Creato da Fayaway il 22/02/2005

MARMOTTA

non abita più qui. Ha cambiato pelliccia e si è trasferita in una nuova tana (sempre rosa).

INDIZIO #1

 

PALLINI

Bazinga

~ ° ~
Ah! Allora hai letto anche tu "La Rosa e il Plutonio" di Futogi Kazuyo?! sorpresa

~ ° ~

Zukyuuun!

 

TAG

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CIACCOLATORI ONLINE

 

 

« MODA IN UFFICIOCHIAVI(che) DI RICERCA D... »

MORTE ALLE CICALE!!!

Post n°488 pubblicato il 14 Settembre 2010 da Fayaway
 
Foto di Fayaway

Quando ero piccola, la mia fiaba preferita non era né la Bella Addormentata (anche se un po' la invidiavo... dormire per oltre 100 anni senza che nessuno ti disturbi WOW! ) né Cenerentola (una tizia che per solitudine parlava coi topi... ) né Biancaneve. Con buona pace di Perrault e dei fratelli Grimm, la favola che non mi sarei mai stancata di leggere o di ascoltare era invece La Cicala e la Formica.

C'era innanzitutto questa Formica proletaria che per tutta la primavera e l'estate si era fatta un megamazzo a tarallo a lavorare per mettere da parte provviste in previsione dei tempi duri. E poi c'era una Cicala di merda, che già di per se mi fa schifo in quanto coleottero, che invece di fare qualcosa di utile perdeva tempo a grattarsi e a cantare.  Un bel giorno l'estate finisce (yeah!) e la cicala si rende conto che non ha manco un tozzo di pane da parte. Allora va a implorare la carità all'uscio della Formica, la quale però la congeda dicendo "Visto che d'estate ti è piaciuto tanto cantare, adesso balla sulla neve", e le sbatte la porta in faccia. Inutile che vi dica che la Formica è il mio IDOLO assoluto e che quella in cui fanculizza a Cicala è la mia scena preferita. Perché Esopo sì che era un grande, mica come quei mangiapane a tradimento degli sceneggiatori della Disney, che se trasformassero questa favola in un lungometraggio animato come minimo farebbero in modo tale che la Cicala vincesse al Win for Life mentre la Forminca riceve in casa l'ispezione della Guardia di Finanza.

Tutt'oggi, le persone spendaccione non mi piacciono per niente. O meglio, finché dilapidano i LORO soldi, mi astengo dall'avere un parere. Se vogliono cambiare il cellulare una volta ogni 3 mesi, fare colazione sempre al bar, fumare un pacchetto di sigarette al giorno, strafarsi di coca, comprare un paio di scarpe a settimana o qualunque altra minchiata che ispiri loro sono liberissimi di farlo. Il problema si pone quando bussano alla MIA porta chiedendo un prestito dei MIEI soldi faticosamente guadagnati e ancor più faticosamente risparmiati. Li vedi lì, nella neve, con le loro scarpe nuove e il cellulare ultima generazione che ti chiedono un prestito perché non hanno risparmiato manco una lira ed è arrivato il conguaglio dell'ENEL e non sanno come pagarlo. Ed è allora che la Formica che è in me si affaccia prepotentemente e sbraita loro contro "Col cazzo!"
Che è anche ciò che mi sarebbe naturale rispondere al Figliuol Prodigo quando torna a casa fresco fresco dopo che per tutta la parabola se ne è andato a spendere in giro i soldi del padre, ma questa è un'altra storia...


CANZONE DEL GIORNO: Queen - Somebody to love

I work hard every day of my life
I work till I ache my bones
At the end I take home my hard earned pay all on my own -
I get down on my knees
And I start to pray
Till the tears run down from my eyes
Lord - somebody - somebody
Can anybody find me - somebody to love?

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

domenico.correnteangelascCoulomb2003valecat94bludimaredanilodor2011_2011ausdaueryerathel2mimosa81lacata1987Satine_78pazqomasullopietroalessioscalerafacincinnato2014
 
Citazioni nei Blog Amici: 115