efficace per l’abbassamento del colesterolo LDL nei pazienti affetti da infezione da HIV

I dati dello studio randomizzato, in doppio cieco, BEIJERINCK, hanno mostrato che nei pazienti con infezione da virus HIV, l’inibitore…

Leggi tutto

Evolocumab riduce rapidamente il colesterolo LDL quando aggiunto alle statine ad alta intensità nella sindrome coronarica acuta

Evolocumab ( Repatha ), quando aggiunto alla terapia con statine ad alta intensità nei pazienti con sindrome coronarica acuta (…

Leggi tutto

Variazione interindividuale nella riduzione del livello di colesterolo LDL con Evolocumab: analisi dei dati dello studio FOURIER

Poco si sa circa l’eterogeneità nell’abbassamento dei livelli di colesterolo da lipoproteine a bassa densità ( LDL-C ) con farmaci…

Leggi tutto

FarmaExplorerMedFocus

Beneficio clinico di Evolocumab in base a gravità e grado della malattia coronarica: analisi dallo studio FOURIER

Lo studio FOURIER ( Further Cardiovascular Outcomes Research With PCSK9 Inhibition in Patients With Elevated Risk ) ha recentemente dimostrato…

Leggi tutto

Riduzione del colesterolo da lipoproteine a bassa densità con Evolocumab ed esiti nei pazienti con malattia delle arterie periferiche

L’inibitore PCSK9 ( proproteina convertasi subtilisina / kexina tipo 9 ) Evolocumab ( Repatha ) ha ridotto il colesterolo da…

Leggi tutto

Farmaci ipocolesterolemizzanti: Evolocumab riduce del 20% il rischio di eventi cardiovascolari maggiori nei pazienti con alti livelli di colesterolo LDL

Lo studio FOURIER, su 27.564 pazienti, ha stabilito per la prima volta che ridurre al massimo i livelli di colesterolo…

Leggi tutto

Immunoterapia OncologicaBiomedicina.it

Evolocumab riduce il rischio di eventi cardiovascolari nei pazienti con malattia cardiaca o vascolare già in trattamento con statine

Evolocumab ( Repatha ), un inibitore di PCSK9, ha mostrato di ridurre in modo marcato i livelli del colesterolo LDL…

Leggi tutto

Evolocumab ha ridotto in maniera significativa il rischio di eventi cardiovascolari nello studio FOURIER Outcomes

Lo studio FOURIER che sta valutando se Evolocumab ( Repatha ), un inibitore della proteina PCSK9, è in grado di…

Leggi tutto

1 2 3 6