Creato da neopensionata il 10/03/2009

PENSIERI LIBERI

Il mio Io in piena sintonia con me stessa

 

Sorridete 🌷 🌷 🌷

Post n°439 pubblicato il 20 Febbraio 2018 da neopensionata

Sorridete
Voi sorridete sempre
Non importa se siete anziane
giovani o adolescenti
Il vostro sorriso illumina
Illumina gli altri
Illumina voi stesse
Nonostante
Le battaglie vinte e perse
Nonostante le delusioni
Nonostante la fatica
Per alzarsi e andare avanti
Voi ci siete
E sentitevi vive
Padrone del vostro tempo
Del vostro futuro
Padrone dei vostri sorrisi
Tirateli fuori i sorrisi che avete
Asciugate le lacrime nascoste
Sul cuscino
I sorrisi sono caldi
Sciogliete il ghiaccio
Spaccate il marmo
Con i vostri sorrisi
Con la vostra forza
Sorridere significa coraggio
E voi ce l’avete dentro di voi
A tonnellate
Basta nuvole basta tempeste
È ora del sole
Il sole del vostro sorriso.

Jolanda@



 
 
 

La libertà o solitudine

Post n°438 pubblicato il 18 Febbraio 2018 da neopensionata

<< La libertà non è una ricompensa,

né una decorazione che si festeggi con lo spumante; 

e neppure un regalo, una scatola di leccornie. 

Oh! no, anzi è un lavoro ingrato, una corsa di resistenza molto solitaria, 

molto estenuante.>>

 

Buona domenica!

 

.Opera d'arte di Henryk Radziszewski


Informazioni sull'artista:
Biografia:

Nato nel 1949. in Ostrow Wielkopolski, si è diplomato al Teacher Training College di Kalisz w1969r. 

Tre anni di lavoro nella scuola del villaggio. Nel 1972-1977 ha studiato presso l'Accademia di 

Belle Arti di Cracovia, Dipartimento di Pittura, diploma nello studio del lavoro Prof. 

Tadeusz Łakomskiego.1977-79 nella Scuola delle Arti di New Wiśniczu.Od 1978. 

ha preso solo fino pittura da cavalletto. 


 

 
 
 
 

Il mare

Post n°437 pubblicato il 16 Febbraio 2018 da neopensionata


Il mare non fa mai doni se non duri colpi e qualche volta 


un'occasione di sentirsi forti, ora io non so molto del mare 

ma so che qui è così e quanto importi nella vita non già di 

essere forti ma di sentirsi forti, di essersi misurati almeno una volta, 

di essersi trovati almeno una volta nella condizione umana più antica, 

soli davanti alla pietra cieca e sorda senza altri aiuti che 

le proprie mani e la propria testa.


[Film into wild - Citando Primo Levi]



 
 
 

Ghost: Il Vero Amore è per Sempre ...

Post n°436 pubblicato il 14 Febbraio 2018 da neopensionata

Sam Wheat, impiegato di banca a New York, conduce un'esistenza felice insieme 

alla fidanzata Molly Jensen, artista promettente ma dal carattere fragile, con la 

quale prende un appartamento a New York per cominciare una loro convivenza.

Dopo una serata trascorsa insieme a teatro, Sam e Molly vengono pedinati da 

un ladro. Sam, nel tentativo di sventare la rapina, viene alle mani con il rapinatore, 

ma resta ucciso dopo che la colluttazione degenera in sparatoria. Mentre Molly

 disperata chiama aiuto, Sam si ritrova al suo fianco, incredulo, in condizione

 di fantasma; superato un iniziale smarrimento, l'anima di Sam viene richiamata

 da Dio, ma egli rifiuta di accedere subito in Paradiso in quanto incapace di

 abbandonare Molly: Sam rimane così tra i vivi per proteggere Molly e per far 

luce sul suo omicidio.

L'ex bancario sfrutta la sua invisibilità per pedinare il suo assassino e scopre 

non solo il suo nome, Willy Lopez, ma anche dove vive: un piccolo 

appartamento degradato sito nel quartiere Prospect Place. Ovviamente Sam è

 incapace di comunicare con i vivi, ma fortunatamente incontra sul suo cammino

 la truffatrice Oda Mae Brown, una sensitivainizialmente ignara dei suoi stessi 

poteri, che grazie a Sam diverrà cosciente del suo essere e finirà con l'essergli

 complice ed amica, andando da Molly e rivelandole di essere in grado di 

comunicare col fantasma di Sam, rivelazione che non viene creduta.

Intanto Molly cerca conforto in Carl Bruner, il migliore amico e collega di 

Sam il quale, tuttavia, non crede minimamente alle parole della sensitiva. 

In nome della sua amicizia, promette a Molly di scoprire chi è l'assassino 

di Sam. Allora Sam decide di seguire Carl, ma scopre che il suo amico 

non solo conosce bene Willy ma, con amarissima sorpresa, che è anche 

il mandante della rapina. Carl rimprovera Willy di aver ucciso l'amico quando 

si sarebbe dovuto limitare a rubargli il portafogli per trovare una password 

che gli avrebbe permesso di riciclare 4 milioni di dollari sporchi per conto di 

alcuni trafficanti di droga, un'elevata somma di denaro della quale Sam in 

vita si era accorto ispezionando alcuni conti correnti, bloccati tramite password 

da Sam stesso in modo da approfondire tale faccenda più avanti. Willy, seccato 

per il rimprovero subito, risponde a Carl facendogli notare di avergli fatto un 

favore "gratis".

Per imbonirselo, Carl gli promette che, dopo aver consegnato i 4 milioni di dollari, 

si sarebbe spartito con lui gli ottantamila dollari di ricompensa che gli spettano e 

così riceve da Willy le chiavi dell’appartamento di Sam. Dopo aver recuperato la

 password, Carl accede ai proventi della mafia e cerca di tenerli al sicuro fino 

al prelievo da parte dei complici. Così, convinto di essere in grado di sostituire 

Sam negli affetti di Molly, una sera Carl cerca di corteggiarla, ma Sam gli arriva

 addosso e tentando di aggredirlo fa cadere una sua vecchia foto con la ragazza. 

Sam comincia a cercare un modo per manifestarsi tangibilmente agli occhi di 

Molly che, scettica, non crede ai messaggi che Oda Mae le riferisce. Un

 infelice fantasma senza nome, che alberga nella metropolitana di New York

insegnerà a Sam a spostare gli oggetti e finalmente Molly crederà alla "presenza" 

del suo amato.

Sam organizza con Oda Mae un piano per evitare che Carl e Willy riciclino il 

denaro sporco. La sensitiva si presenta alla banca dove lavorava Sam 

assumendo la falsa identità di "Rita Miller", il personaggio immaginario a cui 

Carl, su pressione della mafia, avrebbe dovuto intestare i 4 milioni di dollari. 

La donna riesce a prelevarli sotto forma di assegno circolare, che in seguito

 consegnerà, suo malgrado, in beneficenza a due suore.

Quando Willy e Carl scoprono la scomparsa dei soldi, danno la caccia ad Oda 

Mae, ma Sam la salva ed affronta i due malviventi. Willy, spaventato dagli oggetti

 volanti nell'appartamento e dalle continue percosse di Sam, scappa in strada, 

dove viene schiacciato ed ucciso tra un'auto ed un furgone. La sua anima, uscita 

dal corpo a seguito della collisione, viene assalita e condotta all'Inferno da demoni

 oscuri. Sam torna a casa di Molly e dopo essere entrato nel corpo dell’amica 

sensitiva, convince l’ex ragazza della sua esistenza; nel frattempo sopraggiunge 

Carl, intenzionato a vendicarsi cercando di uccidere Molly ed Oda Mae ma fermato

 costantemente da Sam. Carl rimane ucciso sotto la vetrata di una finestra sfasciata 

da una carrucola scagliata da lui stesso, nel tentativo di evitare le continue percosse 

di Sam; trovandosi in condizione di fantasma viene catturato e trasportato anch'esso

 all'Inferno.

Per Sam è arrivato finalmente il momento di andare in Paradiso; nel miracolo di 

quel momento, Dio concede a Sam di essere visibile agli occhi di Molly ed Oda 

Mae: Sam ringrazia la sua amica per averlo aiutato e finalmente dice a Molly 

quel tanto sospirato "Ti amo" che in vita, per paura, non era mai riuscito a 

pronunciare. Prima di ricongiungersi con gli spiriti buoni, Sam saluta le due 

donne dicendo "addio", ma Molly invece gli risponde "ciao", poiché ha 

compreso che non esiste una fine, nemmeno con la morte.



Dateli i baci !!!

Dateli a chi amate,

dateli a chi è triste e a chi non li sa dare.

Dateli a chi non se li aspetta.

Dateli sempre. 

Dateli all'improvviso !

Dietro un bacio dato all'improvviso 

ci sono parole meravigliose !!!





 

 
 
 

🍀🍁🍀🍁🍀🍁🍀

Post n°435 pubblicato il 13 Febbraio 2018 da neopensionata

Continua a ridere, anche se le giornate sono difficili.
Continua a sperare, anche se le difficoltà sono tante.
Continua a essere curiosa, anche se non succede niente di nuovo.
Continua a credere nell’amore, anche se il tuo cuore è ferito.
Continua a dar fiducia agli altri, anche se qualcuno ti ha tradito.
Continua ad aiutare le persone, anche se non sempre ricevi gratitudine.
Continua a sperare, anche se le cose vanno male.
Continua a perdonare, anche se vorresti fare diversamente.
Continua a provarci, anche se trovi le porte chiuse.
Continua a essere te stessa, anche se gli altri ti vorrebbero diversa.
Continua a credere nei tuoi ideali, anche se se sei solo tu a farlo.
Continua a portare il bene, anche se intorno vedi il male.
Continua a batterti per quello che è giusto, anche se vedi solo ingiustizie.
Continua a dare il meglio di te, anche se gli altri non lo fanno.
Continua ad amare, anche se non vedi amore. Niente verrà perso. Verrai ripagata di tutto…perché sarai vicina alla tua anima…



 
 
 

Il bacio (Neruda e Klimt)

Post n°434 pubblicato il 12 Febbraio 2018 da neopensionata

BUON SAN VALENTINO

Ti manderò un bacio con il vento

e so che lo sentirai...

Ti amo perché ti vedo riflessa

in tutto quello che c’è di bello

Dimmi dove sei stanotte

ancora nei miei sogni?

Ho sentito una carezza sul viso

arrivare fino al cuore

Vorrei arrivare fino al cielo

e con i raggi del sole scriverti ti amo

Vorrei che il vento soffiasse ogni giorno

tra i tuoi capelli,

per poter sentire anche da lontano

il tuo profumo!

Vorrei fare con te quello

che la primavera fa con i ciliegi.


(Pablo Neruda)


Il bacio (Der Kuss) è un dipinto a olio su tela (180x180 cm) di Gustav Klimt

realizzato nel 1907-08 e conservato nell'Österreichische Galerie Belvedere 

di Vienna -  

Gustav Klimt nel 1905

 
 
 
 
 
 

Ditalini alla vignarola romana

Post n°432 pubblicato il 10 Febbraio 2018 da neopensionata

Ditalini alla vignarola romana

DSC_3273Cari lettori, con la bella stagione coloriamo la tavola di verde con i ditalini alla vignarola romana. Una ricetta vegetariana tipica della cucina del lazio, a base di carciofi romaneschi, piselli, fave e altre verdure fresche buone e di stagione, arricchita con pancetta o guanciale. Si può servire anche senza pasta , come contorno oppure come piatto unico, insieme a dei crostini di pane abbrustolito.
Se avanza è buonissima anche il giorno dopo.Per me è un piatto che, pur essendo a base di verdure, soddisfa il palato ed appaga gli occhi. Provatelo!

DSC_3271

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 grammi di ditalini
  • 4 carciofi romaneschi
  • 300 grammi di fave sgusciate
  • 300 grammi di piselli sgusciati
  • 2 cipollotti
  • 100 gr pancetta o guanciale
  • 200 gr di lattuga romana
  • prezzemolo tritato
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe o peperoncino q.b.

Pulire i carciofi togliendo anche l’eventuale pelo interno, tagliare a fettine sottili dopo averli messi in acqua acidulata con acqua e limone.  Lavate per bene le foglie di lattuga e tagliarla a listarelle. Tagliare i cipollotti  a rondelle e fateli appassire nell’olio extravergine di oliva a fuoco basso e a lungo fino a quando diventano trasparenti. A questo punto aggiungere la pancetta tagliata a dadini e saltatela insieme ai cipollotti.  Aggiungere i carciofi , e la lattuga tagliata a listarelle e farli cuocere per circa 10/15 minuti. Aggiungere le fave e i piselli sgusciati, eventualmente aggiungendo due cucchiai di acqua o un mestolo di brodo vegetale caldo. Salare e pepare oppure aggiungere un peperoncino tagliato a fettine e coprire con coperchio. Cuocere ancora fino a che gli ingredienti diventino teneri ma non spappolati.

I tempi di cottura dipendono dalla freschezza delle verdure.

Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente e versarla nella padella con le verdure. Far amalgamare il sugo con la pasta e servire, a piacere si può spolverare con pecorino romano grattugiato e ancora prezzemolo tritato a crudo. Impiattare e servire.

Bon appètit!

 
 
 

San Valentino 🌹 🌹 🌹 🌹

Post n°431 pubblicato il 09 Febbraio 2018 da neopensionata

S.Valentino è davvero esistito e c'è un motivo se è stato definito 


santo protettore dell'amore e degli innamorati...!!! 

Quindi il giorno di S.Valentino è il giorno in cui si celebra proprio 

l'amore puro ed autentico e non solo l'amore ( spesso solo passionale ) 

che unisce una coppia, ma l'amore per qualunque essere vivente...!!! 

Trovo giusto cogliere l'essenza della giornata di S.Valentino...

trovo errato ogni gesto forzato, infatti fare qualcosa perche' è S.Valentino 

può avere un senso solo se lo slancio viene dal cuore ed offerto con amore, 

non perche' dovuto dalle circostanze...!!! Riguardo all'aspetto commerciale 

del giorno di S.Valentino, sinceramente non mi importa nulla...nessuno obbliga

nessuno...ciascuno fa ciò che può e solo se lo desidera fare...!!! 

Non sarà una scatola di cioccolatini a creare disagi o vantaggi economici 

a qualcuno...!!! Quanti soldi inutili si spendono ogni giorno per il fumo e per

altre cose di cui si può e si dovrebbe di certo fare a meno...!!! 




"L'amore è sempre, 

non solo a Febbraio.

L'amore è tra innamorati veri, 

tra mamma e figlio, 

tra sorrisi e sguardi, 

l'amore è la famiglia. 

L'amore è l'amicizia. 

L'amore è per gli animali. 

L'amore è per se stessi. 

Dovremmo amarci di più.

L'amore è tutti i giorni. 

Non una volta l'anno".

 
 
 

Aforisma di Franz Kafka

Post n°430 pubblicato il 07 Febbraio 2018 da neopensionata

La giovinezza è felice perché ha la capacità di vedere la bellezza. 

Chiunque sia in grado di mantenere la capacità di vedere la bellezza 

non diventerà mai vecchio.


(Franz Kafka 1883 – 1924)




Scrittore boemo di lingua tedesca, nasce a Praga nel 1883. 

Figlio di un agiato commerciante ebreo, ebbe con il padre un 

tormentato rapporto, notevolmente documentato nella celebre 

e commovente "Lettera al padre" nella quale si configurano in 

modo netto le caratteristiche della complessa personalità dello 

scrittore e le origini familiari di molti dei suoi tormenti, non 

agevolati neanche dai rapporti con la madre e le tre sorelle, 

difficili anch'essi. Nella lettera, Kafka dà la colpa della propria 

inettitudine al padre e ai suoi metodi educativi troppo autoritari. 

Quella figura severa e pragmatica, dai comportamenti distanti, l

o schiaccia e non gli permette di crescere in modo sereno e 

conforme alla sua sensibilità. Ad ogni buon conto, Franz, 

primo di sei figli, riceve un'ottima e regolare educazione e 

formazione nelle scuole tedesche, anche grazie alle buone 

disposizioni economiche paterne.



 

 
 
 
Successivi »
 

rosa

 
orologio e temperatura Palermo
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

mao61mba.vi60tanmikneopensionataapungi1950molto.personalethe_oracle73gabbiano642014TheArtIsJapanvirgola_dfvulnerabile14apungi1950_2ondina32licsi35pelongo_stefy
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
N.B.:Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica, come prevede la normativa n.62 del 2001. Le foto e i testi di questo Blog e del relativo Profilo sono state reperite sul web. Ove fosse stato violato il diritto di copyright, prego i proprietari di darmene avviso, per la relativa rimozione.
 

GHOST