Creato da francy_62 il 23/10/2008
pensieri in libertà

IL MIO NUOVO BLOG (sbagliato) SU VIRGILIO

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

AMICI PRESENTI AL PRANZO DI DOMENICA 15-4-12

Francy_62
nuovavita2011
vogliorivivere1
gattoficcanaso (e gentile signora)
pennydog
bionda66
dolceelfa75
germano.capoverde

 

BRAZIR

Haiku:

occhi al cielo
cercando una strega
vidi la rana

 

ISRY

Parodia:

 occhi al letto
cercando una rana
vidi un pi ci

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 89
 

TRAFFICO

 

 

RADIO DG.VOICE

 

 

« AVER FEDE?STORIELLINA PER RIDERE... »

RICORDI DI PAURA

Post n°38 pubblicato il 12 Aprile 2009 da francy_62

E quali ricordi paurosi potrà mai avere una ranocchia? Vero... ma ora son rana... un tempo ero umana.Eh eh eh! Pure la rima!

Il primo ricordo risale a quando ero bambina. Mi ruppi il naso cadendo dall'altalena (che fessa!) e fui operata. Il guaio fu che gli anestesisti sbagliarono i conti e l'effetto finì un po' troppo presto, mentre ancora ero sotto i ferri. Mi ero addormentata serena, con la mascherina dell'anestetico. Mi svegliai in un incubo: mani e piedi legati ai lati del tavolo operatorio... faro accecante sopra di me.... medici e infermieri che mi stavano tamponando con ferri e garze.... un male infernale. Il mio naso non è venuto sottile come prima. Mi fu detto che da grande avrei potuto fare un intervento estetico. Beh, non sono ancora diventata grande abbastanza! Col cavolo che mi rimetto sotto i ferri volontariamente!!!

Il secondo episodio risale a quando ero ancora abbastanza giovane. Avevo circa 25 anni e con una bella comitiva andammo a passare una giornata in montagna. All'epoca vivevo in Lombardia e mi pare andammo a Livigno. Era ottobre, il tempo era splendido e nessuno era attrezzato con le catene. Dopo cena ci accingemmo a tornare, ma sulla via del ritorno, iniziò a nevicare ed in breve la strada, tutta a tornanti, diventò una lastra di ghiaccio. Si creò un serpentone di auto che andavano a passo d'uomo, con i ragazzi che camminavano a fianco delle macchine, per bloccarle con pietre e col loro corpo quando stavano scivolando verso il costone della montagna da un lato o verso il dirupo dall'altro. Io ero sui sedili posteriori di una Renault 4, e mi sentivo in trappola: ogni volta che sentivo la macchina scivolare di lato, mi immaginavo di precipitare nel vuoto. Finchè non scesi pure io a fianco dell'auto. Fu quella la prima volta che mi venne un attacco di cistite con i fiocchi! Impiegammo ore a tornare a valle... Mi è rimasta la fobia della neve e faccio ancora fatica ad andare in montagna in inverno. Fortunatamente, nel mio stagno non ci sono dirupi e burroni. Al massimo, ghiaccia l'acqua e mi becco un raffreddore.

L'altro episodio risale anch'esso a vari anni fa, quando per lavoro dovevo viaggiare tra Lombardia e Romagna. Tra una festività  ed un'altra (tipo 25 aprile e 1° maggio) da qui dovetti tornar su per un impegno pomeridiano. Al mattino parto, ma in un tratto dell'autostrada, dove vi erano tre corsie, mentre mi trovo su quella di sorpasso, un tir con rimorchio sulla corsia lenta sbanda e l'auto che viaggiava in quella centrale, d'istinto sterza a sinistra e mi viene addosso.... mi si accosta lateralmente e mi spinge contro il gard-rail di cemento. Il fracasso delle lamiere è tremendo... la mia auto viaggia per un tratto con le ruote sinistre sul New Jersey... lo sguardo corre allo specchietto retrovisore e vedo una fiumana di auto e tir che stanno arrivando. In quei momenti, davvero si ha la percezione che tutto sia finitpo, si rivive tutta la vita passata, si rivede tutto, si pensa tutto, si immagiana tutto, anche il futuro, i propri cari.... E' incredibile come la mente possa fare tutto così in fretta. Evidentemente mi è andata bene (o male... non so) perchè sono qui a raccontarlo. Non so come fu, ma mi ritrovai sulla corsia d'emergenza, io e l'autista dell'altra macchina, incolumi entrambi. Tutte e due le vetture riportarono solo una lieve ammaccatura dove si erano toccate, viaggiando "vicine-vicine" per qualche centinaia di metri.

Nonostante io dimentichi quasi tutto (e proprio con un enorme sforzo, riesca a ricordare i nomi dei miei parenti !!!), queste sono cose che mai dimenticherò e che ripensandoci, sto ancora maluccio.

Ora mi chiedo: ma quei bambini e tutte quelle persone che hanno vissuto il terremoto, che si sono visti crollare la casa addosso, che sono stati ore sotto le macerie.... come faranno a dimenticare? Come faranno ad addormentarsi serenamente?

Spero che oltre a ricostruir loro le case, continuino ad essere seguiti da psicologi e psicoterapeuti, perchè vanno ricostruite anche le loro esistenze serene.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog

DA PARTE DI UN ROSPO SPECIALE...

"Ho fatto una prova improvvisando un pezzetto di un minuto e mezzo, sinceramente non so se è roba mia o una riminiscenza di qualche pezzo che facevo ai tempi che furono. 
Il risultato mi sembra soddisfacente tanto che vorrei dedicarlo a Francy, un po' perchè è tra le poche che mi apprezza come mariachi de noialtri, un po' perchè è probabilmente la persona a cui sono più legato qui dentro, nonostante affettuosamente la tratto sempre male."

 

FRANCY CRA CRA

Un regalo prezioso di un amico prezioso (post 296 del 7 gennaio 2011) (pubblicato da francy cra cra su youtube il 27 gennaio 2012: cra cra )

GRAZIE!!!

 

 

BACHATA

SAGGIO SALSA

 

 

ARCHIVIO POST 2008

ARCHIVIO POST 2009

 

ARCHIVIO POST 2010

LE MIE RICETTE

fOCACCIA RIPIENA DI
SCAROLA E PORRI
post n° 696

QUADRUCCIOLI AGLI SPINACI
post n° 645

TAGLIATELLE, CIPOLLA, PANNA
E SPECK
post n° 645

OLIVE VERDI SOTT'OLIO
post n° 628

OLIVE VERDI IN SALAMOIA
post n° 626

STINCO DI MAIALE AL FORNO
post n° 617

INVOLTINI
post n° 607

CROSTINO TOSCANO
post n°  599

YOGURT ALLA CANNELLA
(per regolarizzare la glicemia)
post n°  597

FRIGGIONE
post n°  591

RAGU' BIANCO ALLA UMBRA
post n° 588

TORTA DI ALBUMI
post n°  581

ZUPPA INGLESE
post n° 544

STROZZAPRETI VONGOLE E ASPARAGI
post n° 544

CIABATTE VELOCI
post n° 523

PANINI DI PASTA DURA
post n° 519

CASTAGNOLE ALLA RICOTTA
post n° 516

 

...segue...

CANTUCCI
post n°  493

PASTA E BROCCOLETTI
post n°  475

PEPERONI RIPIENI
post n°  459

SALE AROMATIZZATO
post n°  430

FICHI CARAMELLATI
post n°  427

VERDURE GRATINATE AL FORNO
post n° 423

BARCHETTE DI MELANZANE
post n° 408

FUNGHI E RUCOLA
post n° 390

IL MIO RISOTTINO PRIMAVERA
post n° 369

RISOTTO AGLI ASPARAGI SELVATICI
post n° 354

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE
post n° 336

GATTEAU DI PATATE
post n° 322

CIME DI RAPA ALLA CRA CRA
post n° 304

 

...segue...

TORTA PAESANA
post n°  288

MARMELLATA DI MELONE BIANCO
post n°  266

SEMIFREDDO DI CACHI
post n°  263

MARMELLATA DI CASTAGNE
post n° 263

FICHI CARAMELLATI
post n° 217

VERDURE PASTELLATE 
post n° 237

PASSATA DI POMODORO
post n° 224

CIAMBELLA
post n° 228

DOLCE AL CAFFE'
post n° 196

AGNOLOTTI
post n 130

CHIACCHIERE DI CARNEVALE
post n° 142

ANGUILLA IN FOGLIE DI VITE
post n°242

PIADINA
post n° 132

 

Ultime visite al Blog

FLORESDEUSTADCherrysldolcesettembre.1black.whalelubopocomelunadinonsolopolcristofer_elyerinflowerformybzgipsy.mmvivodipanciaalbertogiancanipaperinopa_1974cassetta2francy_62
 
 

MIA MARTINI

Il video di una canzone che amo a ricordo della stupenda artista che era e dei 15 anni trascorsi dalla sua scomparsa:

 

 

ALLELUIA

  

 

Ultimi commenti

Cerca in questo Blog

  Trova