Creato da neopensionata il 10/03/2009

PENSIERI LIBERI

Il mio Io in piena sintonia con me stessa

 

5 MARZO 2014

Post n°236 pubblicato il 05 Marzo 2014 da neopensionata

esco per la Quaresima 2014   versione testuale
Si è fatto povero per arricchirci con la sua povertà (cfr 2 Cor 8,9)
Cari fratelli e sorelle,
in occasione della Quaresima, vi offro alcune riflessioni, perché possano servire al cammino personale e comunitario di conversione. Prendo lo spunto dall’espressione di san Paolo: «Conoscete infatti la grazia del Signore nostro Gesù Cristo: da ricco che era, si è fatto povero per voi, perché voi diventaste ricchi per mezzo della sua povertà» (2 Cor8,9). L’Apostolo si rivolge ai cristiani di Corinto per incoraggiarli ad essere generosi nell’aiutare i fedeli di Gerusalemme che si trovano nel bisogno. Che cosa dicono a noi, cristiani di oggi, queste parole di san Paolo? Che cosa dice oggi a noi l’invito alla povertà, a una vita povera in senso evangelico?
 
La grazia di Cristo
Anzitutto ci dicono qual è lo stile di Dio. Dio non si rivela con i mezzi della potenza e della ricchezza del mondo, ma con quelli della debolezza e della povertà: «Da ricco che era, si è fatto povero per voi…». Cristo, il Figlio eterno di Dio, uguale in potenza e gloria con il Padre, si è fatto povero; è sceso in mezzo a noi, si è fatto vicino ad ognuno di noi; si è spogliato, “svuotato”, per rendersi in tutto simile a noi (cfr Fil 2,7; Eb 4,15). È un grande mistero l’incarnazione di Dio! Ma la ragione di tutto questo è l’amore divino, un amore che è grazia, generosità, desiderio di prossimità, e non esita a donarsi e sacrificarsi per le creature amate. La carità, l’amore è condividere in tutto la sorte dell’amato. L’amore rende simili, crea uguaglianza, abbatte i muri e le distanze. E Dio ha fatto questo con noi. Gesù, infatti, «ha lavorato con mani d’uomo, ha pensato con intelligenza d’uomo, ha agito con volontà d’uomo, ha amato con cuore d’uomo. Nascendo da Maria Vergine, egli si è fatto veramente uno di noi, in tutto simile a noi fuorché nel peccato» (Conc. Ecum. Vat. II, Cost. past. Gaudium et spes, 22).
 
Lo scopo del farsi povero di Gesù non è la povertà in se stessa, ma – dice san Paolo – «...perché voi diventaste ricchi per mezzo della sua povertà». Non si tratta di un gioco di parole, di un’espressione ad effetto! E’ invece una sintesi della logica di Dio, la logica dell’amore, la logica dell’Incarnazione e della Croce. Dio non ha fatto cadere su di noi la salvezza dall’alto, come l’elemosina di chi dà parte del proprio superfluo con pietismo filantropico. Non è questo l’amore di Cristo! Quando Gesù scende nelle acque del Giordano e si fa battezzare da Giovanni il Battista, non lo fa perché ha bisogno di penitenza, di conversione; lo fa per mettersi in mezzo alla gente, bisognosa di perdono, in mezzo a noi peccatori, e caricarsi del peso dei nostri peccati. E’ questa la via che ha scelto per consolarci, salvarci, liberarci dalla nostra miseria. Ci colpisce che l’Apostolo dica che siamo stati liberati non per mezzo della ricchezza di Cristo, ma per mezzo della sua povertà. Eppure san Paolo conosce bene le «impenetrabili ricchezze di Cristo» (Ef3,8), «erede di tutte le cose» (Eb 1,2).
Che cos’è allora questa povertà con cui Gesù ci libera e ci rende ricchi? È proprio il suo modo di amarci, il suo farsi prossimo a noi come il Buon Samaritano che si avvicina a quell’uomo lasciato mezzo morto sul ciglio della strada (cfrLc 10,25ss). Ciò che ci dà vera libertà, vera salvezza e vera felicità è il suo amore di compassione, di tenerezza e di condivisione. La povertà di Cristo che ci arricchisce è il suo farsi carne, il suo prendere su di sé le nostre debolezze, i nostri peccati, comunicandoci la misericordia infinita di Dio. La povertà di Cristo è la più grande ricchezza: Gesù è ricco della sua sconfinata fiducia in Dio Padre, dell’affidarsi a Lui in ogni momento, cercando sempre e solo la sua volontà e la sua gloria. È ricco come lo è un bambino che si sente amato e ama i suoi genitori e non dubita un istante del loro amore e della loro tenerezza. La ricchezza di Gesù è il suo essere il Figlio, la sua relazione unica con il Padre è la prerogativa sovrana di questo Messia povero. Quando Gesù ci invita a prendere su di noi il suo “giogo soave”, ci invita ad arricchirci di questa sua “ricca povertà” e “povera ricchezza”, a condividere con Lui il suo Spirito filiale e fraterno, a diventare figli nel Figlio, fratelli nel Fratello Primogenito (cfr Rm 8,29).
È stato detto che la sola vera tristezza è non essere santi (L. Bloy); potremmo anche dire che vi è una sola vera miseria: non vivere da figli di Dio e da fratelli di Cristo.
 
La nostra testimonianza
Potremmo pensare che questa “via” della povertà sia stata quella di Gesù, mentre noi, che veniamo dopo di Lui, possiamo salvare il mondo con adeguati mezzi umani. Non è così. In ogni epoca e in ogni luogo, Dio continua a salvare gli uomini e il mondo mediante la povertà di Cristo, il quale si fa povero nei Sacramenti, nella Parola e nella sua Chiesa, che è un popolo di poveri. La ricchezza di Dio non può passare attraverso la nostra ricchezza, ma sempre e soltanto attraverso la nostra povertà, personale e comunitaria, animata dallo Spirito di Cristo.
Ad imitazione del nostro Maestro, noi cristiani siamo chiamati a guardare le miserie dei fratelli, a toccarle, a farcene carico e a operare concretamente per alleviarle. La miseria non coincide con la povertà; la miseria è la povertà senza fiducia, senza solidarietà, senza speranza. Possiamo distinguere tre tipi di miseria: la miseria materiale, la miseria morale e la miseria spirituale. La miseria materiale è quella che comunemente viene chiamata povertà e tocca quanti vivono in una condizione non degna della persona umana: privati dei diritti fondamentali e dei beni di prima necessità quali il cibo, l’acqua, le condizioni igieniche, il lavoro, la possibilità di sviluppo e di crescita culturale. Di fronte a questa miseria la Chiesa offre il suo servizio, la sua diakonia, per andare incontro ai bisogni e guarire queste piaghe che deturpano il volto dell’umanità. Nei poveri e negli ultimi noi vediamo il volto di Cristo; amando e aiutando i poveri amiamo e serviamo Cristo. Il nostro impegno si orienta anche a fare in modo che cessino nel mondo le violazioni della dignità umana, le discriminazioni e i soprusi, che, in tanti casi, sono all’origine della miseria. Quando il potere, il lusso e il denaro diventano idoli, si antepongono questi all’esigenza di una equa distribuzione delle ricchezze. Pertanto, è necessario che le coscienze si convertano alla giustizia, all’uguaglianza, alla sobrietà e alla condivisione.
Non meno preoccupante è la miseria morale, che consiste nel diventare schiavi del vizio e del peccato. Quante famiglie sono nell’angoscia perché qualcuno dei membri – spesso giovane – è soggiogato dall’alcol, dalla droga, dal gioco, dalla pornografia! Quante persone hanno smarrito il senso della vita, sono prive di prospettive sul futuro e hanno perso la speranza! E quante persone sono costrette a questa miseria da condizioni sociali ingiuste, dalla mancanza di lavoro che le priva della dignità che dà il portare il pane a casa, per la mancanza di uguaglianza rispetto ai diritti all’educazione e alla salute. In questi casi la miseria morale può ben chiamarsi suicidio incipiente. Questa forma di miseria, che è anche causa di rovina economica, si collega sempre alla miseria spirituale, che ci colpisce quando ci allontaniamo da Dio e rifiutiamo il suo amore. Se riteniamo di non aver bisogno di Dio, che in Cristo ci tende la mano, perché pensiamo di bastare a noi stessi, ci incamminiamo su una via di fallimento. Dio è l’unico che veramente salva e libera.
Il Vangelo è il vero antidoto contro la miseria spirituale: il cristiano è chiamato a portare in ogni ambiente l’annuncio liberante che esiste il perdono del male commesso, che Dio è più grande del nostro peccato e ci ama gratuitamente, sempre, e che siamo fatti per la comunione e per la vita eterna. Il Signore ci invita ad essere annunciatori gioiosi di questo messaggio di misericordia e di speranza! È bello sperimentare la gioia di diffondere questa buona notizia, di condividere il tesoro a noi affidato, per consolare i cuori affranti e dare speranza a tanti fratelli e sorelle avvolti dal buio. Si tratta di seguire e imitare Gesù, che è andato verso i poveri e i peccatori come il pastore verso la pecora perduta, e ci è andato pieno d’amore. Uniti a Lui possiamo aprire con coraggio nuove strade di evangelizzazione e promozione umana.
Cari fratelli e sorelle, questo tempo di Quaresima trovi la Chiesa intera disposta e sollecita nel testimoniare a quanti vivono nella miseria materiale, morale e spirituale il messaggio evangelico, che si riassume nell’annuncio dell’amore del Padre misericordioso, pronto ad abbracciare in Cristo ogni persona. Potremo farlo nella misura in cui saremo conformati a Cristo, che si è fatto povero e ci ha arricchiti con la sua povertà. La Quaresima è un tempo adatto per la spogliazione; e ci farà bene domandarci di quali cose possiamo privarci al fine di aiutare e arricchire altri con la nostra povertà. Non dimentichiamo che la vera povertà duole: non sarebbe valida una spogliazione senza questa dimensione penitenziale. Diffido dell’elemosina che non costa e che non duole.
Lo Spirito Santo, grazie al quale «[siamo] come poveri, ma capaci di arricchire molti; come gente che non ha nulla e invece possediamo tutto» (2 Cor 6,10), sostenga questi nostri propositi e rafforzi in noi l’attenzione e la responsabilità verso la miseria umana, per diventare misericordiosi e operatori di misericordia. Con questo auspicio, assicuro la mia preghiera affinché ogni credente e ogni comunità ecclesiale percorra con frutto l’itinerario quaresimale, e vi chiedo di pregare per me. Che il Signore vi benedica e la Madonna vi custodisca.
 
Dal Vaticano, 26 dicembre 2013
Festa di Santo Stefano, diacono e primo martire
 
FRANCESCO

 
 
 

GEMELLI (21 Maggio - 21 Giugno)

Post n°233 pubblicato il 02 Luglio 2010 da neopensionata

GEMELLI (21 Maggio - 21 Giugno)

I Gemelli sono irrequieti, si interessano di varie cose e amano raccogliere informazioni preziose e versatili, pur non andando mai troppo in profondita. Parlano molto, sono dei grandi oratori e hanno un'ottima dialettica che spesso li aiuta a mascherare i propri difetti e carenze. La loro intelligenza è intuitiva e rapidissima, anche se a volte si dimostrano troppo impazienti nel voler conoscere tutto e in fretta. Riescono a fare più cose rispetto a quelle che stanno pensando nel medesimo istante e sono appassionati di giochi enigmistici e di intelligenza. I Gemelli amano l'aria fresca e fare attività all'aperto; i loro malesseri sono generalmente di origine nervosa e mentale.

 
 
 

PENSIERO DEL GIORNO.....

Post n°232 pubblicato il 01 Luglio 2010 da neopensionata

L'essenza dell'ottimismo non è soltanto guardare

al di là della situazione presente, ma è una forza vitale,

la forza di sperare quando gli altri si rassegnano,

la forza di tenere alta la testa quando sembra che tutto fallisca,

la forza di sopportare gli insuccessi,

 una forza che non lascia mai il futuro agli avversari,

 il futuro lo rivendica a sé.

 (D. Bonhoeffer)

 
 
 

L'ESSENZA....

Post n°231 pubblicato il 30 Giugno 2010 da neopensionata

Con mani aperte

porterò verità dell'essenza;

il dolore dell'io, la sapienza,

il quotidiano battersi in antiche sfide.

E un canto che è amore, scalando alte vette,

trovando in sè l'esistenza

nel segreto incisa.

 
 
 

AUGURO A TUTTI UNA FELICE SETTIMANA

Post n°230 pubblicato il 28 Giugno 2010 da neopensionata

“…Non arrenderti mai amico mio, impara a cercare sempre il sole, anche quando sembra che venga la tempesta…e  lotta…”

 
 
 

CON AFFETTO,DAL MIO CUORE AL VOSTRO :))))

Post n°229 pubblicato il 26 Giugno 2010 da neopensionata

 
 
 

CERTE VOLTE.....................

Post n°228 pubblicato il 23 Giugno 2010 da neopensionata

Certe volte, si crede, si spera, ci si illude che il dolore scompaia.

Certe volte, si combatte per non pensare...


... mentre il soffio del vento gelido dei pensieri passati

ci accarezza costante, e diventa vana ogni speranza.

L'unica salvezza è quel calore ... che solo l'amore ci può dare...

e la speranza è lì che rifiorisce nel nostro cuore...

apriamo il cuore all'amore!!

Un saluto alla grande !!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lidia

 
 
 

ESTATE.....................

Post n°227 pubblicato il 21 Giugno 2010 da neopensionata

Rientrata dal week end al mare,ma ho solo trovato brutto tempo...ne ho approfittato per delle escursioni nelle montagne vicine,a gustare prodotti tipici...........mare impraticabile e vento...........
Ma oggi non entrava l'estate? boh !!!!!!!!!!!!!
un bacione
Lidia

 
 
 

L'ATTESA E LA SUA OMBRA

Post n°225 pubblicato il 17 Giugno 2010 da neopensionata

Per giorni camminai esitante intorno al pensiero di te;
ora mi chiude, mi schiude come pioggia su tramonti irreali,
cadendo su fragili fiori..
Di fronte al tempo che arranca, la gioia perduta d'essere noi,
alba che non torna..
L'attesa e la sua ombra, ricordo di te:
tanto vale, ciò che di rosso ferisce il tramonto.

Antonella Iannò ©

 
 
 

BUON INIZIO DI SETTIMANA ...................

Post n°224 pubblicato il 14 Giugno 2010 da neopensionata

Il tempo è molto lento per coloro che aspettano,
Molto veloce per coloro che hanno paura,
Molto lungo per chi si lamenta,
Molto breve per quelli che festeggiano,
Ma, per tutti quelli che amano, il tempo è eternità

William Shakespeare




 
 
 

CON AFFETTO VI AUGURO UNA SERENA DOMENICA !!!!

Post n°223 pubblicato il 13 Giugno 2010 da neopensionata

...nella solitudine, nella malattia, nella confusione, la semplice conoscenza dell'amicizia rende possibile resistere, anche se l'amico non ha il potere di aiutarci. È sufficiente che esista. L'amicizia non è diminuita dalla distanza o dal tempo, dalla prigionia o dalla guerra, dalla sofferenza o dal silenzio. È in queste cose che essa mette più profonde radici. È da queste cose che essa fiorisce....

Pam Brown

 
 
 
 
 

WEEK END FALLITO..............

Post n°221 pubblicato il 11 Giugno 2010 da neopensionata

 
 
 

AUGURI

Post n°220 pubblicato il 10 Giugno 2010 da neopensionata

Il mio compleanno e'

stato il primo giugno,

un errore nel mio profilo,

ma li accetto volentieri...

un bacio a tutti voi!!!!!!!!!!!

grazie...............Lidia

 
 
 

UN'ALTRA SERA

Post n°219 pubblicato il 09 Giugno 2010 da neopensionata

Nel silenzio scende la sera su ciò che un tempo fu parola;
eco lontana, voce frammentata tra antiche mura.
Ecco un refolo di vento.. placidamente si desta un sussurro;
nell'oggi consumato scende un'altra sera, serenamente,
stringendo nella mano un petalo di fiore.



 
 
 

BUONA DOMENICA !!!!!!!!!!!!!!!!!!

Post n°218 pubblicato il 06 Giugno 2010 da neopensionata

"Alcune cose saranno sempre più forti
del tempo e della distanza,

più profonde del linguaggio e delle abitudini...
 come seguire i propri sogni e
 imparare a essere se stessi,
 condividendo con gli altri
la magia di quella scoperta. "....
★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★
★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★

 
 
 

OGGI SI FESTEGGIA,UN DOLCE PENSIERO PER VOI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Post n°217 pubblicato il 01 Giugno 2010 da neopensionata

Oggi è un giorno speciale,
ma lo sarebbe ancora di più se,
 in questo giorno,
dimenticassi tutti i problemi, i dolori, le avversità,
 vivendolo a pieno con tanta gioia e serenità.
 Con la speranza che da oggi la vita mi
sorrida e mi apra tante porte,
festeggio con voi il mio compleanno !!!!!!!!!!!!!!!!!
★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★
★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★★

 
 
 

DOMENICA 30 MAGGIO 2010

Post n°216 pubblicato il 30 Maggio 2010 da neopensionata

Per tutti i gusti.... lette da tutte le parti...
significative o solo...per pensare...
 
Non abbiamo bisogno di giorni migliori,
ma di persone che migliorano la vita...
 
Meglio l'ira del leone....  
che  l'amicizia delle iene....    
  Alzarsi è umano,
 restare a dormire è....
  divino....
 
La pazienza è l'eroismo di ogni giorno...
 
 
Buona domenica

 
 
 

ESISTENZA..................

Post n°215 pubblicato il 25 Maggio 2010 da neopensionata

"Combatto da sola contro gli infiniti silenzi,

contro la smisurata indifferenza,

la cieca ingiustizia e,

pur vincendo qualche guerra o cadendo in battaglia,

sono e saro' sempre pronta a rialzarmi...

perche' in fondo combatto per la mia vita.

 
 
 

MEMORIE................

Post n°214 pubblicato il 24 Maggio 2010 da neopensionata

Esistono memorie dove riposa un amore.

La felicità è maestra del salto in alto,

arriva al cielo, ma si perde nelle maratone,

non ha il fiato giusto per le lunghe percorrenze.

Credo che alcuni treni forse si vogliano perdere,

 si rallenta appositamente per evitare il giusto binario.

E' un modo di assecondare la paura,

per prendere le gambe del destino e farle scivolare

 un attimo prima del fischio di partenza!

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

 
 
 
Successivi »
 
orologio e temperatura Palermo
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

- LE ROSE E LA CENERE di Alex
- OCHIDEA BLU di Sofia
- Uno qualunque di Liomax
- BLOG PAZZO di Lucotto
- LO SCRIGNO DI GIUSY
- LOrchidea Bianca di Fede
- ...riflettendo. di Dolores
- *Piacere di esserci* di Giulia
- Gesudi Iurato.Mario
- Trappolina di Vanda
- ERO SOLA di Stefania
- Il senso della vita di Angela-luce 1001
- LA SPERANZA di Lucia
- Io sono sempre io di Evelina
- GRILLO PARLANTE di Enzo
- Anime in penombra di Fabrrizio D.T.
- LA GRAZIA del SOLE di Lilly
- gioiadivivere di Vulnerabile
- infinito di Oretta
- COGLI LATTIMO... di luccicaunastella
- A passi lenti di haisham
- sapere? di Ulisse
- KARUNA REIKI-GerardoVentrella
- Per_dono =Maria
- I fiori nellanima di The_Cobras
- Tecnologica-Mente di Sefano
- LArrivo Del Signore - Lina
- concordia.Ginoross
- inspire.ac1.alessio e lucia
- PENSIERI ED ALTRO 2.occhineri-Laura
- STEKALY-Ste
- WINDOW ON THE WORLD-Mario
- Il mio Blog-Giostella
- rebellious spirit-Manuela
- il paradiso perduto-Alessio e Lucia
- tangosensazioni-tango_argentino_bs
- ZERO.GRAVITY&sup3;-stellina cadente
- GABBIANOREALE-Giuseppe
- Il mio blog -donprf-Enzo
- Leccezione - salvomar11965
- confronti indiretti-Caterpillarcinzia
- buonagiornata-ArmandoTesti
- SILENZIO NELLANIMA - stefy59_1
- Il mio mondo segreto-Fede 2°
- I miei hobby-Nonnorenzo0
- Insieme Sulla Terra
- riscaldamiilcuore
- dragonsheart-bimbaniky
- ORIONE-Fabrizio
- riscaldamiilcuore2
- AMORE UNIVERSALE-sabriss
- SEMPRE VERDE.Chiara
- UNA BREZZA LEGGERA-timoniere clark
- strapumanero-Sal
- il mio mondo-inaorlando
- amici-Valentinogio
- @Ascoltando il Mare@Virgola
- PER TE-Manuela 1966
- IL RISPETTO-Angela703
- Giglio&amp;Friends
- Amicizia-gaudnzia_1959
- speranza-solic1
- Nel buio...-Antonio Vicentini
- Acqua di Stelle - don kamillo
 

ULTIME VISITE AL BLOG

luce78_2santiemanueladanausmenestrellodelcuodglmarinamarino04neopensionatasemplicementeio130LORENZO1945omir487dino.stellabybenny2009rillos0ilarialucia0mariangelaravasiopippino1g
 

ULTIMI COMMENTI

Grazzie!
Inviato da: Recette bonheur
il 18/08/2013 alle 09:50
 
se tutti i lunedi' sono cosi belli buon lunedi' a...
Inviato da: pino49ta
il 03/01/2012 alle 21:56
 
Complimenti per il blog ed un caro saluto da...
Inviato da: creazionisitipalermo
il 06/06/2011 alle 00:01
 
bellissime poesie...davvero comlimenti!
Inviato da: Laura96
il 10/05/2011 alle 12:04
 
molto belle!!!!!!!!!!!!!!! complimenti a chi le...
Inviato da: jasmine
il 06/04/2011 alle 09:02
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
N.B.:Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica, come prevede la normativa n.62 del 2001. Le foto e i testi di questo Blog e del relativo Profilo sono state reperite sul web. Ove fosse stato violato il diritto di copyright, prego i proprietari di darmene avviso, per la relativa rimozione.
 

CLAIRE DE LUNE - DEBUSSY